Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

LA FUMETTISTA YUMIKO FUJII E LA SOCIETA' TORRE DI GUARDIA

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

LA FUMETTISTA YUMIKO FUJII E LA SOCIETA' TORRE DI GUARDIA

Messaggiodi Metallo Pesante » 07/02/2021, 20:09

Interessante esperienza dell'ex mangaka (漫画家, una parola giapponese che indica un autore di fumetti, in giapponese detti manga, cioè 漫画) Yumiko Fujii, divenuta Testimone di Geova nel 1973 e pioniera regolare nel 1975! Un forum di manga riporta:

A Japanese girls’ comic artist of the 1970s, Yumiko Fujii was most successful with Kodansha, the company which discovered her in 1969. Probably her most popular series Happiness, a four volume story originally written by Akira Ichijoh, ran in the magazine Shoujo Friend. It’s not surprising featuring a subject not uncommon of the time in comics aimed towards girls - a soap opera of a disadvantaged girl searching for joy done in a dreamy style. As far as I know Ms. Fujii retired early from comics to pursue a religious vocation she found more fulfilling. But, if one looks hard enough, it’s still possible to find used copies of her work up for sale (and also some of those under defunct publisher Wakaki Shobô imprint Teen Comic) that can command a high price. So her comics, small in number as they may be, have not been forgotten.


Traduzione:

Yumiko Fujii, fumettista femminile giapponese degli anni '70, ha avuto più successo con Kodansha, la compagnia che l'ha scoperta nel 1969. Probabilmente la sua serie più popolare Happiness ["Felicità"], una storia in quattro volumi scritta originariamente da Akira Ichijoh, è stata pubblicata sulla rivista Shoujo Friend. Non sorprende che presenti un soggetto non raro dell'epoca nei fumetti rivolti alle ragazze: una telenovela di una ragazza svantaggiata alla ricerca della gioia realizzata in uno stile sognante. Per quanto ne so, la signora Fujii si ritirò presto dai fumetti per perseguire una vocazione religiosa che trovava più appagante. Ma, se si guarda abbastanza bene, è ancora possibile trovare copie usate del suo lavoro in vendita (e anche alcune di quelle sotto il defunto editore Wakaki Shobô, marchio Teen Comic) che possono avere un prezzo elevato. Quindi i suoi fumetti, per quanto piccoli in numero, non sono stati dimenticati.


Fonte: https://morebedsidebooks.tumblr.com/pos ... iko-fujii-藤井由美子

L'autore, scrivendo che la mangaka Yumiko Fujii "... si ritirò presto dai fumetti per perseguire una vocazione religiosa che trovava più appagante", fa riferimento ad una sua conversione al geovismo, descritta nella Svegliatevi! del 22 febbraio 1988, esperienza intitolata Un'autrice di fumetti cerca la felicità. Cito un passaggio chiave:

La via della felicità

La serie di fumetti intitolata Felicità terminò nel dicembre del 1972, e Shima cominciò una nuova vita piena di speranza. Una settimana dopo avere terminato la serie anch’io iniziai una nuova vita. Fui battezzata in simbolo della mia dedicazione a Geova Dio.

Nel giugno del 1973, allo scadere del mio contratto, smisi di lavorare come fumettista, e in settembre divenni ministro a tempo pieno dei testimoni di Geova. Nel frattempo avevo avuto la gioia di aiutare due miei assistenti a conoscere la via della vera felicità. Dal 1975 dedico più di 140 ore al mese al ministero cristiano.

Si è dimostrata questa la via della felicità? Non ho più un grande stipendio, ma provo una soddisfazione che non provavo come autrice di fumetti. Sono impegnata nell’aiutare altri a trovare la via della felicità eterna. E quest’opera è assai più creativa del lavoro di fumettista. Inoltre sono circondata da persone che la pensano come me, che mostrano vero affetto fraterno. Soprattutto, ho il meraviglioso privilegio di conoscere e servire il Grande Creatore dell’universo e ho la speranza di lodarlo per sempre su una terra paradisiaca. — Narrato da Yumiko Fujii.


Ora, perché proprio in quegli anni? Lascio a voi le conclusioni delle date! Dico solo che se tutto il globo fosse geovista regnerebbe la mediocrità... oltre al pensiero unico e la dittatura teocratica ...
Allegati
tumblr_inline_p3fkq2tplh1v8o4zo_500.jpg
tumblr_inline_p3fkq2tplh1v8o4zo_500.jpg (144.53 KiB) Osservato 516 volte
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi deliverance1979 » 07/02/2021, 22:16

Metallo Pesante ha scritto:Interessante esperienza dell'ex mangaka (漫画家, una parola giapponese che indica un autore di fumetti, in giapponese detti manga, cioè 漫画) Yumiko Fujii, divenuta Testimone di Geova nel 1973 e pioniera regolare nel 1975! Un forum di manga riporta:

A Japanese girls’ comic artist of the 1970s, Yumiko Fujii was most successful with Kodansha, the company which discovered her in 1969. Probably her most popular series Happiness, a four volume story originally written by Akira Ichijoh, ran in the magazine Shoujo Friend. It’s not surprising featuring a subject not uncommon of the time in comics aimed towards girls - a soap opera of a disadvantaged girl searching for joy done in a dreamy style. As far as I know Ms. Fujii retired early from comics to pursue a religious vocation she found more fulfilling. But, if one looks hard enough, it’s still possible to find used copies of her work up for sale (and also some of those under defunct publisher Wakaki Shobô imprint Teen Comic) that can command a high price. So her comics, small in number as they may be, have not been forgotten.


Traduzione:

Yumiko Fujii, fumettista femminile giapponese degli anni '70, ha avuto più successo con Kodansha, la compagnia che l'ha scoperta nel 1969. Probabilmente la sua serie più popolare Happiness ["Felicità"], una storia in quattro volumi scritta originariamente da Akira Ichijoh, è stata pubblicata sulla rivista Shoujo Friend. Non sorprende che presenti un soggetto non raro dell'epoca nei fumetti rivolti alle ragazze: una telenovela di una ragazza svantaggiata alla ricerca della gioia realizzata in uno stile sognante. Per quanto ne so, la signora Fujii si ritirò presto dai fumetti per perseguire una vocazione religiosa che trovava più appagante. Ma, se si guarda abbastanza bene, è ancora possibile trovare copie usate del suo lavoro in vendita (e anche alcune di quelle sotto il defunto editore Wakaki Shobô, marchio Teen Comic) che possono avere un prezzo elevato. Quindi i suoi fumetti, per quanto piccoli in numero, non sono stati dimenticati.


Fonte: https://morebedsidebooks.tumblr.com/pos ... iko-fujii-藤井由美子

L'autore, scrivendo che la mangaka Yumiko Fujii "... si ritirò presto dai fumetti per perseguire una vocazione religiosa che trovava più appagante", fa riferimento ad una sua conversione al geovismo, descritta nella Svegliatevi! del 22 febbraio 1988, esperienza intitolata Un'autrice di fumetti cerca la felicità. Cito un passaggio chiave:

La via della felicità

La serie di fumetti intitolata Felicità terminò nel dicembre del 1972, e Shima cominciò una nuova vita piena di speranza. Una settimana dopo avere terminato la serie anch’io iniziai una nuova vita. Fui battezzata in simbolo della mia dedicazione a Geova Dio.

Nel giugno del 1973, allo scadere del mio contratto, smisi di lavorare come fumettista, e in settembre divenni ministro a tempo pieno dei testimoni di Geova. Nel frattempo avevo avuto la gioia di aiutare due miei assistenti a conoscere la via della vera felicità. Dal 1975 dedico più di 140 ore al mese al ministero cristiano.

Si è dimostrata questa la via della felicità? Non ho più un grande stipendio, ma provo una soddisfazione che non provavo come autrice di fumetti. Sono impegnata nell’aiutare altri a trovare la via della felicità eterna. E quest’opera è assai più creativa del lavoro di fumettista. Inoltre sono circondata da persone che la pensano come me, che mostrano vero affetto fraterno. Soprattutto, ho il meraviglioso privilegio di conoscere e servire il Grande Creatore dell’universo e ho la speranza di lodarlo per sempre su una terra paradisiaca. — Narrato da Yumiko Fujii.

Ora, perché proprio in quegli anni? Lascio a voi le conclusioni delle date! Dico solo che se tutto il globo fosse geovista regnerebbe la mediocrità... oltre al pensiero unico e la dittatura teocratica ...


Ho capito, i miei interventi sono come "parole vuote dette al vento...." (cit. Hitler negli Ultimi Giorni.... :ironico: :ironico: :ironico: notate qualche analogia? :risata: )

L'avevo citata in un altro tread che avevi aperto.... :occhiol: :occhiol: :occhiol:
https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=19&t=27007&hilit=+fumetti

Un minuto di vergogna.... :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Tutto è relativo

Messaggiodi Sandro » 08/02/2021, 11:29

Yumiko Fujii ha trovato più appagante la vocazione religiosa dei Testimoni di Geova piuttosto che fare la disegnatrice. Bene. Son contento per lei.
Ma quanti sarebbero i Testimoni di Geova non menzionati dalla Svegliatevi! che troverebbero molto più appaganti attività al di fuori dell'organizzazione? Immagino che la proporzione potrbbe essere di 1.000 a 1. Ma non abbiamo statistiche.
E la signorina Yumiko confuse anche lei il battesimo con la "dedicazione" a Geova, quando in realtà, come d'altronde è stato svelato recentemente nei discorsi ai battezzandi, diventi una specie di socio della Watchtower.
Almeno la signorina Yumiko appena realizzerà in quale organizzazione si infilata potrà sempre tornare al suo bellissimo lavoro di disegnatrice (speriamo).
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Romagnolo » 08/02/2021, 13:41

Certamente disegnava bene devo riconoscerlo.
Chissà cosa pensa oggi della sua scelta passata ( spero sia ancora viva) , sicuramente fatta sull' onda dello scadere dei 6000 anni di storia umana nel 1975.
Caro Sandro....non so se oggi sia più in grado di rimettersi nel mondo del lavoro....sicuramente sarà in età da pensione ora. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6779
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi MatrixRevolution » 08/02/2021, 20:00

Vi posso assicurare che avrà passato tutta la sua vita a raccontare ai fratelli di quando era disegnatrice di fumetti. Fidatevi. La sua vita sarà stata un continuo rivangare il passato all'interno di un vuoto pneumatico della sua vita presente.
:blu:
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1818
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi deliverance1979 » 09/02/2021, 22:23

MatrixRevolution ha scritto:Vi posso assicurare che avrà passato tutta la sua vita a raccontare ai fratelli di quando era disegnatrice di fumetti. Fidatevi. La sua vita sarà stata un continuo rivangare il passato all'interno di un vuoto pneumatico della sua vita presente.
:blu:


Dal 1973 ad oggi, sono praticamente 50 anni che questa persona ha seguito un'illusione, pensando di essere protagonista del grande disegno di Geova.... 50 anni di fanta vaccate in cui ci sono stati ben 3 cambi di intendimento sulla fine del mondo (concetto teologico fondamentale per cui questa religione millenaristica....ha senso di esiste, altrimenti inutile...)

Non ho parole.... solo parolacce....
E' inutile, tutte le nostre considerazioni logiche e basate si osservazioni reali (150 anni di fallimenti teocratici), sono come parole al vento...
Per il TDG di turno, loro non hanno fallito (Geova che crea questo gruppo da Russell per predicare la fine del mondo, e 150 anni dopo, dopo 7 generazioni di TDG ancora aspettano), loro non hanno fallito...
Siamo noi "apostati" che abbiamo avuto delle aspettative errate...dopo 150 anni di attesa di una fine imminente.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio: :mirror: :mirror: :mirror: :fronte: :fronte: :fronte:



Metallo pesante capirà.... :ironico: :ironico: :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 09/02/2021, 22:59

No, che poi ci ho ripensato come fanno i "cornuti" come si dice dalle parti nostre...

Ma perchè, se anche questa fumettista, fosse stata l'autrice di un fumetto come Devilman, fatto da altri autori (ma visto che siamo in tema... temiamo), ultra violento e demonico, anno 1972 (un grande cartone),



Ma domandiamoci, che cosa sarebbe successo se questa ragazza fosse stata lei l'autrice di un cartone animato del genere?

Forse, in piena sbornia da fascino teocratico avrebbe buttato nel cesso questa sceneggiatura, pensando di fare cosa gradita a Geova... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Peccato che nel 2021 (49 anni dopo, mica un giorno, due generazioni di persone), Harmahgeddon non è ancora venuto, e un cartone animato del genere non sarebbe mai esistito, proprio come "Il nuovo mondo di Geova".... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Bell'affare.... :ok:

Ma di queste cose i nostri geovi non ne parlano...di coloro che nell'abbracciare questa fede, è rimasta con un pugno di mosche....
Ahhh, si, se poi fa notare queste cose, è un apostata pieno di odio e rancore...
Non che è stato preso per il c..o da quei quattro buffoni del corpo direttivo...
No, la colpa è sempre della persona che ha seguito delle promesse ed aspettative millenaristiche le quali non si sono mai verificate.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici