Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

A due passi dai TdG

Domande sui TdG che vengono fatte di frequente

Moderatore: Francesco Franco Coladarci

A due passi dai TdG

Messaggiodi White Rose » 29/09/2018, 18:38

Come ho già accennato nella mia presentazione, io non sono mai stata una Testimone di Geova, e non ho nessun parente, amico o fidanzato che ne faccia parte. Gli unici tdg che "conosco" sono i miei vicini di casa, con cui nè io nè la mia famiglia abbiamo rapporti particolari. Fino a pochissimo tempo fa, dei Testimoni di Geova sapevo pochissime cose, le solite che sanno tutti: che vanno in giro di porta in porta, che aspettano la fine del mondo, eccetera. Non sono mai stata interessata ad approfondire l'argomento, ma un giorno mi sono imbattuta per caso in un video su YouTube riguardante degli ex Testimoni e le loro esperienze nella setta. Dopo quello ne ho visti altri, e dopo una breve ricerca online ho trovato questo sito.
Questi vicini, che sono venuti a stare nel quartiere quando io avevo sette-otto anni, hanno una figlia della mia stessa età, che chiamerò C. Fin dai primi giorni del loro trasferimento, soprattutto la madre ha cominciato a suonare alla nostra porta, e alle altre del vicinato, ovviamente per predicare. Come prevedibile, nè lei nè eventuali altri che la accompagnavano hanno mai ottenuto dei risultati con noi. Io e C. non abbiamo mai avuto nessun tipo di rapporto, non siamo mai state nella stessa classe alle elementari e alle medie, e ora frequentiamo due scuole diverse. Quando ci incontravamo, ci salutavamo e basta. Su questo parlo al passato perchè, da circa tre anni a questa parte, improvvisamente lei ha smesso di salutarmi. O meglio, lo fa a malapena solo se sono presenti i suoi genitori, altrimenti scena muta. E non solo: da come mi guarda (e a volte mi fissa perfino) sembra addirittura che mi detesti! Praticamente non ci conosciamo, quindi capirete anche voi quanto sia rimasta sorpresa, non riesco ad immaginare assolutamente cosa io possa averle fatto. Mi sono sempre reputata una persona pacifica e rispettosa, quasi fin troppo, non guardo dall'alto in basso gli altri e non vado in giro a cercare casini... Sono un tipo abbastanza riservato, che si fa i fatti suoi. Forse ce l'ha con me perche sono una "infedele"? Ma lo è anche il resto della mia famiglia, eppure a loro non li guarda male e li saluta pure.
All'epoca ho liquidato la faccenda senza stare a pensarci troppo. La ignoravo completamente e basta. Ma adesso, che ho un'idea più precisa su cosa significhi essere Testimoni di Geova, non posso fare a meno di farmi domande su C., sulla sua vita e sullo strano atteggiamento che ha nei miei confronti. Non la vedo quasi mai insieme a dei nostri coetanei, e se capita sono solo ragazze, di certo tdg anche loro perchè girano con le solite riviste. Abitiamo a pochi metri di distanza da una decina anni, eppure siamo due estranee. E anche adesso, non riesco proprio ad immaginare perchè ce l'abbia con me. Mi piacerebbe sentire le vostre opinioni a riguardo. Avete mai vissuto qualcosa di simile? E cosa dovrei fare io, chiederle qualcosa, parlarle? Non per fare la buona samaritana, non sono il tipo, e poi non saprei proprio cosa dirle, lei appunto non mi conosce e io non conosco lei.
Grazie in anticipo, e scusate per il papiro!
White Rose
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/09/2018, 14:49

Messaggiodi Romagnolo » 29/09/2018, 19:16

Dunque il comportamento tenuto dalla tua vicina è alquanto inusuale, dato che nelle pubblicazioni dell' Organizzazione ci viene spesso ricordato di essere amichevoli coi nostri vicini, questo non solo per buona educazione, ma come ben capirai...ha anche risvolti positivi al fine del proselitismo.
Detto ciò la causa del suo mutato atteggiamento potrebbe essere qualche mala lingua sul suo conto che per qualche motivo pensa provenghi da te; ovvio non ne ho la certezza ma è l' unica cosa seria che mi viene da ipotizzare possa essere avvenuta.
Comunque se il tuo scopo è ritornare alle condizioni precedenti di una educata e civile convivenza, potresti avvicinarla in privato e farle questa domanda...o per lo meno qualcosa di simile, l' importante è che ti venga naturale:
" Sò che la vostra religione insegna a risolvere il più presto possibile eventuali screzi o incomprensioni tra le persone, sia che si tratti di altri testimoni che non.
Inizialmente non ci ho dato peso, ma noto che da alcuni anni fai fatica a vedermi o salutarmi e volevo sincerarmi se per caso ho detto o fatto qualcosa che ti abbia fatto risentire.
Se è così ti chiedo di perdonarmi perchè non era affatto nelle mie intenzioni."
Ascolta poi cosa risponderà, molto probabilmente colta alla sprovvista negherà e ti assicurerà che non le hai fatto nulla, come magari potrebbe invece reagire in altra maniera non prevedibile...( tranquilla non ti accoltellerà mai :lingua: ) , da lì in poi stà a te come vorrai gestirti la situazione, l' unica cosa che ti consiglio è di non voler sapere a tutti i costi perchè si è comportata così per tutti questi anni, deve dirtelo lei di sua spontanea iniziativa, l' importante è che tu abbia dato segno che ci tenevi a risolvere la cosa.
Ps:
Nel caso ti domandasse come fai a sapere che i TdG sono incoraggiati ad appianare subito dispute e problemi, puoi sempre rispondere che tempo fà così ti disse un testimone che ti voleva lasciare delle riviste che trattavano l' argomento.
Probabilmente ci crederà perchè a volte capita che questi siano temi trattati nelle pubblicazioni che rilasciamo alla gente.
:ciao: e auguri!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gocciazzurra » 29/09/2018, 19:20

Ciao White Rose, la prima cosa che mi è venuta in mente è che lei sia invidiosa di te, della tua libertà mentale e di comportamento.
Perchè prima no? Forse, non conosco la vostra età, prima era più giovane e non ne era consapevole. Certo è che se così fosse mi sa che di spiritualità scarseggi...
Ci chiedi se sia il caso di parlarle o meno: se tu ci tieni ad avere ancora il suo saluto potresti esordire presentandoti a lei e dicendole se per caso hai fatto qualcosa di negativo nei suoi confronti perchè hai visto il suo comportamento nei tuoi confronti cambiare inspiegabilmente. Però a dirla tutta penso che farà la gnorri. Altrimenti se a te non interessa il suo saluto "passa e va e non ti curar di loro".
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi White Rose » 29/09/2018, 19:46

Dunque il comportamento tenuto dalla tua vicina è alquanto inusuale, dato che nelle pubblicazioni dell' Organizzazione ci viene spesso ricordato di essere amichevoli coi nostri vicini, questo non solo per buona educazione, ma come ben capirai...ha anche risvolti positivi al fine del proselitismo.
Detto ciò la causa del suo mutato atteggiamento potrebbe essere qualche mala lingua sul suo conto che per qualche motivo pensa provenghi da te; ovvio non ne ho la certezza ma è l' unica cosa seria che mi viene da ipotizzare possa essere avvenuta.
Comunque se il tuo scopo è ritornare alle condizioni precedenti di una educata e civile convivenza, potresti avvicinarla in privato e farle questa domanda...o per lo meno qualcosa di simile, l' importante è che ti venga naturale:
" Sò che la vostra religione insegna a risolvere il più presto possibile eventuali screzi o incomprensioni tra le persone, sia che si tratti di altri testimoni che non.
Inizialmente non ci ho dato peso, ma noto che da alcuni anni fai fatica a vedermi o salutarmi e volevo sincerarmi se per caso ho detto o fatto qualcosa che ti abbia fatto risentire.
Se è così ti chiedo di perdonarmi perchè non era affatto nelle mie intenzioni."
Ascolta poi cosa risponderà, molto probabilmente colta alla sprovvista negherà e ti assicurerà che non le hai fatto nulla, come magari potrebbe invece reagire in altra maniera non prevedibile...( tranquilla non ti accoltellerà mai :lingua: ) , da lì in poi stà a te come vorrai gestirti la situazione, l' unica cosa che ti consiglio è di non voler sapere a tutti i costi perchè si è comportata così per tutti questi anni, deve dirtelo lei di sua spontanea iniziativa, l' importante è che tu abbia dato segno che ci tenevi a risolvere la cosa.
Ps:
Nel caso ti domandasse come fai a sapere che i TdG sono incoraggiati ad appianare subito dispute e problemi, puoi sempre rispondere che tempo fà così ti disse un testimone che ti voleva lasciare delle riviste che trattavano l' argomento.
Probabilmente ci crederà perchè a volte capita che questi siano temi trattati nelle pubblicazioni che rilasciamo alla gente.
:ciao: e auguri!
Grazie per i tuoi consigli! Penso proprio che farò così.
Gocciazzurra ha scritto:Ciao White Rose, la prima cosa che mi è venuta in mente è che lei sia invidiosa di te, della tua libertà mentale e di comportamento.
Perchè prima no? Forse, non conosco la vostra età, prima era più giovane e non ne era consapevole.
Ciao a te! Abbiamo 18 anni. Anche io in effetti penso che sia così, anche perchè a volte mi fissa proprio.
Certo è che se così fosse mi sa che di spiritualità scarseggi...
Ci chiedi se sia il caso di parlarle o meno: se tu ci tieni ad avere ancora il suo saluto potresti esordire presentandoti a lei e dicendole se per caso hai fatto qualcosa di negativo nei suoi confronti perchè hai visto il suo comportamento nei tuoi confronti cambiare inspiegabilmente. Però a dirla tutta penso che farà la gnorri. Altrimenti se a te non interessa il suo saluto "passa e va e non ti curar di loro".
Superficialmente parlando, ci conosciamo già da dieci anni circa, e prima ci salutavamo, quindi non c'è bisogno di presentarsi. Anche a me verrebbe spontaneo continuare ad ignorarla, come ho sempre fatto. Però prima era diverso, perchè quando è venuta a stare qui ero una bambina, e i bambini a queste cose non ci pensano. E crescendo, da ignorante in materia l'avevo sempre considerata pienamente consapevole della sua scelta religiosa, invece che vittima. E ora che so del lavaggio del cervello che fanno ai bambini, mi sento un po' in colpa a fare finta che una ragazza della mia età, che abita davanti a casa mia da anni, non esista. E non mi piace che, magari, pensa che io la odio.
White Rose
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/09/2018, 14:49

Ciao White Rose,....

Messaggiodi Vieri » 29/09/2018, 19:54

Io ritengo che in questo comportamento così cambiato della tua vicina possa derivare, per me, da due possibilità:

La prima è che nel frattempo le abbiano fatto un così grande lavaggio del cervello da considerarti una appartenente a "Babilonia la grande" e quindi peccatrice e come tale da essere evitata.

La seconda invece, come diceva magari Gocciaazzurra, che abbia maturato una piccola invidia nei tuoi confronti, nel vederti più libera di lei e "rinchiusa", invece, in una gabbia opprimente di obblighi ai quali è ormai costretta da tempo.

La mia tecnica nei confronti di queste persone ?
Non continuare a ignorarla ma "spiazzarla" con una gentilezza inaspettata fermandola e chiedendole scusa per averle mancato forse di rispetto visto che non la salutava più...

Alla fine sarà lei che dovrà darti delle spiegazioni ed in base alle quali rispondere.

Tu potrai sempre dirle che niente è cambiato nei suoi confronti e che le porti rispetto per le sue convinzioni ed ovviamente ribadendo che se una persona non condivide le loro opinioni, non per questo possa risultare una nemica da non salutare più poichè nel Vangelo c'è sempre scritto: "amatevi l'un l'altro come io ho amato voi" .....

Buona serata
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Gocciazzurra » 29/09/2018, 20:38

White Rose ha scritto: E non mi piace che, magari, pensa che io la odio.
Da quanto hai scritto non dovrebbe pensare ciò visto che il tuo comportamento è sempre stato corretto. Casomai le apparenze dicono l'esatto contrario. E il fatto che solo ora in età più adulta di prima non ti saluta, mentre gli altri componenti della tua famiglia sì, ti fissa e in presenza dei suoi genitori accenna al saluto, avvalora la mia ipotesi.
Se senti il bisogno di chiarire con lei fai molto bene, non ti dirà certo dell'invidia, ma l'aiuterà forse a riflettere che non meriti il suo comportamento scostante.
In bocca al lupo e tienici aggiornati sulle news! :sorriso:
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Tranqui » 29/09/2018, 20:55

come penso sai i TDG tranne che in predicazione o vita sociale non possono avere amicizie coi non TDG :triste:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6217
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Testimone di Cristo » 30/09/2018, 9:50

Vieri
La seconda invece, come diceva magari Gocciaazzurra, che abbia maturato una piccola invidia nei tuoi confronti, nel vederti più libera di lei e "rinchiusa", invece, in una gabbia opprimente di obblighi ai quali è ormai costretta da tempo.


Sono d'accordo con Vieri e Gocciaazzurra, poichè anche dalle testimonianze lette, è davvero difficile la vita dei figli di tdg, tempestati da continue privazioni, "anche il consiglio di Romagnolo non è male" si legga anche questi link "se la moderazione lo consente".

http://www.barinedita.it/inchieste/n118 ... compleanni

http://www.barinedita.it/notizie/n398-i ... enze%C2%BB

Buona domenica a tutti e un omaggio floreale alle donne del forum :fiori e bacio:

:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1359
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi VictorVonDoom » 30/09/2018, 11:40

Secondo me la religione in questo caso non c'entra nulla.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Aggiornamento

Messaggiodi White Rose » 01/10/2018, 18:33

Stamattina ho parlato con C. Ci vediamo praticamente tutte le mattine perchè entrambe prendiamo l'autobus per andare a scuola, due pullman diversi però alla stessa fermata. L'ho salutata, e le ho detto più o meno quello che Romagnolo mi ha consigliato: ovvero che non capivo perchè da tempo non mi salutava più, le ho chiesto direttamente se ce l'aveva con me per qualche motivo, e le ho fatto mie eventuali scuse per questo. Lei sembrava a disagio, ma anche infastidita. E mi ha risposto che non c'è nessun problema, che lei non ha assolutamente nulla contro di me e che io mi sono immaginata tutto. :s.parole: Grazie comunque per i vostri consigli!
White Rose
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/09/2018, 14:49

Messaggiodi Socrate69 » 01/10/2018, 18:49

Ciao White Rose. Innanzi tutto, benvenuta nel forum :strettamano: .
A parte che i TdG fanno fatica a relazionarsi con persone "del mondo" (di Satana, inteso...), ma credo in questo caso che è anche una questione di tratti di personalità introversa e insicura, aggravati dal carattere settario delle religione in cui è allevata.
Sarà interessante vedere se ci saranno sviluppi.
Tienici al corrente, ok?
Ciao e saluti.
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4402
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Romagnolo » 01/10/2018, 21:20

White Rose ha scritto:Stamattina ho parlato con C. Ci vediamo praticamente tutte le mattine perchè entrambe prendiamo l'autobus per andare a scuola, due pullman diversi però alla stessa fermata. L'ho salutata, e le ho detto più o meno quello che Romagnolo mi ha consigliato: ovvero che non capivo perchè da tempo non mi salutava più, le ho chiesto direttamente se ce l'aveva con me per qualche motivo, e le ho fatto mie eventuali scuse per questo. Lei sembrava a disagio, ma anche infastidita. E mi ha risposto che non c'è nessun problema, che lei non ha assolutamente nulla contro di me e che io mi sono immaginata tutto. :s.parole: Grazie comunque per i vostri consigli!

Resto senza parole pure io! :boh:
Avevo preventivato la possibilità di un diniego della cosa....ma pure dirti che ti sei immaginata il tutto...passa i limiti della ragionevolezza umana.
A questo punto sposo l' opinione di socrate69
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gocciazzurra » 01/10/2018, 22:04

White Rose ha scritto:E mi ha risposto che non c'è nessun problema, che lei non ha assolutamente nulla contro di me e che io mi sono immaginata tutto.

Ettepareva! Oltre a negare ti ha dato anche della visionaria... ma che simpatica 'sta C. :ciuccio:
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Io che sono quello che sono.....

Messaggiodi Vieri » 02/10/2018, 9:32

Gocciazzurra ha scritto:
White Rose ha scritto:E mi ha risposto che non c'è nessun problema, che lei non ha assolutamente nulla contro di me e che io mi sono immaginata tutto.

Ettepareva! Oltre a negare ti ha dato anche della visionaria... ma che simpatica 'sta C. :ciuccio:

Dato che ha avuto un comportamento che direi quasi sprezzante, per me, anche se non te lo vuole dire apertamente, ti considera una "peccatrice" con la quale evitare ( come imposto...) i rapporti di amicizia.

Io che sono un po' "bastardo" continuerei a salutarla sempre per primo in maniera molto più che cordiale e vedere le sue reazioni.....e magari ritornare dopo un po' di "saluti" e di "4 chiacchiere" (penso sicuramente solo da parte tua...) di vedere la sua reazione.

Alla fine poi di qualche giorno... le direi: "ma scusa mi dici che non ce l'hai con me e che mi sono inventata tutto, io ti saluto e ti parlo e più di un ciao non mi sai dire? Ma sono alla fine così diversa da te per essere così schienata?
Permettimi,.... ma cos'è un fatto di religione poichè io non la penso come te ?.....
Firmato: :diablo:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi White Rose » 02/10/2018, 16:23

Stamattina mi ha salutata lei, per prima. Ma si vede che l'ha fatto proprio di malavoglia... Beh, a sto punto lascerei le cose come stanno: è vero che è una vittima, ma non si può aiutare chi non vuol essere aiutato. Tanto più che non è che pensassi di "salvarla" o cose del genere, non sono io la persona giusta per farlo. Vabbè, spero che si svegli prima o poi!
White Rose
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/09/2018, 14:49

Non voltare mai le spalle alla....

Messaggiodi Vieri » 02/10/2018, 17:56

White Rose ha scritto:Stamattina mi ha salutata lei, per prima. Ma si vede che l'ha fatto proprio di malavoglia... Beh, a sto punto lascerei le cose come stanno: è vero che è una vittima, ma non si può aiutare chi non vuol essere aiutato. Tanto più che non è che pensassi di "salvarla" o cose del genere, non sono io la persona giusta per farlo. Vabbè, spero che si svegli prima o poi!

Withe Rose non voltare mai le spalle alla provvidenza....e lo sai che alcune volte un sorriso ed una parola gentile sfondano più porte di una lunga predica? :risata:

Sai quale era il mio motto da giovane?
"Se insisti e resisti raggiungi e conquisti"...... :sorriso:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55


Torna a Domande sui Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici