Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Tribunale dà ragione all'ospedale che ha trasfuso TdG

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Tribunale dà ragione all'ospedale che ha trasfuso TdG

Messaggiodi Achille » 21/03/2020, 13:12

E' successo in Cile.

Traduzione automatica:

Il tribunale di Santiago ha accettato la protezione dedotta dall'ospedale contro un paziente testimone di Geova per essersi rifiutato di ricevere una trasfusione di sangue.
La Corte di Santiago ha sottolineato nel suo giudizio che la libertà di coscienza è un attributo di personalità che consente a tutti di essere conformi ai propri principi e ideologie.
17 marzo 2020
In una decisione unanime, la Corte d'appello di Santiago ha accolto un ricorso per protezione dedotto dall'ospedale di San José contro un paziente per il suo rifiuto di accettare una procedura di trasfusione di sangue nonostante il fatto che la sua vita fosse in pericolo.

Nel breve, si afferma che aveva fatto appello per un'azione protettiva nei confronti di un paziente ricoverato nell'Unità di Medicina dell'Ospedale San José e di un membro della Chiesa “Testimone di Geova”, per il suo rifiuto di accettare una procedura per trasfusione di globuli rossi. anche se la sua vita era in pericolo.

La ricorrente ha ritenuto che la garanzia del convenuto dell'articolo 19 della Costituzione numero 1 fosse stata violata.

La Corte di Santiago ha sottolineato nel suo giudizio che la libertà di coscienza è un attributo di personalità che consente a tutti di essere conformi ai propri principi e ideologie. Non può essere ignorato da alcun ordine legale, specialmente quando tali principi e ideologie trovano una base religiosa, poiché quest'ultima è coerente con ciò che è più caratteristico dell'essere umano. Tuttavia, nessuna religione, ideologia o dogma può essere considerato legittimo se si oppone al diritto alla vita, poiché in termini di gerarchia ci sono diritti che prevalgono sugli altri. In altre parole, il diritto alla libertà di coscienza previsto dall'articolo 19 n. 6 della Costituzione politica della RepubblicaPer quanto riguarda le credenze religiose, è limitato dai diritti fondamentali degli altri e dal diritto del rispondente stesso.

La sentenza ha concluso che, era appropriato accettare l'appello presentato dall'ospedale a favore del paziente per garantire la sua vita attraverso un trattamento medico che si oppone alla sua libertà di coscienza. Ciò, dato che, nella specie, il rispondente che entrava in ospedale ed era cosciente e lucido, respingeva la procedura di trasfusione di globuli rossi, firmava persino la cartella clinica rifiutando questa proposta procedurale. Tuttavia, data la proiezione negativa della sua diagnosi e, al fine di tenerlo in vita cercando di stabilizzare il suo stato di salute, gli è stato chiesto se fosse entrato in uno stato di compromesso della coscienza, esprimendo verbalmente che procedeva come ritenuto appropriato. A questo proposito, essendo un fatto indiscutibile che la vita dell'intervistato era in pericolo, Per questo motivo, coloro che sono dotati delle conoscenze necessarie per concludere questa precarietà nel loro corpo, non possono considerare che il diritto alla libertà di coscienza e di professare un culto, è al di sopra del loro diritto alla vita fino al punto di prevenire i praticanti. dispiegare il lavoro necessario per salvare le loro vite, costringendoli a rimanere indolenti di fronte alla loro sofferenza. A causa di quanto sopra, l'appello per la protezione è stato ordinato ordinando trasfusioni di sangue.

Notizia nella lingua originale: https://www.diarioconstitucional.cl/not ... sanguinea/
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13466
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici