Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ma quanto sono “ganzi” i No vax!

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Ma quanto sono “ganzi” i No vax!

Messaggiodi Achille » 29/07/2021, 10:20

"...E allora sono giunto alla conclusione che l’avversione verso i vaccini anti-epidemia non abbia una ragione razionale ma ne abbia una di tipo etico, di tipo stupidamente religioso per intenderci. Esattamente come i Testimoni di Geova che preferiscono morire (e muoiono!) piuttosto che accettare una trasfusione di sangue. "

https://www.ilcittadinoonline.it/letter ... -i-no-vax/
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 29/07/2021, 12:56


Ma d’altra parte si poteva per cautela aspettare sei o sette anni mentre la gente in tutto il mondo ci moriva intorno (compresi i nostri figli e i nostri genitori) probabilmente non a milioni, ma a miliardi?

Personalmente la vedo dura per una malattia con tasso di mortalità da pochi punti percentuali :blu:
https://www.iss.it/primo-piano/-/asset_ ... -epidemica
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi nello80 » 30/07/2021, 10:54

Sinceramente non sono completamente d'accordo!

Premetto che ovviamente i miei figli sono tutti regolarmente vaccinati, e che attualmente io sono vaccinato con prima dose di pfizer. (ed non sono ancora convinto di aver fatto la scelta giusta).

Però devo anche precisare che l'ho fatto dopo essermi lasciato convincere da alcuni medici, nonché da un mio caro amico il quale fa il ricercatore in qualità di biologo molecolare a Houston da una quindicina d'anni ed è ormai uno scienziato affermato.

Detto questo dobbiamo precisare una cosa importante, essere contrario al vaccino anti covid-19 non significa essere no-Vax!

La maggior parte dei contrari al vaccino Covid-19, lo sono perché è stata fatta una campagna d'informazione a dir poco indecente!

In televisione sono ospiti fissi i soliti 5/6
"virostars", (sempre senza contraddittorio), i quali diceva di non preoccuparsi che in Italia il virus non sarebbe mai venuto, e che vaccinare in piena pandemia avrebbe portato alla nascita di varianti, per poi dire esattamente il contrario 4/5 mesi più tardi, (potete vedere su youtube i video di Burioni e compari).

Vogliamo poi parlare della parte politica?
Astrazeneca si, poi no, poi si solo agli under 60, poi di nuovo no, poi forse, poi si ma solo agli over 60, poi il mix vaccinale si, poi no, poi forse, poi fate a piacere, etc etc.

In un clima del genere, il dubbio è legittimato oppure no?

Vogliamo parlare anche di questo green pass?
Vi sembra una cosa normale che il governo non si assumi la responsabilità di non obbligare il vaccino per poi ricattare chi non lo fa?
Vi pare normale che il vaccinato deve firmare il consenso informato, (che di fatto è una liberatoria ed è inutile negarlo), ed assumersi tutta la responsabilità?

Non vi sembra che è un po' come nei tdg quando dicono :

Ognuno è libero di uscire quando vuole, poi di fatto quando esci vieni ostracizzato e ricattato indirettamente a ritornare, anche se non condividi più nulla?

Vogliamo poi parlare dell'utilità di questo vaccino alla fascia di età 12/18 anni?

Vogliamo parlare del senso di questo Green pass, anche alla luce di ciò che ieri ha detto Fauci?

Caro amici, non si tratta di essere complottisti credento ai rettiliani o agli atlantidei, ma qui sinceramente che qualcosina che non sta andando per il verso giusto!

Penso che la bussola si stia smarrendo!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1936
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Wyclif » 30/07/2021, 13:17

nello80 ha scritto:Sinceramente non sono completamente d'accordo!


In televisione sono ospiti fissi i soliti 5/6
"virostars", (sempre senza contraddittorio), i quali diceva di non preoccuparsi che in Italia il virus non sarebbe mai venuto, e che vaccinare in piena pandemia avrebbe portato alla nascita di varianti, per poi dire esattamente il contrario 4/5 mesi più tardi, (potete vedere su youtube i video di Burioni e compari).

Vogliamo poi parlare della parte politica?
Astrazeneca si, poi no, poi si solo agli under 60, poi di nuovo no, poi forse, poi si ma solo agli over 60, poi il mix vaccinale si, poi no, poi forse, poi fate a piacere, etc etc.

In un clima del genere, il dubbio è legittimato oppure no?

Vogliamo parlare anche di questo green pass?
Vi sembra una cosa normale che il governo non si assumi la responsabilità di non obbligare il vaccino per poi ricattare chi non lo fa?
Vi pare normale che il vaccinato deve firmare il consenso informato, (che di fatto è una liberatoria ed è inutile negarlo), ed assumersi tutta la responsabilità?

Non vi sembra che è un po' come nei tdg quando dicono :

Ognuno è libero di uscire quando vuole, poi di fatto quando esci vieni ostracizzato e ricattato indirettamente a ritornare, anche se non condividi più nulla?

Vogliamo poi parlare dell'utilità di questo vaccino alla fascia di età 12/18 anni?

Vogliamo parlare del senso di questo Green pass, anche alla luce di ciò che ieri ha detto Fauci?

Caro amici, non si tratta di essere complottisti credento ai rettiliani o agli atlantidei, ma qui sinceramente che qualcosina che non sta andando per il verso giusto!

Penso che la bussola si stia smarrendo!






:ok: :ok: :ok:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1891
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Romagnolo » 30/07/2021, 13:29

Io sono sempre stato pro vaccini e sostenitore del progresso medico, addirittura mi facevo l' antinfluenzale con somma ira di mia mamma che la considerava una dose sottratta a chi magari ne aveva realmente bisogno ( ma dai mamma ne hanno a decine di dosi in farmacia,....non rimane senza nessuno :risata: ) , però devo convenire che tutta questa storia di voler vaccinare con un vaccino di cui ancora si ignorano le conseguenze a lungo termine pena minaccia di licenziamenti ecc,..ecc..un po' incomincia a puzzarmi di bruciato e non mi convince molto.
Resto neutrale ed in attesa che si schiarischiano le acque. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 30/07/2021, 13:49

Romagnolo ha scritto:Resto neutrale ed in attesa che si schiarischiano le acque. :blu:


Certo, è un lusso che ci si può permettere grazie al fatto che il resto della comunità (almeno si spera :ironico: ) si vaccina. Se tutti rimanessero neutrali sarebbe un bel casino. Ovviamente non voglio entrare nel merito delle criticità di vaccini e green pass perchè onestamente ne ho fin sopra i capelli (che non ho :risata: ), solo far notare che, come si dice, sono tutti gay con il sedere degli altri :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Tranqui » 30/07/2021, 17:34

ormai e' vecchia quella che noi TDG ci lasciamo morire per le trasfusioni. :boh:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6216
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 31/07/2021, 11:15

Tranqui ha scritto:ormai e' vecchia quella che noi TDG ci lasciamo morire per le trasfusioni. :boh:
E quindi? Non è forse così? Cosa vuol dire "è vecchia"?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi deliverance1979 » 31/07/2021, 13:06

In questo argomento mi trovo d'accordo con nello80.

Dall'inizio di questa vicenda, le principali fonti di informazioni si sono contraddette più e più volte, dimostrando un pressappochismo maccheroni pilotato da una dirigenza politica che non sapeva che pesci prendere.

Personalmente la mia idea su tale incompetenza massificata me la sono fatta non andando a leggere o visionare chissà quali siti di complottisti no-vax...

Ma ascoltando continuamente cinque fonti di informazione....

Rainews24
Skynews25
Tgcom24
Radio Radicale
Rai radio3

E i grandi esperti mi sono sembrati persone che andavano avanti a tentativi.

Per carità, capisco la situazione eccezionale.
Ma appunto per questo loro approccio sperimentale, barcollante e a volte contraddittorio, non possono pretendere di dispensare "Verità rivelate" come se non ci fosse margine di errore alcuno, come se tutto fosse frutto di un percorso impeccabile.

Ma la cosa che più mi sconvolge è che io, che sono stato uno di quelli che il Covid-19 se lo è preso per davvero, mi dovrei vaccinare come tutti gli altri... :boh:

Eppure un tempo (per millenni) i sopravvissuti di una malattia erano immuni, o comunque fortemente protetti da essa...
Ma sembra che per il Covid-19 non è cosi, o le massime autorità non si sono espresse a tal proposito, cambiando spesso le carte in tavola....
Prima si era immuni entro 3 - 6 mesi, poi 6 - 12 mesi, adesso 9 mesi....(o forse il corpo memorizza tale malattia e alla bisogna produce gli anticorpi necessari... oppure no...).... nessuno sa esattamente nulla...

Senza contare che quando si inizia a spostare il discorso sui vaccini classici, ovvero Vaiolo, Morbillo, Epatite e via dicendo, dove con una seduta o al massimo un richiamo si risolveva la questione, qui per il Covid-19 sembra invece una candidatura verso un abbonamento vaccinale perpetuo fino a data da destinarsi (un come per i ceppi influenzali....)...

Mah, al riguardo, ho grandissimi dubbi.
Personalmente non mi vaccinerò.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Tranqui » 31/07/2021, 13:25

Achille ha scritto:
Tranqui ha scritto:ormai e' vecchia quella che noi TDG ci lasciamo morire per le trasfusioni. :boh:
E quindi? Non è forse così? Cosa vuol dire "è vecchia"?

non credo che lo facciamo volontariamente :triste:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6216
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Gocciazzurra » 31/07/2021, 13:56

nello80 ha scritto: [...] Detto questo dobbiamo precisare una cosa importante, essere contrario al vaccino anti covid-19 non significa essere no-Vax!

La maggior parte dei contrari al vaccino Covid-19, lo sono perché è stata fatta una campagna d'informazione a dir poco indecente!
E finalmente che c'è ancora qualcuno capace di fare una disamina oggettiva!
Generalmente quando manifesti dubbi (legittimi) sul vaccino Covid ti guardano scandalizzati e inorriditi senza tener conto delle più che pessime informazioni contraddittorie e precarie fornite dagli scienziati/virologi che amano apparire come una "prima donna" sotto i riflettori.
Anch'io alla fine mi vaccinerò ma caspita, lasciatemi almeno avere dei dubbi ragionevoli!

P.S.: bravo Nello
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/08/2021, 3:45

I numeri, che sono poi l’unica cosa che conta davvero

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/0 ... i/6279621/
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Quixote » 01/08/2021, 6:00

Non credo, amico mio, che contino solo i numeri. Credo che ognuno di noi debba decidere in proprio. Credo che il nostro sia un mondo individualista, ove l’interesse della collettività sia solo un illusione di cui si nutrono coloro che hanno interesse (venale) a farlo. Ciononostante ho deciso di vaccinarmi, perché se anche fosse un’illusione, non sopporterei che un altro pagasse per le mie scelte. Preferisco rischiare (quale rischio, poi? una vaccinazione esiziale a fronte di di migliaia, quando di covid si muore con percentuale ben piú alta? Un po’ come dire non mi trasfondo perché su milioni di sacche c’è il poveretto che è sfigato? Mi fa specie che nessuno abbia avuto da ridire sul post di Nello 80, non già nei suoi confronti, perché stimo la persona, e apprezzo il suo intervento. Ma perché quanto ha scritto è epidermico, e non coglie che la superficie: ci trovassimo di fronte a colera vaiolo, potremmo ben valutare i rischi di una vaccinazione non improvvisata. Qui ci troviamo di fronte a qualcosa di nuovo, ove ciò che conta realmente, non è ironizzare sugli errori dei medici o dei politici, fatalmente inevitabili, ma dimostrare il nostro essere veri uomini, accettandone le responsabilità e i rischi, per altro minimi a fronte del pericolo di infettare non solo chi ci è caro, ma il nostro prossimo. Se sono disgustato non è dall’egoismo dei no vax, ma da questa mentalità che non crede a nulla, se non al primo imbecille che lo intorta sulla rete. Non perché io creda a qualcosa, ma perché discerno il grano dal loglio: non credo alla bontà del primo, ma demistifico, nella sua falsità, il secondo.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Giovanni64 » 01/08/2021, 9:06

Io mi sono vaccinato (marzo-maggio, astrazeneca) e sono contento di averlo fatto. Mia moglie (di fatto) era contraria e questo mi ha creato non pochi problemi perché a un certo punto la sua contrarietà si è aggiunta a qualche mio lievissimo e recondito dubbio che è affiorato quando poi non ragioni in astratto ma devi fare una cosa per davvero. Però poi appunto l'ho fatto, e non ho rimandato, anche perché, avendo (come al solito) un lavoro precario, non volevo aggiungere altri motivi di precarietà.
Come forse si è capito, sono molto critico rispetto al baraccone mediatico culturale dominante ma mai come in questo caso penso che l'interesse a vaccinarsi sia interesse di tutti. Contrariamente al solito, poi, non vedo la solita ipocrisia, nel senso per esempio che, al netto anche della differenza nella qualità dell'assistenza medica eventuale nel caso di problemi, il vaccino se lo fa Fedez (tanto per dire) così come me lo faccio io.

Ciò nonostante non mi sento di bollare in senso negativo chi la pensa diversamente da me, nel senso almeno che non è detto che un diverso pensiero sia dettato da maggiore egoismo. Poi, in ogni caso, si dice che la libertà personale finisce dove comincia quella degli altri ma in realtà non è vero perché c'è una vasta area di sovrapposizione e in quest'area di solito agisce l'arbitrio del baraccone culturale dominante, che. appunto, a seconda dei casi ha il potere per tirare la coperta da una parte o dall'altra.

Tanto per fare uno dei tantissimi esempi, anche al di là delle leggi formali, c'è sempre stato un invito di fatto da parte del baraccone al consumo di sostanze più o meno stupefacenti, con conseguente foraggiamento di malavita, morte e distruzione, sia nei Paesi produttori che nei Paesi consumatori. Ma in tal caso la libertà personale è vista come sacra e il tentativo democratico di difendere l'interesse di tutti come repressione.

Insomma il baraccone fa come al solito il suo gioco ma in questo caso mi sembra un gioco molto meno ipocrita e comodo del solito. Per un brevissimo lasso di tempo il baraccone (almeno la parte italiana del baraccone) ha anche fatto il gioco opposto (riapriamo Milano). In tal caso si trattava di cogliere in contropiede l'avversario cercando anche di dipingerlo come il solito avversario reazionario contrario ai pub, all'alcool, al divertimento dei giovani. E' stato un atto di sciacallaggio che ha contribuito a fare una strage. Nessuno ha chiesto scusa, nessuno ha detto, scusate ma noi seguiamo la scienza e la scienza ci diceva di riaprire...Il solito baraccone....
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi nello80 » 01/08/2021, 9:27

deliverance1979 ha scritto:In questo argomento mi trovo d'accordo con nello80.

Dall'inizio di questa vicenda, le principali fonti di informazioni si sono contraddette più e più volte, dimostrando un pressappochismo maccheroni pilotato da una dirigenza politica che non sapeva che pesci prendere.

Personalmente la mia idea su tale incompetenza massificata me la sono fatta non andando a leggere o visionare chissà quali siti di complottisti no-vax...

Ma ascoltando continuamente cinque fonti di informazione....

Rainews24
Skynews25
Tgcom24
Radio Radicale
Rai radio3

E i grandi esperti mi sono sembrati persone che andavano avanti a tentativi.

Per carità, capisco la situazione eccezionale.
Ma appunto per questo loro approccio sperimentale, barcollante e a volte contraddittorio, non possono pretendere di dispensare "Verità rivelate" come se non ci fosse margine di errore alcuno, come se tutto fosse frutto di un percorso impeccabile.

Ma la cosa che più mi sconvolge è che io, che sono stato uno di quelli che il Covid-19 se lo è preso per davvero, mi dovrei vaccinare come tutti gli altri... :boh:

Eppure un tempo (per millenni) i sopravvissuti di una malattia erano immuni, o comunque fortemente protetti da essa...
Ma sembra che per il Covid-19 non è cosi, o le massime autorità non si sono espresse a tal proposito, cambiando spesso le carte in tavola....
Prima si era immuni entro 3 - 6 mesi, poi 6 - 12 mesi, adesso 9 mesi....(o forse il corpo memorizza tale malattia e alla bisogna produce gli anticorpi necessari... oppure no...).... nessuno sa esattamente nulla...

Senza contare che quando si inizia a spostare il discorso sui vaccini classici, ovvero Vaiolo, Morbillo, Epatite e via dicendo, dove con una seduta o al massimo un richiamo si risolveva la questione, qui per il Covid-19 sembra invece una candidatura verso un abbonamento vaccinale perpetuo fino a data da destinarsi (un come per i ceppi influenzali....)...

Mah, al riguardo, ho grandissimi dubbi.
Personalmente non mi vaccinerò.



Ti ripeto, personalmente ho fatto la prima dose, (e spero di non aver fatto una cavolata!), arrivati a questo punto sono indeciso se fare o meno la seconda, sperando nel frattempo che di non aver già fatto la frittata!

Dall'altra parte però, mi domando:

possibile che milioni, anzi miliardi di persone nel mondo, (tra cui pure illustri scienziati e medici), che si sono vaccinate siano tutte stupide?
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1936
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/08/2021, 10:27

Quixote ha scritto:Non credo, amico mio, che contino solo i numeri. Credo che ognuno di noi debba decidere in proprio.


Vero, son d'accordo. Non sono voluto entrare nel merito della polemica sui fantomatici rischi, sul green pass "totalitario" perché ne ho la nausea e credo che le posizioni delle varie parti si siano ormai cristallizzate e siano impermeabili a qualsiasi ragionamento.
Ho postato i dati per ribadire che ognuno di noi può decidere, al momento, in base a "come si sente", basta non cercare di giustificare la propria posizione dicendo che comunque i vaccini non servono più di tanto.
I numeri sono chiarissimi, i vaccini funzionano.
Poi ognuno decida quello che vuole fare. Io mi sono vaccinato, a parte per la mia sicurezza, per un dovere civico, accettando gli eventuali rischi che qualsiasi cura e terapia medica può presentare.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 01/08/2021, 12:12

nello80 ha scritto:ossibile che milioni, anzi miliardi di persone nel mondo, (tra cui pure illustri scienziati e medici), che si sono vaccinate siano tutte stupide?


Sicuramente no, ma sai quando in tutta questa girandola di spot, percepisci qualcosa che non ti convince.
La scienza moderna ha diverse situazioni in cui medicine, dispensate in quantità industriale per anni, sono state poi tolte.

La cosa che purtroppo mi fa dubitare è questa catechizzazione pro vaccini con informazioni contraddittorie provenienti dalla stampa ufficiale che ha gestito in maniera emozionale tutta questa vicenda fin dall'inizio.
Per me la loro credibilità è scesa e di molto.

Tralasciando il pastrocchio iniziale sul conteggio dei morti, e sulla pericolosità a intermittenza del virus, dove siamo passati dallo stato d'assedio di inizio 2020 al "tana libera tutti" dell'estate 2020, per poi tornare allo stato d'assedio del 2021....
Ma il virus, la sua pericolosità non era la stessa? :boh: :boh: :boh:

E tutta queste cosa è stata cambiata solo attraverso gli spot giornalistici, ora che hanno puntato sulla crisi emergenziale degna della "fine del mondo", ora che hanno tratteggiato futuri rosei circondati da arcobaleni, per poi ripiombare nella più buia alba dei morti viventi...

Prima si dovevano vaccinare principalmente le categorie a rischio, un pò come accade per l'influenza....(e non tutti si vaccinano per l'influenza)
Ma guai a paragonare il Covid-19 a un'influenza...
Poi ci dicono che si devono vaccinare tutti...
Pure quelli che come me che il Covid ce l'hanno avuto...

Non lo so, ma è tutta l'impalcatura comunicativa che non funziona, e quando vedo questo, unito al fatto che vieni continuamente esortato da quelle stesse persone che hanno fatto un pastrocchio comunicativo a buttarti anima e corpo nella campagna vaccinale, se permettete, qualche dubbio ce l'ho....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Achille » 01/08/2021, 15:45

Che i vaccini funzionino lo dimostrano i risultati "sul campo". Già nelle sperimentazioni, prima che tali vaccini venissero approvati e somministrati su larga scala, si era visto che erano straordinariamente efficaci. Ora, dopo centinaia di milioni di vaccinazioni, si ha un'ulteriore conferma della loro efficacia visto che la stragrande maggioranza dei nuovi contagi avviene fra persone che non si sono vaccinate.
https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/0 ... i/6279621/
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

X ACHILLE

Messaggiodi nello80 » 01/08/2021, 17:36

nello80 ha scritto:
Achille ha scritto:Che i vaccini funzionino lo dimostrano i risultati "sul campo". Già nelle sperimentazioni, prima che tali vaccini venissero approvati e somministrati su larga scala, si era visto che erano straordinariamente efficaci. Ora, dopo centinaia di milioni di vaccinazioni, si ha un'ulteriore conferma della loro efficacia visto che la stragrande maggioranza dei nuovi contagi avviene fra persone che non si sono vaccinate.
https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/0 ... i/6279621/


Il mio post non aveva come obbiettivo mettere in discussione l'efficacia del vaccino, ma bensì altro!
Chi non si vuole vaccinare non è un no vax, insomma quelli che per una sorta di "fede religiosa" rifiutano ogni tipo di vaccino, ma sono degli esitanti-vax!
E questo è stato causato in buona parte da una cattiva campagna d'informazione attuata in primis dalla classe politica dirigente italiana!

Ora io ero, (ed in parte lo sono ancora un pò), uno di quelli che esitava, pertanto ho cercato di documentarmi da persone di mia fiducia specialiste del settore, e non certo dai primi gonzi complottari presenti in rete!

Detto questo però ci sono argomenti seri da analizzare, ovvero il rapporto rischio beneficio in relazione alla fascia di età!

Per esempio:

1)ragazzi di 12, 13 15 o 17 anni, tasso di mortalità da covid-19 in questa fascia di età è pari allo 0.001%
2)il 90% di questo 0.001% erano tutti soggetti già compromessi da altre malattie debilitanti
3)si è sicuri che questo vaccino/terapia protegge dalla malattia, ma non si è altrettanto sicuri che protegga dal contagio, (pare di no), quindi praticamente un vaccinato potrebbe contagiare esattamente come un non vaccinato
4)questo vaccino purtroppo non ti da un'immunità permanente

Ultimo, ma a mio avviso il più importante di tutti:

5)non si conoscono eventuali effetti avversi (ammesso che ce ne siano) a medio e lungo termine!

Alla luce di quanto ho detto, penso che mentre un 60/80 enne corra il rischio di subire un danno da covid-19, un 12/20enne corra il rischio di subire un danno da vaccino!

Mettici poi lo scudo penale per le case farmaceutiche e per lo staff sanitario vaccinatore e il consenso/liberatoria debitamente firmato dalla vaccinando, e qualche dubbio ti viene!

Non pensi che questi siano argomenti degni di approfondire?
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1936
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/08/2021, 18:45

Mmah, io mi chiedo, e mi sforzo di puntare al "metodo": cosa ti fa pensare di essere abbastanza competente da capire quali siano le giuste domande? Potresti porti delle domande già fallate alla base e arrivare, quindi, a delle riflessioni fuorvianti.

Ad esempio, nel caso della domanda sugli effetti nel lungo periodo: quanto ne capisci di biologia, virologia, chimica, medicina... Da porti questa domanda? Cosa ti fa pensare che il vaccino anti covid possa averne? Capisci che non avendo le competenze uno può farsi delle domande "errate" che lo portano fuori strada? Se già dici "ammesso che ce ne siano" perché la poni come una questione importante? PRIMA devi capire se una situazione possa verificarsi o le probabilità che si verifichi, di quale tipo possano essere e così via, ma se non sei competente in materia, come fai ad azzardare un'ipotesi?

Mi chiedo anche: perché ti preoccupi delle conseguenze a lungo termine, incognite che neanche sai se siano davvero possibili, e non di quelle sicure e reali della malattia, nel caso dovessi prenderla in maniera pesante, o di quelle già verificatesi chiamate "Long covid"?

Ma vado ancora più a monte. Perché pensi che tutte queste problematiche non siano già state affrontate prima di intraprendere una campagna di vaccinazione GLOBALE, non è una decisione di un paesello, GLOBALE, con il coinvolgimento della comunità medico/scientifica mondiale, di organizzazioni globali e governi di tutto il mondo?

A volte sembra che siate convinti che si sia alzato uno la mattina e abbia detto "vaccino" e tutto il mondo gli sia andato dietro.

Non pensi che, a parte che le questioni che poni sono già state discusse e chiarite più volte, queste problematiche sono state affrontate e se si è deciso di intraprendere una campagna vaccinale storica sia perché i benefici siano di gran lunga superiori ai potenziali rischi?

Ecco, io vedo molta irrazionalita, più che "legittimi dubbi".

I dubbi mi stanno benissimo, intendiamoci, se non avessi mai dubbi nella vita sarei ancora TdG, ma anche i dubbi devono poggiare su una base razionale. Devo avere un fondamento come base del dubbio, in questo caso le competenze in materia, se no è solo sparare nel mucchio.

Non metto in dubbio che il motore di un nuovo aereo faccia il suo lavoro e vado a piedi per non rischiare, non sono un ingegnere, prendo l'aereo fidandomi della squadra di persone preposta, competente, che l'ha progettato.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 01/08/2021, 19:37

Ho trovato questi dati statistici in rete, aggiornati al 21 luglio 2021, quindi penso molto recenti.

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-decessi-italia
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi nello80 » 01/08/2021, 20:17

deliverance1979 ha scritto:Ho trovato questi dati statistici in rete, aggiornati al 21 luglio 2021, quindi penso molto recenti.

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-decessi-italia


Appunto, fino ai 40 con zero malattie pregresse il tasso di mortalità è zero!
Visto che il vaccino non protegge dal contagio, qual è il se senso di voler vaccinare gli user 20?

Penso che siano domande le quali meritano delle risposte!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1936
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi nello80 » 01/08/2021, 20:28

nello80 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Mmah, io mi chiedo, e mi sforzo di puntare al "metodo": cosa ti fa pensare di essere abbastanza competente da capire quali siano le giuste domande? Potresti porti delle domande già fallate alla base e arrivare, quindi, a delle riflessioni fuorvianti.

Ad esempio, nel caso della domanda sugli effetti nel lungo periodo: quanto ne capisci di biologia, virologia, chimica, medicina... Da porti questa domanda? Cosa ti fa pensare che il vaccino anti covid possa averne? Capisci che non avendo le competenze uno può farsi delle domande "errate" che lo portano fuori strada? Se già dici "ammesso che ce ne siano" perché la poni come una questione importante? PRIMA devi capire se una situazione possa verificarsi o le probabilità che si verifichi, di quale tipo possano essere e così via, ma se non sei competente in materia, come fai ad azzardare un'ipotesi?

Mi chiedo anche: perché ti preoccupi delle conseguenze a lungo termine, incognite che neanche sai se siano davvero possibili, e non di quelle sicure e reali della malattia, nel caso dovessi prenderla in maniera pesante, o di quelle già verificatesi chiamate "Long covid"?

Ma vado ancora più a monte. Perché pensi che tutte queste problematiche non siano già state affrontate prima di intraprendere una campagna di vaccinazione GLOBALE, non è una decisione di un paesello, GLOBALE, con il coinvolgimento della comunità medico/scientifica mondiale, di organizzazioni globali e governi di tutto il mondo?

A volte sembra che siate convinti che si sia alzato uno la mattina e abbia detto "vaccino" e tutto il mondo gli sia andato dietro.

Non pensi che, a parte che le questioni che poni sono già state discusse e chiarite più volte, queste problematiche sono state affrontate e se si è deciso di intraprendere una campagna vaccinale storica sia perché i benefici siano di gran lunga superiori ai potenziali rischi?

Ecco, io vedo molta irrazionalita, più che "legittimi dubbi".

I dubbi mi stanno benissimo, intendiamoci, se non avessi mai dubbi nella vita sarei ancora TdG, ma anche i dubbi devono poggiare su una base razionale. Devo avere un fondamento come base del dubbio, in questo caso le competenze in materia, se no è solo sparare nel mucchio.

Non metto in dubbio che il motore di un nuovo aereo faccia il suo lavoro e vado a piedi per non rischiare, non sono un ingegnere, prendo l'aereo fidandomi della squadra di persone preposta, competente, che l'ha progettato.



Concordo sul fatto che il mondo d'oggi è pieno di "tuttologi" con specializzazione in "fuffologia", pertanto uno dovrebbe sparare sentenze solo quando si conosce la materia di riferimento.

Come hai detto, le domande sono legittime, e se hanno un minimo di fondamento meritano delle risposte!

Le risposte però, vengono date dai soliti 5/6 esperti, I quali dicono cose senza contraddittorio, spesso contraddicendo alle loro stesse informazioni date qualche settimana prima!

C'è una parte minotiraia di esperti che la pensa diversamente, perché non ascoltare le loro ragioni?

Magari così si avrebbe la possibilità di smentirle e quindi convincere ancora più persone a vaccinarsi?

Come ho detto prima c'è questo green pass il quale partirà dal 6 agosto dai 12 anni in su, quindi alla luce delle statistiche menzionate sopra dei morti per fascia d'età, tu cosa ne pensi?
Ultima modifica di nello80 il 01/08/2021, 20:36, modificato 2 volte in totale.
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1936
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Romagnolo » 01/08/2021, 20:33

Grazie mille Deliv per il link che hai postato, molto interessanti le tabelle ed i dati che riportano.
Dunque punto primo risulta evidente che la maggior parte dei decessi avviene tra persone molto avanti con l' età sia vaccinati che non per cause legate alla compresenza di altre patologie, i deceduti tra i vaccinati risulterebbero essere già fin ancor prima della malattia in peggior stato dei deceduti non vaccinati per cui risulta evidente che il loro lavoro i vaccini comunque lo fanno.
Purtroppo come ormai dichiarato dallo stesso Anthony Fauci anche i vaccinati si ammalano e trasmettono il virus covid , subiranno conseguenze meno serie di un non vaccinato e quindi non intaseranno le corsie degli ospedali e questo alla fine sarebbe l' unico vero vantaggio, ma a sentire tanti altri medici lo stesso risultato lo si può ottenere curando a casa i pazienti fin dal primo insorgere della malattia senza stare ad aspettare per forza 72 ore di vigile attesa e tachipirina.
Secondo il dottor Massimo Citro quest' ultima andrebbe pure ad interferire con l' unica molecola del nostro corpo in grado di mettere i bastoni tra le ruote nel processo che porta all' ingresso del covid 19 nelle celule dell' individuo col risultato che ci si ammali ancora di più.
( Quanto sia vera l' affermazione....lo si domandi a lui io riporto solo quanto ha dichiarato in una intervista)
In altre parole se alla fine di tutto il giro coi vaccini il guadagno per la società in generale è il non avere ospedali intasati bè non capisco perchè premere in tutti i modi possibili per la vaccinazione quando lo stesso risultato è ottenibile anche con le cure tempestive.
Io troverei più logico intervenire sù entrambi i fronti consentendo a chi si vuole vaccinare di accedere alle vaccinazioni e di provvedere cure efficaci e immediate a chiunque si dimostrasse ammalato.
E poi detta tra me e me la cosa migliore per contenere la pandemia sarebbe l' autodiagnosi con autoquarantena, fin da subito si dovevano studiare metodi efficaci per consentire a ogni singolo individuo di autodiagnosticarsi l' infezione in atto affinchè si autoisolasse prontamente.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Achille » 02/08/2021, 7:36

nello80 ha scritto:...Detto questo però ci sono argomenti seri da analizzare, ovvero il rapporto rischio beneficio in relazione alla fascia di età!

Per esempio:

1)ragazzi di 12, 13 15 o 17 anni, tasso di mortalità da covid-19 in questa fascia di età è pari allo 0.001%
2)il 90% di questo 0.001% erano tutti soggetti già compromessi da altre malattie debilitanti
3)si è sicuri che questo vaccino/terapia protegge dalla malattia, ma non si è altrettanto sicuri che protegga dal contagio, (pare di no), quindi praticamente un vaccinato potrebbe contagiare esattamente come un non vaccinato
4)questo vaccino purtroppo non ti da un'immunità permanente

Ultimo, ma a mio avviso il più importante di tutti:

5)non si conoscono eventuali effetti avversi (ammesso che ce ne siano) a medio e lungo termine!

Alla luce di quanto ho detto, penso che mentre un 60/80 enne corra il rischio di subire un danno da covid-19, un 12/20enne corra il rischio di subire un danno da vaccino!

Non pensi che questi siano argomenti degni di approfondire?
Da quello che ho letto in rete si vogliono vaccinare anche gli under 12 per conseguire in misura più estesa possibile l'immunità di gregge. Ma ci sono in merito pareri discordanti. Vedi, per esempio, qui: https://quifinanza.it/info-utili/video/ ... 12/509311/

Gli esperti stanno appunto approfondendo l'argomento.

I vaccinati possono contagiare ma si tratta di eventi rari, a detta di uno dei maggiori esperti del campo: https://www.swissinfo.ch/ita/tutte-le-n ... l/46828152

Per quanto riguarda gli effetti avversi, cosa dovremmo fare? Evitare di vaccinarci per timore di eventuali (ammesso che ce ne siano, come tu scrivi) effetti avversi?
Ho sentito dei no-vax sostenere che a partire da ottobre i vaccinati cominceranno a morire e moriranno a centinaia di milioni (!)

Personalmente ho molta fiducia nella Scienza, nella medicina. Ogni farmaco o vaccino può avere degli effetti avversi. Ma i benefici superano enormemente i rischi, come è già evidente con i dati dei vaccinati.

Come ho scritto sopra, i vaccini stanno salvando moltissime vite. Mentre moltissimi di quelli che, per varie motivazioni - spesso del tutto irrazionali ed antiscientifiche -, non si vaccinano, finiscono all'ospedale o muoiono.

Secondo i dati dell'ISS, da febbraio 2021, 99 deceduti su 100 non avevano completato il ciclo vaccinale. Persone che potevano in gran parte essere salvate se solo fossero state vaccinate.
Fonte: https://www.iss.it/web/guest/primo-pian ... id/5804669
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 02/08/2021, 11:07

nello80 ha scritto:
C'è una parte minotiraia di esperti che la pensa diversamente, perché non ascoltare le loro ragioni?

Magari così si avrebbe la possibilità di smentirle e quindi convincere ancora più persone a vaccinarsi?

Come ho detto prima c'è questo green pass il quale partirà dal 6 agosto dai 12 anni in su, quindi alla luce delle statistiche menzionate sopra dei morti per fascia d'età, tu cosa ne pensi?


Ripeto, punto al “metodo”. Innanzitutto chi ti dice che le varie posizioni non siano già state discusse, valutate e si è deciso cosa fare in base alle valutazioni? Eri presente alle riunioni dei comitati scientifici? Perché questa sfiducia a prescindere, che se una minoranza di persone continua a ripetere una cosa allora la conclusione è che le loro ragioni non sono state ascoltate e c’è qualcosa di losco dietro? Mi ricorda molto, non dico sia questo il caso, le argomentazioni dei terrapiattisti, dei creazionisti e, perché no, dei tdg. Ripeto, non ti sto dando del terrapiattista, solo ribadire che evidentemente se la stragrande maggioranza di esperti ed istituzioni ha deciso di procedere un modo è perché è quello più efficace. Non conviene a nessuno continuare a comprimere le nostre vite, siamo allo stremo sia dal punto di vista sociale che economico.

Per la seconda domanda, ti ripeto, non penso nulla, non sono esperto in materia, quindi mi affido a chi lo è, ti ripeterei quello che puoi quindi leggere da solo dai comunicati del governo e dell’ISS. A che pro dirti “secondo me” con il rischio di dire una papalata? Se tu hai competenze che ti permettono di dire la tua con una certa sicurezza, ben venga.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 02/08/2021, 20:20

Io non vorrei che dopo la sbornia da Covid-19, qualcuno dirà.... alla WTS maniera.... bè forse abbiamo esagerato.
Prima, sul telegiornale, hanno detto che il giro d'affari dei vaccini, vale 70 miliardi di euro l'anno...
Ora siamo nel pieno della sbornia emotiva, per capire i reali effetti, le esagerazioni e le cavolate dette e fatte, forse si dovrà aspettare il 2023 - 2025.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 02/08/2021, 20:51

Ragazzi ragazzi, che i vaccini abbiano contribuito a ridurre i numeri dei decessi sembrerebbe dimostrato dall' esame dei dati di un anno e passa di pandemia da periodo pre vaccino a quello post vaccinazione, ho trovato questo link che si spiega apparentemente molto bene
https://www.difesaonline.it/geopolitica ... egno-unito
Interessante anche la previsione che l' andamento della Delta da noi seguirà lo stesso corso avuto nel Regno unito.
Detto ciò, che i vaccinati contagino o si ammalino siano eventi rari...questo è un dato che staremo a vedere nell' immediato futuro quando la mole di vaccinati raggiungerà la quasi totalità della popolazione mondiale, per ora anche loro non sono immuni dalla variante delta e pare dimostrato che persone debilitate vuoi per l' età, vuoi per altre malattie rispondono in maniera meno efficace alla vaccinazione per cui rimangono soggetti fortemente a rischio.
Ora non credo proprio che tra pochi mesi vedremo i vaccinati cadere come mosche ( in rete c'è un video della Brigliadori che mi ha stupito per il mega mischione complottista-cospirazionista che è andata dicendo) però non si può negare che che primo siamo sempre di fronte ad una vaccinazione fatta con prodotti sperimentali perchè neppure le stesse case farmaceutiche hanno la più pallida idea di cosa possano causare sul lungo periodo i loro prodotti, casi di reazioni avverse più o meno serie ve ne sono e basta anche solo fare un giro di domande a tutti i propri conoscenti per scoprire che quasi tutti sono a conoscenza di situazioni sospette che guarda caso sono comparse in concomitanza con la vaccinazione ( ieri un mio amico TdG di altra congregazione ha seppellito una parente anziana che aveva sviluppato degenerazioni cutanee profonde guarda caso sempre in corrispondenza dei due momenti di inoculo del vaccino, scusate non posso scendere nei particolari perchè è un evento risaputo e non posso rischiare che qualche tdg locale legga qui), per cui la persona indecisa fondamentalmente si ritrova tra due fuochi indecisa su quale affrontare quale male minore, salvarsi da una possibile morte per Covid e vaccinarsi Accettandone gli ignoti rischi futuri e sperando di non ricadere tra i pochi ( si spera) sfigati che si beccano subito reazioni anche gravi ?
Oppure Sperare con un corretto comportamento atto alla prevenzione di evitare di ammalarsi fintato che non si arriva all' estinguersi della pandemia, evitando anche le vaccinazioni e sentirsi libero dall' incognita di conseguenze future e immediate?
Io sono dell' idea che ognuno dovrebbe decidere con la propria testa e che la decisione viste le premesse sia rispettata da tutti, così come richiede il Corpo Direttivo ai tdg , altrimenti si finisce come coloro che si sono battezzati solo perchè spinti a farlo da altri e non perchè ci credessero nel passo fatto.
Ps:
Interessante il termine dell' articolo che ho linkato, non sapevo che al volgere del XIX secolo vi fosse stata una pandemia da coronavirus....a quanto pare l' umanità ne è venuta fuori pur senza vaccini e medicine d' avanguardia. :blu:
Chissà se Russell all' epoca l'' avrà menzionata come riprova della fine imminente? :ironico:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 03/08/2021, 8:47

Romagnolo ha scritto:Oppure Sperare con un corretto comportamento atto alla prevenzione di evitare di ammalarsi fintato che non si arriva all' estinguersi della pandemia, evitando anche le vaccinazioni e sentirsi libero dall' incognita di conseguenze future e immediate?:


Hai ragione, ma vorrei farti notare che queste precauzioni sono già in atto da un anno e mezzo (non è che non abbiamo fatto nulla, igienizzanti, mascherine, distanziamento) e, in assenza di vaccino, non è bastato, ovviamente, e ci siamo limitati a contenere i danni, andando avanti a lockdown totali, coprifuoco, attività completamente chiuse, didattica a distanza, smart working e via dicendo.
Pensi che possiamo andare avanti così ancora? Onestamente non saprei quanto sia sostenibile. Perché al momento non ci sono alternative, o si previene con i vaccini o possiamo cercare di andare avanti come abbiamo fatto e sperare e aspettare che la pandemia si estingua da sola... Mesi? Anni? Quanti?
Ora, non so se avete figli o che lavoro fate... Mio figlio è da un anno e mezzo a casa, ha iniziato praticamente le scuole superiori qualche mese prima del primo lockdown. Per quanto sia comunque il migliore della classe, vi lascio immaginare cosa possa significare per il suo sviluppo sia scolastico che sociale stare tutto il giorno in casa, senza contare che le materie di laboratorio sono, ovviamente, praticamente inesistenti.
L'azienda per cui lavoro ha già annunciato di aver perso, causa covid, il 50% del fatturato, che dio ce la mandi buona.
Attività chiuse o sul lastrico, nonostante i "ristori" ne conosco, solo io, a decine.
Questo se vogliamo considerare il lato "venale" della vicenda, senza contare i morti che abbiamo accumulato.
Oltretutto, se gli ospedali tornano a riempirsi di malati di covid, a me che sono vaccinato interessa pure, perché se poi i reparti sono pieni e ho un incidente d'auto, per dire, e mi si ritardano i soccorsi o l'ingresso in terapia... Beh, morire non di covid ma per le sue conseguenze indirette un po' mi darebbe fastidio...
E, ripeto, tutto questo nonostante le precauzioni di cui parli e i lockdown totali. È evidente che non basta, abbiamo bisogno di qualcosa in più. Abbiamo adesso quel qualcosa in piu ma tentenniamo. Speriamo di non doverla pagare ancora più cara, me lo auguro perché se avevo paura prima, ne ho di più adesso guardandomi in giro.
È come dicevamo prima, si è perso ormai una visione più ampia, il senso della comunità, e si cerca di andare avanti guardando a quello che può essere il "vantaggio" personale, ma dovremmo sforzarci di avere una visione più ampia. Non viviamo su un'isola deserta, ciascuno di noi, e dovremmo sempre pensare che, volenti o nolenti, le nostre scelte e le nostre azioni hanno SEMPRE conseguenze per la comunità in cui viviamo.
Ovviamente non volevo fare la paternale a nessuno, solo delle considerazioni che spero possano aiutare a riflettere.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 03/08/2021, 12:12

Verissimo quanto scrivi Victor non se ne esce nel breve periodo solo con quarantene e lock down, bisogna sfoderare tutto l' arsenale medico e scientifico che siamo in grado di tirare fuori come genere umano, altrimenti si....passerà anche questa come tante altre pandemie passate con il suo strascico di morti che si sarebbero potute evitare.
Semmai trovo ingiustificato vedere che questa guerra al covid viene guerreggiata quasi confidando unicamente nella pratic vaccinale quando ad oggi si è dimostrata non risolutiva.
Utile e importante sì ma non risolutiva.
Io sono per un sapiente lavoro di sinergia che impieghi ogni strumento e attitudine comportamentale atta alla vittoria.
Altrimenti è come se una guerra la si volesse combattere solo a suon di carri armati dimenticandosi la contraerea, l' artiglieria i caccia bombardieri ecc....in un conflitto si deve usare tutto.
La cosa più difficile diventa semmai il saper gestire chi in qualche modo rema contro, sempre tornando alle guerre letterali ci sono sempre stati gli obiettori di coscienza o chi comunque non voleva parteciparvi e come ex TdG conosciamo bene questa storia.
dare la caccia e mettere in prigione chi non vuole sostenere lo sforzo bellico andando al fronte lo vedo come un inutile spreco di forze, meglio riciclare tali individui in un modo che siano pur sempre utili alla causa anzichè una spesa aggiuntiva.
Ora tutto questo sistema di obblighi o forzature messe in atto dalla nostra politica non fanno che spaccare il paese e creare terreno fertile a nuove recrudescenze pandemiche; si sarebbero mai viste piazze e strade piene di contestatori se ognuno fosse stato libero di scegliere quale percorso di lotta al covid intraprendere?
Ora come schizzeranno in alto gli indici di contagio tra qualche settimana grazie a queste folle di non vaccinati?
Detto questo mi chiarisco su un punto:
vorrei farti notare che queste precauzioni sono già in atto da un anno e mezzo (non è che non abbiamo fatto nulla, igienizzanti, mascherine, distanziamento) e, in assenza di vaccino, non è bastato, ovviamente, e ci siamo limitati a contenere i danni, andando avanti a lockdown totali, coprifuoco, attività completamente chiuse, didattica a distanza, smart working e via dicendo.

Esattamente Victor, tutte le norme precauzionali non sono state risolutive, non sappiamo in che misura però anche loro hanno fatto la loro parte, ora non dico che per le possibili cause avverse post vaccino nessuno allora si debba vaccinare, tutt' altro chi vuol vaccinarsi ben lieto che lo possa fare, chi invece vuole adottare un approcio precauzionale ed attendere dati più confortanti sugli stessi dovrebbe quanto meno continuare a tenere una ferrea condotta che non lo esponga al contagio, se stesso e gli altri.
Io ringraziando il cielo mi ritrovo in un contesto sociale e lavorativo che mi rende molto agevole questa seconda opzione per cui sapendo di incorrere in rischi minimi scelgo questa, in caso contrario mi sarei vaccinato non appena possibile sempre incrociando le dita :lingua:
Ora come dicevo la scienza ( della quale anche io nutro molta stima, un po meno invece in coloro che la vedono come strumento per arricchire anzichè per aiutare il prossimo) ci mette a disposizione una platea di possibilità per giungere vittoriosi nella lotta contro questo virus, una ad esempio è questa scoperta:
https://www.iltempo.it/attualita/2021/0 ... -27461620/
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Prossimo

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici