Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Dio esiste ? che ne pensate

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 04/06/2010, 7:26

maurizio pederzini ha scritto:
Purtroppo quando affermi:
___________Inoltre ci sono troppe, troppe prove scientifiche che dimostrano che esistono forme di vita spirituali. Ignorarle sarebbe appunto antiscientifico_______________
commetti un errore madornale.

Affermare che esistono “prove scientifiche” di quel tipo, vuole dire che non si conosce l’esatto termine di “prova scientifica”.

Ciao
Maurizio


Hai ragione, adesso vado a bruciare il mio diploma di Perito.
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Senior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35

x tutti gli atei

Messaggiodi nelly24 » 04/06/2010, 13:26

Siamo adulti e vaccinati, perció parleró apertamente.
E col sesso come la mettiamo?
Serve solo a procreare e mandar avanti il mondo?
Se non sbaglio é scientificamente provato che ha innumerevoli effetti benefici per la salute umana ed é fonte di gioia per la coppia come anche pace in famiglia.
Si possono "fare" bambini anche in provetta, cercano pure di clonare l´essere umano... ma non ci sono paragoni con quello che fanno papá e mamma - il sistema (di fare bambini) é molto piú simpatico, anche il risultato é migliore di quello clonato (se giá ci fosse).
Anche queste sono pure coincidenze? Oppure si potrebbe dire che la sessualitá é un dono del nostro Creatore che oltre alla procreazione ci ha regalato anche un po´di divertimento?
Avete pure quí una spiegazione razionale tipo Darwin - caso - evoluzione - istinto? :mi sono spieg:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4604
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi cavdna » 04/06/2010, 14:41

vi saluto in CRISTOI SIGNORE

mio caro fratello

maurizio pederzini ha scritto:Ma in natura avvengono delle calamità che uccidono migliaia di esseri viventi come ad esempio lo tsunami.
Non parlo dell'uomo, ma degli animali, che secondo i credenti sarebbero create da un dio che però ne consente l'uccisione violenta.
Perchè dopo averle create ne consentirebbe la distruzione?

Ciao
Maurizio


R I S P O S T A

mio caro fratello


mi pare di rileggere il comportamento di alcuni farisei Vangelo di Giovanni 9,2 :

"....i farisei chiesero a Gesù, riguardo al cieco nato, chi avesse peccato: lui o i suoi genitori, perché nascesse così? "


la causa delle nostre sofferenze/morte (a 360°) non è Dio, ma il peccato. (causato dal libero arbitrio)
Il peccato si può considerare proprio come l’anticreazione, perché provoca in noi la morte eterna: esso tronca il legame che ci unisce a Dio, origine e autore della nostra vita.
Nell’Antico Testamento, quando una persona veniva colpita da una malattia o da una sofferenza, si diceva che Dio l’aveva castigata, a causa dei suoi peccati personali o di quelli dei suoi genitori......(...un DIO cher castiga sino alla... generezione)

Gesù, venendo sulla terra, non ha eliminato la sofferenza, ma la ha valorizzata.
La sofferenza perciò è diventata mezzo di purificazione per coloro che l’accettano senza ribellarsi, uniformandosi alla volontà di Dio. Inoltre, la sofferenza è diventata mezzo di redenzione, perché, chi la offre a Dio per amore, opera per la conversione dei peccatori.
non ha eliminato la morte
ma LUI che è divenuto la PRIMIZIA dei RISORTI ci ha aperto la SPERANZA e ha sconfitto la morte (San Paolo... dov'è o morte il tuo pungiglione?)
ed ancora:
dice (San Paolo), rivolgendosi ai Colossesi 1, 24:
"Fratelli, sono lieto delle sofferenze che sopporto per voi e completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo, a favore del suo corpo che è la Chiesa."


DIO ha creato sia la Creatura che l'intero Creato in maniera impefetta per poi gingere alla perfezione
da appofondire?? :boh:

grazie :strettamano:

vi saluto in CRISTO RISORTO
cavdna
 

Messaggiodi maurizio pederzini » 04/06/2010, 15:42

Spirit scrive:
________________Hai ragione, adesso vado a bruciare il mio diploma di Perito.__________________

No non lo fare, con quello che ti è costato il diploma!

Ciao
Maurizio
maurizio pederzini
Nuovo Utente
 
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/11/2009, 17:17

Messaggiodi maurizio pederzini » 04/06/2010, 18:05

Nelly scrive:

_____________Anche queste sono pure coincidenze? Oppure si potrebbe dire che la sessualitá é un dono del nostro
Creatore che oltre alla procreazione ci ha regalato anche un po´di divertimento?

Avete pure quí una spiegazione razionale tipo Darwin - caso - evoluzione - istinto?_________

Potrei consigliarti la lettura di Charles Darwin “L’origine dell’uomo e la selezione naturale” del 1871.
Nel corso dell’evoluzione della specie dei viventi tutti, la sessualità è presente negli organismi unicellulari i Procarioti e gli Eucarioti fino alla comparsa degli animali mammiferi, uomo compreso.

Riguardo al “divertimento” per i cattolici ogni rapporto sessuale dovrebbe essere finalizzato alla procreazione. Così papa Pio XII “Discorso alle ostetriche 1951” afferma che il fine primario del matrimonio è la procreazione.

Ora, quante coppie cattoliche applicano il divertimento sessuale datogli dal loro Creatore per procreare?
Quante coppie cattoliche, invece, usano la pillola o il profilattico per non procreare nel divertimento sessuale datogli dal loro Creatore in contrasto con la propria chiesa che afferma che l’amore coniugale ha un modo proprio di comunicarsi ed è quello di generare dei fligi?

Ciao
Maurizio
maurizio pederzini
Nuovo Utente
 
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/11/2009, 17:17

Messaggiodi Trianello » 04/06/2010, 18:11

Nelly ha scritto:

Si possono "fare" bambini anche in provetta, cercano pure di clonare l´essere umano... ma non ci sono paragoni con quello che fanno papá e mamma - il sistema (di fare bambini) é molto piú simpatico, anche il risultato é migliore di quello clonato (se giá ci fosse).


Quando ero un agnostico gaudente mi divertivo a scrivere aforismi comici, uno di questi recitava così:

"I figli sanno darci un sacco di belle soddisfazioni, soprattutto mentre li stiamo facendo." :mrgreen:

PS

Ovviamente, dato la scarsità di tempo a mia disposizione in questi giorni, non entro nel merito della discussione.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi saretta bersani » 04/06/2010, 18:32

opepo ha scritto:Secondo te... che ne avrebbe guadagnato?


ne ha guadagnato quello che sta succedendo. cosa ne guadagna sai baba???



Forse volevi dire... da un Dio che si è fatto uomo...e perchè escludi questa idea?


no io volevo dire: uomo che tutti chiamano dio. escludo questa idea perchè ho smesso di credere in babbonatale a 3 anni. Non può esistere Dio perchè sono sempre più convinta che Dio è stata un invenzione di chi non aveva nulla da fare se non far credere alla gente di avere la risposta ad ogni cosa.
saretta bersani
Nuovo Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 12/05/2010, 12:38

Messaggiodi saretta bersani » 04/06/2010, 18:39

PAROLA D'AMORE ha scritto:

Prima dici per me Dio non esiste, poi che non hai la certezza, dopo dici che Gesù è un inventore di storielle.

Riflessione:
Certo che per uno nato povero diventato "bravo inventore...."come dici, bella soddisfazione farsi crocifiggere dai romani, per che cosa poi ????? doveva essere proprio un sadico...., ma pensa già dalla nascita cercavano di ucciderlo senza tra l'altro riuscirci (come mai... ma si...si.... già sapevano che sarebbe diventato un bravo inventore). Finiscila di dire stupidaggini ti prego guardati intorno apri la mente e il cuore non vedi l'opera grandiosa di Gesù. Se fosse come tu dici tutto si sarebbe finito con la morte, infatti ti ricordo, che Pietro lo rinnega tre volte tanta la paura, tu pensi.... che vi erano molti ignoranti in quel periodo e questi dopo che si sono dileguati ad un tratto sono ritornati per continuare la storiella, ma chi gli avrebbe dato la forza........
ti ricordo, stiamo parlando 2000 anni fa e una vita valeva meno di niente.
Bel modo di pensare il tuo.

:ciao:
:ilovejesus:


Innanzitutto rilassati. seconda cosa, visto che con la tua riflessione vuoi dimostrar(mi) di avere la verità assoluta in tasca mi dai una prova tangibile che dio esiste? me lo porti qui davanti a me che ho da dirgli delle cose. Non lo dico per scherzo. Mi parli di aprire la mente e il cuore per vedere l'opera grandiosa di gesù. ora mi chiedo quale c** è questa opera grandiosa? chi deve aprire la mente tra me e te qui dentro sei tu e aggiungo APRI ANCHE GLI OCCHI. tu dici "Se fosse come tu dici tutto si sarebbe finito con la morte" perchè nella realtà dei fatti come finisce? Se tu vuoi credere in un libro fantasy sei libero di credere in un libro fantasy, conosco chi crede anche in cose peggiori. Credi in ciò che vuoi ma non imporre con il tuo modo di fare la verità assoluta che manco tu sai di avere.
saretta bersani
Nuovo Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 12/05/2010, 12:38

Messaggiodi nelly24 » 04/06/2010, 18:40

maurizio pederzini ha scritto:
Potrei consigliarti la lettura di Charles Darwin “L’origine dell’uomo e la selezione naturale” del 1871.
Nel corso dell’evoluzione della specie dei viventi tutti, la sessualità è presente negli organismi unicellulari i Procarioti e gli Eucarioti fino alla comparsa degli animali mammiferi, uomo compreso.

Riguardo al “divertimento” per i cattolici ogni rapporto sessuale dovrebbe essere finalizzato alla procreazione. Così papa Pio XII “Discorso alle ostetriche 1951” afferma che il fine primario del matrimonio è la procreazione.

Ora, quante coppie cattoliche applicano il divertimento sessuale datogli dal loro Creatore per procreare?
Quante coppie cattoliche, invece, usano la pillola o il profilattico per non procreare nel divertimento sessuale datogli dal loro Creatore in contrasto con la propria chiesa che afferma che l’amore coniugale ha un modo proprio di comunicarsi ed è quello di generare dei fligi?

Ciao
Maurizio

So benissimo che la sessualitá é presente dappertutto. Non mi hai risposto ad un´altra domanda: come spiegare
nelly24 ha scritto:Se non sbaglio é scientificamente provato che ha innumerevoli effetti benefici per la salute umana ed é fonte di gioia per la coppia

Sono molte le attivitá che svolgiamo, ma non danno tanto piacere come la sessualitá tra due persone che si amano.
Mi dispiace per le coppie che non hanno capito a cosa serve il corpo, mi dispiace se vedo una donna con 15 figli. Bisogna sfamarli!!!!
Sono una ex tdg, non ero mai cattolica, ho un figlio, so come si fanno bambini, ma alla mia etá posso aspettare solo i nipotini. E ti giuro che non ho finito di vivere la mia vita, anzi, col passar degli anni sta diventando sempre piú divertente!!! :lingua: Ed é per questo motivo che credo che la sessualitá sia un regalo del Creatore alla coppia e il desiderio sessuale con cessa cosí facilmente. La maggior parte degli animali ha i loro tempi per l´amore - di solito per procreare. Noi siamo diversi.
Un vecchietto disse: sono vecchio, man di certo non sono ancora morto!! :risatina:
Ciao
Alenka
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4604
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Tiziano » 04/06/2010, 19:08

saretta bersani"
ne ha guadagnato quello che sta succedendo. cosa ne guadagna sai baba???


...e cioè?



escludo questa idea perchè ho smesso di credere in babbonatale a 3 anni.


Troppo presto...a mio parere ti sei persa tanto
Non può esistere Dio perchè sono sempre più convinta che Dio è stata un invenzione di chi non aveva nulla da fare se non far credere alla gente di avere la risposta ad ogni cosa


Visto che lo hai chiesto tu...ti rigiro la domanda: mi dai una prova tangibile che Dio non esiste?
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi nelly24 » 04/06/2010, 19:43

opepo ha scritto:
Troppo presto...a mio parere ti sei persa tanto

Dalle mie parti gironzolava Nonno Ghiaccio, i comunisti non ci credevano e quarda che fine hanno fatto! :risatina:
(Opepo, sei troppo simpatico!)

opepo ha scritto:Visto che lo hai chiesto tu...ti rigiro la domanda: mi dai una prova tangibile che Dio non esiste?

Ci sono anch´io! Aspetto la risposta. :saggio:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4604
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi saretta bersani » 04/06/2010, 20:03

grazie con la tua risposta ho avuto la conferma di quello che credevo ;)
saretta bersani
Nuovo Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 12/05/2010, 12:38

Messaggiodi maurizio pederzini » 04/06/2010, 21:03

__________Gesù è un inventore di storielle_____________

Forse è più corretto affermare che "quel" Gesù, inventato da chi ha scritto i Vangeli, fa parte della mitologia e magia.

Che nella storia, un ebreo chiamato Gesù, si fosse messo a contestare i sacerdoti religiosi, ci potrà essere anche stato, ma tutto il resto è pura invenzione.

Ciao
Maurizio
maurizio pederzini
Nuovo Utente
 
Messaggi: 120
Iscritto il: 04/11/2009, 17:17

Messaggiodi Tiziano » 04/06/2010, 21:10

saretta bersani ha scritto:grazie con la tua risposta ho avuto la conferma di quello che credevo ;)

..e cioè?
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Mamy » 04/06/2010, 21:20

Adesso ragazzi abbiamo capito che non credete all'esistenza di DIO,ok,ma continuando con questo tono non vi sembra di offendere chi ci crede?Mi dispiace della vostra posizione ma la rispetto ogniuno è libero di non credere.........saluti daniela :strettamano:
Mamy
 

Messaggiodi ponzio pilato » 04/06/2010, 21:26

cari amicici del forum

lotta serrata tra creazionisti e agnostici , o possiamo dire pro o contro babbo natale .
Anch'io mi sono permesso di far notare che i credenti in dio , devono a tutti i costi dimostrare le ragioni del loro credo . A mio parere tutte le forme di religione , trovano la loro forza negli adepti , se si autoconvincono controbbattendo con altri .
la natura o creazione e' meravigliosa , ma non esiste solo quello . esistono i problemi di convivenza tra esseri umani , esistono malattie come la lebbra ed era presente anche ai tempi di gesu' . Saranno stati gli esperimenti degli antichi romani ? puo' essere . Perche' no . Pero' forse esisteva gia' con la creazione dell'uomo ?
Ci sono nella mia citta' dei centri per portatori di "malattie celebrali " , alcuni da 30 -40 anni bloccati in un corpo non funzionante . Non hanno il libero arbitrio nemmeno di andare in " bagno " !!!!!!!!!
Allora mi chiedo , ha senso far patire una persona per una "vita " per dimostrare che cosa e a chi !!
Per me dio , se c'e' ha lasciato tutto e si dedica ad altro . Magari ad altri mondi dove le cose sono andate meglio !!!!!!

saluti
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Sal80 » 04/06/2010, 22:00

maurizio pederzini ha scritto:Sal ha scritto:

_____________E come già ho scritto, nessun ateo trova la soluzione alla domanda: Perchè esistiamo invece di non esistere?____________________

No caro Sal, la soluzione per chi è “scientificamente ateo” esiste. Poi a chi crede in un creatore non può piacere ,ma se avessi letto prima il tuo interrogativo ti avrei dato la risposta senza difficoltà.

Dalle scoperte scientifiche di Darwin fino ai giorni nostri, tutto quello che si vede in natura, compreso il mammifero uomo, fa parte di una coincidente casualità.
Il nostro pianeta nel sistema solare, è collocato in una casuale posizione che ad un certo punto ha permesso la nascita di un embrione di vita inizialmente uni cellulare, venendo, nel tempo, grazie alla selezione naturale, ai giorni nostri.
Nella storia del nostro pianeta non vedo la mano di un “disegnatore intelligente”. E’ sufficiente considerare l’impossibilità, per la maggioranza dell’uomo, abitarlo tutto, vedi i due poli e l’equatore.

Si, esistiamo solo per il nesso di casualità.
E per lo stesso nesso casuale potremmo non esistere.

Ciao
Maurizio


La domanda perché esistiamo, non si riferisce solo a "noi" come esseri, ma al tutto e l`inizio di tutto.
La casualità, se vogliamo chiamarla così, fa parte anche di questo "tutto".
Essa è possibile, se esiste giá un sistema caotico e indeterministico, se infatti non esiste prima un sistema del genere, non sará il caso a produrre quel sistema, bensì una scelta.
In sostanza, se esiste il nulla, che casualità ne potrebbe risultare? Dal nulla non possiamo ricavare nulla e tantomeno una possibilità tra infinite possibilità.
Sono d`accordo che esistono sistemi caotici, ma la domanda più profonda è: Da dove vengono i sistemi caotici? Solo Dio è una risposta, non ne vedo altre.
Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità...non andare fino in fondo, e non iniziare.
Confucio

Presentazione
Avatar utente
Sal80
Utente Senior
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 16/07/2009, 17:42
Località: Friburgo (Germania)

Messaggiodi Chinaski » 05/06/2010, 17:16

nelly24 ha scritto:Siamo adulti e vaccinati, perció parleró apertamente.
E col sesso come la mettiamo?
Serve solo a procreare e mandar avanti il mondo?
Se non sbaglio é scientificamente provato che ha innumerevoli effetti benefici per la salute umana ed é fonte di gioia per la coppia come anche pace in famiglia.
Si possono "fare" bambini anche in provetta, cercano pure di clonare l´essere umano... ma non ci sono paragoni con quello che fanno papá e mamma - il sistema (di fare bambini) é molto piú simpatico, anche il risultato é migliore di quello clonato (se giá ci fosse).
Anche queste sono pure coincidenze? Oppure si potrebbe dire che la sessualitá é un dono del nostro Creatore che oltre alla procreazione ci ha regalato anche un po´di divertimento?
Avete pure quí una spiegazione razionale tipo Darwin - caso - evoluzione - istinto? :mi sono spieg:


Vabbè ribattere a questo è troppo facile: per essere efficace il sesso DEVE essere piacevole. Se non fosse piacevole la riproduzione non ci sarebbe.

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi Achille » 06/06/2010, 7:58

maurizio pederzini ha scritto:Dalle scoperte scientifiche di Darwin fino ai giorni nostri, tutto quello che si vede in natura, compreso il mammifero uomo, fa parte di una coincidente casualità.
Il nostro pianeta nel sistema solare, è collocato in una casuale posizione che ad un certo punto ha permesso la nascita di un embrione di vita inizialmente uni cellulare, venendo, nel tempo, grazie alla selezione naturale, ai giorni nostri.
...Si, esistiamo solo per il nesso di casualità.
Io non ho una fede così grande per riuscire a credere in tutta questa casualità...
La mia ragione mi porta a concludere che dietro tutta la infinita complessità di ciò che esiste - la Vita in primo luogo - non possa che esserci una Mente creatrice.
Posso comprendere chi è agnostico, ma la negazione assoluta degli atei la trovo assolutamente incondivisibile.
Io non riesco ad avere la fede nel Caso che hanno gli atei, è più forte di me.
Chissà, forse con il tempo riuscirò anch'io a trovare questa fede che mi manca. :blu:
Ma ne dubito molto.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/06/2010, 9:11

Credere nella creazione, necessita di una certa quantità di fede, ma essere atei ne occorre molta di più.
Ambedue gli schieramenti sono “religiosi” e in ambedue il credere diventa una questione di fede, il citare poi la scienza!, è meglio non metterla in mezzo.

Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 06/06/2010, 10:21

francocoladarci ha scritto:Credere nella creazione, necessita di una certa quantità di fede, ma essere atei ne occorre molta di più.
Ambedue gli schieramenti sono “religiosi” e in ambedue il credere diventa una questione di fede, il citare poi la scienza!, è meglio non metterla in mezzo.

Franco

Hai ragione, per gli atei è la scienza la forma di religione, intesa come fiducia assoluta, che è prevalente.
Non giudico, ognuno deve credere in ciò che crede più vicino alla propria concezione di verità.
Ma un dialogo, purtroppo, lo vedo molto ostico.
L'importante è che ci si ragioni, senza aver pretese di conversione reciproca.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi ponzio pilato » 06/06/2010, 14:56

interressante il dibattito .

allora potrebbe esser andata cosi ' , un essere potentissimo ha creato il mondo , come gli esseei umani creano uno zoo , ed lo scopo e' quello di guardarli .
Poi se nello zoo , gli animali si inventano le storielle.............

Che ne pensate ?????

Xopepo and friends . se delle persone argomentano e spiegano con delle ,tesi a cui credo o perlomeno mi sembrino piu' reali della religione , posso solo quotarli .
Tutto qua.

Saluti ponzio pilates.
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Trianello » 06/06/2010, 16:43

Achille Lorenzi ha scritto:Io non ho una fede così grande per riuscire a credere in tutta questa casualità...
La mia ragione mi porta a concludere che dietro tutta la infinita complessità di ciò che esiste - la Vita in primo luogo - non possa che esserci una Mente creatrice.
Posso comprendere chi è agnostico, ma la negazione assoluta degli atei la trovo assolutamente incondivisibile.
Io non riesco ad avere la fede nel Caso che hanno gli atei, è più forte di me.
Chissà, forse con il tempo riuscirò anch'io a trovare questa fede che mi manca. :blu:
Ma ne dubito molto.


Questo mi ricorda il titolo di un libro del famoso apologeta americano Norman L. Geisler che suona così I Don't Have Enough Faith to Be an Atheist . :sorriso:
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi nelly24 » 06/06/2010, 18:46

Esiste? Non esiste?
Quello che pensiamo noi non ha importanza. Forse esiste o forse no. La veritá é una sola, non ci sono vie di mezzo.
Siamo liberi di credere quello che ci piace.
Noi, credenti, abbiamo un vantaggio. Almeno la sera, o quando ci sentiamo soli, possiamo "parlare" con Dio. Il pensiero che Lui ci ascolta puó consolarci, ci da la forza di tirar avanti e se siamo contenti, possiamo ringraziarLo.
Mi sembra tanto.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4604
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi ponzio pilato » 06/06/2010, 21:23

xnelly 24

ciao , ho letto tuo commento . Io sto perdendo la fede , forse non l'ho mai avuta . Non mi capacito per l'assenza di dio nel fermare le sofferenze.
Vorrei pacatamente , senza critiche , porti una riflessione . Comincio a pensare che il fatto di percepire angeli e simili , e parlare diciamo da soli , in talune persone le esponga a disturbi mentali . Non sto scherzando , e ripeto , non voglio offendere nessuno . e' un mio pensiero.
saluti
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi siril » 06/06/2010, 21:33

nelly24 ha scritto:Esiste? Non esiste?
Quello che pensiamo noi non ha importanza. Forse esiste o forse no. La veritá é una sola, non ci sono vie di mezzo.
Siamo liberi di credere quello che ci piace.
Noi, credenti, abbiamo un vantaggio. Almeno la sera, o quando ci sentiamo soli, possiamo "parlare" con Dio. Il pensiero che Lui ci ascolta puó consolarci, ci da la forza di tirar avanti e se siamo contenti, possiamo ringraziarLo.
Mi sembra tanto.

Sono quasi d'accordo con te almeno per quanto riguarda la libertà di credere a ciò che ci piace. Ma questo è una prerogativa agnostica. Tempo fa decisi di credere negli elfi! Come cattolico non avrei potuto!. Permettimi un'esperienza personale. 4 anni fa...morte di mio padre....discussione col parroco (ma questa è un'altra storia): durante la funzione mi guardò e disse che per i "credenti" era una consolazione la certezza dell'esistenza del paradiso (vallo dire a mia madre) mentre per i non credenti (io) la morte di una persona cara era un dolore inconsolabile. Beh! mi guardai attorno e non vedevo persone felici perchè mio padre se ne andava in paradiso. Sinceramente io ero sereno perchè pensavo a ciò che avevo avuto e non a ciò che avevo perso. Con questo voglio solo dire che i non credenti non sono a differenza dei credenti in balia delle vicissitudini della vita...anzi...a quanto pare.......
Povero te che credi agli uomini, ne rimmarrai deluso, perché tutti noi siamo solo peccatori.(Polymetis)


Presentazione
Avatar utente
siril
Utente Junior
 
Messaggi: 338
Iscritto il: 03/06/2010, 20:48

Messaggiodi PAROLA D'AMORE » 06/06/2010, 22:12

Scusate mi viene in mente una domanda, diretta agli atei naturalmente.

Ma voi come lo spiegate???? ci sono moltissime testimonianze di persone (anche atei poi convertitosi) che per sfortuna loro sono state in coma,
io personalmente su sky ho visto delle trasmissioni in cui queste persone davano testimonianza di quello che hanno visto sentito in particolare mi ha colpito questa
molto significativa a me non lascia dubbi.

http://italian.gloriapolo.net/" target="_blank

non sto parlando di gente pazza ma persone normalissime ed il caso che io vi ho elencato addirittura se leggete con molta attenzione ha dell'incredibile.

MI DOMANDO IL NON CREDENTE COME SE LE SPIEGA QUESTE COSE, VISTO CHE ASSERITE CHE ALLA MORTE TUTTO FINISCE, SE NON SONO PROVE QUESTE.......
ASPETTO LE VOSTRE RISPOSTE.
"TUTTE PERSONE PAZZE... O DAVVERO C'E' QUALCOSA.
BACI..

:ciao: :ilovejesus:
Avatar utente
PAROLA D'AMORE
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 27/05/2010, 11:17

Messaggiodi siril » 06/06/2010, 22:31

"Scusate mi viene in mente una domanda, diretta agli atei naturalmente.

Ma voi come lo spiegate???? ci sono moltissime testimonianze di persone (anche atei poi convertitosi) che per sfortuna loro sono state in coma,
io personalmente su sky ho visto delle trasmissioni in cui queste persone davano testimonianza di quello che hanno visto sentito in particolare mi ha colpito questa
molto significativa a me non lascia dubbi....."
Scusami non riesco a collegarmi al sito indicato ...di quali cose stai parlando?
Povero te che credi agli uomini, ne rimmarrai deluso, perché tutti noi siamo solo peccatori.(Polymetis)


Presentazione
Avatar utente
siril
Utente Junior
 
Messaggi: 338
Iscritto il: 03/06/2010, 20:48

Messaggiodi cavdna » 06/06/2010, 23:48

vi saluto in CRISTO SIGNORE

mio caro fratello

maurizio pederzini ha scritto:Avete pure quí una spiegazione razionale tipo Darwin - caso - evoluzione - istinto?_________



R I S P O S T A

mio caro fratello


forse ti è sfuggita la mia precedente risposta :boh:

maurizio pederzini ha scritto:Riguardo al “divertimento” per i cattolici ogni rapporto sessuale dovrebbe essere finalizzato alla procreazione. Così papa Pio XII “Discorso alle ostetriche 1951” afferma che il fine primario del matrimonio è la procreazione.
Ciao Maurizio


R I S P O S T A


quando affermi : "per i cattolici ogni rapporto sessuale dovrebbe essere finalizzato alla procreazione"
dovresti anche possedere il pieno significato di quello che affermi e citare le fonti di chi asserisce i tuoi riporti

infatti
"fine primario" non significa forse che ce ne sono dei secondari?? :boh:
o addiruttura ancora oltre i secondari :boh:

oppure per te fine primario significa UNICO???

forse non conosci neanche quello che tu stesso dici :boh:

grazie :strettamano:

vi saluto in CRISTO RISORTO
cavdna
 

Messaggiodi PAROLA D'AMORE » 07/06/2010, 6:58

X Siril
Scusami non riesco a collegarmi al sito indicato ...di quali cose stai parlando?


La domanda è semplice:
volevo sapere la spiegazione che date (i non credenti naturalmente) in merito ad esperienze fatte da persone in coma dovuto ad incidente o altro, ne ho evidenziata una in particolare tutto qui, a me il link funziona benissimo.
Se non riesci cerca Gloria Polo


:ciao: :ilovejesus:
Avatar utente
PAROLA D'AMORE
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 27/05/2010, 11:17

PrecedenteProssimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici