Pagina 1 di 1

L' astronomia presso gli antichi Romani

MessaggioInviato: 20/10/2020, 20:35
di Romagnolo
Oggi mi sono guardato un video su che concezione avevano gli antichi romani in relazione ai corpi celesti, vi posto il link al video...bene dal minuto 12 in poi la cosa si fà veramene interessante perchè gia allora vi era chi credeva che la Terra era sospesa sull' aria, che aveva la forma di una sfera, e benchè più a livello popolare credessero fosse un cerchio piatto questa concezione ben si presta a trovare riscontro nelle Sacre Scritture in quanto anche in esse più che una figura sferica viene descritta con marcato riferimento ad una figura circolare .
Insomma se pagani dell' antichità arrivarono a capire certe realtà astronomiche del nostro pianeta, non certo perchè leggessero la bibbia ebraica, che pretese si può mai avere la Watchtower di insinuare che analoghe affermazioni bibliche debbano per forza essere di origine divina?
I Romani per mezzi tecnologici non differivano poi più di tanto dalle civiltà che li precedettero rispetto alla capacità di indagare la realtà del nostro pianeta.