Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Curiosità mia

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatori: Achille, Achille

Curiosità mia

Messaggiodi Romagnolo » 08/08/2019, 21:59

Da alcuni giorni mi frulla in testa questo passo biblico:
Matteo 6:10 Venga il tuo Regno. Si compia la tua volontà, come in cielo, così sulla terra
In quella occasione Gesù sta insegnando come pregare e le sue parole riguardo a " come in cielo, così sulla terra" mi hanno aperto una duplice chiave interpretativa che fino a poco tempo fa non avevo,...non riuscendo dalla frase in italiano a risalire al significato implicito nella frase provo a domandare a chi se ne intende circa quale senso poteva voler trasmettere il testo originale?
Ora da sempre l' ho capita che Gesù invitava a pregare che un giorno o l' altro la volontà di Dio che già si praticava in cielo venisse una buona volta applicata anche sulla terra!
Ma l' altra possibilità che mi è venuta in mente in questi giorni è che invece avesse voluto che le persone pregassero che la volontà di Dio fosse un giorno pienamente adempiuta sia in cielo che sulla terra,..cioè come se in entrambi i luoghi questa non fosse ancora espletata in maniera adeguata.
Qualcuno è in grado di aiutarmi a districarmi da questa duplice ipotesi?
Grazie. :sorriso:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Io non vedo particolari difficoltà di interpretazione...

Messaggiodi Vieri » 08/08/2019, 23:40

Si compia la tua volontà, come in cielo, così sulla terra

Non noto in queste parole delle particolari difficoltà di interpretazione se non andiamo a trovare il pelo nell'uovo con l'idea di avere due "mondi" diversi" : uno terreno ed uno "celeste.
Io interpreto queste parole come universalità e potenza di Dio non limitata al solo aspetto terreno dando il significato di "volontà e potenza assoluta indistintamente su tutto".
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6940
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Studente Biblico » 08/08/2019, 23:56

Romagnolo ha scritto:Da alcuni giorni mi frulla in testa questo passo biblico:
Matteo 6:10 Venga il tuo Regno. Si compia la tua volontà, come in cielo, così sulla terra
In quella occasione Gesù sta insegnando come pregare e le sue parole riguardo a " come in cielo, così sulla terra" mi hanno aperto una duplice chiave interpretativa che fino a poco tempo fa non avevo,...non riuscendo dalla frase in italiano a risalire al significato implicito nella frase provo a domandare a chi se ne intende circa quale senso poteva voler trasmettere il testo originale?
Ora da sempre l' ho capita che Gesù invitava a pregare che un giorno o l' altro la volontà di Dio che già si praticava in cielo venisse una buona volta applicata anche sulla terra!
Ma l' altra possibilità che mi è venuta in mente in questi giorni è che invece avesse voluto che le persone pregassero che la volontà di Dio fosse un giorno pienamente adempiuta sia in cielo che sulla terra,..cioè come se in entrambi i luoghi questa non fosse ancora espletata in maniera adeguata.
Qualcuno è in grado di aiutarmi a districarmi da questa duplice ipotesi?
Grazie. :sorriso:


Io opterei per la seconda possibilità. Anche se non è da scartare nemmeno la prima, dipende dai punti di vista.

Se la volontà [di Dio] fosse gia stata compiuta (compiere, vale a dire "portare a termine un azione") nei cieli, sarebbe più corretto rendere la frase in tale modo: "Si compia la tua volontà sulla terra, come in cielo"... ma se la Sua volontà non fosse stata portata a compimento nemmeno nei cieli? Ecco che la frase originale come resa nei Vangeli avrebbe più senso.

Secondo la dottrina geovista, tale volontà dei cieli sarebbe stata compiuta nel 1914, ovvero quando Satana e i suoi demoni furono scacciati dal Regno dei Cieli. Quindi ai tempi in cui Cristo visse sulla terra, codesta volontà non era stata ancora compiuta nei cieli!. Come noi tutti sappiamo, la dottrina geovista del 1914 non ha alcun sostegno scritturale. Questo cosa vorra dire? Nessun demonio scagliato sul nostro pianeta nel 1914 giusto? Quindi gli oppositori di Dio sono in teoria ancora liberi... e la volontà di Dio non si è ancora compiuta nei cieli, giusto?

A tal proposito mi viene in mente una profezia contenuta in Apocalisse 12:7-12 (non ancora adempiuta, se scartiamo la dottrina del 1914):

"E ci fu una battaglia nel cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il dragone. Il dragone e i suoi angeli combatterono, ma non vinsero, e per loro non ci fu più posto nel cielo. Il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furono gettati anche i suoi angeli. Allora udii una gran voce nel cielo, che diceva: «Ora è venuta la salvezza e la potenza, il regno del nostro Dio, e il potere del suo Cristo, perché è stato gettato giù l'accusatore dei nostri fratelli, colui che giorno e notte li accusava davanti al nostro Dio. Ma essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell'Agnello, e con la parola della loro testimonianza; e non hanno amato la loro vita, anzi l'hanno esposta alla morte. Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! (Volontà di Dio compiuta nei cieli!) Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di aver poco tempo». (Volontà di Dio non ancora compiuta sulla terra!)

In conclusione possiamo rendere la frase detta da Cristo anche in questo modo: "Pregate che in futuro il Regno di Dio sia stabilito definitivamente portando a termine la Sua volontà nei Cieli, per poi compiere nuovamente la Sua volontà stabilendo definitivamente il proprio Regno anche sulla terra".

Buona giornata!
Le religioni nascono dal desiderio dell'umanità di trovare le risposte alle proprie domande, e quando queste non si trovano, l'uomo se le inventa.

La mia Presentazione - Link al mio sito "La Torre ti Guarda!" - Opuscolo Un aiuto per chi rischia di cadere nella trappola del geovismo (PDF)
Avatar utente
Studente Biblico
Nuovo Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 25/05/2018, 20:28
Località: Provincia di Caserta

Messaggiodi Wyclif » 09/08/2019, 2:57

11. Perché Gesù insegnò ai discepoli a pregare che si realizzasse la volontà di Dio in cielo?

11 Gesù insegnò ai discepoli a pregare che si realizzasse la volontà di Dio in cielo. Perché? Nel capitolo 3 abbiamo imparato che Satana il Diavolo si ribellò contro Geova. Geova comunque permise a Satana e agli angeli infedeli, i demòni, di rimanere in cielo per un po’ di tempo. Quindi, in cielo non tutti stavano facendo la volontà di Dio. 

Cosa ci insegna la Bibbia? capitolo 8 paragrafo 11 edita WTS
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1802
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Romagnolo » 09/08/2019, 11:54

Grazie studente Biblico, la disamina che hai esposto, dal punto di vista scritturale non farebbe una piega, ringrazio anche Wyclif ...pensa che questa spiegazione della Watchtower....la ignoravo. :ironico: eee...qualche volta scappa qualcosa pure a me. :risata:
Comunque mi resta sempre la curiosità circa il senso espresso nei testi originali,...o meglio...penso che i traduttori moderni abbiano fatto il loro lavoro nel migliore dei modi ma...come scrivevo...leggendo la frase mi rimangono aperte sempre due possibili interpretazioni se estrapoliamo la frase da tutto il contesto Biblico.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Studente Biblico » 09/08/2019, 21:14

Romagnolo ha scritto:Grazie studente Biblico, la disamina che hai esposto, dal punto di vista scritturale non farebbe una piega, ringrazio anche Wyclif ...pensa che questa spiegazione della Watchtower....la ignoravo. :ironico: eee...qualche volta scappa qualcosa pure a me. :risata:
Comunque mi resta sempre la curiosità circa il senso espresso nei testi originali,...o meglio...penso che i traduttori moderni abbiano fatto il loro lavoro nel migliore dei modi ma...come scrivevo...leggendo la frase mi rimangono aperte sempre due possibili interpretazioni se estrapoliamo la frase da tutto il contesto Biblico.


Ciao Romagnolo, dato che all'epoca in cui Cristo visse sulla terra Satana era (e lo è tutt'ora) libero di gironzolare tra terra e cielo, è molto probabile che la volontà di Dio nei Cieli non fosse stata ancora portata a compimento, data la presenza di creature ribelli. Se fosse il contrario non avrebbe avuto senso pregare a tal scopo. Inoltre il termine "si compia la tua volontà" lo si potrebbe tranquillamente annettere al termine che lo precede, ovvero "venga il tuo Regno". Se qualcuno prega affinchè "venga il Suo Regno" ciò sta a indicare che la Sua volontà non è giunta ancora a termine, che sia nei cieli o che sia sulla terra.

A primo impatto la frase in questione sembrerebbe dire: "Si compia la tua volontà, come la si sta già compiendo (o la si sta già facendo) nei cieli, così la si dovrà compiere (o fare) anche sulla terra." Peccato che non tutti facevano la volontà di Dio nei cieli data la presenza di ribelli. Se Cristo intendesse ciò, avrebbe in pratica mentito spudoratamente!

In realtà potrebbe dire anche questo: "Si compia la tua volontà (cioè, stabilendo il Suo Regno), come in cielo, allo stesso modo anche sulla terra."

Buona giornata!
Le religioni nascono dal desiderio dell'umanità di trovare le risposte alle proprie domande, e quando queste non si trovano, l'uomo se le inventa.

La mia Presentazione - Link al mio sito "La Torre ti Guarda!" - Opuscolo Un aiuto per chi rischia di cadere nella trappola del geovismo (PDF)
Avatar utente
Studente Biblico
Nuovo Utente
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 25/05/2018, 20:28
Località: Provincia di Caserta


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici