Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Contraddizione Biblica numero 10

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatore: Achille

Contraddizione Biblica numero 10

Messaggiodi Romagnolo » 13/07/2019, 13:02

Rieccomi qua, finalmente riesco a rimettere mano all' argomento sù cui stavo lavorando prima che succedesse il fattaccio che mi ha costretto a dedicare tempo ad altro.
Il punto è questo, alcune settimane fa allo studio di libro dell' adunanza infrasettimanale si è trattato il passo in cui Gesù spiega ad un uomo chi fosse realmente il suo prossimo a cui doveva mostrare amore; il racconto prima di arrivare alla spiegazione data da Gesù esordisce però così:
Luca 10 : 25-28
25 Ora, ecco, si alzò un uomo versato nella Legge, per metterlo alla prova, dicendo: “Maestro, facendo che cosa erediterò la vita eterna?” 26 Gli disse: “Che cosa è scritto nella Legge? Come leggi?” 27 Rispondendo, egli disse: “‘Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua forza e con tutta la tua mente’, e, ‘il tuo prossimo come te stesso’”. 28 Gli disse: “Hai risposto correttamente; ‘continua a far questo e otterrai la vita’”.

Queste ultime parole mi hanno lasciato particolarmente sorpreso, in un' altra situazione similare in cui un ricco andò da Gesù per chiedere cosa occorreva facesse per ereditare la vita eterna, Cristo gli disse tra le varie cose di divenire suo discepolo; perchè?
Grazie alla nostra estrazione culturale religiosa cristiana sappiamo che il Cristo era il mezzo per raggiungere tale tipo di vita per cui divenirne un discepolo voleva significare che si esercitava fede in lui quale agente principale della vita, cosa del resto che Lui stesso ribadì in più di una occasione:
Giovanni 3: 14- 16
14 E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così il Figlio dell’uomo dev’essere innalzato, 15 affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna.
16 “Poiché Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna.
Giovanni 6: 54, 58
. 54 Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna, e io lo risusciterò nell’ultimo giorno
58 Questo è il pane che è sceso dal cielo. Non è come quando i vostri antenati mangiarono e morirono. Chi si nutre di questo pane vivrà in eterno”
Giovanni 14:6
6 Gesù gli disse: “Io sono la via e la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Ora è veramente un fatto contraddittorio che Gesù indirizzi quell' uomo versato nella Legge...a cercare la vita eterna assolvendo i comandi della Legge stessa!!
Non lo indirizza minimamente a sè pur sapendo di essere l' unico in grado di poter dare ad altri la vita che cercavano.
Quelle sue parole finiscono quindi per essere in contraddizione con tutta una serie di ragionamenti esposti nella bibbia che vedono in Gesù l' unico mezzo di salvezza e che dimostrano come la Legge fosse incapace di dare agli uomini quel genere di giustificazione agli occhi di DIo per meritarsi la vita eterna.
Galati 2:15-16
15 Noi che siamo giudei per natura, e non peccatori delle nazioni, 16 sapendo che l’uomo è dichiarato giusto non a motivo delle opere della legge, ma solo per mezzo della fede verso Cristo Gesù, anche noi abbiamo riposto la nostra fede in Cristo Gesù, affinché siamo dichiarati giusti a motivo della fede verso Cristo, e non a motivo delle opere della legge, perché a motivo delle opere della legge nessuna carne sarà dichiarata giusta.
Galati 3: 11, 21
11 Inoltre, che mediante la legge nessuno sia dichiarato giusto presso Dio è evidente, perché “il giusto vivrà per fede”
21 È dunque la Legge contro le promesse di Dio? Non sia mai! Poiché se fosse stata data una legge capace di dare la vita, la giustizia sarebbe stata realmente per mezzo della legge
Galati 5: 4
4 Siete separati da Cristo, chiunque voi siate che cercate di essere dichiarati giusti per mezzo della legge; vi siete allontanati dalla sua immeritata benignità. 5 Da parte nostra, mediante lo spirito aspettiamo ansiosamente la sperata giustizia quale risultato della fede.

Qualcuno forse vorà salvarsi in calcio d' angolo puntando sul fatto che se si ubbidisce al comando di amare Dio con tutto noi stessi allora Gesù indirettamente aveva comunque dato a quell' uomo l' indizio che doveva avere fede in lui perchè se veramente uno ama Dio allora non può esimersi dall' avere fede nel mezzo che Dio ha scelto per dare la vita al genere umano,
E fin quì ci saremmo, ma..ragioniamo un attimo...un giudeo versato nella Legge sentendo quelle parole, sentendo che Gesù lo invita a ricercare nella Legge mosaica la strada per la vita eterna che idea si sarà mai fatto udendo il comando di Gesù? Di divenire suo seguace? Che lui Gesù detto il nazzareno avrebbe messo tutto il genere umano in condizione giusta e approvata? Ribadisco...Gesù in tutta la sua esposizione non mette minimamente in mezzo l' importanza della sua figura, l' osservanza a quei due precetti della Legge invece era il fulcro della vita eterna.
Per questo motivo a me viene da pensare che questo racconto riportato in Luca ( ma anche negli altri due vangeli sinottici) rappresenti l' ennesima contraddizone biblica che a tutt' oggi ho riscontrato.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Wyclif » 14/07/2019, 15:21

Una bella riflessione Romagnolo. :ok:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Morpheus » 15/07/2019, 9:38

Ma come? Eri on-hold e ora gia' posti!
E' un piacere vedere il tuo post e + tardi lo leggo pure! :)
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Romagnolo » 15/07/2019, 12:32

Se hai notato ho aggiornato il post a cui ti riferisci annunciando che il mio parente è stato dimesso dall' ospedale per cui ora la situazione sia sotto il profilo emotivo che di natura pratica si è andata alleggerendo..anche se ci sono ancora svariate incognite da dover affrontare. :triste:
Per Wyclif : Grazie carissimo. :occhiol:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5617
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici