'I Testimoni di Geova vogliono rapporti di conversazione sulle vittime di abusi'

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Rispondi
Avatar utente
Achille
Amministratore
Messaggi: 15770
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22
Skype: pelide55
Facebook: https://www.facebook.com/#!/achille.lorenzi
Contatta:

'I Testimoni di Geova vogliono rapporti di conversazione sulle vittime di abusi'

Messaggio da Achille »

https://nos.nl/artikel/2378278-jehovah- ... ffers.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Traduzione automatica:

I Testimoni di Geova fanno del loro meglio per ottenere le testimonianze scritte di membri ed ex membri sugli abusi nella loro cerchia, scrive Trouw . Queste sono conversazioni che i ricercatori dell'Università di Utrecht hanno avuto con le vittime e altre parti interessate sul modo in cui l'organizzazione religiosa stessa ha gestito gli episodi di abuso.

I partecipanti allo studio temono che i Testimoni di Geova li riconosceranno e li visiteranno se l'organizzazione può vedere i rapporti delle interviste - resi anonimi -, dicono al giornale.

Il rapporto investigativo , pubblicato lo scorso gennaio, ha rilevato che la stragrande maggioranza dei casi è stata gestita all'interno della comunità e che le vittime si sono sentite inascoltate, ignorate e stigmatizzate durante il processo. Hanno assegnato all'approccio un "punteggio di rapporto" 3.3 o inferiore. Quasi la metà dei casi di abuso segnalati riguardava l'incesto.

Wob
I Testimoni di Geova hanno già cercato di richiedere quanto più materiale possibile dall'indagine invocando il Government Information Act (Wob) presso vari ministeri. Anche l'Università di Utrecht è stata contattata per questo, ma ha parzialmente respinto la richiesta.

La comunità religiosa ha quindi avviato una procedura di opposizione la scorsa settimana. Quando gli è stato chiesto, un portavoce dei Testimoni di Geova ha detto a Trouw che si tratta di "documenti resi anonimi nel pieno rispetto della privacy di tutti e in conformità con il GDPR (legislazione europea sulla privacy, ndr)".

Caccia alle streghe
Il consiglio di amministrazione dell'Università di Utrecht deve prendere una decisione nella procedura di opposizione entro tre settimane, ma secondo il ricercatore principale, la richiesta sarà sicuramente respinta. Sottolinea sul giornale che nella piccola comunità dei testimoni di Geova una persona può già essere riconosciuta dal modo in cui dice: "Dobbiamo evitare la possibilità di una caccia alle streghe", dice. Dopodiché, l'organizzazione può ancora andare in tribunale.

Nel gennaio dello scorso anno, i Testimoni di Geova avevano già tentato senza successo di far vietare in tribunale la pubblicazione dello studio. Hanno definito il rapporto discriminatorio perché le altre comunità religiose rimangono fuori pericolo. Hanno anche messo in dubbio le basi scientifiche.

Nel video qui sotto, NOS su 3 ha esaminato la vita di Rick. È stato un membro della comunità di Geova per tutta la vita, ma ha deciso di recidere i legami:



Guardando nel mondo chiuso dei testimoni di Geova
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
Messaggi: 6448
Iscritto il: 14/02/2013, 17:32
Contatta:

Re: 'I Testimoni di Geova vogliono rapporti di conversazione sulle vittime di abusi'

Messaggio da Tranqui »

:inca:
Presentazione

L’amicizia vera continua anche a distanza, e questo vale anche per l’amore vero

― Octavian Paler


Immagine
Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti