Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Puffare Satana

Segnalazioni di pagine web che abbiano attinenza con i TdG e con le scienze bibliche.

Moderatore: Achille

Puffare Satana

Messaggiodi Achille » 04/08/2021, 19:39

Il Cicap ha pubblicato un articolo in cui parla dei TdG e cita anche questo forum:
https://www.leggendemetropolitane.eu/po ... are-satana
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 05/08/2021, 0:54

Che figura di m… :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3533
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Jeff » 05/08/2021, 18:13

Mia moglie ed io ci ricordiamo perfettamente di queste superstizioni. Lei mi ha raccontato che nella sua congregazione ad una bambina buttarono via tutta la collezione dei pupazzetti con tutti gli accessori perché come giravano le voci erano indemoniati
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Achille » 05/08/2021, 19:29

https://infotdgeova.freeforumzone.com/m ... dd=4596156

Ho reinserito nella discussione - citata nell'articolo del CICAP -alcune immagini che non si vedevano più.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi brisa » 06/08/2021, 7:47

Posso fare una domanda?
C'è qualcuno che frequenta il forum che negli anni 80 ha sentito "di persona" questa storia del puffo "camminatore"? E badate, non voglio sapere se i puffi erano considerati demonici, perché questo lo so benissimo anche io, ma in quegli anni frequentavo già i tdG e di quella storia specifica non ne ho mai sentito parlare.
E allora mi viene un dubbio, non è che questa storia è diventata leggenda metropolitana degli ex? Voglio dire, non è che in diversi ex abbiano ripreso, ripetuto, riproposto questa storia per dare più "peso" alle proprie esperienze?
Capisco che la domanda può sembrare provocatoria, ma non la faccio per polemizzare, ma solo perché appunto io al tempo non ho mai sentito questa storia...
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Achille » 06/08/2021, 8:43

Se leggi l'articolo del Cicap si parla di simili leggende metropolitane anche all'estero. Non credo che ci sia stato un complotto da parte dell'"internazionale apostata".
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi brisa » 06/08/2021, 9:08

Non parlo di complotto, ma di involontario passaparola. Penso che non sia molto difficile che questo succeda. Racconto la mia esperienza personale sui puffi considerati demonici e ci infilo la storia del puffo "camminatore" perchè l'ho sentita raccontare da un altro ex e chi mi legge fa presto a giungere alla conclusione che quella storia l'ho sentita io in prima persona. E alla fine sembra che questa leggenda girasse per tutte le congregazioni d'Italia e del mondo. Da come la descrive quell'articolo sembra che la leggenda metropolitana del puffo che se ne esce dalla sala con le sue gambe abbia influito praticamente su tutti i tdG d'Italia. Come dicevo io non l'avevo mai sentita prima di leggerla qui, per questo chiedevo. Mi piacerebbe sapere quanto fosse davvero conosciuta in quegli anni.
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Achille » 06/08/2021, 9:46

brisa ha scritto:Non parlo di complotto, ma di involontario passaparola. Penso che non sia molto difficile che questo succeda. Racconto la mia esperienza personale sui puffi considerati demonici e ci infilo la storia del puffo "camminatore" perchè l'ho sentita raccontare da un altro ex e chi mi legge fa presto a giungere alla conclusione che quella storia l'ho sentita io in prima persona. E alla fine sembra che questa leggenda girasse per tutte le congregazioni d'Italia e del mondo. Da come la descrive quell'articolo sembra che la leggenda metropolitana del puffo che se ne esce dalla sala con le sue gambe abbia influito praticamente su tutti i tdG d'Italia. Come dicevo io non l'avevo mai sentita prima di leggerla qui, per questo chiedevo. Mi piacerebbe sapere quanto fosse davvero conosciuta in quegli anni.
Io sono diventato TdG nel 1975 ma non ho sentito parlare di questa storia quando ero TdG.
Nel vecchio forum qualcuno ha raccontato quest'altro episodio:

Tra i testimoni di Geova giravano parecchie leggende a riguardo ai Puffi, si diceva per esempio che in casa di una famiglia cristiana(TDG) i figli possedevano i famosi pupazzetti, e questi avevano portato nella casa un'influenza demonica, raccontata ovviamente con differenti aneddoti e sfacettature, una delle più singolari che sentii fu che questi puffi camminavano da soli per casa!
Anche in Francia sentii girare le stesse leggende!!
https://infotdgeova.freeforumzone.com/m ... 1=52673887

La storia del puffo che esce dalla sala del regno è riportata anche nel libro di Patrizia Santovecchi "Figli di un dio tiranno". Patrizia mi ha detto di aver conosciuto personalmente la protagonista di questa storia.

Comunque il fatto che nel mondo dei TdG circolino parecchie leggende metropolitane è un fatto assodato.
Supponendo anche che questa leggenda metropolitana sia stata diffusa dagli ex (cosa che io non credo), ha potuto diffondersi proprio perché l'ambiente dei TdG in cui sono vissuti rende credibile anche una cosa del genere.
In un altro contesto sociale non avrebbe potuto diffondersi.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Ma ragazzi......

Messaggiodi Vieri » 06/08/2021, 10:17

Se non fossero vere alcune delle vostre testimonianze mi sarei anche divertito a leggere queste "leggende metropolitane" e Biglino che vede gli extraterrestri nella Bibbia certamente non è da meno....
Ma allora solo i puffi ?
Giocare ovviamente con i soldatini sarà stato proibito o no....e Mazinga ? Dragon Ball? .....
Topolino, Paperino, la nonna Papera si salvavano o erano proibiti anche loro ?

Scusate poi una domanda dell'ultim'ora ma si è sempre parlato del Paradiso in cielo e sulla terra ma quelli cattivi e "quelli del mondo" dove li mandano ? Verranno "verniciati" tutti di blu ? :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
:spiaggia:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8469
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi brisa » 06/08/2021, 10:38

Non parlo di complotto, ma di involontario passaparola. Penso che non sia molto difficile che questo succeda. Racconto la mia esperienza personale sui puffi considerati demonici e ci infilo la storia del puffo "camminatore" perchè l'ho sentita raccontare da un altro ex e chi mi legge fa presto a giungere alla conclusione che quella storia l'ho sentita io in prima persona. E alla fine sembra che questa leggenda girasse per tutte le congregazioni d'Italia e del mondo. Da come la descrive quell'articolo sembra che la leggenda metropolitana del puffo che se ne esce dalla sala con le sue gambe abbia influito praticamente su tutti i tdG d'Italia. Come dicevo io non l'avevo mai sentita prima di leggerla qui, per questo chiedevo. Mi piacerebbe sapere quanto fosse davvero conosciuta in quegli anni.
Io sono diventato TdG nel 1975 ma non ho sentito parlare di questa storia quando ero TdG.
Grazie per la tua testimonianza, spero che se ne aggiungano altre...

La storia del puffo che esce dalla sala del regno è riportata anche nel libro di Patrizia Santovecchi "Figli di un dio tiranno". Patrizia mi ha detto di aver conosciuto personalmente la protagonista di questa storia.
Volevo mettere una faccina stupita, ma non l'ho trovata... Vuoi dire che la scrittrice ha conosciuto la persona che ha "visto" camminare il puffo? Cioè, l'avrebbe visto "realmente"?

Comunque il fatto che nel mondo dei TdG circolino parecchie leggende metropolitane è un fatto assodato.
Supponendo anche che questa leggenda metropolitana sia stata diffusa dagli ex (cosa che io non credo), ha potuto diffondersi proprio perché l'ambiente dei TdG in cui sono vissuti rende credibile anche una cosa del genere.
Guarda, sulla cosa dei puffi considerati demonici non c'è nemmeno da discutere. Come ho detto, "io c'ero", e ricordo bene che questa era un'opinione generalizzata e non di pochi soltanto. Più volte dal podio sono stati citati direttamente come esempio di programmi spiritici. Anche se poi, so di famiglie che nel privato non avevano problemi a farli vedere ai propri figli.

In un altro contesto sociale non avrebbe potuto diffondersi.
Ecco, su questo invece non sono molto d'accordo. Leggende metropolitane assurde girano anche in ambienti generalmente considerati "illuminati". Ma questo sarebbe un altro discorso.
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi brisa » 06/08/2021, 10:40

Vieri ha scritto:Se non fossero vere alcune delle vostre testimonianze mi sarei anche divertito a leggere queste "leggende metropolitane" e Biglino che vede gli extraterrestri nella Bibbia certamente non è da meno....
Ma allora solo i puffi ?
Giocare ovviamente con i soldatini sarà stato proibito o no....e Mazinga ? Dragon Ball? .....
Topolino, Paperino, la nonna Papera si salvavano o erano proibiti anche loro ?

Scusate poi una domanda dell'ultim'ora ma si è sempre parlato del Paradiso in cielo e sulla terra ma quelli cattivi e "quelli del mondo" dove li mandano ? Verranno "verniciati" tutti di blu ? :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
:spiaggia:

Sinceramente non credo che dovresti ridere così tanto. Se parliamo di leggende metropolitane e superstizioni l'ambiente cattolico non è che ne esce così bene...
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Antonyos » 06/08/2021, 10:40

Si dragon ball è vietato o perlomeno "lo vedi ma finché lo fai non puoi avere privilegi e devi stare molto attento perché nel cartone c'è un demonietto" per esperienza personale, direttamente a colloquio con anziani.
In ogni caso sapevo i puffi fossero vietati ed erano personaggi demoniaci, da qualche parte la cosa sarà partita e quindi un fondo di verità ci può essere.
Calcolando che in passato ho sentito spesso storie e catene di Sant'Antonio che giravano per telefono, di esperienze fasulle, di tdg che, durante il servizio di campo, venivano ospitati, e stavano per essere avvelenati ma per miracolo cedevano ad altri o scambiavano quel cibo (piadina, tacos, thè, il cibo cambiava spesso nelle storielle) con chi lo aveva offerto, facendolo morire avvelenato e così spacciando la storia come edificante e prova della protezione di Geova e degli angeli.
Perciò tenendo a mente queste cose e la mentalità bigotta di quegli anni io dico di sì, ci sono alte probabilità.
Antonyos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 15/05/2019, 12:57

Messaggiodi Achille » 06/08/2021, 11:26

brisa ha scritto:Volevo mettere una faccina stupita, ma non l'ho trovata... Vuoi dire che la scrittrice ha conosciuto la persona che ha "visto" camminare il puffo? Cioè, l'avrebbe visto "realmente"?
:risata: Ma no, mi riferivo al fatto che ha conosciuto la protagonista della storia raccontata nel suo libro, che parlava di questa "esperienza" che veniva raccontata nella sua sala. Copio/incollo dal libro della Santovecchi:

«Avevo otto anni e andavo pazza per i "Puffi". I miei me li lasciavano guardare in televisione e io viaggiavo serena dietro alle strampalate avventure. Finché un giorno non successe qualcosa che alla piccola Sara tolse anche loro. Eravamo nella Sala del Regno, aspettando che iniziasse l'adunanza, quando Sara notò un gruppo di adulti che bisbigliavano fra loro con aria preoccupata. Si era appena appresa una no tizia sconcertante. Durante un'adunanza in una città del Nord Italia, a un bambino era stato consentito di portarsi dietro un puffo di peluche.
A un tratto, nel bel mezzo del sermone, il pupazzo aveva preso vita, si era alzato, aveva iniziato a camminare verso l'uscita e se n'era andato, scomparendo.
Il puffo era certamente indemoniato, orribile opera di Satana. Il divieto fu immediato. Da allora in poi ai nostri genitori fu se veramente vietato farci vedere i cartoni dei Puffi. Ricordo la piccola Sara, in silenzio, in preda al terrore. Quella sera in auto, dopo l'adunanza, non crollò addormentata sul sedile di dietro, come al solito. Era troppo agitata. Il suo Gargamella e il micio Birba erano potenze del male. E la sua sigla adorata "Noi puffi siam così...", che canticchiava sottovoce quando nessuno la sentiva, era censurata. Fu uno ohoc. Appena a casa, si precipitò nella sua cameretta, prese tutta la raccolta di puffi di gomma che teneva sullo scaffale e li gettò dalla finestra. Puffetta, Puffo vanitoso, Quattr'occhi e soprattutto lui, il fattucchiere più potente, il Grande Puffo che conosceva anche le più segrete e pericolose pratiche di magia: tutti giù, lontani da lei.
Per molto tempo non ci fu più pace neanche durante la trasmissione "Bim bum bam". I genitori, allertati e impauriti, controllavano che in quelle immagini non si nascondesse troppa magia. Sara dovette lottare per poter guardare "Creamy", e non parliamo di "Emy magica Emy". Quante volte ha maledetto chi aveva avuto la brillante idea di titolare il cartone proprio in quel modo, con quella parola che automaticamente glielo faceva diventare proibito».

Vedi anche qui: https://infotdgeova.freeforumzone.com/m ... 1=52673896
Ecco, su questo invece non sono molto d'accordo. Leggende metropolitane assurde girano anche in ambienti generalmente considerati "illuminati". Ma questo sarebbe un altro discorso.
Sì,sì, certo. Però puffi come figure demoniche, i demoni che ti possono influenzare, oggetti che possono essere "posseduti", sono argomenti tipici dell'ambiente, che rendono "credibile" all'interno una simile bufala.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Risposta a brisa

Messaggiodi Barzillai » 06/08/2021, 12:32

Ti posso confermare di averla sentita da ragazzo mentre ero jw
Una sera a cena con fratelli si parlava di questo..uno dei commensali ci racconto’ che quando era bambino il fratello che gli faceva lo studio voleva fargli buttare il pupazzetto perché pericoloso ..la sua risposta fu tagliare la testa del puffo e tenersi il corpo
Barzillai
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 14/09/2020, 18:16

Messaggiodi Tranqui » 06/08/2021, 13:04

Barzillai ha scritto:Ti posso confermare di averla sentita da ragazzo mentre ero jw
Una sera a cena con fratelli si parlava di questo..uno dei commensali ci racconto’ che quando era bambino il fratello che gli faceva lo studio voleva fargli buttare il pupazzetto perché pericoloso ..la sua risposta fu tagliare la testa del puffo e tenersi il corpo

adesso c e' incriminato il pupazzo fatto buttare a Lele :bleah:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6213
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi brisa » 06/08/2021, 15:55

Achille ha scritto:
brisa ha scritto:Volevo mettere una faccina stupita, ma non l'ho trovata... Vuoi dire che la scrittrice ha conosciuto la persona che ha "visto" camminare il puffo? Cioè, l'avrebbe visto "realmente"?
:risata: Ma no, mi riferivo al fatto che ha conosciuto la protagonista della storia raccontata nel suo libro, che parlava di questa "esperienza" che veniva raccontata nella sua sala.
Ah, ok...mi ero preoccupato :risata:
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Brisa, Brisa....

Messaggiodi Vieri » 06/08/2021, 16:58

Sinceramente non credo che dovresti ridere così tanto. Se parliamo di leggende metropolitane e superstizioni l'ambiente cattolico non è che ne esce così bene...

Che possano esserci delle manifestazioni di carattere superstizioso e quasi eretico da parte di qualche "santona" (truffatrice-----) , e severamente criticate dalla Chiesa, non lo metto in dubbio ma di "puffi diavoletti" onestamente non ne ho mai sentito parlare. :boh:

Del resto "la figura di Gesù è anche quella più gettonata per truffare il prossimo più facilmente manipolabile è cosa risaputa...
Eh...sempre questa benedetta "Babilonia la grande".......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8469
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mario70 » 06/08/2021, 17:01

brisa ha scritto:Posso fare una domanda?
C'è qualcuno che frequenta il forum che negli anni 80 ha sentito "di persona" questa storia del puffo "camminatore"? E badate, non voglio sapere se i puffi erano considerati demonici, perché questo lo so benissimo anche io, ma in quegli anni frequentavo già i tdG e di quella storia specifica non ne ho mai sentito parlare.
E allora mi viene un dubbio, non è che questa storia è diventata leggenda metropolitana degli ex? Voglio dire, non è che in diversi ex abbiano ripreso, ripetuto, riproposto questa storia per dare più "peso" alle proprie esperienze?
Capisco che la domanda può sembrare provocatoria, ma non la faccio per polemizzare, ma solo perché appunto io al tempo non ho mai sentito questa storia...

Per quanto mi riguarda no, a Roma non l'ho mai sentita, però negli anni 80 posso assicurare che all'interno delle congregazioni si parlava spesso di sbarazzarsi di oggetti sui quali si aveva il dubbio che potessero essere stati a contatto con persone dedite allo spiritismo sia in maniera diretta che indiretta, conoscevo tdg che associavano cose strane ai demoni tipo rumori o oggetti che si spostavano da soli o tentate possessioni che sparivano nominando Geova o mettendo una tnm sul comodino ecc... in quel particolare periodo c'era una vera e propria ossessione, un fratello o una sorella si raffreddavano nella fede? Probabilmente c'era qualcosa che non andava in casa, qualche oggetto da buttare.
Una volta ho fatto parte di una squadra che buttò mobili fuori da una casa di una tdg, convinta che dei demoni fossero attaccati a degli oggetti nella sua casa, il caposquadra era un anziano, portammo fuori i mobili e sarebbero dovuti poi bruciare... Che amarezza a pensarci ora :triste:
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6103
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Metallo Pesante » 06/08/2021, 19:01

Caro brisa, che i TdG ritengano seria questa faccenda dei Puffi, lo dmostra anche il fatto che vi sono anche delle lettere della filiale a riguardo:

"Riguardo ai Puffi, ogni individuo e i genitori per i loro figli, dovranno prendere le proprie decisioni sul tipo di fumetti che vedranno o consentiranno di vedere ai propri figli per mezzo della TV o del cinema. È una decisione che lasciamo ai singoli individui. Articoli come la G 8.4.69 p 27 e G 22.11.83 p. 8 aiutano a determinare quali princìpi sono da prendere in considerazione nel decidere se vedere o meno tali fumetti. Naturalmente lo stesso principio vale per tenere nella propria casa Puffi o pupazzi del genere (SCE:SSH 23/1/1987)"




in un libro riservato agli "anziani", in cui si parla di come trattare varie problematiche di carattere comportamentale e/o giudiziario, ci sono ben tre pagine dedicate ai Puffi. La scansione è tratta da "Alla ricerca della libertà cristiana", di Raymond Franz, p. 317. Nella versione originale di questo libro (in inglese) è stato pubblicato un lungo elenco di argomenti tratti da una pubblicazione in uso alla Betel di Brooklyn il cui titolo, tradotto in italiano, è "Sussidio per rispondere alla corrispondenza inviata alle filiali". Il testo pubblicato nella traduzione italiana del libro di Franz più che una pubblicazione ufficiale è un elenco analogo di argomenti, una specie di indice, per facilitare le risposte alle domande più frequenti che vengono inviate alla Betel.

PUFFI
informazioni, pag. 126
origine, pag. 125
si possono tenere?, p.127


Pensate un po' di che cosa si preoccupano questi "pastori"!
Allegati
immagine_2021-08-06_195130.png
immagine_2021-08-06_195130.png (458.13 KiB) Osservato 595 volte
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Metallo Pesante » 06/08/2021, 19:03

Caro brisa, una lettera ufficiale, in risposta a delle domande di un "corpo degli anziani", in cui la sede centrale di Roma prende in considerazione il "problema Puffi" :risata:

Pensa un po' di che cosa si preoccupano "anziani" e "beteliti"!
Allegati
puffi84.jpg
puffi84.jpg (84.62 KiB) Osservato 595 volte
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi VictorVonDoom » 06/08/2021, 19:17

Io sono quasi sicuro che fosse una di quelle superstizioni che giravano fra noi ragazzetti TdG, il puffo camminatore (anche se credo che non fosse nella sala del regno la storia che girava tra noi, ma a casa di una fantomatica ragazzina, a cui il puffo prese vita di notte), i puffi stampati sulle tende che si animavano... E cose simili.
Adesso, dico quasi sicuro perché i ricordi sono sbiaditi e potrei averli confusi. Non metto la mano sul fuoco ma quasi, però, perché avevo nella mia stanzetta una tenda con i puffi, quindi ho ricordi legati a queste leggende, dato che mi interessavano da vicino :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3533
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Metallo Pesante » 06/08/2021, 20:14

VictorVonDoom ha scritto:Io sono quasi sicuro che fosse una di quelle superstizioni che giravano fra noi ragazzetti TdG, il puffo camminatore (anche se credo che non fosse nella sala del regno la storia che girava tra noi, ma a casa di una fantomatica ragazzina, a cui il puffo prese vita di notte), i puffi stampati sulle tende che si animavano... E cose simili.
Adesso, dico quasi sicuro perché i ricordi sono sbiaditi e potrei averli confusi. Non metto la mano sul fuoco ma quasi, però, perché avevo nella mia stanzetta una tenda con i puffi, quindi ho ricordi legati a queste leggende, dato che mi interessavano da vicino :risata:


VictorVonDoom, ricorderai che in un cartone animato di Lele e Sofia, uno dei due pargoli TdG viene invitato a buttare via il pupazzetto del mago, "perché poi Geova piange". Ma dove nasce questo odio geovista per i cartoni animati e i giocattoli legati alla magia? Beh, è un'evidente background fondamentalista cristiano americano, lì dove chiese evangeliche e pentecostali, gruppi avventisti ecc. arriveranno negli anni '80 a organizzare l'acquisto di LP rock ed heavy metal per poi bruciarli come "musica del demonio", e che porterà i TdG, in tempi recenti, ad attaccare i Pokémon, Harry Potter e i film horror tout court (ricordo il consiglio di un'anziano per il fatto che uscì con una sorella a farle vedere Twilight... l'intento era rimorchiare ma mi furono dati consigli 1) perché il TdG non esce da solo con una donna che poi finisci per fornicare anche se poi vai dal cinema a casa sua a piedi e 2), il film era romantico ma... c'erano i vampiri), spingendo alcuni TdG abbastanza aperti di mente a usufruire di certi piaceri di nascosto, per evitare casini coi confratelli bigotti. E i Puffi?

Lì si entra nel delirio, dato che il cartone, trasmesso dalle reti Fininvest a metà anni '80, faceva lievi accenni alla magia, ma per i TdG (che negli anni '80 erano più bigotti di oggi) era pericoloso, e la psicosi si unì a superstizioni e leggende metropolitane. I TdG ritengono che i Puffi siano in qualche modo legati al mondo dell'occultismo e che quindi non siano personaggi adatti ai giochi o allo svago dei bambini. Il racconto sotto costituisce un significativo esempio dello spirito "paranoico" che caratterizza molti TdG, specie negli anni '80. La coautrice del libro (Patrizia Santovecchi) ha conosciuto personalmente la protagonista di questa storia:

Avevo otto anni e andavo pazza per i "Puffi". I miei me li lasciavano guardare in televisione e io viaggiavo serena dietro alle strampalate avventure. Finché un giorno non successe qualcosa che alla piccola Sara tolse anche loro. Eravamo nella Sala del Regno, aspettando che iniziasse l'adunanza, quando Sara notò un gruppo di adulti che bisbigliavano fra loro con aria preoccupata. Si era appena appresa una no tizia sconcertante. Durante un'adunanza in una città del Nord Italia, a un bambino era stato consentito di portarsi dietro un puffo di peluche.
A un tratto, nel bel mezzo del sermone, il pupazzo aveva preso vita, si era alzato, aveva iniziato a camminare verso l'uscita e se n'era andato, scomparendo.
Il puffo era certamente indemoniato, orribile opera di Satana. Il divieto fu immediato. Da allora in poi ai nostri genitori fu se veramente vietato farci vedere i cartoni dei Puffi. Ricordo la piccola Sara, in silenzio, in preda al terrore. Quella sera in auto, dopo l'adunanza, non crollò addormentata sul sedile di dietro, come al solito. Era troppo agitata. Il suo Gargamella e il micio Birba erano potenze del male. E la sua sigla adorata "Noi puffi siam così...", che canticchiava sottovoce quando nessuno la sentiva, era censurata. Fu uno ohoc. Appena a casa, si precipitò nella sua cameretta, prese tutta la raccolta di puffi di gomma che teneva sullo scaffale e li gettò dalla finestra. Puffetta, Puffo vanitoso, Quattr'occhi e soprattutto lui, il fattucchiere più potente, il Grande Puffo che conosceva anche le più segrete e pericolose pratiche di magia: tutti giù, lontani da lei.
Per molto tempo non ci fu più pace neanche durante la trasmissione "Bim bum bam". I genitori, allertati e impauriti, controllavano che in quelle immagini non si nascondesse troppa magia. Sara dovette lottare per poter guardare "Creamy", e non parliamo di "Emy magica Emy". Quante volte ha maledetto chi aveva avuto la brillante idea di titolare il cartone proprio in quel modo, con quella parola che automaticamente glielo faceva diventare proibito.

Tratto da Figli di un Dio tiranno. Dieci storie di fuoriusciti da gruppi religiosi, di Chiara Bini, Patrizia Santovecchi, Ed. Avverbi, 2002, p. 49.


Vedi tu... Sono leggende metropolitane sentite e risentite, irrazionali. Ma ricorda: "Conoscerete la verità, e la verità vi renderà liberi..." ma non dalla psicosi superstiziosa per Puffi e altre robe, vedi I Cavalieri dello Zodiaco, chiamati così solo in Italia e che nulla avevano a che fare con l'oroscopo, che io e i miei fratelli vedevamo quando mamma, pioniera regolare, andava in servizio il pomeriggio... Poi col tempo s'è ammorbidita e ha smesso di rompere, ma sempre col dubbio... Ripeto, i ragazzini del mondo facevano le cose di nascosto se c'era da vedere una VHS o una rivista pornografica, tenuta nascosta perché se ti becca la mamma eran guai, fra i coetanei TdG se c'erano cartoni come i Puffi, Ken il Guerriero o I Cavalieri dello Zodiaco solo perchè la dirigenza geovista è fatta di bigotti fondamentalisti che arrivano a fare lettere e circolari su ste scempiaggini.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Jeff » 07/08/2021, 6:21

brisa ha scritto:Posso fare una domanda?
C'è qualcuno che frequenta il forum che negli anni 80 ha sentito "di persona" questa storia del puffo "camminatore"? E badate, non voglio sapere se i puffi erano considerati demonici, perché questo lo so benissimo anche io, ma in quegli anni frequentavo già i tdG e di quella storia specifica non ne ho mai sentito parlare.
E allora mi viene un dubbio, non è che questa storia è diventata leggenda metropolitana degli ex? Voglio dire, non è che in diversi ex abbiano ripreso, ripetuto, riproposto questa storia per dare più "peso" alle proprie esperienze?
Capisco che la domanda può sembrare provocatoria, ma non la faccio per polemizzare, ma solo perché appunto io al tempo non ho mai sentito questa storia...

Presente. Io mi ricordo perfettamente che questa storia girava e a me la scena è rimasta impressa nella mente. L'anno preciso non te lo posso dire con certezza. Penso tra il 1984 e il 1985. Io all'epoca ero adolescente, frequentavo da qualche anno le adunanze regolarmente ero un proclamatore non ancora battezzato . Me la raccontò mia cugina che era anche mia vicina di casa. Lei era sposata con figli. Anche lei era prossima al battesimo . La storia era che durante l'adunanza un puffo ma non di peluche, si mise a camminare. La storia non includeva altri particolari importanti. Ero nella congregazione di Castano Primo (MI)
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Tranqui » 07/08/2021, 13:16

vagamente mi ricordo che dicevano che una ragazza li aveva sulla finestra e di notte si mossero :boh:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6213
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

In effetti....

Messaggiodi Vieri » 07/08/2021, 15:33

Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8469
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Peter » 08/08/2021, 18:42

Su divieti e leggende riguardanti i puffi non ricordo, ma quando i miei familiari facevano lo studio gli veniva detto di buttare oggetti che potevano essere appartenuti a parenti che praticavano qualche sorta di magia fossero anche coperte o vestiti...ovviamente trovavano influenze demoniache dalla musica heavy metal ai fumetti di Dylan Dog, ma persino il poster del calciatore o cantante era (ed' è ancora) vietato in quanto idolatria...
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 23/05/2021, 17:13

Messaggiodi Gocciazzurra » 08/08/2021, 20:50

Peter ha scritto:Su divieti e leggende riguardanti i puffi non ricordo, ma quando i miei familiari facevano lo studio gli veniva detto di buttare oggetti che potevano essere appartenuti a parenti che praticavano qualche sorta di magia fossero anche coperte o vestiti...ovviamente trovavano influenze demoniache dalla musica heavy metal ai fumetti di Dylan Dog, ma persino il poster del calciatore o cantante era (ed' è ancora) vietato in quanto idolatria...
Già, però chissà perchè nella cameretta delle figlie di un anziano c'era in bella mostra un poster di Madonna.. :boh:
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09


Torna a La pagina dei Links

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici