Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

L'autorità per la protezione dei dati sta aprendo un caso contro i testimoni di Geova

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

L'autorità per la protezione dei dati sta aprendo un caso contro i testimoni di Geova

Messaggiodi Achille » 19/02/2021, 8:39

https://www.nrk.no/dokumentar/datatilsy ... 1.15377099

Traduzione automatica:

L'Ispettorato dei dati esaminerà se i Testimoni di Geova memorizzano informazioni sulla vita sessuale dei membri.
Ida Kårhus e Louise Myrland affermano che gli uomini più anziani della comunità hanno posto domande dettagliate sulla loro vita sessuale.

- Questo caso è interamente al centro della privacy, afferma il direttore dell'Ispettorato dei dati, Bjørn Erik Thon.
Le informazioni di natura sessuale sono particolarmente protette dalla normativa sulla privacy.

Teme lo stoccaggio illegale

Thon e l'Agenzia norvegese per la protezione dei dati ora indagheranno se i Testimoni di Geova memorizzano informazioni in violazione di questi regolamenti.
Dopo la serie di documentari "Il prescelto di Dio" di NRK Brennpunkt , l'Ispettorato dei dati ha ricevuto diversi reclami. I membri e gli ex membri hanno accusato la comunità minacciosa di accesso inadeguato, archiviazione illegale e mancanza di cancellazione dei dati personali.

- È molto raro che riceviamo lamentele sulle comunità religiose. Questa è la prima volta che avviamo un caso così completo sul trattamento dei dati personali in una società religiosa, afferma Thon.

L'autorità norvegese per la protezione dei dati verificherà anche se la società religiosa ha nascosto le informazioni memorizzate, segue i regolamenti per l'eliminazione dei dati e soddisfa il diritto di accesso.

Dettagli sessuali

- Sono incredibilmente felice di sapere che l'Ispettorato dei dati sta agendo, afferma Louise Myrland.

In " Il prescelto di Dio ", lei e Ida Kårhus hanno detto che gli uomini più anziani della comunità reòigiosa hanno posto domande dettagliate sulla loro vita sessuale.
Ida e Louise cercano di chiamare i testimoni di Geova.

Ida Kårhus e Louise Myrland hanno raccontato la loro storia nella serie di documentari «La scelta di Dio».

Tali interrogatori sono una pratica ben nota dei testimoni di Geova. Se c'è il sospetto che i membri abbiano infranto le regole interne, devono comparire in un cosiddetto comitato giudiziario.

Ida e Louise erano adolescenti quando sono state chiamate. Lo scopo dell'interrogatorio era scoprire se avevano peccato contro la moralità sessuale della comunità.

Archivi riservati

Nel lavoro sulla serie di documentari, NRK ha fatto trapelare documenti interni. Qui è stato affermato, tra le altre cose, che i riassunti degli interrogatori nella selezione dei giudizi dovrebbero essere conservati negli archivi riservati della società.
Quando questo è diventato noto, diverse persone hanno reagito. Qualcuno ha contattato l'ispettorato dei dati. Temevano che le informazioni sulla loro vita sessuale fossero conservate negli archivi dei Testimoni di Geova.

Louise non sapeva che l'organizzazione memorizzava informazioni su di lei fino a quando non era nel documentario. Durante la registrazione, ha chiesto informazioni. Ha avuto una risposta. Ma la risposta non ha detto nulla sul riassunto della giuria.

- Penso che abbiano nascosto le informazioni. Non fanno tutto secondo il libro, dice Louise.
- È difficile per una persona esigere qualcosa da un'organizzazione così potente come i testimoni di Geova. Preferirei di gran lunga che tutta la mia cartella fosse distrutta. Non voglio che conservino alcuna informazione su di me.

A Gry non è permesso avere contatti con i suoi figli dopo quello che crede sia stato stato uno stupro.

Nessuna garanzia

Ora l'Ispettorato dei dati farà la sua parte per scoprire cosa è immagazzinato. E se l'organizzazione infrange le regole della privacy.

- Il nostro obiettivo è prendere la decisione giusta. Se sospettiamo che le informazioni vengano nascoste, abbiamo strumenti che possono essere utilizzati, afferma Thon.

L'organizzazione ha precedentemente dichiarato a NRK di gestire le informazioni personali in conformità con la legge norvegese.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Sandro » 19/02/2021, 10:36

In Italia diedero ordine di distruggere le informazioni più compromettenti. Avranno fatto così anche in Norvegia (quando si dice cauti come serpenti...).
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici