Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Fissato il processo per gli anziani dei TdG accusati di non aver denunciato gli abusi

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Fissato il processo per gli anziani dei TdG accusati di non aver denunciato gli abusi

Messaggiodi Achille » 12/03/2021, 16:37

https://www.shawlocal.com/northwest-her ... jdiBqqVI1g

Traduzione automatica:

Un paio di anziani Testimoni di Geova saranno processati alla fine del mese per aver affermato di non aver informato la polizia che un membro della congregazione stava abusando sessualmente di un giovane familiare.

L'anziano dei Testimoni di Geova Michael Penkava, 71 anni, di Crystal Lake, e Colin Scott, 87 anni, di Cary, sono stati accusati a novembre di aver violato le disposizioni in materia di denuncia. Entrambi gli uomini sono accusati di non aver informato la polizia di un membro della congregazione accusato di aver abusato sessualmente di un bambino. Gli abusi sono continuati per più di un decennio dopo che gli anziani della chiesa sono venuti a conoscenza delle accuse, hanno detto i pubblici ministeri.

Poiché le accuse sono emerse durante una confessione, la divulgazione potrebbe essere considerata una comunicazione protetta tra leader religiosi e membri della congregazione, ha detto l'avvocato di Penkava Philip Prossnitz.

Penkava e Scott sono programmati per un processo congiunto da parte del giudice che dovrebbe iniziare il 17 marzo.

L'avvocato di Scott, Terry Ekl, non è stato immediatamente raggiunto per un commento lunedì.

Penkava, un membro della Congregazione spagnola dei Testimoni di Geova di Crystal Lake, è stato chiamato a testimoniare in un processo con giuria dell'ottobre 2019 contro uno dei fedeli della chiesa, Arturo Hernandez-Pedraza.

La giuria ha infine ritenuto Hernandez-Pedraza colpevole di aver molestato e abusato sessualmente una giovane parente per più di 13 anni, ed è stato condannato a 45 anni di prigione.

I pubblici ministeri hanno chiesto al Dipartimento penitenziario dell'Illinois di trasportare Herandnez-Pedraza nella contea di McHenry per il processo. Lunedì non era chiaro se Hernandez-Pedraza sarebbe stato chiamato come testimone.

Nel 2019, Penkava ha invocato il suo diritto come leader religioso di non testimoniare al processo dell'uomo.

"Quando Michael Penkava, un anziano nella sua chiesa, ha testimoniato al processo con giuria ad Arturo Hernandez-Pedraza, il giudice del processo ha stabilito che il privilegio del clero penitente copriva le discussioni tra il signor Penkava e il signor Hernandez-Pedraza nel 2006", ha detto Prossnitz.

Penkava doveva ancora rispondere alle domande sulle azioni intraprese dalla congregazione dopo aver appreso dell'abuso sessuale più di 10 anni prima che fosse denunciato.

I pubblici ministeri hanno affermato che Penkava e Scott hanno appreso delle accuse nel luglio 2006 attraverso le loro posizioni di anziani della chiesa. Poco dopo, i leader della chiesa hanno avvertito i parrocchiani di non lasciare i loro figli da soli con Hernandez-Pedraza, secondo la testimonianza al processo del 2019.

Quelle accuse non sono state denunciate alla polizia fino al 2018, tuttavia, quando la vittima ha detto agli anziani della chiesa che l'abuso non era cessato, hanno detto i pubblici ministeri.

Sia gli avvocati di Penkava che quelli di Scott stanno cercando di limitare le prove del processo alle accuse che hanno avuto luogo il 27 luglio 2006 o prima, sostenendo che gli atti "più gravi" si siano verificati tra il 2013 e il 2018.

"Qualsiasi abuso sessuale a cui (la vittima) è stata sottoposta dopo il 27 luglio 2006, è irrilevante per stabilire se gli imputati sapessero e non abbiano denunciato l'abuso sessuale da parte di un (parente), di cui sono venuti a conoscenza il 27 luglio 2006 ", Hanno scritto gli avvocati in una mozione del 18 febbraio.

La filiale dei Testimoni di Geova incarica i suoi anziani di segnalare le accuse se un minore è ancora in pericolo di abuso, secondo il sito web.

Al di fuori del suo coinvolgimento con i Testimoni di Geova, Penkava ha insegnato per 35 anni alla West Elementary School di Crystal Lake e in precedenza ha scritto come editorialista freelance per il Northwest Herald.

Quando sono emerse le accuse contro Hernandez-Pedraza, Penkava ha parlato con un avvocato che ha informato l'anziano della chiesa che "non aveva alcun obbligo legale ai sensi della legge dell'Illinois di rivelare alcuna informazione", ha scritto Prossnitz in una mozione del 1 ° marzo.

"Quando è sorto quel conflitto di leggi, Michael Penkava ha cercato la consulenza legale di un consulente legale con i Testimoni di Geova presso la loro sede nazionale nello stato di New York", ha detto Prossnitz.

Penkava ha chiesto di rinunciare al privilegio avvocato-cliente al processo e testimoniare della conversazione con quell'avvocato, che non è stato nominato nella mozione di Prossnitz.

Prossnitz ha anche chiesto che l'avvocato di New York possa testimoniare tramite Zoom al processo, citando le precauzioni di viaggio COVID-19.

"La testimonianza del Sig. Penkava e dell'avvocato di New York sarebbe limitata all'argomento della discussione di eventuali requisiti obbligatori di segnalazione che il Sig. Penkava doveva seguire sulla questione Arturo Hernandez-Pedraza e questioni correlate", ha scritto Prossnitz.

Le udienze sulle mozioni in sospeso nei casi di entrambi gli uomini dovrebbero svolgersi mercoledì. La data del tribunale dell'11 marzo è prevista come data dello stato finale prima che i casi vengano processati.

Tribunale della contea di McHenry
Contea di McHenry
Crystal Lake
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 25/03/2021, 9:51

L'esame del caso è stato spostato al 26 marzo perché l'imputato non si è presentato.

Questa causa è fissata per l'UDIENZA - MOTION LIMINE il 26/03/2021 alle ore 10:00 in Aula 303 su mozione del Tribunale.

Questo caso è continuato per STATUS - DATA PROCESSO il 26/03/2021 alle 10:00 nella stanza 303 su mozione della Corte.


La comunicazione ufficiale: https://www.watchtower.exposed/wp-conte ... 6-2021.pdf
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Tranqui » 25/03/2021, 14:17

Achille ha scritto:L'esame del caso è stato spostato al 26 marzo perché l'imputato non si è presentato.

Questa causa è fissata per l'UDIENZA - MOTION LIMINE il 26/03/2021 alle ore 10:00 in Aula 303 su mozione del Tribunale.

Questo caso è continuato per STATUS - DATA PROCESSO il 26/03/2021 alle 10:00 nella stanza 303 su mozione della Corte.


La comunicazione ufficiale: https://www.watchtower.exposed/wp-conte ... 6-2021.pdf

se non si presentano che succede ? :boh:

Presentazione

Perché potrei vederti per un solo minuto e trovare mille cose che amo di te.

Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 25/03/2021, 17:16

Tranqui ha scritto:se non si presentano che succede ?
Vedremo domani.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 02/04/2021, 8:25

Achille ha scritto:
Tranqui ha scritto:se non si presentano che succede ?
Vedremo domani.
Il 26 c'è stata un'audizione.

Eventi futuri in tribunale

Data
05/05/2021 Ora 10:00 Stanza 303 Tipo di evento UDITO - MOTION LIMINE
05/05/2021 10:00 DEL MATTINO 303 STATO - DATA DI PROVA
23/04/2021 9:00 DEL MATTINO 303 STATUS - SUBPOENA REQUEST

https://caseinfo.mchenrycountyil.gov/pc ... lResults=1
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 29/05/2021, 8:54

I due anziani saranno processati. L'udienza è stata fissata per il 18 luglio.

https://www.dailyherald.com/news/202105 ... xual-abuse

Traduzione automatica:

Processo previsto per gli anziani dei Testimoni di Geova accusati di non aver denunciato abusi sessuali

Due anziani testimoni di Geova accusati di non aver notificato alla polizia che un membro della congregazione stava abusando sessualmente di un bambino sono in programma per un processo congiunto a luglio.

L'anziano dei Testimoni di Geova Michael Penkava, 72 anni, di Crystal Lake, e Colin Scott, 87, di Cary, sono stati accusati a novembre di aver violato le disposizioni di segnalazione. Entrambi gli uomini sono accusati di non aver informato la polizia di un membro della chiesa che in seguito è stato condannato per aver abusato sessualmente di un bambino.

Gli abusi sono continuati per più di un decennio dopo che gli anziani della chiesa sono venuti a conoscenza delle accuse, hanno detto i pubblici ministeri.
Un giudice mercoledì ha negato la richiesta di escludere la testimonianza riguardo a incontri potenzialmente "riservati" tra i leader della chiesa e l'uomo ora condannato.

Tuttavia, le domande sulla potenziale riservatezza di tali incontri potrebbero sorgere di nuovo durante il processo, ha affermato l'avvocato di Penkava, Philip Prossnitz.

Alla fine, è stato ritenuto prematuro vietare la potenziale testimonianza mercoledì, senza sapere cosa avrebbe potuto rivelare quella testimonianza, ha detto Prossnitz.

"Siamo abbastanza fiduciosi che la testimonianza che (il giudice) ascolterà sia come l'abbiamo descritta, ma in questa fase del procedimento, è solo una discussione", ha detto Prossnitz.

Le accuse contro Scott e Penkava sono radicate nella condanna per aggressione sessuale di un altro uomo. Le accuse contro quell'uomo, il 43enne membro della chiesa Arturo Hernandez-Pedraza, sono emerse durante un contesto di guida confessionale o spirituale, secondo Prossnitz e l'avvocato Terry Ekl, che rappresenta Scott.

Nel 2019, una giuria ha condannato Hernandez-Pedraza di tutte le accuse di abuso sessuale criminale aggravato, aggressione sessuale criminale predatoria, aggressione sessuale criminale, abuso sessuale criminale, relazioni sessuali all'interno delle famiglie e accuse di percosse domestiche presentate contro di lui.
Sta scontando una pena detentiva di 45 anni al Pontiac Correctional Center.

Penkava ha invocato il suo diritto come leader religioso di non testimoniare al processo di Hernandez-Pedraza, ma è stato comunque tenuto a rispondere a domande sulle azioni intraprese dalla congregazione dopo aver appreso dell'abuso sessuale più di 10 anni prima che fosse denunciato.

Poiché le accuse sono emerse durante un confessionale, Penkava e gli avvocati di Scott ora sostengono che la divulgazione dovrebbe essere considerata una comunicazione privilegiata tra i leader religiosi e i fedeli.

L'assistente procuratore dello stato della contea di McHenry, Ashur Youash, tuttavia, ha affermato che il privilegio non si estende a situazioni che coinvolgono bambini maltrattati o trascurati e non è motivo di mancata denuncia.

"Aggiungendo membri del clero all'elenco dei giornalisti mandati, il legislatore ha inteso che il clero riferisca casi di abusi sessuali su minori di cui sono a conoscenza", ha scritto Youash in un deposito al tribunale del 16 aprile.

Il 27 luglio 2006, Penkava, un anziano della Sala del Regno Crystal Lake - Congregazione spagnola, è stato informato di un possibile caso di abuso sessuale su minori.

Come minimo, Scott e Penkava avrebbero potuto segnalare il nome e l'indirizzo della ragazza alla polizia senza divulgare il contenuto di alcuna confessione religiosa, ha detto Youash.

L'Illinois ha approvato l'Abused and Neglected Child Reporting Act nel 1975 e nel 2002 lo ha modificato per includere "membri del clero" come "persone responsabili del benessere del bambino", hanno sostenuto i pubblici ministeri nella loro mozione scritta.

Il giudice della contea di McHenry Mark Gerhardt ha anche negato la richiesta di Prossnitz e Scott di annullare un mandato di comparizione che richiedeva "tutti i documenti, i rapporti, i verbali generati dal comitato giudiziario formato per Arturo Hernandez".

Quel comitato, scrisse Prossnitz, fa parte del "processo confessionale" dei Testimoni di Geova. Qualsiasi conversazione successiva tra Hernandez-Pedraza, i leader della chiesa e la madre della vittima, era quindi riservata poiché facevano parte del processo di "consulenza spirituale", ha detto Prossnitz.

Secondo la mozione dell'avvocato del 6 aprile, il processo confessionale dei Testimoni di Geova include i seguenti passaggi:

In primo luogo, se sorge una "accusa di un peccato grave come l'abuso di minori", due anziani affrontano l'imputato e se quell'individuo confessa, la questione "va avanti". Una volta fornita una confessione, un comitato giudiziario di tre anziani si incontra con l'imputato per "ristabilire la sua confessione e poi determinare se è pentito".

"Questo è un processo interamente interno, ecclesiastico", ha scritto Prossnitz.

Se gli anziani ritengono che la legge possa richiedere un rapporto alle autorità, gli anziani contattano l'ufficio legale della chiesa, secondo la mozione.

I casi di entrambi gli uomini sono programmati per un processo dal giudice il 28 luglio.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Cogitabonda » 30/05/2021, 11:18

Per l'ennesima volta l'organizzazione si avvale, o tenta di avvalersi, di un presunto segreto confessionale che esisterebbe fra ministri del culto e fedeli, ma questo segreto non è sancito da nessun regolamento interno dell'organizzazione, e il testimone di Geova che confessa il suo peccato agli anziani non ha nessun motivo per aspettarsi che questi mantengano segreto il suo peccato.
Credo che dal punto di vista giuridico questo aspetto sia fondamentale. Se un cattolico confessa un crimine a un prete durante la confessione lo fa con la consapevolezza che il prete è obbligato a mantenerla segreta, si presume dunque che non avrebbe mai confessato se non vi fosse stata la certezza del segreto. Ma quando un TdG confessa a un anziano o a un comitato di anziani non ha i presupposti per aspettarsi la segretezza, al contrario sa che vi potranno essere delle conseguenze di fronte alla comunità.
I principi su cui i TdG fondano la loro politica di non denunciare i pedofili confessi sono due:
1. Non bisogna recare biasimo all'organizzazione, quindi i panni sporchi si lavano in famiglia;
2. La protezione dei minori è compito delle loro famiglie e non degli anziani.
Il punto 1 dimostra che per i TdG gli abusi sui bambini sono meno importante del buon nome dell'organizzazione davanti al mondo, il punto 2 è contrario a quanto sancisce la giurisprudenza di quasi tutti i paesi del mondo occidentale, ma non solo: la politica della segretezza impedisce alle famiglie di proteggere adeguatamente i propri bambini, mantenendole ignare della presenza di un pericolo al'interno della congregazione.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8568
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Tranqui » 30/05/2021, 14:21

Riguardo al segreto confessionale dei tdg farò un post a parte

Presentazione

Perché potrei vederti per un solo minuto e trovare mille cose che amo di te.

Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6229
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici