Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Testimoni Geova: Tribunale, legittima condotta con ex membri

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Testimoni Geova: Tribunale, legittima condotta con ex membri

Messaggiodi Achille » 05/07/2021, 9:42

Una sentenza che ribadisce quanto già detto nel "caso Fallacara":

https://www.ansa.it/oltretevere/notizie ... df834.html

Pienamente d'accordo se si trattasse di una decisione o scelta del tutto libera, volontaria e spontanea: nessuno può essere obbligato per legge a frequentare o socializzare con persone che non vuole più frequentare. Ma il punto che nella sentenza non si mette in risalto è che queste "scelte" ostracizzanti sono di fatto obblighi imposti dalla congregazione: se qualcuno decidesse di continuare ad avere dei normali contatti sociali con un disassociato, incorrerebbe infatti nelle sanzioni dell'organizzazione. Questo particolare penso non sia stato messo debitamente in risalto o non sia stato tenuto in considerazione in questa sentenza.

Comunque mi domando cosa cercano di ottenere coloro che fanno causa alla WTS per queste sue prassi ostracizzanti: vogliono imporre per legge agli adepti di frequentare gli ex? Sperano di riuscire a far cambiare ai TdG le loro procedure?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15406
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi nardo » 05/07/2021, 11:43

Achille ha scritto:Comunque mi domando cosa cercano di ottenere coloro che fanno causa alla WTS per queste sue prassi ostracizzanti: vogliono imporre per legge agli adepti di frequentare gli ex? Sperano di riuscire a far cambiare ai TdG le loro procedure?


Forse anche il solo portare a conoscenza ad un pubblico più ampio questa realtà.
Quanti realmente sanno di questa pratica e di quanto sia estesa?
Le persone (colleghi, amici, ecc.) a cui ne ho parlato non ne erano a conoscenza. Più persone sanno, meno persone avranno occasione di cascare nella loro trappola.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi Metallo Pesante » 05/07/2021, 20:05

Achille ha scritto:Comunque mi domando cosa cercano di ottenere coloro che fanno causa alla WTS per queste sue prassi ostracizzanti: vogliono imporre per legge agli adepti di frequentare gli ex? Sperano di riuscire a far cambiare ai TdG le loro procedure?


Caro Achille, la Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, come ente morale con personalità giuridica, per decreto del presidente della Repubblica 31 ottobre 1986, n. 783, su conforme parere del Consiglio di Stato, e che ha in sospeso l'Intesa con la Repubblica Italiana - il testo, datato 18 novembre 1999 e approvato a maggioranza dal Consiglio dei ministri il 21 gennaio 2000, è stato sottoscritto dal Governo il 20 marzo 2000 ma non è stato ratificato dal Parlamento italiano - se vuole ottenere delle guarentigie statali, legittime a mio dire, deve sottostare a dei canoni, e cioè sgrezzare, dato che ai fini della sua teologia non sono basilari, essendo entrati in vigore nel secondo dopoguerra, tutte quelle prassi abusanti come l'ostracismo (e non la legittima scomunica, che è Scritturale, ma ciò che avviene un secondo dopo che viene fatto l'annuncio sul podio) e l'imposizione, pena la "dissociazione", di non poter fare trasfusioni di sangue, nonché tutte quelle prassi che tendono a settare obbligatoriamente la comunità geovista dal resto della società, come il divieto formale di votare, ecc. che potrebbero, come nel caso del sangue, diventare questioni di coscienza e al massimo compromettere incarichi di congregazione, dato che parliamo di pratiche (il divieto di trasfusione e l'ostracismo) divenuti legge rispettivamente dal 1945 (prima come questione di coscienza, poi reso obbligatorio nel 1961) e nel 1954, ma la Watchtower c'è dall'800, non dall'altro ieri. Quindi reputo legittime queste iniziative, che all'estero stanno facendo effetto. Insomma, tu Watchtower Society, vuoi ottenere in Italia, attraverso il tuo ente giuridico, guarentigie ulteriori come l'8x1000 e ulteriori sgravi? Ok, allora sgrezza le prassi settario-ostracizzanti e diventa una chiesa "evangelico-avventista" come le altre, o io, Stato Italiano, tolgo pure le cose che hai guadagnato dal 1976, come il diritto di sposare legalmente nei tuoi luoghi di culto (quel matrimonio diverrebbe nullo, e conterebbe solo quello in comune) o l'avere ministri di culto nelle carceri, ecc. e pagheresti tutte le tasse, un pò la minaccia in Australia per la pedofilia: o aderisci al rimborso delle vittime della pedofilia come tutti, o perdi la qualifica di "charity" e paghi tutte le tasse, che poi le pagherebbero con le contribuzioni i fedeli.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Romagnolo » 05/07/2021, 20:50

Caro Metallo Pesante, magari in italia si svegliassero come si deve e invece i nostri politici pensano spesso a tutt' altro; comunque l' aver resistito più volte ai tentativi della Congregazione Centrale di ottenere il riconoscimento completo sà quasi del miracoloso. :ironico:
Detto questo io sarei per una organizzata azione informativa degli organi giuridici dello stato su come stiano realmente le cose nell' ambito dei Testimoni di Geova, mi riferisco in particolare al fatto che l' osservanza di pratiche ostracizzanti è praticamente voluta dai vertici di questo movimento e molto spesso gli stessi aderenti vorrebbero potersi sentire liberi di poter scegliere secondo coscienza e non sentirsi sotto ricatto emotivo o giudicati dai confratelli se non ottemperano al comportamento che ci si aspetta da loro.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6779
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: nardo e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici