Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

TdG, obbligo vaccinale e coercizione dove non c'è: il caso del Perù

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

TdG, obbligo vaccinale e coercizione dove non c'è: il caso del Perù

Messaggiodi Metallo Pesante » 28/09/2021, 10:57

Dal canale dell'attivista peruviano GLEN RIEDEL:

LA REBELIÓN de ANCIANOS TESTIGOS de JEHOVÁ-Carta de último momento! 27 settembre 2021

CIRCOLARE INTERNA del 27 settembre 2021 al "Corpo degli anziani"

È giunta notizia che gli anziani stanno esprimendo "opinioni personali" contro il vaccino con i fratelli. Vengono invitati a mostrare rispetto per le autorità superiori e a non essere motivo di divisione nelle congregazioni. Alla luce della scrittura di Romani 16:17 gli anziani che manifestassero questo spirito potrebbero essere "ammoniti" proprio da altri anziani su questa posizione ribelle e che si oppone a quanto stabilito dal C.D. [la scrittura parla dell' insegnamento di Cristo, ma non è appunto il C.D. che trasmette questo insegnamento attraverso le sue direttive?]
I sorveglianti vengono esportati a supervisionare la situazione.
Questa settimana verrà organizzata un' adunanza speciale per gli anziani in cui trattare questi punti e arrivare a un annuncio finale sulla decisione di attenersi alle scritture, mantenere l' unità nella congregazione e mostrare onore alle autorità secolari [quindi collaborando con esse a proposito del vaccino...ma non era una decisione personale e di coscienza?!]


Fonte:

Paradossalmente il C.D. sta imponendo il vaccino, laddove in realtà non viene imposto! Perchè i governi non hanno reso obbligatorio vaccinarsi, quindi come si può usare quella scrittura asserendo di diversi adeguare alle leggi delle autorità superiori, quando quelle stesse autorità superiori non hanno ancora emesso una legge a tal proposito? È quindi la Watchtower Society che si sta ponendo al posto dei governi, legiferando al suo posto.

Il problema è che in molti paesi più poveri (l'attivista Glen Riedel sta in Perù) sono arrivate dosi di vaccino dalla Cina, perché quelle di Pfizer stanno finendo. Per questo le persone in quei paesi non si sentono molto protetti dal loro sistema sanitario. Per questo motivo hanno ancora più paura che le persone di altro paesi. Glen dice che probabilmente i TdG della Betel a Warwick hanno potuto vaccinarsi con i vaccini più sicuri, i migliori e più controllati ed è quindi comprensibile che molti TdG abbiamo problemi ad accettare acriticamente il vaccino, hanno seriamente timore per la propria salute e quella della propria famiglia.
Mentre il C D. mostra come sempre, ai propri fini, di non comprendere che la situazione dei TdG non è uguale in tutto il mondo. Non può essere così in USA come in Africa.
Ma essendo il fine ultimo riprendere le attività, se questo significa forzare le scelte individuali per il beneficio dell' organizzazione, allora il C.D. non se ne fa scrupolo (vedi Malawi, poligamia in famiglie divenute TdG in Africa da adulti, TdG nella Germania nazista, Russia odierna).
Mentre si mostra molto più elastica quando ad essere a rischio sono i suoi interessi economici (vedi Messico, Ungheria per sangue, Perù per il voto)

====================

Pare che molti TdG si stanno interrogando su questo punto, forse come accadde all' epoca del divieto per le emotrasfusioni, quando evidentemente rimasero all' interno dell'organizzazione solo qui soggetti talmente "condizionati" da accettare anche di morire per questa nuova disposizione. Mentre altri probabilmente abbandonarono.
Chissà che ora non stia accadendo lo stesso, e magari, la campagna no-vax e negazionista-complottista è stata talmente convincente da riuscire a sconfiggere l' indottrinamento geovista, dimostrandosi una nuova setta ancora più includente e potente.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Barzillai » 28/09/2021, 15:49

quando intendi il sangue credo che ti riferisci alla Bulgaria..non Ungheria.
Interessante post , sempre più chiaro che a breve per essere un jw esemplare (nominato) sarà fondamentale il vaccino.
Piuttosto l'introduzione del green pass a mio avviso allontana in Italia la riapertura delle sale, che ne pensi?
Barzillai
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 14/09/2020, 18:16

Messaggiodi Metallo Pesante » 28/09/2021, 19:06

Barzillai ha scritto:quando intendi il sangue credo che ti riferisci alla Bulgaria..non Ungheria.
Interessante post , sempre più chiaro che a breve per essere un jw esemplare (nominato) sarà fondamentale il vaccino.
Piuttosto l'introduzione del green pass a mio avviso allontana in Italia la riapertura delle sale, che ne pensi?


Si mi riferivo alla Bulgaria, scusa! E' molto probabile - e la chiesa cattolica ha revocato questa opzione -, e posso confermarti che c'è un filone di TdG no-vax, li conosco di persona, anche certi elementi nella mia congregazione e in altre sparse in tutta Italia, persone che si tengono in contatto con gruppi WhatsApp, Telegram ecc. Ora, la critica che questi fanno è primariamente al sistema politico che impone i vaccini, ma temo che degenererà verso una critica all'organizzazione qualora i vertici americani imporranno apertamente certe scelte sanitarie, perché se il Corpo Direttivo ti dice di esser sottoposti alle autorità superiori che sono “poste da Dio”, e tu inviti a resistere a quelle autorità superiori non vaccinandoti volutamente nonostante gli Aggiornamenti del Corpo Direttivo e i programmi mensili di JWBroadcasting, di fatto ti stai ribellando in maniera soft a Warwick, cioè al “canale di Geova”. Ovviamente - ne parlavo con deliverance1979 e con Romagnolo su WhatsApp oggi pomeriggio - questa situazione, alla lunga, creerà uno scollamento fra la Watchtower Society, le sue filiali consociate e una parte del “gregge” che è titubante sul vaccino, e che ora dice, come gli è stato detto dallo stesso Corpo Direttivo all'inizio della pandemia, che la questione è “di coscienza”. Aggiungo che usano mezzi subdoli per imporre una sorta di “obbligo vaccinale teocratico”, di fatto abusando - come già fanno sempre - del loro potere; poi abbiamo quelli come il brisa che negano che l'organizzazione, facendo leva sul senso di colpa, sul terrore di divisioni interne (come evocando scismi, avvenuti in passato) o facendo leva sui privilegi di congregazione, attua un controllo mentale. Ma brisa negava l'esistenza stessa del controllo mentale nella Watchtower, il che a mio dire è puro negazionismo.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici