Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

David H. Splane è il nuovo Frederick W. Franz, l'“oracolo” dei TdG?

Sezione in cui si analizzano le vicende storiche dell'organizzazione

Moderatore: Achille

David H. Splane è il nuovo Frederick W. Franz, l'“oracolo” dei TdG?

Messaggiodi Metallo Pesante » 21/07/2021, 0:23

Durante gli anni ‘40-’80 il principale teologo della Watchtower Society, e a detta del nipote Raymond V. Franz “il principale biblista dell'organizzazione”, fu Frederick W. Franz (come Ray spiegò nel suo libro ‘Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?’, Roma, Dehoniane, 1988, p. 42, concetto ribadito anni prima da Alan Rogerson in ‘Millions Now Living Will Never Die: A Study of Jehovah's Witnesses’, Londra, Constable & Co, 1969, p. 66), il principale autore dei libri della Watchtower Society, elaboratore degli intricatissimi tipi, antitipi, profezie apocalittiche (come quella del 1975) nonché capofila del “Reparto Scrittori” (come ribadito da Robert Crompton in ‘Counting the Days to Armageddon: The Jehovah's Witnesses and the Second Presence of Christ’, Cambridge, James Clarke & Co., 1996, p. 152, mostrando un elenco di libri editi dalla Società dal dopoguerra in poi scritti da Fred Franz).

E oggi? ‘La Torre di Guardia’ del 1° gennaio 2000, a p. 29, riporta che “David Splane iniziò a fare il pioniere nel settembre 1963. Diplomato della 42a classe di Galaad, servì come missionario in Senegal e poi, per 19 anni, nella circoscrizione in Canada. Dal 1990 lui e la moglie Linda prestano servizio alla Betel degli Stati Uniti. Il fratello Splane ha lavorato nel Reparto Servizio e nel Reparto Scrittori. Dal 1998 era assistente del Comitato degli Scrittori.” È quindi molto, ma molto probabile che oggi il principale teologo al Corpo Direttivo sia David H. Splane, essendo l'unico membro dell’odierno Corpo Direttivo che viene a un reparto strategico, un tempo curato da Fred Franz e a cui lavorava Raymond Franz. Vista la collaborazione al "Reparto Scrittori", uno dei sei comitati dell'organizzazione internazionale dei Testimoni di Geova curanti dal Corpo Direttivo che soprintende tutto ciò che viene prodotto in forma stampata e digitale per i Testimoni e per il pubblico, nonché il sito jw.org, sovrintendendo il lavoro di traduzione in più lingue delle pubblicazioni nelle varie parti del mondo e rispondendo a qualsiasi domanda di natura biblica e dottrinale posta dai fedeli e non, molto probabilmente è lui l’autore – o il principale artefice – di dottrine come quella secondo cui la classe dello “schiavo fedele e saggio” è composto esclusivamente dai membri del Corpo Direttivo, o il fatto che i membri della classe dello “schiavo” sono tutti domestici se presi collettivamente, ma singolarmente devono nutrirsi o quella elaborata nel 2010, secondo cui la "generazione" del 1914 - considerata dai Testimoni di Geova come ultima generazione prima della battaglia di Armaghedon – include persone le cui vite "si sovrappongono" a quelle degli “unti che erano vivi quando il segno cominciò diventano evidente nel 1914”, spingendo la leadership del movimento a dare nel 2015 un ruolo escatologico al defunto “oracolo” Frederick W. Franz, dato che è stato citato come un esempio di uno degli ultimi membri degli "unti" vivi nel 1914, il che suggerisce che la "generazione" dovrebbe includere tutti gli individui "unti" fino alla sua morte nel 1992.

Sembra essere Splane infatti il responsabile del dipartimento di scrittura, propone e spinge attraverso il CD la maggior parte dei cambiamenti dottrinali (li annuncia sempre lui, quindi è farina del suo sacco), e in alcuni forum stranieri alcuni hanno fatto paragoni, ma notato differenze, con Fred Franz: da voci di corridoio, Splane sembra, come Franz, incline alla musica. Ho letto in un forum inglese che molti hanno detto che era più studioso dell'anziano medio quando era missionario, sorvegliante e funzionario alla Betel. Questo non vuol dire molto, ovviamente, nel mondo dei Testimoni, e dubito che abbia abbandonato il college, con un po' di greco formale alle spalle, come FF. Allora una domanda: e la NWT13, con Colossesi 2:9 dove si dice che in Cristo è presente la pienezza della sostanza di Dio, è roba sua? Mistero!

Per molti versi non sembra però così brillante come Fred Franz. Almeno Splane non pensa alle conseguenze dei suoi cambiamenti dottrinali come ha fatto Franz – non che Freddy non fosse anche miope, ma sembrava almeno un po' meglio in questo campo. Franz sembrava più riluttante a cambiare una questione dottrinale a meno che non potesse offrire un sostituto. Splane sembra più desideroso di rifiutare certe dottrine/credenze consolidate senza offrire molto per sostituire l'interpretazione respinta. Ad esempio, c'è il nebuloso rifiuto delle interpretazioni tipo/antitipo come spiegato dal 2014, il concetto di realtà-ombra, che hanno avuto un posto rispettabile a lungo nel geovismo.

C'è da dire però una cosa: David H. Splane è una pessima imitazione di Frederick W. Franz, e nessuno potrà mai sostituire nell'immaginario geovista “il nostro oracolo da oltre 50 anni”, Fred Franz.

Perché? Perché la situazione ora non consentirà un'altra figura oracolare tipo Franz. La situazione di Fred era unica. Visse in un'epoca in cui poteva leggere e studiare per ore alla volta in totale isolamento nei suoi spartani appartamenti alla Betel di Brooklyn come fosse un monaco medievale e poi apparire e rivelare le sue profonde scoperte/intuizioni in gran parte incontrastate nelle assemblee.

Per prima cosa, allora il regno dei Testimoni di Geova era più isolato e isolato dal controllo esterno. Franz poteva scrivere uno dei suoi libri "profondi" e i TdG ne erano sbalorditi come se fosse stato irradiato dal cielo. Tuttavia, pochissimi l'hanno mai visto, e coloro che l'hanno fatto e che l'hanno criticato non avevano buoni mezzi attraverso il quale comunicare una simile critica. Inoltre, i pochi TdG che sentivano che qualcosa non andava non avevano un modo efficace per scoprire che c'erano altri come loro e per comunicare con loro.

Internet e la tecnologia moderna hanno cambiato tutto. Ora, non appena esce una nuova pubblicazione TdG, è su internet due secondi dopo e viene subito analizzata e criticata da molti che non hanno paura o che non sono minimamente intimiditi da loro o dal CD.

A causa della sua statura oracolare, sembra che anche i membri del CD fossero per la maggior parte riluttanti a sfidare Franz. È un po' come quando un sorvegliante di circoscrizione arriva in una congregazione, e quello che dice di solito viene accettato incontrastato a causa della sua posizione, anche se alcuni non sono d'accordo o sentono che c'è qualcosa di sbagliato in quello che dice.

C'erano una serie di fattori che hanno portato Fred a raggiungere lo status di oracolo all'interno del mondo geovista. In un ambiente mediocre egli aveva una certa istruzione superiore (anche Albert D. Schroeder e Lloyd Barry l'avevano, ed erano laureati, ma non in discipline umanistiche, e questo non è secondario, anche se risulta, dalle testimonianze di Carl Olof Jonsson, che Schroeder fosse il “custode” della cronologia), evidentemente aveva un po' di intelletto sopra la media dei “colleghi” del Corpo Direttivo, viveva in un'epoca della storia matura per la profezia della fine dei tempi (due guerre mondiali, la guerra fredda, l'era nucleare, la secolarizzazione della società occidentale, ecc.), era amico di Knorr, non c'era ancora internet, ecc. Le dinamiche della relazione Knorr/Franz hanno contribuito al tutto. Knorr aveva potere, ma non era il tipico studioso, ma piuttosto un organizzatore provetto. Knorr, perciò, aveva bisogno del “nerd” di turno, Fred Franz. Franz era perfetto per il ruolo. Era più tranquillo, pacato, più riservato e socialmente imbarazzante, un “nerd”, un uomo po' strano, secondo alcuni con problemi (alcuni esterni dissero fosse pazzo, altri un Asperger, senz'altro fissato su date, cronologie, profezie apocalittiche, tipologie ecc.); sembrava semplicemente adattarsi alla descrizione di ciò che una certa immagine quando pensano a oracoli, guru, geni, ecc. Knorr e Franz avevano bisogno l'uno dell'altro; si completavano a vicenda. Inoltre, la struttura del potere era diversa allora rispetto a oggi. A quel tempo il presidente della Watchtower Society era visto come il capo, non essendoci ancora il Corpo Direttivo. Quel capo era Knorr, e la struttura di potere ora è tale che il presidente, quando il CD verrà istituito nel 1971, era superiore a questo consesso collegiale, avendo di fatto un peso determinante. Le dottrine ora, anche se le elabora Splane, di fatto vengono dal CD, dove tutti sono presumibilmente uguali.

Il tempo e l'esposizione su Internet mostrano sempre di più che la teologia geovista è sbagliata, e la storia dei TdG viene esposta e analizzata più che mai. I TdG non saranno mai più in grado di insegnare cose più profonde, dettagliate e intricate come avveniva un tempo, basti pensare al crollo esponenziale della quantità di letteratura prodotta dalla Watchtower Society nell'era digitale; devono mantenerlo semplice ora perché sanno che verranno fatti a pezzi se provano quelle cose più profonde o profeticamente azzardate di quelle elaborate Franz. Le mura sono crollate; il mondo TdG non è più isolato dal controllo e dalle critiche, basti vedere l'attività dell'attivista britannico Lloyd Evans o lo stesso impegno di Achille Lorenzi con Infotdgeova e di altri ex TdG su Facebook, YouTube ecc.

Forse un membro del CD sarà un po' più forte degli altri; forse ci sarà una figura alfa, ma non vedo come potrebbe mai esserci un altro Freddie, almeno col suo carisma teologico. Anche se Splane è il nuovo “oracolo” geovista, egli non é il nuovo Frederick W. Franz.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Achille » 21/07/2021, 9:46

Ottima analisi: ora il re è nudo, ma forse non c'è più nemmero un "re"...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Questi oracoli...

Messaggiodi Sandro » 21/07/2021, 10:40

Questi "oracoli" mi ricordano le "guardie" del mito della caverna di Platone. Hanno "opinioni ed immaginazione" ma non la verità. Ed i tg sono "obbligati" dalle loro catene.
Bravo Metallo Pesante.
Ho trovato un'interessante lezione esplicativa (per chi avesse la pazienza di 11 min.).
https://www.youtube.com/watch?v=ZVMtJV7i0Yo
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 21/07/2021, 11:21

Metallo Pesante ha scritto: Il tempo e l'esposizione su Internet mostrano sempre di più che la teologia geovista è sbagliata, e la storia dei TdG viene esposta e analizzata più che mai. I TdG non saranno mai più in grado di insegnare cose più profonde, dettagliate e intricate come avveniva un tempo, basti pensare al crollo esponenziale della quantità di letteratura prodotta dalla Watchtower Society nell'era digitale; devono mantenerlo semplice ora perché sanno che verranno fatti a pezzi se provano quelle cose più profonde o profeticamente azzardate di quelle elaborate Franz. Le mura sono crollate; il mondo TdG non è più isolato dal controllo e dalle critiche, basti vedere l'attività dell'attivista britannico Lloyd Evans o lo stesso impegno di Achille Lorenzi con Infotdgeova e di altri ex TdG su Facebook, YouTube ecc.

Forse un membro del CD sarà un po' più forte degli altri; forse ci sarà una figura alfa, ma non vedo come potrebbe mai esserci un altro Freddie, almeno col suo carisma teologico. Anche se Splane è il nuovo “oracolo” geovista, egli non é il nuovo Frederick W. Franz.


Infatti, si è passati dai dettagli profetici, tipici degli anni 1970 - 1990, dove si facevano continui parallelismi tra eventi geopolitici e scritture bibliche, che tra l'altro, tali parallelismi erano figli di moltissimi altri casi profetici passati, quando numeri simbolici riportati in Rivelazione, venivano attribuiti al Corpo Direttivo, vedi ad esempio il 1919.

Comunque la cosa grottesca è che in passato, quindi diciamo il periodo di piena sbornia millenaristica 1914-1994, i dettagli biblico-millenaristici venivano esaminati e applicati a moltissime situazioni umane, ma anche religiose dei TDG.

Si è passati quindi da libri corposi di centinaia di pagine, a insulse pubblicazioni generiche.
Il Corpo Direttivo è quindi scivolato nel ridicolo.

Infatti, il loro intendimento sulla luce progressiva, che avrebbe dovuto essere più dettagliata e specifica man mano che passavano i decenni e che quindi, all'allontanarsi dal 1914 ci si avvicinava ad Harmaghedon, la conoscenza biblica sarebbe dovuta essere sempre maggiore.

Qui invece, si passa da informazioni dettagliate a revisited vaghi.
Da intendimenti specifici, a interpretazioni terra terra....

Basta citare solo il fatto che gli unti, nel 1930-35 erano stati dichiarati tutti raccolti, con la conferma di tale adempimento ribadita fino alla fine degli anni 90, quindi praticamente 60 anni dopo, per poi, smentirsi nel 2007, e far apparire tale smentita come luce progressiva....

Ovvero un dettaglio, o punto fermo, dichiarato tale per decenni, viene smentito e sostituito con un intendimento vago, dove non si capisce quanti unti siano stati raccolti, quanti ne mancano da raccogliere e via dicendo.

E questa luce progressiva, dove farebbe evincere la "nuova conoscenza?".

Su nulla... :mirror: :mirror: :mirror:

Tale questione della "luce progressiva", sarebbe stata logica se fosse accaduta al contrario, ovvero, che prima del 2007 la raccolta degli Unti era una questione vaga, non concreta e via dicendo, mentre poi, nel 2007, al cambio di intendimento, si identifica il numero effettivo che rimane ancora da raccogliere, e altri ulteriori dettagli rimasti misteriosi per decenni.

Ma nella realtà le cose non sono andate cosi.

Infatti, i dettagli scritti in tonnellate di pubblicazioni geoviste, utili solo per pulircisi il c..o, hanno imbrogliato le persone del XX secolo, facendo credere loro, attraverso una letteratura millenaristico-truffaldina, che l'epoca che stavano vivendo era speciale, e che "presto" sarebbe venuto il regno di Geova.
Infatti, grazie a questi dettagli e illusioni, quelli del Corpo Direttivo sono riusciti a intortare milioni di persone del XX secolo, facendo credere loro che PRESTO sarebbe venuta la fine e che LORO potevano godere dei benefici del nuovo mondo di Geova, se solo sarebbero diventati TDG battezzati.

Quindi i fanta dettagli biblici riportati in tutti quei libri di 350 - 400 pagine, servivano proprio per aumentare il pathos di attesa, dando d'intendere alle varie persone del mondo, che ascoltavano la predicazione dei TDG, che il Corpo Direttivo aveva VERAMENTE capito la chiave di lettura biblica, e che tutti questi dettagli e rimandi tra tipi e anti tipi, tra profezie bibliche ed eventi geopolitici del XX secolo, altro non erano che l'esempio evidente della "benedizione di Geova"...

Poi però venne il 1994, e lì ci fu una prima battuta d'arresto.
Ci provarono a mettere una pezza nel 1995, ma poi, nel 2007/2008, quelli del Corpo Direttivo riuscirono a mandare nuovamente tutto a putt..e

Ormai la credibilità di questo culto è pari a zero, (quello assoluto però), motivo per cui, forse neanche loro, quelli del Corpo Direttivo, sanno più come mandare avanti la baracca.

In occidente, dove c'è l'artiglieria pesante del sostegno economico, loro crescita è ormai tutta interna e l'unica preoccupazione è tentare di salvare il salvabile, evitando che il carrozzone imploda su se stesso, con tutto quello che ne consegue....

Meno contribuzioni, e quindi meno risorse per espandere l'opera nelle nazioni in via di sviluppo, cosi come, meno soldi per acquistare e mantenere sale del Regno, sale delle Assemblee e filiali Betel.
Meno nominati e quindi meno persone che vogliono assumersi la responsabilità di guidare le congregazioni, motivo per cui tra qualche anno si ritroveranno ad avere seri problemi gestionali.

L'unica mossa che per ora li potrebbe salvare, è il ridurre le adunanze ad una sola settimanale (proprio come i cattolici che loro hanno preso per il c..o per tutta la loro esistenza... :ciuccio: ), e inoltre, per ovviare al problema della predicazione e del numero di nominati sempre più esiguo, spostare tutto sull'online, con adunanze multi congregazionali, unite ad ausili teocratici pieni di effetti speciali...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Barzillai » 21/07/2021, 20:11

In sostanza si stava meglio quando si stava peggio.
Il c.d dal mio punto di vista ha capito che è l’ignoranza la vera ancora di salvezza .
Franz secondo un libro letto un annetto fa,aveva a cuore l’istruzione..la scuola di ministero teocratico e altre forme di studio erano Farina del suo sacco. Voleva che i proclamatori sapessero parlare,fossero preparati .
Da qualche amo questa è diventata una religione emozionale,basata sulle promesse. Le nuove generazioni della mia zona non sanno davvero la teologia base.
Tramite l’ignoranza dei discepoli si assicurano la loro permanenza
Barzillai
Nuovo Utente
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 14/09/2020, 18:16

Messaggiodi Romagnolo » 21/07/2021, 20:55

I TdG non saranno mai più in grado di insegnare cose più profonde, dettagliate e intricate come avveniva un tempo, basti pensare al crollo esponenziale della quantità di letteratura prodotta dalla Watchtower Society nell'era digitale; devono mantenerlo semplice ora perché sanno che verranno fatti a pezzi se provano quelle cose più profonde o profeticamente azzardate di quelle elaborate Franz.

Verissimo caro Metallo Pesante, qualche giorno fa stavo navigando sul sito Jw.org riguardando le spiegazioni ad alcune domande sui Testimoni di Geova e le loro dottrine. pochi paragrafetti che si leggono letteralmente in due minuti.
Sicuramente risentono anche loro dei tempi moderni in cui le informazioni devono essere trasmesse in modo conciso e mirato altrimenti decade l' attenzione del lettore del mondo, però poi la cosa si riflette anche sul tdg che risente di questo cibo spirituale liofilizzato a meno che non sia egli stesso un mezzo topo di biblioteca che ama scartabellare tra le pubblicazioni dei tempi che furono. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6779
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 22/07/2021, 7:15

Romagnolo ha scritto:a meno che non sia egli stesso un mezzo topo di biblioteca che ama scartabellare tra le pubblicazioni dei tempi che furono. :blu:


Che è poi il modo migliore per diventare un "apostata"! :ironico:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 22/07/2021, 21:50

Infatti caro Victor, un mio amico ha iniziato proprio così il suo percorso di risveglio.....mettendosi di buona voglia a studiare più approfonditamente le Sacre Scritture.....e da lì gli si è aperto il mondo dell' incoerenza dottrinale geovista.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6779
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Metallo Pesante » 23/07/2021, 9:35

VictorVonDoom ha scritto:
Romagnolo ha scritto:a meno che non sia egli stesso un mezzo topo di biblioteca che ama scartabellare tra le pubblicazioni dei tempi che furono. :blu:


Che è poi il modo migliore per diventare un "apostata"! :ironico:


Infatti VictorVonDoom, pensa al caso di Peter Gregerson, noto anziano di una congregazione dell'Alabama che aveva grosse amicizie alla Betel di Brooklyn, fra cui Colin Quackenbush, direttore di Svegliatevi! negli anni '70, David Olsen e Malcolm Allen del Reparto di Servizio e niente meno che Raymond Franz, membro del Corpo Direttivo: ha una crisi di coscienza su alcune dottrine e soprattutto sulla questione del 1975. Lo invitano a studiare meglio la dottrina e lui che fa? Parte dalle lettura di The Finished Mystery, che prevedeva la fine nel 1918, e inizia il suo percorso di fuoriuscita. Ripeto, un caso, ma emblematico!
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17


Torna a La storia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici