Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

E Giuseppe? Maria se lo dimentica?

Sezione dove porre domande sulla Bibbia e sulla sua interpretazione

Moderatore: Achille

E Giuseppe? Maria se lo dimentica?

Messaggiodi Romagnolo » 12/02/2021, 20:33

Ieri stavo ripensando al racconto della natività descritto dall' evangelista Luca e mi sono soffermato sù questo passo notando una strana mancanza nel racconto:
Annuncio della nascita di Gesù
26Al sesto mese, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, 27a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. 28Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».
29A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. 30L'angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. 32Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell'Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre 33e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
34Allora Maria disse all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». 35Le rispose l'angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. 36Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch'essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: 37nulla è impossibile a Dio». 38Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l'angelo si allontanò da lei.

In pratica ho fatto caso che in questa narrazione manca del tutto qualsiasi preoccupazione riguardante Giuseppe, mi spiego meglio al verso 27 ci viene narrato che Maria era promessa a Giuseppe e al 34 che era ancora una ragazza vergine.
Ora sotto la legge ebraica ritrovarsi in cinta senza essere sposata o....quantomeno in cinta di colui che non era l' uomo promesso avrebbe comportato la pena capitale eppure Maria pare proprio non curarsene.
Non si pone il problema che una gravidanza le avrebbe comportato nella società in cui viveva, il chè mi suona strano.
Ma mi suona ancora più strano che non si curi neppure di cosa penserà Giuseppe o di come sarebbe stato convinto ad accettare quella gravidanza inaspettata.
Si lo sò che si può rispondere che sicuramente nutriva fiducia che Dio avrebbe messo tutto a posto in qualche modo, ma quello che mi colpisce è che non vi è alcun pensiero che riveli preoccupazione per ciò che avrebbe dovuto passare il futuro coniuge alla notizia della gravidanza.
Cioè il tutto suona un pò come "Che bello sono la favorita del Signore, come la piglierà quel pover uomo di Giuseppe chi se ne frega." :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6777
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi nardo » 12/02/2021, 21:11

Romagnolo ha scritto:Ora sotto la legge ebraica ritrovarsi in cinta senza essere sposata o....quantomeno in cinta di colui che non era l' uomo promesso avrebbe comportato la pena capitale eppure Maria pare proprio non curarsene.
Non si pone il problema che una gravidanza le avrebbe comportato nella società in cui viveva, il chè mi suona strano.


Luca è scritto per un pubblico gentile che non aveva alcun conoscenza o interesse della legge ebraica e delle loro tradizioni.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi Romagnolo » 13/02/2021, 19:42

Giusto Nardo , Luca scrive a Teofilo che probabilissimamente era un gentile e vada pure che potesse non essere a conoscenza degli aspetti relativi alla legge mosaica, ma....ritrovarsi la promessa sposa in cinta non mi risulta che venisse presa bene in tutte le altre società dell' epoca. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6777
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Studente Biblico » 18/02/2021, 8:20

"Avvenga per me secondo la TUA parola"... ma di chi? Dell'angelo?" :risata: :risata: :risata: ma non era un messaggio da parte di Dio? :boh:

In confidenza, io non mi fiderei tanto di Luca... pensa che Luca era uno dei migliori copia-incollisti del secolo! Infatti per scrivere il "suo" vangelo ha attinto buona parte delle informazioni dal Vangelo di Matteo, testimone oculare dei fatti, aggiungendo poi il suo "tocco" personalizzato al fine di realizzare la sua "opera" letteraria (e bypassare il copyright).

Più che "discepolo di Cristo", a me sembra più il cagnolino di Paolo...

Buona giornata!
Le religioni nascono dal desiderio dell'umanità di trovare le risposte alle proprie domande, e quando queste non si trovano, l'uomo se le inventa.

La mia Presentazione - Link al mio sito "La Torre ti Guarda!" - Opuscolo Un aiuto per chi rischia di cadere nella trappola del geovismo (PDF)
Avatar utente
Studente Biblico
Nuovo Utente
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25/05/2018, 20:28
Località: Provincia di Caserta

Messaggiodi Valentino » 19/02/2021, 15:37

Studente Biblico ha scritto:"Infatti per scrivere il "suo" vangelo ha attinto buona parte delle informazioni dal Vangelo di Matteo


La stragrande maggioranza degli studiosi non sostiene che Luca abbia attinto da Matteo.
Gli studiosi sostengono invece che entrambi i vangeli (Luca e Matteo) abbiano attinto da Marco e dalla perduta "fonte Q".

Studente Biblico ha scritto:dal Vangelo di Matteo testimone oculare dei fatti, aggiungendo poi il suo "tocco" personalizzato al fine di realizzare la sua "opera" letteraria (e bypassare il copyright).


Immagine
FONTE: INTRODUZIONE AL NUOVO TESTAMENTO, a cura di Daniel Marguerat, ed. Claudiana, pp. 74-75.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2304
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40


Torna a Domande sulla Bibbia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici