Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Russell non era massone

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

Russell non era massone

Messaggiodi Achille » 26/10/2020, 18:08

Ho inserito nel sito una nuova pagina su questo argomento:

https://www.infotdgeova.it/charles-russ ... ssone.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 20/11/2020, 16:26

Fabio ha segnalato questa pagina nel suo gruppo su facebook:

https://www.facebook.com/groups/geovist ... 327857769/

Come succede spesso su facebook, le persone scrivono senza leggere quello che hanno detto gli altri.

E' così che si diffondono fake-news e bufale varie: anche se si scrivono delle smentite, una volta che la bufala è partita verrà continuamente ripresa e continuerà a circolare a tempo indeterminato.

Quindi se in quel gruppo avessero letto la pagina, anziché soffermarsi sul titolo, non avrebbero dovuto scrivere: "Si, Russell era massone".
Invece è accaduto proprio questo. Un utente ha scritto:

«Si Russell era massone e sposò Maria Ackley figlia di massoni» .

Ho replicato:

«il tuo commento mi pare una dimostrazione che quando una persona "crede" in qualcosa, continua imperterrita a sostenere la sua credenza, anche se non ha alcuna prova... Nella pagina succitata, viene mostrato con chiarezza che Russell NON era un massone.»

Risposta:

«Studia come ho fatto io.»

Mia ultima replica:

«Risposta senza argomenti. Tu non sai quanto io posso avere studiato, mentre io posso dire con certezza che tu non hai studiato abbastanza: studia intanto la pagina che ti ho segnalato.»

Sono cose come queste che mi fanno alquanto detestare i gruppi su facebook...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Sono cose come queste che mi fanno alquanto detestare i gruppi su facebook...

Messaggiodi Ileana » 29/11/2020, 7:37

Ognuno è libero di pensare come vuole. Personalmente ho un altro punto di vita. Da quando frequento i gruppi FB, oltre al forum infotdgeova, ho visto che certamente ci sono bufale e interventi scemi, ma dove trovi la perfezione? neppure nel tuo forum, ritengo. Ora, al netto del tempo che perdo a far passare i post cretini (che poi, quando so da chi vengono scritti, non leggo neanche più), ho calcolato che vale la pena pagare questo prezzo, perchè, come in tutte le cose umane, nei gruppi FB c'è del negativo e del positivo e quest'ultimo, guardando il totale, è certamente molto, ma molto maggiore. Attraverso Messenger e poi magari l'email, ho avuto modo di conoscere ex e non ex di livello, che mi sono stati di aiuto anche per la stesura del mio libro. Se c'è rispetto reciproco, condizione per me indispensabile, dialogo spesso con chi la pensa diversamente da me: c'è sempre qualcosa da imparare, da entrambe le parti. Ora sto preparando un Dossier ad uso dei fuoriusciti e mi servo anche di domande intelligenti di ex e di risposte altrettanto intelligenti di ex, non ex e della sottoscritta, che escono appunto nei suddetti gruppi. "Siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri: la Vita" (Madre Teresa di Calcutta)
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi Mauro1971 » 29/11/2020, 9:41

Hai ragione Achille, su FB si trova di tutto ed in genere non di grande spessore.

C'è praticamente uno sciame di rumore di sottofondo che rende difficile individuare contenuti seri.
Personalmente sono rimasto iscritto ad un solo gruppo di ex-TdG giusto per vedere cosa ci gira, e mi immagino un TdG in dubbio che si affacci a quel minestrone di dati senza capo né coda.
Sinceramente è un ambiente che non mi è particolarmente congeniale.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10529
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 29/11/2020, 11:22

Mauro1971 ha scritto:Hai ragione Achille, su FB si trova di tutto ed in genere non di grande spessore.

C'è praticamente uno sciame di rumore di sottofondo che rende difficile individuare contenuti seri.
Personalmente sono rimasto iscritto ad un solo gruppo di ex-TdG giusto per vedere cosa ci gira, e mi immagino un TdG in dubbio che si affacci a quel minestrone di dati senza capo né coda.
Sinceramente è un ambiente che non mi è particolarmente congeniale.
Concordo con te. Di recente ho accettato l'invito di moderare uno di questi gruppi ma sono molto perplesso: gli interventi "di spessore" sono assai rari, se mai ve ne sono. Tanti commenti insulsi o assolutamente assenti, quando invece dovrebbero esserci.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 29/11/2020, 11:26

Per esempio, nella discussione su Russell massone, non ci sono state più repliche. Invece, se avessero esaminato la pagina postata, avrebbero dovuto convenire sui contenuti. Invece, siccome la pagina non coincide con i loro "pregiudizi" (= con le loro convinzioni erronee su Russell), tutto tace.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mauro1971 » 29/11/2020, 11:35

Tanto viene "dimenticata" in fretta.
Non c'è no storico o possibilità di ricerca. Non c'è nulla che garantisca la validità di quanto riportato.
Ma a molti TdG ed ex credo vada bene così, non sono abituati per la maggior parte ad informazioni razionali ma continuano a rimanere un po' creduloni e si affascinano di cose semplici, spesso non vere.
Il sito Infotdgeova è per sua natura su di un livello diverso, parecchio. D'altronde è l'opera di quasi una vita ed è aconfessionale. Vi sono dati, fatti e logica precisa. Credo chi voglia fare delle ricerche serie sull'argomento non possa esimersi dall'imbatticirsi.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10529
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

RIBADISCO LA MIA ESPERIENZA

Messaggiodi Ileana » 29/11/2020, 14:21

Mauro 71; un gruppo?????????? Ma come fai a giudicare un insieme da UN elemento? Certamente sarai finito in uno dei 10-15 gruppi che neppure a me squadravano o dai quali sono uscita perchè non c'era niente di buono. Sarà certamente un caso, ma nei gruppi che frequento io ho ritrovato diverse persone che sono o sono state nel vostro forum; dunque non sono solo io a pensarla come ho detto nel post precedente. Cito una sola frase: "gruppi del genere stanno contribuendo a svegliare molti di noi". Ognuno, come pure ho già detto, è libero di pensare e di fare quello che vuole, ma il tuo esempio mi fa ridere. Mentre io potrei dirti nomi e cognomi, non qui ovviamente, di persone ancora Tdg, o inattive, o ex, che hanno trovato in FB un grande aiuto, dialogando seriamente con ex e non ex, esattamente come tante persone l'hanno trovato in questo forum. Ma forse voi, avendo la primogenitura, credete di avere anche il monopolio.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

AGGIUNTA

Messaggiodi Ileana » 29/11/2020, 14:36

Scusate, ho subito risposto al 1° intervento di Mauro e solo dopo ho letto quanto seguiva; riconosco che, se occorre sempre ben distinguere tra un SITO (ottimo l'infotdgeova) e un FORUM, che ha un'altra finalità, in questo forum vengono spesso fornite anche indicazioni bibliografiche o sitografiche che non compaiono in certi siti FB. OK. Ma dovrete anche convenire che le chiacchiere da bar non mancano neppure qui! E comunque alla base della mia scelta sta anche la considerazione che ad esempio i miei contributi competenti, come quelli di altri esperti, vadano messi a disposizione di tutto il popolo, magari proprio di quelli che ne hanno più bisogno e che non accedono al vostro livello, come già notò tempo fa Necche.
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi Quixote » 29/11/2020, 18:27

Ileana ha scritto:
Ma forse voi, avendo la primogenitura, credete di avere anche il monopolio.


Ti sfugge il contrario: la primogenitura di questo sito ne ha fatto punto di riferimento imprescindibile, fino a che non sono intervenuti FB, Twitter and so on con la loro spazzatura, ove, giusta il pensiero di Eco, legioni di imbecilli appaiono identici a luminari universitari: ad ogni modo non illudiamoci, occasionalmente possono risolversi questioni e problemi, giusta nello stile anodino di Striscia la notizia (ove poi l’unico problema definitivamente risolto è lo stipendio, immeritato, di chi gestisce tali lepidezze), mentre il procedere di un web selvaggio complottaro e bufalino fa sí che questo sito conti ormai, per la massa, quanto il due a briscola, lasciando a pochi malpensanti inattuali il complimentarlo in ambienti non sottoculturati. Banalmente, per i più, non esiste awaken, ma solo passaggio da uno ad altro sogno. Resta da stabilire chi mantenga agganci col reale.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi cattivo esempio » 29/11/2020, 21:30

Quixote ha scritto:
Ileana ha scritto:
Ma forse voi, avendo la primogenitura, credete di avere anche il monopolio.


Ti sfugge il contrario: la primogenitura di questo sito ne ha fatto punto di riferimento imprescindibile, fino a che non sono intervenuti FB, Twitter and so on con la loro spazzatura, ove, giusta il pensiero di Eco, legioni di imbecilli appaiono identici a luminari universitari: ad ogni modo non illudiamoci, occasionalmente possono risolversi questioni e problemi, giusta nello stile anodino di Striscia la notizia (ove poi l’unico problema definitivamente risolto è lo stipendio, immeritato, di chi gestisce tali lepidezze), mentre il procedere di un web selvaggio complottaro e bufalino fa sí che questo sito conti ormai, per la massa, quanto il due a briscola, lasciando a pochi malpensanti inattuali il complimentarlo in ambienti non sottoculturati. Banalmente, per i più, non esiste awaken, ma solo passaggio da uno ad altro sogno. Resta da stabilire chi mantenga agganci col reale.

ricordo cosa disse eco:

il web fa schifo
salvo infotdg

mah daiiiiii

lascia ai posterti le sentenze
ricordi....
sono ardue
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

DUE ESEMPI CONCRETI DELLA MIA LINEA DI PENSIERO E DI AZIONE

Messaggiodi Ileana » 29/11/2020, 23:06

1° - Da un gruppo FB. << Capirete che non ho scritto tutto [della mia esperienza], ma ho preso in prestito un commento che ho letto giorni fa: "quello che non diciamo è scritto tra le righe" e ho scoperto che raccontarsi è terapeutico, in fondo in questo gruppo siamo tutti "pazienti" e tutti "medici". Per me è importante che quello scriviamo resti qui tra noi, molti miei amici e conoscenze attuali non sanno dei miei trascorsi come TG e a pochissimi ho detto del dolore che porto ancora in fondo al mio cuore. Ora penso che possiamo dare un senso alla nostra comune esperienza cercando di dare una mano agli altri. Come scrive Emily Dickinson: "Se allevierò il dolore di una vita o allevierò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido, non avrò vissuto invano". (Virginio, pseudonimo).

2°Io di mestiere ho sempre fatto l'intellettuale, ma ho i piedi ben piantati in terra. Il mio libro sta riscuotendo un notevole successo per tanti motivi (la chiarezza, la documentazione alla virgola, l'ottima lingua italiana, la concretezza delle testimonianze, l'impianto strutturale e altro - qualcuno lo ha definito una "pietra miliare" nella storia della bibliografia geovista. Ora tutto questo non è certo per me motivo di vanto (un vanto del resto "svantaggioso", visto che mi comporta un lavoro triplo rispetto a quando ero docente!) Mi conferma piuttosto nella strada che ho intrapreso di INFORMARE la maggioranza degli italiani, seguendo tutte le strade possibili e immaginabili. Ad esempio, in vista del prossimo Natale, accompagno la presentazione del testo con queste parole: << A meno di un mese dal Natale il libro qui presentato potrebbe costituire un regalo “singolare” e per di più del tutto in linea, purtroppo, con un aspetto della vicina ricorrenza. Gesù non ha voluto nascere in una reggia o nel tempio, ma all'addiaccio, in mezzo agli "ultimi" della sua epoca: i pastori; essi erano talmente disprezzati per il loro mestiere "impuro" che non potevano neppure testimoniare in tribunale. Oggi ci sono ancora tanti "ultimi", purtroppo; ma tra questi va segnalata una categoria di "ultimi" SCONOSCIUTI e dunque INVISIBILI: le vittime della Congregazione dei Testimoni di Geova; il saggio critico di Ileana Mortari serve a dare loro visibilità e chi lo acquista/regala e legge contribuisce a una grande causa umanitaria.>>
Ileana
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 10/06/2018, 9:37

Messaggiodi Mauro1971 » 29/11/2020, 23:14

Pubblicità?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10529
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 30/11/2020, 8:57

Vedo che si è andati completamente fuori tema.

Io avevo accennato a facebook perché in un gruppo era stata segnalata la pagina su Russell e massoneria.

Da lì si è passati a disquisire se è meglio questo forum od i gruppi su facebook.

E alla fine si parla del libro di Ileana Mortari.

Il tema della discussione è un altro.
E su ciò noto che praticamente nessuno ha commentato.

Torniamo in tema, grazie.

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Metallo Pesante » 30/11/2020, 12:33

Achille ha scritto:Vedo che si è andati completamente fuori tema.

Io avevo accennato a facebook perché in un gruppo era stata segnalata la pagina su Russell e massoneria.

Da lì si è passati a disquisire se è meglio questo forum od i gruppi su facebook.

E alla fine si parla del libro di Ileana Mortari.

Il tema della discussione è un altro.
E su ciò noto che praticamente nessuno ha commentato.

Torniamo in tema, grazie.

Achille/mod


Achille, che dire: lo scontro è fra cospirazionismo vs metodo storico. Chi vincerà? In centoni, lo scontro è fra M. James Penton, massimo storico del geovismo (autore del tomo Apocalypse Delayed: The Story of Jehovah's Witnesses, Toronto, University of Toronto Press 1985/2015), e Fritz Springmeier (autore del libro The Watchtower & The Masons, presso l’Autore, Portland (Oregon) 1990/1992).

Il primo è uno stimato docente universitario in pensione anticipata per gravi motivi di salute dettati dallo stress successivo all'ostracismo subito dal culto a cui la famiglia era affiliata da ben quattro generazioni, che porta prove documentarie a sostegno che Charles Taze Russell non era massone (alt, se saltassero fuori lui sarebbe disposto a ritrattare, dato che abbiamo prove su l'avventista William Miller e il padre del mormonismo Joseph Smith ... questo è il metodo scientifico), e dall'altra uno scrittore statunitense, saggista e autore di numerosi libri sostenendo l'idea che il mondo sia governato un'élite globale legata da legami di sangue di derivazione satanica che si starebbe segretamente adoperando per il governo del mondo tramite l'imposizione di un nuovo ordine mondiale, arrivando a sostenere che ancora "oggi la massoneria controlla i testimoni di Geova". Da notare, scrive il prof. Zucchininel primo articolo citato nel forum:

«...Un esempio di questa letteratura - che rimarrebbe incomprensibile senza il quadro di riferimento della "religione incivile" americana e della sua tradizione - è costituito dalle attività dell’organizzazione anti-geovista Witness Inc. Uno dei suoi "missionari", Fritz Springmeier di Portland, nell’Oregon, insiste particolarmente sui collegamenti massonici dei primi Studenti Biblici - da cui originano gli attuali testimoni di Geova - e sostiene, tipicamente, che anche "i leader cattolici del Vaticano sono quasi tutti massoni". Se si aggiunge che i testi di Springmeier sono distribuiti da Saints Alive, un gruppo anti-mormone dello Stato di Washington che accusa di collegamenti massonici sia i mormoni che i cattolici, il quadro è completo e mostra la persistenza della "religione incivile", che da anni ha incluso i testimoni di Geova in una sua teoria del complotto che già dalla prima metà del secolo scorso collegava la massoneria, la Chiesa cattolica e la Chiesa mormone».


Guardiamo le biografie dei due teorici:

M. James Penton:

Nato nell'aprile 1932, Penton è cresciuto come testimoni di Geova di quarta generazione, sperimentando da bambino le restrizioni del governo canadese sulle attività della religione. Fu battezzato nel giugno 1948 e fu mandato dai suoi genitori in Arizona a causa di problemi di salute. Penton ha frequentato la Amphitheatre High School di Tucson, in Arizona. Ha sposato Marilyn Mae Kling quando avevano entrambi 19 anni (circa 1951). Nel 1953-1956 ha frequentato l'Università dell'Arizona, laureandosi in Storia con minori in tedesco e spagnolo. Ha conseguito il Bachelor of Arts (B.A.) nel 1956. Nel 1956-1959 ha frequentato l'Università dello Iowa, studiando storia medievale e prestando servizio come assistente di ricerca e insegnamento. Ha conseguito il Master of Arts (MA) in Storia europea nel 1959. Nel 1965, ha conseguito il Dottorato in Filosofia (Ph.D.) in Storia dell'America Latina con un minore in Studi religiosi, presso l'Università dello Iowa.

Nel corso degli anni, Penton ha prestato servizio in vari ruoli nelle congregazioni dei Testimoni di Geova negli Stati Uniti, a Porto Rico e in Canada mentre perseguiva una carriera accademica, prima di trasferirsi in Alberta nel 1965. Penton affermò di essere un cristiano unto, e quindi uno della classe dello schiavo fedele e discreto della religione, che si dice fosse usata collettivamente da Gesù Cristo per "nutrire" i suoi seguaci con istruzioni scritturali. - Wikipedia.


Fritz Artz Springmeier:

Nato a Portland, in Oregon, frequentò l'Università del Kansas ove conseguì un master. Il 31 gennaio 2002, Springmeier è stato incriminato dalla Corte Distrettuale degli Stati Uniti a Portland, accusarto di rapina a mano armata. Il 12 febbraio 2003, è stato riconosciuto colpevole di un conteggio di rapina in banca a mano armata e di favoreggiamento mediante uso di un fucile semiautomatico durante la commissione di un crimine. Nel novembre 2003, è stato condannato a 51 mesi di prigione con l'accusa di rapina a mano armata e 60 mesi con l'accusa di favoreggiamento, multato di 7.500 dollari, condannato a pagare 6.488 dollari a titolo di restituzione e valutato altri 200 dollari. La condanna di Springmeier è stata confermata in appello, e dopo un periodo di detenzione presso una prigione federale, è stato rilasciato il 25 marzo 2011. - Wikipedia.


Non so te, ma mi fido un pelo più di Penton! Ma proprio un pelo, tipo parrucca! :ironico: :ironico: :ironico: Non so fino a che punto le tesi complottiste di Springmeier siano credibili, vista la fonte, e non è che il master lo ripaghi, visto che Zucchini dimostra che c'è pure conflitto d'interessi, dato che i suoi studi «sono distribuiti da Saints Alive, un gruppo anti-mormone dello Stato di Washington che accusa di collegamenti massonici sia i mormoni che i cattolici», e che mi risulta esser legato agli evangelici. La tesi secondo cui «oggi la massoneria controlla i testimoni di Geova», porta alla conclusione che i presidenti, anche quelli successivi, erano tutti gran maestri. Quindi Franz, Knorr e Rutherford erano massoni? Oggi gli otto membri del Corpo Direttivo sono massoni? Se guardiamo i curriculum vitae vedo sono un sacco di mediocrità dettata da una vita sacrificata per l'organizzazione, la classica formula «vittime di vittime» elaborata da Raymond Franz, che è stato membro del Corpo Direttivo per nove anni e in Crisis of Conscience non parla mai di tale cosa? Massone pure lui? Quindi ha tradito: ma perché non ha parlato? O c'è un inner circle di affiliati che sanno, magari legati da legami di sangue? E se era legato da un legame di sangue con Fred Franz, perché non sapeva niente? :risata: :risata: :risata: :risata: Qui si entra nella teoria del complotto, in roba alla Dan Brown che francamente mi piace leggere come romanzo, ottimo per un libro da leggere n spiaggia o davanti al caminetto sorseggiando una cioccolata calda, ma non un'analisi seria sulla storia dell'ente che amministra i testimoni di Geova, la Watch Tower Bible and Tract Society of Pensylvania.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Achille » 30/11/2020, 17:40

Le tesi di Springmeier, a cui Metallo pesante si riferisce nel suo post, sono esaminate qui:

https://www.infotdgeova.it/la-massoneri ... i-tdg.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 14/08/2021, 15:17

Achille ha scritto:Ho inserito nel sito una nuova pagina su questo argomento:

https://www.infotdgeova.it/charles-russ ... ssone.html
Recentemente ho segnalato questa ed altre pagine del sito in una pagina in cui viene detto che Russell era massone: https://fai.informazione.it/251F6F72-EE ... i-di-Geova

Nei commenti ho scritto:

Inviato da Achille Lorenzi - 22/07/2021 - 07:47
Russell non era massone. E anche le accuse che gli attuali TdG abbiano legami con la Massoneria sono prive di fondamento.

Suggerisco la lettura di queste pagine:

https://www.infotdgeova.it/1storia/char ... ssone.html

https://www.infotdgeova.it/1storia/tdg- ... neria.html

https://www.infotdgeova.it/1storia/la-m ... i-tdg.html


Un utente ha replicato:

10/08/2021 - 11:07
Notizie tendenziose, visto che la fonte, infotdgeova, non è indipendente.


Ho risposto:

inviato da Achille Lorenzi - 10/08/2021 - 13:16
Cosa vi sarebbe di tendenzioso nei contenuti delle pagine segnalate? Anziché criticare pregiudizievolmente il "contenitore" (il sito Infotdgeova), perché non argomenta sui contenuti? Le pagine citano informazioni oggettive che dimostrano che Russell non era affiliato alla Massoneria. Se lei dispone di fonti che dimostrano il contrario, le citi.


Qualche giorno dopo la persona ha così replicato:

12/08/2021 - 09:24
Eccola servita, sig. Lorenzi.
Nel suo libro Occult Theocrasy (La teocrazia occulta), pubblicato negli Stati Uniti nel 1931, Edith Star Miller, pubblicò un elenco dei più eminenti massoni che avevano avuto una considerevole influenza sul corso della storia americana contemporanea.
A pagina 737 di quest'opera, scopriamo il nome di CHARLES TAZE RUSSEL, membro a vita della Gran Loggia di Pennsylvania (Loggia che pratica il Rito di York, e in particolare il massonico Arco Reale), promosso al Grado di Cavaliere Templare, vale a dire il più elevato, ossia il 10º Grado.
Russel, oltre che essere nominato nell'elenco stilato per l'inchiesta succitata di Miller, è da inserire nei massoni perchè lo disse lui stesso! Dove? Ecco qui: Nello Special 1913 Convention Report of the International Bible Students, alle pagine 120-127, troviamo a verbale una disquisizione del pastore Russell ove egli ammette chiaramente di essere un LIBERO MURATORE. Ecco il discorso di Russell: "Comprendono forse I NOSTRI FRATELLI MASSONI il significato del Tempio e la loro appartenenza all'Ordine dei Cavalieri Templari etc.?" e poi "Sono particolarmente lieto di vedermi concessa questa particolare occasione per enumerare le questioni riguardo alle quali ci troviamo concordi con I NOSTRI AMICI MASSONI,
tanto più che essendo noi qui riuniti in un edificio dedicato alla Massoneria,
SIAMO NOI TUTTI MASSONI. Io SONO UN LIBERO MURATORE".
Firmato: C.T. Russell.
"Ho detto di aver conferito con IL GRANDE ARCHITETTO, il SIGNORE medesimo... (...)
È in virtù di quanto detto che se ogni qual volta noi discutiamo con i nostri amici massoni a proposito del Tempio,
della Grande Piramide che della Massoneria è il più alto emblema e del significato di quest'ultima"-
T. Russell.
Del resto lui ha anche affermato che San Paolo Apostolo sarebbe stato un massone del 32° Grado!!!
E sulla Torre di Guardia del 1916 sono riportate le seguenti righe riguardo a Taze Russel: "Charles Taze Russell, tu sei stato incoronato COME RE DAL SIGNORE, e per i secoli dei secoli il tuo nome sarà conosciuto fra le genti, e i tuoi nemici verranno e ADORERANNO AI TUOI PIEDI" - La Torre di Guardia di Sion, 1 dicembre 1916, pagg. 366, 367.
Le basta? Ora provi lei a dimostrare il contrario.


Mia risposta (c'è qualche errore di sintassi ma scrivevo di fretta):

inviato da Achille Lorenzi - 12/08/2021 - 19:07
Sig. Bozzato, evidentemente Lei, oltre a non aver letto le pagine del mio sito che ho segnalato, non ha letto nemmeno il libro di Edith Star Miller. E' vero che Russell viene citato nell'indice, a p. 739, ma non si dice da nessuna parte che egli fosse un membro "della Gran Loggia di Pennsylvania (Loggia che pratica il Rito di York, e in particolare il massonico Arco Reale), promosso al Grado di Cavaliere Templare, vale a dire il più elevato, ossia il 10º Grado", come Lei scrive.

A[lle pagine] 539 e 540 del libro della Miller (a cui la p. 739 dell'indice rimanda) vi è un excursus sulle origine della setta, e a p. 540 si cita il libro "Il Mistero compiuto", dove Russell scrive che la Massoneria non potrà salvare i suoi associati: «Brother Russell gives us little hope for the time of tribulation which is upon us, for on page 122 of The Finished Mystery he wrecks any hopes we might still cherish with regard to benevolent brotherhoods in the following sentence — " As the trouble increases, men will seek, but in vain, for protection in the great rocks and fortresses of society (Freemasonry, Oddfellowship, and Trades Unions, Guilds, Trusts and all societies secular and ecclesiastical) and in the mountains (governments) of the earth ".
Quindi Russell diceva che coloro che avessero cercato protezione nella Massoneria avrebbero avuto delle vane speranze. Strano no, che un Massone dica una cosa del genere?

Inoltre Lei sa chi era Edith Star Miller? Ha mai letto la sua biografia? Non è certo una fonte credibile, con tutte le sue fantasiose teorie complottiste.

Ritornerò in seguito sugli altri punti da Lei menzionati.


Replica:

12/08/2021 - 19:23
Un altro ex, che mentalmente di fatto non lo è?


Mia risposta:

inviato da Achille Lorenzi - 13/08/2021 - 09:37
Perché non commentare i contenuti anziché attaccare - indebitamente - la persona? Questo è un errore di logica che alcuni manifestano quando non hanno argomenti.
La signora Edith Star Miller sempolicemente non ha detto quello che le si è voluto far dire. Anzi, lei stessa cita uno scritto in cui Russell critica la Massoneria.
In ogni modo una dimostrazione che si è ex, anche mentalmente, è quando si è in grado di riconoscere che alcune critiche rivolte alla setta possono essere immotivate o prive di fondamento. Spesso invece alcuni ex - ancora mentalmente coinvolti - sono rancorosi e questo ostacola la loro obiettività.
Cordialità.


Risposta di questo utente (che ho apprezzato):

- 13/08/2021 - 11:25
Peccato che io non sia un ex, ma "soltanto" una vittima di quella setta.
Comunque, comprendo perfettamente il suo punto di vista e lo condivido.
Le chiedo scusa.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici