Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ex Testimoni di Geova lanciano una petizione contro la politica di esclusione "disumanizzante"

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

Ex Testimoni di Geova lanciano una petizione contro la politica di esclusione "disumanizzante"

Messaggiodi Achille » 10/11/2021, 10:54

https://www.trouw.nl/religie-filosofie/ ... ~bf57cfc6/

Traduzione automatica:

Agire contro la politica di esclusione "disumanizzante" dei Testimoni di Geova, gli ex membri chiedono ai politici una petizione.

Rianne Oosterom 9 novembre 2021, 13:45

Un gruppo di ex Testimoni di Geova chiede alla Camera dei Rappresentanti in una petizione di fare subito qualcosa per la 'morte sociale' dei membri che lasciano o vengono espulsi dall'organizzazione cristiana. Sono completamente ignorati da amici e parenti dopo che sono usciti, il che può avere conseguenze traumatiche per loro.

La petizione è stata firmata più di 300 volte. L'iniziatore Henri Dahlem vuole che quella che crede essere una politica 'discriminatoria', nota anche come shunning , sia punibile, anche se la legge deve essere modificata se necessario. “La separazione tra chiesa e stato è molto delicata, ma queste pratiche semplicemente non dovrebbero essere consentite, date le conseguenze”.

Gli apostati sono paragonati alla peste


Fa anche parte del gruppo di trenta ex testimoni che preparano una denuncia collettiva contro i Testimoni di Geova per incitamento alla discriminazione e all'odio, di cui Trouw ha scritto il mese scorso . Vogliono forzare un'indagine penale nell'elaborazione della politica di esclusione.

In Belgio, gli ex membri hanno vinto un caso simile. Un appello è dovuto questo mese. Il verdetto afferma che gli apostati sono paragonati alla peste. Secondo Henri Dahlem, questo tipo di linguaggio è usato anche per descrivere gli apostati olandesi nei Paesi Bassi. Ad alcuni ex membri non è più permesso vedere i propri figli, dice.

Ecco perché gli ex testimoni vogliono, mentre si occupano del processo legale, che anche i politici agiscano. A tal fine, Dahlem ha anche scritto una lettera alla commissione parlamentare permanente sulla giustizia. Il membro del parlamento Michiel van Nispen ha già posto delle interrogazioni parlamentari sulla questione, nelle quali chiede, tra l'altro, al ministro uscente Sander Dekker di chiedere protezione legale se la legge offre attualmente motivi sufficienti per combattere queste pratiche.

Leggi anche:
Gli ex Testimoni di Geova aprono un attacco alla politica di esclusione "disumanizzante" con una dichiarazione collettiva
Dopo una causa riuscita in Belgio, un gruppo di ex Testimoni di Geova nei Paesi Bassi sta ora combattendo anche la politica di esclusione "discriminatoria". " È una condanna a morte sociale".

Com'è essere visto come un "figlio di Satana"
Jim Winter ha perso tutto e ha sviluppato problemi di sonno, il tempo della corona è diventato ancora più solitario per Gerda Gorter: cosa fa la politica di esclusione "disumana" agli ex membri dei Testimoni di Geova.

'Questo è il nostro segreto. Se apri la bocca, ti faccio del male».
Nel 2017, Trouw ha pubblicato una serie di storie investigative sul modo in cui i testimoni di Geova affrontano gli abusi sessuali al chiuso. Dalle primissime storie di abusi a un profilo della Betel, la sede dei Testimoni di Geova nei Paesi Bassi, puoi leggerlo nel nostro file sulla comunità religiosa .
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15509
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici