Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

UN DIO CHE HA AVUTO BISOGNO DI ANDARE AL GABINETTO?

La Bibbia dei Testimoni di Geova è davvero una traduzione fedele ed accurata delle Sacre Scritture?

Moderatore: polymetis

UN DIO CHE HA AVUTO BISOGNO DI ANDARE AL GABINETTO?

Messaggiodi ilnonnosa » 22/01/2011, 16:18

MA QUANDO MAI UN DIO HA AVUTO BISOGNO DI ANDARE AL GABINETTO?

DALLA TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE IN 1 RE 18:27:

“E avvenne verso mezzogiorno che Elia si prendeva gioco di loro e diceva: “Chiamate con quanto fiato avete, poiché è un dio; poiché dev’essere occupato in una faccenda, e ha escrementi e deve andare al gabinetto”.

Ma quanto mai un dio ha avuto bisogno di andare al gabinetto a fare gli escrementi?
Oltre all’assurda e insostenibile traduzione incompetente, lo ‘schiavo fedele e discreto’ va davvero sul ridicolo e manca di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altri dei, non vi pare?

Leggete invece varie traduzioni come traducono correttamente:

Edizioni Paoline:

1Re 18:27 “A mezzogiorno Elia incominciò a burlarsi di loro dicendo: “Gridate più forte perché egli è certamente dio, però forse è occupato o ha degli affari o è in viaggio; forse dorme e deve essere svegliato!”.

La Bibbia di Gerusalemme:

1Re 18:27 “Essendo mezzogiorno, Elia cominciò a beffarsi di loro dicendo: “Gridate con voce più alta, perché egli è un dio! Forse è soprappensiero oppure indaffarato o in viaggio; caso mai fosse addormentato, si sveglierà”.

Riveduta (Luzzi)

1Re 18:27 “A mezzogiorno Elia cominciò a beffarsi di loro, a dire: “Gridate forte; poiché egli è dio, ma sta meditando, o è andato in disparte, o è in viaggio; fors’anche dorme,, e si risveglierà”.

Nuova Diodati

1 Re 18:27 “A mezzogiorno Elia incominciò a beffarsi di loro e a dire: “Gridate più forte perché egli è dio; forse sta meditando o è indaffarato o è in viaggio, o magari si è addormentato e dev’essere svegliato”.

Non ho letto in nessuno di questi versetti, le parole gabinetto o escrementi!

Questa maleducata interpretazione riguardo all’ascensione di Gesù al cielo, si trova in una Torre di Guardia di oltre di 47 anni fa dove scrive questa assurdità nel modo seguente:

“Supponiamo che Gesù abbia in cielo il suo terrestre corpo umano. Poiché gli ecclesiastici che insistono nel dire che Gesù sia in cielo con il suo corpo umano insegnano che egli è anche Dio, sappiamo a che cosa assomiglia Dio. E’ simile a Gesù quando era sulla terra; probabilmente è alto un metro e ottanta, ha il naso semitico, forse ha la barba, gli organi sessuali maschili, e forse pesa circa cento chilogrammi. … Si noti un’altra cosa: Se Gesù avesse il corpo umano nel cielo, avrebbe anche l’intero apparato digerente, compresa la bocca e lo stomaco; e i suoi fedeli discepoli, andando in cielo, avrebbero le stesse cose. … Pensate! Dall’arrivo dei corpi umani, si devono ora progettare in cielo case, tolette, sia pubbliche che private, separate per gli uomini e per le donne. E ora e per sempre Gesù, che secondo gli ecclesiastici è Dio stesso, deve usare una tolette celeste, cosa che non dovette mai fare in cielo prima di divenire uomo!”
(La Torre di Guardia,15/5/63, pp. 301, 302)

Se mancano così di rispetto a Dio, come possiamo sperare che abbiano rispetto per coloro che si adoperano per aiutarli a vedere le falsità della loro organizzazione commerciale?

Questo mio lavoro d’informazione, spero che produca buoni frutti, ma anche se ciò non avvenisse, il dovere morale me lo impone! Continuerò ad avvertire gli’innocenti e gli ignari, delle falsità a cui sono resi schiavi e succubi, tranne che a coloro che vogliono rimanere ciechi e sordi, perché, come dice il proverbio:

“Non c’è peggior sordo di chi non vuole udire!”
Ciao Ilnonnosa.
Presentazione

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)
Avatar utente
ilnonnosa
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: 26/08/2009, 12:03

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 22/01/2011, 16:25

Bhe, che dire, spero che oggi non abbiano più lo "stomaco" di scrivere certe cose, tuttavia fai bene a rammentarcele.
Offrono, ce ne fosse ancora bisogno, uno spaccato della loro esegesi da brivido.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Ho capito male io ?

Messaggiodi luca(68) » 22/01/2011, 17:43

Penso che l'articoletto vada letto per intero. Comunque un'altra modifica arbitraria che i loro studi liberi non riveleranno mai e se dovessero farlo avranno la giustificazione di dire che non riguardava un passo importante e che serviva a porre l'accento sulla falsità di altri dei..... imbroglioni !

Penso e spero che comunque chi è più esperto di me si farà sentire al più presto.....
Ultima modifica di luca(68) il 22/01/2011, 17:47, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 22/01/2011, 17:47

luca(68) ha scritto:Penso che l'articoletto vada letto per intero. Comunque un'altra modifica arbitraria che i loro studi liberi non riveleranno mai e se dovessero farlo avranno la giustificazione di dire che non riguardava un passo importante e che serviva a porre l'accento sulla falsità di altri dei..... imbroglioni !

Ah, di sicuro questa ironia di bassa lega, stavo per scrivere di cloaca per attenermi al tema, è fatta per ridicolizzare l'esegesi cristiana, non solo cattolica.
Di fatto, però, si ritorce contro la loro di esegesi, dimostrando che non hanno capito nulla.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi gocciadistella » 22/01/2011, 17:47

:risata: ehehehhe che bibbia taroccata! :felice: :felice: :loveitdg:
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi luca(68) » 22/01/2011, 18:18

Gabriella Prosperi ha scritto:
luca(68) ha scritto:Penso che l'articoletto vada letto per intero. Comunque un'altra modifica arbitraria che i loro studi liberi non riveleranno mai e se dovessero farlo avranno la giustificazione di dire che non riguardava un passo importante e che serviva a porre l'accento sulla falsità di altri dei..... imbroglioni !

Ah, di sicuro questa ironia di bassa lega, stavo per scrivere di cloaca per attenermi al tema, è fatta per ridicolizzare l'esegesi cristiana, non solo cattolica.
Di fatto, però, si ritorce contro la loro di esegesi, dimostrando che non hanno capito nulla.
Gabriella

Non sono d'accordo. Credo sia un sistema per aumentare il disprezzo verso il prossimo. Non sò come spiegarmi.
Facendo "studiare" frasi di questo genere ai poveri disgraziati che leggono i loro testi enfatizzano/ridicolizzano aspetti apparentemente superficiali che servono a togliere "peso" per poi poter concentrare l'attenzione su altre cose. In questo modo si manipola sottobanco il modo reale di vedere le cose plasmando le volontà e i pensieri dei poveri disgraziati che cadono nella trappola.
Ma , prima o poi , arriverà qualche....... NUOVO INTENDIMENTO !!!!!
Imbroglioni patentati.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Barfedio » 22/01/2011, 18:31

Più che qualcosa di teologico, sembra umorismo goliardico.
Tanto per restare in tema ... come dire? ... igienico? ... chi produrrà i Rotoloni Regina? Hanno spiegato anche questo? :felice:
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 22/01/2011, 18:55

Bhe, una cosa è certa, fossi Testimone mi sentirei offesa da articoli come questo.
Lo dico perchè mi scandalizzavo quando, studiando, mi venivano proposti discorsi analoghi e lo dicevo.
Credo che chi ha vera fede, non possa fare a meno di risentirsi.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mafalda » 22/01/2011, 19:25

:senzaparole:
"Dubito, ergo sum" (da S. Agostino)
"La stupidità deriva dall'avere risposte per ogni cosa; la saggezza dall'avere una domanda per ogni cosa" (Milan Kundera)
Presentazione
Avatar utente
Mafalda
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30/03/2010, 20:26

Carissima Mafalda

Messaggiodi domingo7 » 22/01/2011, 22:22

Veramente ci sarebbe anche la famosa CEV (Contemporary English Version)
a interpretare in senso figurato il verbo ebraico "Siyach" (Numero di Strong 07879)
(meditare, appartarsi, essere occupati ......)

http://net.bible.org/strong.php?id=07879"

At noon, Elijah began making fun of them. "Pray louder!" he said. "Baal must be a god.
Maybe he's day-dreaming or using the toilet or traveling somewhere.
Or maybe he's asleep, and you have to wake him up."


http://www.biblegateway.com/passage/?se ... ersion=CEV

A proposito di traduzioni umoristiche ..... comunque .....ce ne è per tutti....

Una certa passione per le versioni letterali (probabilmente ispirata dall’autorevole fama di Aquila) giocò brutti scherzi pure a Gerolamo. In Esodo 34,29-30-35 la Vulgata tradusse infatti letteralmente l’ebraico "quaran" con “cornuta” senza rendersi conto dell’uso figurato e della forma attiva (qal) di tale termine, la cui traduzione esatta è “radiosa”. La faccia di Mosé diventò così cornuta per oltre 1000 anni e perfino autorevoli pittori e scultori come Michelangelo prestarono fede all’errore di Gerolamo.

In 1 Re 14,10 l’amore sviscerato per la letteralità espose poi al ridicolo non poche autorevoli traduzioni dell’antichità. Non tenendo conto di un idiotismo ebraico che definisce l’uomo maschio come colui che orina contro i muri (qiyr shathan), la Vulgata tradusse “mingientem ad parietem” e fu così servilmente seguita sia dalla Douay Reims (1610) e dall’Authorized Version (1611) che, in modo molto autorevole ma piuttosto comico, resero “him that pisseth against the wall”.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2187
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi brunodb2 » 22/01/2011, 23:27

ilnonnosa ha scritto:MA QUANDO MAI UN DIO HA AVUTO BISOGNO DI ANDARE AL GABINETTO?

DALLA TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE IN 1 RE 18:27:

“E avvenne verso mezzogiorno che Elia si prendeva gioco di loro e diceva: “Chiamate con quanto fiato avete, poiché è un dio; poiché dev’essere occupato in una faccenda, e ha escrementi e deve andare al gabinetto”.

Ma quanto mai un dio ha avuto bisogno di andare al gabinetto a fare gli escrementi?
Oltre all’assurda e insostenibile traduzione incompetente, lo ‘schiavo fedele e discreto’ va davvero sul ridicolo e manca di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altri dei, non vi pare?

TNM - 1 Re 18 27.jpg
TNM - 1 Re 18 27.jpg (140.93 KiB) Osservato 5137 volte


Questa maleducata interpretazione riguardo all’ascensione di Gesù al cielo, si trova in una Torre di Guardia di oltre di 47 anni fa dove scrive questa assurdità nel modo seguente:

“Supponiamo che Gesù abbia in cielo il suo terrestre corpo umano. Poiché gli ecclesiastici che insistono nel dire che Gesù sia in cielo con il suo corpo umano insegnano che egli è anche Dio, sappiamo a che cosa assomiglia Dio. E’ simile a Gesù quando era sulla terra; probabilmente è alto un metro e ottanta, ha il naso semitico, forse ha la barba, gli organi sessuali maschili, e forse pesa circa cento chilogrammi. … Si noti un’altra cosa: Se Gesù avesse il corpo umano nel cielo, avrebbe anche l’intero apparato digerente, compresa la bocca e lo stomaco; e i suoi fedeli discepoli, andando in cielo, avrebbero le stesse cose. … Pensate! Dall’arrivo dei corpi umani, si devono ora progettare in cielo case, tolette, sia pubbliche che private, separate per gli uomini e per le donne. E ora e per sempre Gesù, che secondo gli ecclesiastici è Dio stesso, deve usare una tolette celeste, cosa che non dovette mai fare in cielo prima di divenire uomo!”
(La Torre di Guardia,15/5/63, pp. 301, 302)
La Torre di Guardia 15-5-1963 p. 301.jpg
La Torre di Guardia 15-5-1963 p. 301.jpg (456 KiB) Osservato 5137 volte

La Torre di Guardia 15-5-1963 p. 302.jpg
La Torre di Guardia 15-5-1963 p. 302.jpg (427.28 KiB) Osservato 5137 volte


:ciao:
Bruno
Verba volant scripta manent
__________________________
http://www.vasodipandora.org
Avatar utente
brunodb2
Utente Junior
 
Messaggi: 351
Iscritto il: 10/06/2009, 23:43
Località: Campobasso

Messaggiodi Mafalda » 22/01/2011, 23:51

Per domingo7: ti ringrazio perché non sapevo nulla di San Gerolamo e della Vulgata, ma ne avevo a malapena sentito parlare a scuola (è passato un bel po' :mrgreen: ). Certe curiosità sono quelle che poi mi spingono a leggere qualcosa di più sull'argomento (Avercene di tempo!). Come le famose "corna" di Mosè: ero così abituata a vederle (quelle di Michelangelo), che ormai pensavo a due fasci di luce non rappresentabili in altro modo... :lingua:
Comunque sia, tornando alla Torre di Guardia, ce ne sono di "traduzioni" (e deduzioni :risata: ) non solo imbarazzanti, ma addirittura esilaranti! :boh: Da qualche parte devo avere addirittura un opuscolo con un elenco di queste! :ciao:
"Dubito, ergo sum" (da S. Agostino)
"La stupidità deriva dall'avere risposte per ogni cosa; la saggezza dall'avere una domanda per ogni cosa" (Milan Kundera)
Presentazione
Avatar utente
Mafalda
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30/03/2010, 20:26

la toilette celeste e le corna di Mosè

Messaggiodi Lidia » 23/01/2011, 7:22

Mah! A mio modestissimo avviso i tdg sono talmente impegnati a dimostrare che Cristo era solo un uomo che se potessero te lo farebbero defecare e vomitare in diretta. In questo dimostrano di non credere nella natura divina di Cristo e nella sua uguaglianza al Padre e conseguentemente di non essere cristiani.
Riguardo le "corna" del Mosè, anche suor Bartolomea, la mia maestra alle elementari diceva che non era possibile nel marmo rappresentare l' irradiamento della fisionomia del Mosè in altro modo. Pensare poi che Michelangelo fosse tanto ignorante da fare delle corna......
Avete notato che sono fatte come delle fiamme che si avvoltolano su se stesse? Un pò come le lampadine a forma di candela che dovevano simulare la fiamma nei vecchi lampadari.
Avatar utente
Lidia
Utente Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/01/2011, 8:09

lilliri ha scritto:Mah! A mio modestissimo avviso i tdg sono talmente impegnati a dimostrare che Cristo era solo un uomo che se potessero te lo farebbero defecare e vomitare in diretta. In questo dimostrano di non credere nella natura divina di Cristo e nella sua uguaglianza al Padre e conseguentemente di non essere cristiani..

In effetti si basa su una esegesi elementare poichè spiegano Dio come antropomorfo, non possono spiegare altrimenti il soma pneumatikon.
Per chi è partito fissando la casa di Dio sulle Pleiadi, un corpo è carne, deve rimanere tale e può ri-sorgere solo in forma spirituale, beninteso con "obbligo" di dimora.
lilliri ha scritto:Riguardo le "corna" del Mosè, anche suor Bartolomea, la mia maestra alle elementari diceva che non era possibile nel marmo rappresentare l' irradiamento della fisionomia del Mosè in altro modo. Pensare poi che Michelangelo fosse tanto ignorante da fare delle corna......
Avete notato che sono fatte come delle fiamme che si avvoltolano su se stesse? Un pò come le lampadine a forma di candela che dovevano simulare la fiamma nei vecchi lampadari.

Pensavo che l'appellativo corna di Mosè fosse un mito nato, nella fantasia di Pasquino, dalla statua di Michelangelo, apprendo ora che invece è dovuto ad una traduzione. :sorriso:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi polymetis » 23/01/2011, 9:37

Direi che "appartarsi" può metaforicamente significare "andare al gabinetto", ma il problema non è se questo significato sia lessicalmente possibile, bensì perché mai dovrebbe essere scelto tra quelli ben più plausibili. Direi anche che il significato dato dalla TNM, di cui Domingo vi ha spiegato la genesi precedendomi, sia poco probabile, anzi decisamente da scartare, e si possa dire che errino tutte quelle traduzioni, TNM od altre, che l'hanno trovato indicato.
Il significato dato dalla CEI e dalle versioni maggiori è comune anche alla LXX e alla Vulgata, e pure, se vogliamo metterci una versione opera di ebrei, dalla traduzione di rav Di Segni.
Inoltre, che cosa vuol dire "gabinetto"? Questo termine ormai viene inteso con un'accezione moderna, la nostra stanza da bagno col wc, e dunque mi sembra stoni per indicare il ritirarsi a defecare nel mondo antico, magari in una "latrina", termine che sarebbe stato ben più consono.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4612
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi =Marcuccio= » 23/01/2011, 14:56

ilnonnosa ha scritto:MA QUANDO MAI UN DIO HA AVUTO BISOGNO DI ANDARE AL GABINETTO?

DALLA TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE IN 1 RE 18:27:

“E avvenne verso mezzogiorno che Elia si prendeva gioco di loro e diceva: “Chiamate con quanto fiato avete, poiché è un dio; poiché dev’essere occupato in una faccenda, e ha escrementi e deve andare al gabinetto”.

Ma quanto mai un dio ha avuto bisogno di andare al gabinetto a fare gli escrementi?
Oltre all’assurda e insostenibile traduzione incompetente, lo ‘schiavo fedele e discreto’ va davvero sul ridicolo e manca di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altri dei, non vi pare?


No, non mi pare. Alla fine non è lo schiavo fedele e discreto che va sul ridicolo mancando di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altre multiformi divinità. Se leggi bene è proprio Elia che si burla della divinità. La burla riesce di più proprio per il fatto che Elia attribuisce a Baal delle caratteristiche tutte umane! L'aria da smargiasso di Elia si gioca qui. Tramite la burla Elia fa comprendere che un dio che ha bisogno di prendersi del tempo perché sogna ad occhi aperti o ha bisogno di una dormitina o... ha bisogno di espletare dei processi gastrointestinali... è un dio da quattro soldi, a differenza di YHWH che risponde subito, è fedele, non dorme mai. A livello lessicale "gabinetto" è effettivamente inappropriato, meglio "latrine", più liberamente "bisogni naturali", ma se non ho frainteso il fastidio di ilnonnosa, il problema lessicale è più superficiale rispetto a ciò che si vuol rimproverare ai traduttori anonimi della TNM. Quindi, ricapitolando, in parole povere, se ci si chiede se sia giusto un vocabolo piuttosto che un altro, allora, ne possiamo parlare, ci possiamo confrontare e possiamo pure studiarci su. Ma se il problema è "Ma quando mai un Dio ha avuto bisogno di andare al gabinetto?" o il fatto che lo 'schiavo', manchi di delicatezza, lì dovremmo fare una lettura più attenta di quello che si vuole criticare.
=Marcuccio=
Nuovo Utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/08/2009, 12:32

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/01/2011, 15:33

Più che alla traduzione, credo che ciò che scandalizza sia il seguito dell'articolo in cui il Corpo Risorto viene aggettivato di funzioni improprie con sarcasmo volgare.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi gocciadistella » 23/01/2011, 15:54

=Marcuccio= ha scritto:
No, non mi pare. Alla fine non è lo schiavo fedele e discreto ...


:troll:
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/01/2011, 16:14

No, sbagli, Marcuccio non è un troll, ha solo rimarcato quello che trovava interessante nel brano riportato da Ilnonnosa, cioè la traduzione nel contesto del discorso di Elia.
In effetti la sua nota è giusta: Elia stava sbeffeggianto credenze idolatriche e antropomorfe.
Cosa che, il comitato scrittori WTS, ha rivolto sconciamente ad altro tema, cioè la Resurrezione.
Ci sono tanti modi per affrontare un'analisi critica e ognuno sceglie quelli che per studi o esperienze gli sono più consoni.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi gocciadistella » 23/01/2011, 16:56

Leggi qui!

DALLA TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE IN 1 RE 18:27:

“E avvenne verso mezzogiorno che Elia si prendeva gioco di loro e diceva: “Chiamate con quanto fiato avete, poiché è un dio; poiché dev’essere occupato in una faccenda, e ha escrementi e deve andare al gabinetto”.

Ma quanto mai un dio ha avuto bisogno di andare al gabinetto a fare gli escrementi?
Oltre all’assurda e insostenibile traduzione incompetente, lo ‘schiavo fedele e discreto’ va davvero sul ridicolo e manca di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altri dei, non vi pare?

Leggete invece varie traduzioni come traducono correttamente:

Edizioni Paoline:

1Re 18:27 “A mezzogiorno Elia incominciò a burlarsi di loro dicendo: “Gridate più forte perché egli è certamente dio, però forse è occupato o ha degli affari o è in viaggio; forse dorme e deve essere svegliato!”.

La Bibbia di Gerusalemme:

1Re 18:27 “Essendo mezzogiorno, Elia cominciò a beffarsi di loro dicendo: “Gridate con voce più alta, perché egli è un dio! Forse è soprappensiero oppure indaffarato o in viaggio; caso mai fosse addormentato, si sveglierà”.

Riveduta (Luzzi)

1Re 18:27 “A mezzogiorno Elia cominciò a beffarsi di loro, a dire: “Gridate forte; poiché egli è dio, ma sta meditando, o è andato in disparte, o è in viaggio; fors’anche dorme,, e si risveglierà”.

Nuova Diodati

1 Re 18:27 “A mezzogiorno Elia incominciò a beffarsi di loro e a dire: “Gridate più forte perché egli è dio; forse sta meditando o è indaffarato o è in viaggio, o magari si è addormentato e dev’essere svegliato”.

Non ho letto in nessuno di questi versetti, le parole gabinetto o escrementi!


hai visto? quindi per quello che dico che è un troll, le bibbie cattoliche ORIGINALI non dicono che andava "in bagno"! QUELLA GEOVIANA é TAROCCATA! :lovebibbia:
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/01/2011, 17:05

Rileggi i post di Domingo e di Polimetys e ti sarà più chiaro il concetto.
Marcuccio ripete quel che loro hanno spiegato, la traduzione in "gabinetto" o meglio latrina, è possibile, ma rara e non consona al contesto.
Non si può quindi parlare di taroccatura, ma piuttosto di una improbabile traduzione.
Del resto è lo stesso giochetto usato per stauros.
La meno probabile diventa l'unica.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi gocciadistella » 23/01/2011, 17:31

polymetis ha scritto:Direi che "appartarsi" può metaforicamente significare "andare al gabinetto", ma il problema non è se questo significato sia lessicalmente possibile, bensì perché mai dovrebbe essere scelto tra quelli ben più plausibili. Direi anche che il significato dato dalla TNM, di cui Domingo vi ha spiegato la genesi precedendomi, sia poco probabile, anzi decisamente da scartare, e si possa dire che errino tutte quelle traduzioni, TNM od altre, che l'hanno trovato indicato.
Il significato dato dalla CEI e dalle versioni maggiori è comune anche alla LXX e alla Vulgata, e pure, se vogliamo metterci una versione opera di ebrei, dalla traduzione di rav Di Segni.
Inoltre, che cosa vuol dire "gabinetto"? Questo termine ormai viene inteso con un'accezione moderna, la nostra stanza da bagno col wc, e dunque mi sembra stoni per indicare il ritirarsi a defecare nel mondo antico, magari in una "latrina", termine che sarebbe stato ben più consono.

Ad maiora



decisamente da scartare

Leggi bene prima di dire che sbaglio!
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi gocciadistella » 23/01/2011, 17:32

domingo7 ha scritto:Veramente ci sarebbe anche la famosa CEV (Contemporary English Version)
a interpretare in senso figurato il verbo ebraico "Siyach" (Numero di Strong 07879)
(meditare, appartarsi, essere occupati ......)

http://net.bible.org/strong.php?id=07879" target="_blank"

At noon, Elijah began making fun of them. "Pray louder!" he said. "Baal must be a god.
Maybe he's day-dreaming or using the toilet or traveling somewhere.
Or maybe he's asleep, and you have to wake him up."


http://www.biblegateway.com/passage/?se ... ersion=CEV" target="_blank

A proposito di traduzioni umoristiche ..... comunque .....ce ne è per tutti....

Una certa passione per le versioni letterali (probabilmente ispirata dall’autorevole fama di Aquila) giocò brutti scherzi pure a Gerolamo. In Esodo 34,29-30-35 la Vulgata tradusse infatti letteralmente l’ebraico "quaran" con “cornuta” senza rendersi conto dell’uso figurato e della forma attiva (qal) di tale termine, la cui traduzione esatta è “radiosa”. La faccia di Mosé diventò così cornuta per oltre 1000 anni e perfino autorevoli pittori e scultori come Michelangelo prestarono fede all’errore di Gerolamo.

In 1 Re 14,10 l’amore sviscerato per la letteralità espose poi al ridicolo non poche autorevoli traduzioni dell’antichità. Non tenendo conto di un idiotismo ebraico che definisce l’uomo maschio come colui che orina contro i muri (qiyr shathan), la Vulgata tradusse “mingientem ad parietem” e fu così servilmente seguita sia dalla Douay Reims (1610) e dall’Authorized Version (1611) che, in modo molto autorevole ma piuttosto comico, resero “him that pisseth against the wall”.




A proposito di traduzioni umoristiche

leggi bene prima di dire che svaglio!
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi =Marcuccio= » 23/01/2011, 21:35

Gabriella Prosperi ha scritto:Rileggi i post di Domingo e di Polimetys e ti sarà più chiaro il concetto.
Marcuccio ripete quel che loro hanno spiegato, la traduzione in "gabinetto" o meglio latrina, è possibile, ma rara e non consona al contesto.
Non si può quindi parlare di taroccatura, ma piuttosto di una improbabile traduzione.
Del resto è lo stesso giochetto usato per stauros.
La meno probabile diventa l'unica.
Gabriella

Può essere considerata una traduzione improbabile, ma come avviene spesso nella TNM, è comunque tecnicamente possibile. Ma io non ho discusso la questione prettamente lessicale, bensì guardavo alla domanda di fondo:
Oltre all’assurda e insostenibile traduzione incompetente, lo ‘schiavo fedele e discreto’ va davvero sul ridicolo e manca di educazione nei confronti di coloro che hanno altre credenze religiose o altri dei, non vi pare?

Rispondo "no, non mi pare".
"Oltre" alla traduzione discutibile, perché la TNM ha scelto in luogo di "appartarsi" la dicitura "gabinetto", "oltre" al fatto che ha scelto "gabinetto" e non "latrina"... "Oltre" tutto questo i traduttori anonimi della TNM hanno scelto un significato che richiamasse un crudo quanto efficace sberleffo da parte di Elia. Ma la questione lessicale, in questo momento non mi importa. Dicevo, ci si può anche studiare su! Tuttavia non trovo e non giudico scandalosa la scelta lessicale della TNM (giusta o sbagliata), né giudico la scelta dei traduttori anonimi della TNM come maleducata o irriverente dato che è proprio Elia stesso a volersi prendere gioco dei seguaci di Baal in modo pesante.

@ Gocciadistella
no... non sono un troll
=Marcuccio=
Nuovo Utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/08/2009, 12:32

Carissimo Marcuccio

Messaggiodi domingo7 » 23/01/2011, 21:51

Ma no .... caro Marcuccio....la TNM non è sbagliata ...
anzi spesso è umoristica e molto efficace.....

(purtroppo non ne possiedo una copia cartacea
e mi tocca sempre andare sul web per consultarla
http://www.watchtower.org/i/bibbia/index.htm

inoltre anche la CEV traduce in modo ancor più colorito
con "using the toilet"....lasciando sorridere il lettore ...

No, non dobbiamo accanirci con i nostri fratelli tdG e neppure con la TNM .....
Mi sembra davvero brutto e cattivo....

Del resto chi sa che ...forse anche Davide quando si finse pazzo davanti ad Achis re di Gat....
tra i vari movimenti stravaganti .....qualche segno di croce sui battenti delle porte...magari lo abbia pure fatto....

Del resto, povero Davide, ...non si può certo pretendere
che già allora (benché profeta) conoscesse la dotta disputa sullo stauros ....

Dissimulò dunque la sua sanità di mente sotto i loro occhi
e agiva follemente nella loro mano e faceva segni di croce sui battenti della porta
e si faceva colare la saliva sulla barba
[1 Samuele 21,13 TNM]
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2187
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi =Marcuccio= » 23/01/2011, 22:11

Che vi devo dire... abbiamo sensibilità diverse, modi diversi di ragionare... mi sembra ci si stia accanendo troppo rispetto a questo dettaglio e il tempo è davvero prezioso
=Marcuccio=
Nuovo Utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/08/2009, 12:32

Messaggiodi Trianello » 23/01/2011, 23:36

In effetti, non vedo proprio che cosa ci sia di errato nella resa di questo versetto da parte della TNM. Qui Elia si sta prendendo gioco del concetto antropomorfico che degli dei aveva la sua controparte politesista, ergo l'idea di un dio che, ironicamente, va a espletare i suoi bisogni fisiologici ci sta tutta. Se proprio in questo caso si vuol fare un rimprovero alla TNM, allora, al limite, come è già stato scritto, le si può rimproverare di aver usato un termine un po' anacronistico come "gabinetto".
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi domingo7 » 24/01/2011, 9:06

Se proprio in questo caso si vuol fare un rimprovero alla TNM, allora, al limite, come è già stato scritto, le si può rimproverare di aver usato un termine un po' anacronistico come "gabinetto".


sono totalmente d'accordo .....

anche se penso che il termine "occupato"
forse si usasse già ai tempi di Davide
per definire ....le inevitabili ......sedute corporali ,,,,,
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2187
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Luciano » 24/01/2011, 14:55

quoto gli interventi di Marcuccio e di chi lo approva.
Poi sul fatto che non sia un troll non ci piove.
Ho avuto l'onore di conoscerloe frequentarlo, anche se adesso si è dato alla latitanza.
luciano
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi AXL ROSE » 24/01/2011, 18:53

Comunque ,se la Traduzione del Nuovo Mondo ha tradotto sto fatto che Dio e' andato al GABINETTO ,ecco,secondo me non ci sono dubbi, questa e' pubblicita occulta della WATER TOWER!


AXL :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Avatar utente
AXL ROSE
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1432
Iscritto il: 16/07/2009, 15:55

Prossimo

Torna a La Traduzione del Nuovo Mondo, la Bibbia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici