Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Avrei una domanda da farvi!

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatore: Achille

Avrei una domanda da farvi!

Messaggiodi Neca » 15/08/2021, 17:11

Nella TNM vecchia edizione, nel Vangelo di giovanni, capitolo 8, versetto 41, si legge quanto segue:"Voi fate le opere del padre vostro. Gli dissero Noi non siamo nati da fornicazione; abbiamo un solo Padre, Dio"! Cosa intendevano dire i farisei quando dissero:" Noi non siamo figli di fornicazione?" stavano forse accusando Gesu' di essere figlio di fornicazione?
ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno, nel frattempo vi auguro un buon Ferragosto!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Achille » 15/08/2021, 17:25

Il commentario online de La Parola.net così spiega questo passo:

Giovanni 8:41
41. Voi fate le opere del padre vostro.

È ripetuta qui l'accusa di Giovanni 8:38. Se dunque Abrahamo non è il padre loro, "di chi sono essi figliuoli?" Gesù non vorrebbe nominar Satana come loro padre; preferirebbe che essi comprendessero il suo pensiero, senza costringerlo a profferire un'accusa così diretta e così ripugnante; e sembra che i loro sospetti sieno stati risvegliati, perché lasciano cadere la parentela letterale e adottano il suo linguaggio figurativo. Capiscono che si tratta di una paternità spirituale; ma, anziché comprendere che egli parla di Satana, subito e con grande audacia proclamano che il padre loro è Dio.

Laonde essi gli dissero: Noi non siam nati di fornicazione; noi abbiamo un, solo padre, che è Iddio.

Il significato di questo loro nuovo vanto si è, che nella loro figliazione spirituale non v'è traccia di illegittimità, perché Dio solo era il padre loro, ed esso sempre avevano adorato. Fornicazione, quando questa parola viene usata in senso spirituale o figurativo, significa idolatria; in tal senso l'impiegano del continuo i profeti dell'Antico Testamento Ezechiele 3:1,3, e tale ne è pur qui il significato. In una discussione relativa alla paternità spirituale, una tale immagine era perfettamente naturale in bocca di un Giudeo. Secondo alcuni scrittori, questa risposta dei Giudei vorrebbe dire che essi sono i figliuoli di Sara, non di Agar; secondo altri, che non sono una razza bastarda, così per l'origine, come per la religione, quali erano i Samaritani loro vicini; ma il senso migliore perché il più naturale di queste parole si è che la loro figliazione divina non era stata macchiata da idolatria, perché sempre si erano distinti dagli altri popoli, coll'adorare puramente un solo Dio. Gente senza scrupolo, nel calore della discussione, si lascia facilmente sfuggir di bocca una menzogna, se no il ricordo della loro storia nazionale, specialmente dai tempi di Salomone, alla cattività di Babilonia, li avrebbe trattenuti dal profferire un vanto così infondato.

https://www.laparola.net/testo.php?rife ... 1&versioni[]=Commentario
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Quixote » 15/08/2021, 21:32

Che si parli di linguaggio figurativo, quindi di una sorta di filiazione spirituale, è l’ipotesi che meglio si adatta al contesto. Che si parli di Satana (meglio senz’altro l’idolatria), con tutto il rispetto, mi pare oltre il testo, che può alludere anzi allude ad Abramo, (anche in TNM 1987 8,39). I versetti sono controversi, ma non mi pare che l’ipotesi Agar possa definirsi in termini di porneia, stante che il concubinaggio era lecito. Di certo non si parla di Gesú figlio di «fornicazione», perché è tesi risalente al secondo secolo avanzato, in particolare di Celso, confutato da Origene, per il quale Gesú era figlio del soldato romano Panther, ove è facile intravedere l’assonanza, ripresa anche dal Talmud, in antitesi al greco parthenos, ‘vergine’, quindi motivo di polemica e irrisione posteriore da parte pagana, ma nulla a che vedere con una corretta lettura del vangelo giovanneo.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Studente Biblico » 16/08/2021, 5:42

Forse dirò una cavolata, ma pare che i farisei non abbiano mai creduto alla storia della gravidanza di Maria ad opera dello spirito santo. Oppure erano a conoscenza del fatto che Gesù non era figlio biologico di Giuseppe.

Buona giornata!
Le religioni nascono dal desiderio dell'umanità di trovare le risposte alle proprie domande, e quando queste non si trovano, l'uomo se le inventa.

La mia Presentazione - Link al mio sito "La Torre ti Guarda!" - Opuscolo Un aiuto per chi rischia di cadere nella trappola del geovismo (PDF)
Avatar utente
Studente Biblico
Nuovo Utente
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25/05/2018, 20:28
Località: Provincia di Caserta

Messaggiodi Adelfos » 16/08/2021, 7:47

La tua intuizione è una delle ipotesi avanzate dallo studioso Brown nel suo commento al Vangelo di Giovanni:
" Noi non siamo nati illegittimi. Letteralmente « da fornicazione».
L'interpretazione consueta è che « i giudei » vedono nell'allusione che il diavolo sia loro padre una insinuazione che Abramo non sia loro padre e che essi siano illegittimi.
In questa interpretazione, il loro « noi » è semplicemente una risposta al « voi » nell'ultima frase di Gesù.
Ma c'è un'altra possibilità: può darsi che i giudei ricorrano a un argomento ad hominem contro Gesù. Egli ha parlato del suo Padre celeste e del padre loro, ma non
c'erano delle voci intorno alla sua nascita? Non c'era qualche dubbio se egli fosse realmente figlio di Giuseppe?
Può darsi che i giudei vogliano dire: « Noi non siamo nati illegittimi (ma tu sì) ». C'è un'antica testimonianza degli attacchi giudaici alla legittimità della nascita di Gesù in Origene Contra Celsum I, 28 (GCS 2,79); e negli Atti di Pilato Il, 3 troviamo i giudei che accusano Gesù: « Tu sei nato da fornicazione »".

Tuttavia tale ipotesi è decisamente respinta da Schnackenburg il quale sempre nel suo commento al Vangelo di Giovanni ( vol 2) scrive: "Altri esegeti vedono nella frase una perfida accusa a Gesù . Egli, non essi, è nato da adulterio. Questa oltraggiosa accusa dei Giudei è già attestata da Origene e dagli Atti di Pilato, e più tardi direttamente
dalle Toledoth Jeshu ( leggenda di Pandera). È incerto se si possa già leggere tra le righe di Mt. 1,18-25. Per Io. 8,41 l'ipotesi è poco verosimile per i seguenti motivi :

1. l'espressione ἐκ πορνείας ( sulla formulazione cfr. Gen. 38,24) si spiega a sufficienza con Os.1,2; 2,6 ( LXX ): τέκνα πορνείας ;

2. la continuazione «abbiamo un solo padre» dimostra che i Giudei sono sulla difensiva e non insistono nella supposta insinuazione;

3· neppure Gesù si sofferma su di essa, e riprende (v.4 2 ) soltanto la pretesa dei Giudei di avere Dio per padre;

4. l'accento posto su ἡμεῖς non richiede l'opposto ' tu', ma corrisponde a ἡμεῖς; del v. 41 a, oppure si spiega come contrapposizione agli antenati infedeli;

5. che l'evangelista qui voglia difendere la nascita verginale di Gesù si potrebbe al massimo sostenere con la lezione al singolare in 1,13 ; ma questo è del tutto incerto."
Adelfos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 17/01/2010, 10:28

Messaggiodi Testimone di Cristo » 19/08/2021, 6:48

Studente Biblico ha scritto:Forse dirò una cavolata, ma pare che i farisei non abbiano mai creduto alla storia della gravidanza di Maria ad opera dello spirito santo. Oppure erano a conoscenza del fatto che Gesù non era figlio biologico di Giuseppe.

Buona giornata!


Caro studente.., se i farisei credevano ,alla storia della gravidanza di Maria ad opera dello spirito santo, non ci è detto nelle scritture "di certo non credevano in LUI come IL Figlio di Dio"; di certo ,quando si discuteva di LUI, si diceva che era figlio di Giuseppe...:
Luca 4,22
Tutti gli rendevano testimonianza, e si meravigliavano delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca, e dicevano: «Non è costui il figlio di Giuseppe?»

Giovanni 6,42
Dicevano: «Non è costui Gesù, il figlio di Giuseppe, del quale conosciamo il padre e la madre? Come mai ora dice: "Io sono disceso dal cielo"?»


Quindi ,anche una presunta allusione, alla Sua nascita da fornicazione, è da scartare a mio avviso.
Buona giornata a tutti
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici