Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Donna rifiuta trasfusione e muore

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Donna rifiuta trasfusione e muore

Messaggiodi Achille » 28/09/2019, 13:32

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Tranqui » 28/09/2019, 13:49

sara' ancora piu' terribile se la wts dice che l intendimento e' cambiato e si posso fare le trasfusioni :inca:
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5518
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Testimone di Cristo » 28/09/2019, 15:09

Se lo contesti ai tdg internettiani, diranno che, la scelta la donna l'ha fatta secondo coscienza e senza alcuna imposizione.

Alla fine i figli si sono esaltati dicendo: “mamma sei stata grande, hai dato una lezione a tutti i medici ed a tutto il reparto".


Che lezione può essere, suicidarsi, perchè te l'ho detta una organizzazione, la quale oggi, insegna il contrario di quello che insegnava ieri....? :triste:
Che confusione hanno.... :conf:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Achille » 28/09/2019, 15:18

Il commento del chirurgo su facebook:
https://m.facebook.com/story.php?story_ ... 2058593957
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 28/09/2019, 15:55

anima ha scritto:sara' ancora piu' terribile se la wts dice che l intendimento e' cambiato e si posso fare le trasfusioni :inca:


Le migliaia di morti come questa sono il motivo per cui sono convinto che, purtroppo, questa dottrina non cambierà mai.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Donna rifiuta trasfusione e muore

Messaggiodi Mario70 » 29/09/2019, 12:51

Achille ha scritto:Il commento del chirurgo su facebook:
https://m.facebook.com/story.php?story_ ... 2058593957



Per chi non ha facebook, autore verificato è il primario di chirurgia dell'ospedale:


trasfusionegif.gif
trasfusionegif.gif (168.49 KiB) Osservato 3167 volte
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6004
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Achille » 30/09/2019, 8:11

Questa mattina hanno parlato di questo caso al Tg1: http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/me ... 7-tg1.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Jeff » 30/09/2019, 19:27

I TdG internettiani bollano tutte queste notizie come fake news. Neanche davanti alla morte si piegano. È tutta una montatura,un complotto,i dottori,gli ospedali,sono tutti contro di loro,sono i perseguitati. Sono senza parole.
Avatar utente
Jeff
Nuovo Utente
 
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Antonyos » 30/09/2019, 19:28

È agghiacciante leggere come si sono comportati i figli, esultare e pretendere di aver dato una lezione ai medici? Ora che sono fuori sono sollevato dal non dover difendere l'indifendibile a lavoro o in famiglia.
Antonyos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 15/05/2019, 12:57

Messaggiodi polymetis » 30/09/2019, 21:13

I poveri figli, presumibilmente imbeccati dall'ufficio stampa dei TdG, si mettono nella loro replica a dare lezioni di medicina ai medici che hanno curato la madre. Adesso è colpa dei medici che non hanno voluto seguire i loro consigli... Non sarà che invece i medici hanno valutato quei consigli e li hanno ritenuti del tutto inadeguati vista la particolare situazione? La verità è che senza vedere la cartella clinica nessuno, neanche un medico, può permettersi di dire che i medici che erano lì sul posto e hanno seguito il caso siano stati carenti in qualcosa. Né si vede con che competenza questi parenti volessero dare consigli su come gestire il caso ai chirurghi. La vita non è come nelle riviste della WTS dove pare che le trasfusioni siano una pratica bislacca e superata. Purtroppo in molti casi sono ancora insostituibili.
Dura vero dover accettare il fatto che le terapie alternative che il genio del medici ha scovato negli anni per rimediare al fanatismo dei TdG non funzionano in ogni occasione?

Ad maiora
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4606
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/10/2019, 8:53

polymetis ha scritto:I poveri figli, presumibilmente imbeccati dall'ufficio stampa dei TdG, si mettono nella loro replica a dare lezioni di medicina ai medici che hanno curato la madre. Adesso è colpa dei medici che non hanno voluto seguire i loro consigli... Non sarà che invece i medici hanno valutato quei consigli e li hanno ritenuti del tutto inadeguati vista la particolare situazione?


Che è quello che è successo infatti....

https://www.corriere.it/cronache/19_set ... f945.shtml

I familiari accusano l’ospedale di averla curata in modo inadeguato. Di non aver praticato una condotta medica alternativa alla trasfusione. «Quando ha chiesto ogni terapia possibile tranne che col sangue i medici non le hanno somministrato prontamente farmaci che innalzassero i valori dell’emoglobina». La rezione del dottore è piccata. «Mi hanno chiesto l’eritropoietina, è vero, per aumentare la massa del sangue. Ma ho spiegato che non si poteva realizzare in un solo giorno e che non c’era tempo. Mi hanno dato pure un opuscolo dei testimoni di Geova in cui è scritto cosa prescrive la loro religione in casi di cura. Mi sarei dovuto attenermi a quell’ opuscolo? Ma andiamo...»

Su Napoli.fanpage

"Quei volantini che mi hanno dato, con le cure alternative, sono gli stessi che trovo nella buca delle lettere quando passano i Testimoni di Geova - ha detto il primario - in qualità di medico so bene come si cura un paziente e non mi attengo ad un volantino."

Capite? Muratori, casalinghe, impiegati delle poste... si sentono autorizzati a dire ad un medico, che ha studiato e praticato la professione per anni, come fare il suo lavoro perchè hanno letto su un giornaletto Watchtower che ci sono cure alternative. E quando questi è costretto a rispettare la volontà della "vittima" che muore, lo denunciano pure!!

Il problema è che i TdG vengono indotti a credere che le trasfusioni non sono MAI necessarie e che esistono SEMPRE cure alternative. Insomma, che i medici le somministrano per gioco.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Ho visto un video..

Messaggiodi virtesto » 01/10/2019, 9:28

...nel quale si vede quel chirurgo che ha operato ed ho sentito la sua dichiarazione. Dicono che le teorie di Lombroso siano superate io invece ci credo ancora.... mi sembra il classico caso da ospedale di provincia.
Sappiamo che oggi si riescono ad eseguire interventi complicatissimi senza sangue se si è allenati ed esperti in materia.

Coi Testimoni di Geova che arrivano a farsi operare in ospedale presentando la solita bella dichiarazione, proporrei a tutti gli ospedali , uniti e d'accordo, di contrapporre la loro, che è poi quella che al San Raffaele di Milano hanno presentato a mia moglie che voleva farsi operare lì. Su questo Forum l'ho già riportata, mi pare anche due volte, comunque eccola:

" Cara signora, noi faremo tutto quello che è umanamente possibile per non darle sangue, però noi intendiamo farla uscire da qui in posizione verticale e non orizzontale per cui potrebbe anche essere necessario trasfondere sangue. Comunque, in questo caso, noi siamo disposti ad accettare di andare in giudizio in tribunale in caso di sua denuncia." Come dire :non ce ne frega niente della sua dichiarazione.

Se tutti gli ospedali presentassero questa contro-dichiarazione il problema sarebbe risolto.

Ultimo pensiero, razzista e leghista: Non è che questi casi, in Italia, avvengono al Sud??? Contentissimo di sbagliarmi.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi brisa » 01/10/2019, 9:34

Mi hanno dato pure un opuscolo dei testimoni di Geova in cui è scritto cosa prescrive la loro religione in casi di cura. Mi sarei dovuto attenermi a quell’ opuscolo? Ma andiamo...»

Su Napoli.fanpage

"Quei volantini che mi hanno dato, con le cure alternative, sono gli stessi che trovo nella buca delle lettere quando passano i Testimoni di Geova - ha detto il primario - in qualità di medico so bene come si cura un paziente e non mi attengo ad un volantino."

Secondo me, se ha detto davvero queste parole è un bugiardo. I tdG non vanno dai medici con volantini o gli opuscoli che lasciano nelle buchette...
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi brisa » 01/10/2019, 9:43

virtesto ha scritto:Coi Testimoni di Geova che arrivano a farsi operare in ospedale presentando la solita bella dichiarazione, proporrei a tutti gli ospedali , uniti e d'accordo, di contrapporre la loro, che è poi quella che al San Raffaele di Milano hanno presentato a mia moglie che voleva farsi operare lì. Su questo Forum l'ho già riportata, mi pare anche due volte, comunque eccola:

" Cara signora, noi faremo tutto quello che è umanamente possibile per non darle sangue, però noi intendiamo farla uscire da qui in posizione verticale e non orizzontale per cui potrebbe anche essere necessario trasfondere sangue. Comunque, in questo caso, noi siamo disposti ad accettare di andare in giudizio in tribunale in caso di sua denuncia." Come dire :non ce ne frega niente della sua dichiarazione.

Se tutti gli ospedali presentassero questa contro-dichiarazione il problema sarebbe risolto.
I medici devono mettersi in testa che nella loro etica professionale devono imparare a metterci anche il rispetto delle idee dei pazienti. Ogni adulto è libero di curarsi come meglio crede, e i medici devono capire che una volta che lo hanno informato a dovere, non spetta loro obbligarli ad accettere quello che propongono.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/10/2019, 9:45

brisa ha scritto:
Mi hanno dato pure un opuscolo dei testimoni di Geova in cui è scritto cosa prescrive la loro religione in casi di cura. Mi sarei dovuto attenermi a quell’ opuscolo? Ma andiamo...»

Su Napoli.fanpage

"Quei volantini che mi hanno dato, con le cure alternative, sono gli stessi che trovo nella buca delle lettere quando passano i Testimoni di Geova - ha detto il primario - in qualità di medico so bene come si cura un paziente e non mi attengo ad un volantino."

Secondo me, se ha detto davvero queste parole è un bugiardo. I tdG non vanno dai medici con volantini o gli opuscoli che lasciano nelle buchette...


Tu c'eri?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/10/2019, 9:48

virtesto ha scritto:...nel quale si vede quel chirurgo che ha operato ed ho sentito la sua dichiarazione. Dicono che le teorie di Lombroso siano superate io invece ci credo ancora.... mi sembra il classico caso da ospedale di provincia.
Sappiamo che oggi si riescono ad eseguire interventi complicatissimi senza sangue se si è allenati ed esperti in materia.


Un conto sono gli interventi programmati, sempre se non intervengono complicanze, un altro sono le emergenze, come evidentemente è il caso in questione, con una grave emorragia in corso.
Le trasfusioni costano, il sangue non si compra al supermercato e non ce n'è abbastanza. Quindi le trasfusioni non vengono somministrate tanto per, quando si può si evitano.
In alcuni casi, come questo, è necessario per salvare la vita.
Poi se uno si vuole suicidare cavoli suoi, ma finiamola con la bufala Watchtoweriana che non sono necessarie e si può sempre operare senza.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/10/2019, 9:51

brisa ha scritto:I medici devono mettersi in testa che nella loro etica professionale devono imparare a metterci anche il rispetto delle idee dei pazienti. Ogni adulto è libero di curarsi come meglio crede, e i medici devono capire che una volta che lo hanno informato a dovere, non spetta loro obbligarli ad accettere quello che propongono.


Tutto giusto, basta però non andare con i volantini ad insegnare al medico come fare il suo lavoro e sopratutto poi non denunciarlo perchè ti è morto il familiare avendo rispettato la sua volontà.

La verità è che per il medico che capita sotto le mani un TdG in pericolo di vita sono cazzi amari in ogni caso: se gli salva la vita, lo denunciano perchè non ha rispettato la sua volontà. Se lo lascia morire rispettando la sua volontà, lo denunciano perchè a loro modo di vedere seguendo le istruzioni del foglietto Watchtower poteva salvargli la vita.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Socrate69 » 01/10/2019, 10:29

Intervista del primario

https://youtu.be/K2663niQFa4
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4266
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Jeff » 01/10/2019, 13:40

Un utente anonimo ha commentato nel sito dei TdG internettiani:
"La vostra consorella è morta.Perché è morta? È morta fedele al suo credo che vieta le trasfusioni di sangue. Punto e basta. Cercare disperatamente un capro espiatorio rivela la vostra totale ripugnanza verso una regola assurda che voi stessi odiate,non la condividete e della quale fareste volentieri a meno.Sperate che un giorno col nuovo intendimento verrà abolita,ma intanto è volontà di Geova che in caso di emergenza si deve essere disposti a dire la vita per difendere la "verità". Quella donna ha avuto fede nella risurrezione. Non ha avuto paura della morte. Onorate quello che ha fatto e non cercate cavilli per dare la colpa a chi non ce l'ha. Grazie per l'attenzione."
Avatar utente
Jeff
Nuovo Utente
 
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

VictorVonDoom...

Messaggiodi virtesto » 01/10/2019, 14:54

... tu mi parli di emorragia che arriva inaspettata e che quindi ecc. ecc. Il fatto che ti racconto risale al secolo scorso, un'epoca in cui forse tu non eri ancora nato. Io stesso non ricordo l'anno esatto.

C'era, ora non c'è più, un ospedale a Ripatransone; mi pare che si trova in Abruzzo o dintorni. Il primario chirurgo di quel ospedale si era specializzato ad operare Testimoni Di Geova, nel senso che operava senza uso di sangue. (A quell'epoca lo faceva anche il famoso chirurgo Denton Cooley in Texas) Quindi tutti i Testimoni accorrevano da tutta Italia per farsi operare lì. Era l'unico ospedale .

Divenne famoso quel ospedale, i giornali ne parlarono e quel chirurgo venne invitato ad un dibattito in televisione. Fra gli altri c'era presente a quel dibattito un famoso Chirurgo toracico il quale , dopo ampia riflessione, pose una domanda pensando di stroncarlo. Avrà pensato :" Ora lo inchiodo, lo stronco" Infatti , mi ricordo bene, gli chiese:

"Se operando arriva un aneurisma e l'arteria si apre, lei cosa fa?" Risposta: " Io sto attento che questo non succeda"

Ciao Victor.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/10/2019, 15:01

virtesto ha scritto:... tu mi parli di emorragia che arriva inaspettata e che quindi ecc. ecc. Il fatto che ti racconto risale al secolo scorso, un'epoca in cui forse tu non eri ancora nato. Io stesso non ricordo l'anno esatto.

C'era, ora non c'è più, un ospedale a Ripatransone; mi pare che si trova in Abruzzo o dintorni. Il primario chirurgo di quel ospedale si era specializzato ad operare Testimoni Di Geova, nel senso che operava senza uso di sangue. (A quell'epoca lo faceva anche il famoso chirurgo Denton Cooley in Texas) Quindi tutti i Testimoni accorrevano da tutta Italia per farsi operare lì. Era l'unico ospedale .



Ed infatti stai parlando di interventi programmati. Non di un paziente arrivato, ad esempio, ad un pronto soccorso con una grave emorragia...

virtesto ha scritto:"Se operando arriva un aneurisma e l'arteria si apre, lei cosa fa?" Risposta: " Io sto attento che questo non succeda"

Ciao Victor.


Questa sarebbe una risposta? Sto attento che questo non succeda? E se succede? E' come dire non metto il casco perchè sto attento...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2816
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mario70 » 01/10/2019, 16:05

Io non sopporto in ogni campo il pincopallino che senza aver studiato approfonditamente un tema, si mette a parlare di quel tema come se ne sapesse di più di chi ha passato una vita a studiarlo, le maggiori bufale che hanno provocato purtroppo anche delle morti, sono dovute al fatto che delle persone hanno creduto in alcune di queste teorie, mi vengono in mente teorie sui tumori, sulle diete, purificazioni del corpo varie, medicine alternative, Vegani che tolgono il latte ai figli o li fanno crescere denutriti e chi più ne ha ne metta.
Il professore in questione, un PRIMARIO di chirurgia, asserisce di aver usato espansori plasmatici e quanto altro, ma come giustamente conclude, davanti ad una emorragia seria se non si immettono globuli rossi, piastrine e coagulanti la persona semplicemente muore, non ci vuole un genio a capirlo, asserire il contrario fa venire solo profonda pena.
Questo caso lo allontanerei dall'eutanasia, un medico deve poter fare di tutto per salvare una vita, non si tratta di rispetto delle idee di un paziente, perché se queste idee sono pericolose o possono portare alla morte, non ha senso prenderle in considerazione, la vita del paziente deve venire prima, la persona che continua a sostenere queste idee deve essere ritenuta plagiata, non capace di intendere e di volere.
La richiesta dell'eutanasia invece, derivata dal fatto che la persona non ha sicuramente la possibilità di cambiare il proprio stato vegetativo, di riprendere una vita normale, é questione completamente diversa, una viene ristabilita nella salute fisica e salvata, l'altra rimarrà un vegetale e magari anche sofferente che rimane in vita solo perché attaccata a delle macchine.
Se ai figli di quella povera donna si togliesse l'idea malsana che le trasfusioni non sono indispensabili in casi come quello che è accaduto alla loro madre, come sono stati indottrinati a credere, o si rendessero conto che la posizione del loro CD è una pura e semplice interpretazione che oggi c'è e domani chissà, morirebbero anche loro di dolore per aver lasciato morire la madre, meglio lasciarli ignoranti perché il dolore sarebbe veramente immenso.
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6004
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Ray » 01/10/2019, 16:24

:ironico:
Ragazzi ho scoperto di essere nobile e quindi di sangue blu e da ora in avanti chiamatemi Sir Ray.

Accetto solo sangue blu , quindi che gli ospedali si adeguassero
Accetto solo quello di colore blu, altrimenti denuncio a destra e a sinistra.
Azz...ò.
-----------------
Bando alle ciance ,ma come si puo far morire un genitore o che si scelga di
morire per un'interpretazione umana ?

E invece di prendersela con quei quattro gatti che stanno al vertice negli USA,se la prendono con il chirurgo colpevole
solo di aver accettato la scelta del paziente .

Ma lo so io e lo sapete voi TUTTI tdg, si accetta di malavoglia questa disposizione, allora perché non farla presente ?
Vabbè dimenticavo che gli adepti devono solo ubbidire a Ge... Corpo Direttivo. :addio:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11527
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Wyclif » 01/10/2019, 17:21

Mario70 ha scritto:......Questo caso lo allontanerei dall'eutanasia, un medico deve poter fare di tutto per salvare una vita, non si tratta di rispetto delle idee di un paziente, perché se queste idee sono pericolose o possono portare alla morte, non ha senso prenderle in considerazione, la vita del paziente deve venire prima, la persona che continua a sostenere queste idee deve essere ritenuta plagiata, non capace di intendere e di volere.
La richiesta dell'eutanasia invece, derivata dal fatto che la persona non ha sicuramente la possibilità di cambiare il proprio stato vegetativo, di riprendere una vita normale, é questione completamente diversa, una viene ristabilita nella salute fisica e salvata, l'altra rimarrà un vegetale e magari anche sofferente che rimane in vita solo perché attaccata a delle macchine.
Se ai figli di quella povera donna si togliesse l'idea malsana che le trasfusioni non sono indispensabili in casi come quello che è accaduto alla loro madre, come sono stati indottrinati a credere, o si rendessero conto che la posizione del loro CD è una pura e semplice interpretazione che oggi c'è e domani chissà, morirebbero anche loro di dolore per aver lasciato morire la madre, meglio lasciarli ignoranti perché il dolore sarebbe veramente immenso.



:quoto100:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Achille » 03/10/2019, 10:54

Adesso, come si prevedeva, cercano di dare la colpa ai sanitari. Notate anche la risposta del chirurgo:
https://www.nextquotidiano.it/piedimont ... asfusione/
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 04/10/2019, 6:47

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 15/10/2019, 10:15

Lettera di un medico sul caso:
http://www.quotidianosanita.it/m/letter ... o_id=77541

Cercando il suo nome in rete compare un articolo da cui si capisce che è un TdG.

Nei commenti ci sono anche le risposte del chirurgo che si è occupato del caso.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 18/10/2019, 13:04

I figli hanno denunciato i medici:

http://www.paesenews.it/?p=174887

E' davvero un dramma in tutti i sensi.
Se il medico avesse imposto la trasfusione sarebbe stato denunciato.
Se non fa la trasfusione viene denunciato.
Secondo il medico non c'erano alternative.
Vediamo cosa decideranno i giudici.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici