Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

L'amore nei TdG " Io ti amo...... a patto che..."

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

L'amore nei TdG " Io ti amo...... a patto che..."

Messaggiodi Morrisfriendly » 03/08/2018, 20:47

Sappiamo tutti che i TdG parlano di amore dalla mattina alla sera..( ecco parlano e basta) parlano di un qualcosa senza neanche conoscerne il significato!

Spesso, tutti noi parliamo di amore senza averne capito il significato..infatti spesso confondiamo l'attaccamento nei confronti di qualcuno per amore, la paura di essere abbandonati o accettati lo confondiamo con l'amore verso l'altro

Il TdG parla spesso di amore,ma che amore è se l'amore è "Io ti amo, ..a patto che...."vieni in sala, vai a predicare, sei TdG, la pensi come me " ecc...??

Sciacquarsi la bocca con tanto buonismo mascherato da bontà, il considerarsi migliori degli altri quando si è tali e quali al resto del mondo

Questa mia riflessione viene da un post inserito sul loro forum dove un ragazzo voleva consigli su come trovare lavoro e su come gestire,la propria vita, ho letto a grandi linee la discussione e dalle argomentazioni finali si era evinto che il ragazzo alla fine voleva la sua serenità in un paese estero e convivere con lei..

Inizialmente tutti disponibili e cordiali, ma a appena si erano intraviste le intenzioni del ragazzo non perfettamente in linea ai dettami WtS (Spa) la discussione è stata chiusa, probabilmente perchè l'aiuto deve essere funzionale all' immissione all' interno dell' organizzazione, se il soggetto non vuole diventare "cliente" l'azienda lo lascia perdere...

Ecco perchè con questo modus operandi oggi ho avuto questa "illuminazione" nel comprendere che l'amore dei TdG è come ..."l'amore " di tante altre persone....e cioè "io ti amo..., ma a patto che, la pensi come me, soddisfi i miei bisogni, esci solo con me, chiami solo me..." ecc....

Loro si vantano di servire un Dio che non significa amore, ma che ne è l'emblema...ma come fa un Dio ad essere l'emblema dell' amore, se quest' amore è un amore infantile, per non dire utilitaristico e commerciale funzionale all' entrata di un nuovo cliente?
Avatar utente
Morrisfriendly
Nuovo Utente
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 09/04/2017, 17:53

Messaggiodi deliverance1979 » 04/08/2018, 7:41

Diciamo che "l'amore" è un clicchè pubblicitario, un pò quando osservi la reclame di un prodotto in televisione, e ti evidenziano caratteristiche che si sanno non vere, o impossibili da esistere per quel prodotto, a quel prezzo e per un uso comune.

La stessa cosa la fanno i TDG.

Tutto è basato su un marketing di facciata, ma in realtà, più che amore i TDG hanno "cameratismo".

Fanno parte di uno stretto gruppo con regole rigide, hanno dettami rigidi, tutto è scandito da orari, funzioni, celebrazioni e via dicendo.

Si aiutano perchè appartengono allo stesso gruppo.

Sei disassociato e sei morto.
Torni in mezzo a loro ed il giorno dopo vai a mangiarci una pizza insieme e tutto ritorna come prima della disassociazione, come se il tempo non fosse mai passato.

Ma veniamo al piatto forte, l'amore di Geova.

Io questa cosa non l'ho mai capita, e se qualcuno l'ha provata mi farebbe veramente piacere che me la spiegasse.

Anche quando ero TDG, andavo avanti per via di una fine imminente un fatto concreto.

L'amore verso un'entità astratta e che non interagisce con noi se non per mezzo di auto convincimenti biblici non l'ho mai capita.

Alle adunanze in continuazione sparano vaccate su come Geova e Gesù ci hanno amati e ci amano.

Ma questo amore viene prodotto dalla lettura continua della bibbia, estrapolando passi biblici ad hoc, credendo che siano avvenuti in passato ed auto convincendosi che verranno dati anche a a noi.

Poi, il tutto condito con le famose benedizioni di Geova, segno del suo amore.
Benedizioni a parole, ma nella realtà non si è mai capito come queste, concretamente abbiano dato dei vantaggi al TDG che le ha ricevute, rispetto a tutti gli altri esseri umani di questo pianeta, se non attraverso auto convincimenti, o credendo che questo o quell'evento umano terreno, comune a tutti gli altri esseri umani, sia stata in realtà una sorta di coincidenza divina che è giunta precisa precisa nella vita di questo fedele TDG, solo ed esclusivamente nel momento in cui lui ha messo al primo posto gli interessi teocratici dei TDG.

In sostanza, eventi terreni fatti passare (in maniera velata tra miracolo o benedizione non sò che dire) come prova che questo essere superiore ci sta accanto tutti i giorni...

Ecco, io questo tipo di amore da lettura ripetitiva ed ossessiva di passi biblici "Geova ci ama", l'ho sempre visto come un auto convincimento ripetuto più che con la reale dimostrazione di un essere invisibile che si interessa a noi da dietro le quinte del reame spirituale.... :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 04/08/2018, 12:48

deliverance1979 ha scritto:Alle adunanze in continuazione sparano vaccate su come Geova e Gesù ci hanno amati e ci amano.


Una "verità" non ha bisogno di essere ripetuta continuamente, se no inizi a dubitarne.
Della forza di gravità, per dire, non c'è bisogno di parlarne ogni giorno a scuola. La studi una volta, ne vedi l'applicazione in pratica e finisce li.
Se per credere ad una cosa c'è bisogno di ripeterla continuamente a mo' di litania se no inizi a dubitarne... evidentemente...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1316
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 04/08/2018, 14:47

VictorVonDoom ha scritto:Una "verità" non ha bisogno di essere ripetuta continuamente, se no inizi a dubitarne.
Della forza di gravità, per dire, non c'è bisogno di parlarne ogni giorno a scuola. La studi una volta, ne vedi l'applicazione in pratica e finisce li.
Se per credere ad una cosa c'è bisogno di ripeterla continuamente a mo' di litania se no inizi a dubitarne... evidentemente...


Amen fratello.
E' proprio cosi.
I TDG non fanno altro che ripetere in continuazione questo amore astratto, intangibile di Geova di Gesù e via dicendo.

E' stato forse il mio primo blackout di fede.
Quando nel 2006 me ne andai via, pensavo e rimuginavo sui 20 anni trascorsi li dentro.
Poi quando venne il sorvegliante o gli anziani non riuscii più a trattenermi.

Dissi loro, ma scusate, questo amore di Geova come si traduce in pratica nella nostra vita?

La loro riposta... che conosciamo le grandi verità bibliche... :boh: :help:

Ahh, la mia replica è stata.... e questo praticamente che vantaggi ci dà rispetto a quelli del mondo o di altre fedi, visto che uno come me ha partecipato per due decenni ad almeno tre adunanze settimanali, ha rinunciato a moltissime cose, ha subito umiliazioni e via dicendo...

Altra risposta... Ma tu non devi vedere le cose da un punto di vista materiale... :fronte:

Ah no? (risposta)... ma i sacrifici che mi vengono richiesti sono materiali mica astratti.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

In sostanza, quando si fanno loro delle domande tecniche, pratiche e che richiedono una risposta statistica, utile a dimostrare come la "Verità" dia concreti vantaggi economici, di salute, di pace mentale o di qualsiasi altra cosa, rispetto a chi non è TDG, si entra nel mondo del vago, dell'intangibile, del.... "Hai poca fede, devi pregare di più, o fare più ricerche...." :fronte: :fronte: :fronte:

Quindi si ritorna all'overdose di autoconvincimento.
Siccome hai poca fede ti vengono i dubbi.... sensi di colpa... (no, uso della ragione direi io)...

Quindi devi studiare e rimbambirti con fanta vaccate edite dal corpo direttivo, che parlando del nulla, ti fanno apparire questo nulla ed intangibile, ed indimostrabile Geova, come una figura reale.
Un pò quando dopo aver visto un film horror non hai molta voglia di incamminarti per un bosco di notte, o passare vicino un cimitero o altro rudere sinistro.
Sai che il film è una vaccata.... e che i mostri non esistono, ma la sensazione provocata da un sinistro auto convincimento ti fa indugiare.... :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 05/08/2018, 21:55

Morrisfriendly,..posso dirti una cosa?
Hai perfettamente ragione! :ok:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4793
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici