Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Lett e gli "ultimi giorni"

Racconti, aneddoti, barzellette varie

Moderatore: Quixote

Lett e gli "ultimi giorni"

Messaggiodi Achille » 03/07/2020, 18:22

"The final part of the last days of the final part of the final part before the last day of last day!"

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Quixote » 03/07/2020, 18:58

«We’re living in the final part of the last days, undoubtadly the final part of the final part of the last days, shortly before the last day of the last days».

“Stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni, senza dubbio la parte finale della parte finale degli ultimi giorni, in breve prima dell’ultimo giorno degli ultimi giorni”.

Tanto per rimanere in tema covid (da cui Lett prende spunto per le sue “considerazioni”), come dice un mio amico che insegna a Friburgo: gli uomini sono esseri intelligenti, peccato che la maggior parte sia asintomatica…
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Sandro » 03/07/2020, 19:01

Quest'uomo l'avete guardato bene? Ecco, è un membro del Corpo Direttivo. Qualcuno sostiene che la sua unzione sia avvenuta con l'olio della motosega, può essere, ma non ci sono prove. Invece ci sono prove in merito alla sua dimora da nababbi a Tuxedo Park, località esclusiva dei milionari americani. A proposito, qualcuno riesce a postare la sua villa? Io al computer so solo spingere qualche tasto e niente più.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 03/07/2020, 20:24

“Senza dubbio”, dal 1879 un marchio di garanzia!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 03/07/2020, 20:48

Nel 2020, dopo 150 anni di attesa.... :fronte:

E speriamo che sia cosi... almeno non avremo altri 50 anni con queste facce... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Socrate69 » 03/07/2020, 21:09

Amici, sarà la stanchezza, ma più leggo questa frase "epocale", più mi dà il capogiro :conf: :ironico:
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Giovanni64 » 03/07/2020, 23:04

Quixote ha scritto:«We’re living in the final part of the last days, undoubtadly the final part of the final part of the last days, shortly before the last day of the last days».

“Stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni, senza dubbio la parte finale della parte finale degli ultimi giorni, in breve prima dell’ultimo giorno degli ultimi giorni”.


Penso che "shortly before" sia da prendere tutto insieme e da tradurre quindi con "poco prima" o con qualcosa di simile. Ma ovviamente è una piccola osservazione, di cui non sono nemmeno certissimo. In ogni caso il senso della frase resta lo stesso
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Quixote » 04/07/2020, 3:00

Quasi certamente hai ragione. Io ho prima trascritto quello che diceva, poi tradotto sulla trascrizione. Probabilmente ho inteso come «shortly, before», in parallelo con l’altro avverbio. Mea culpa, deformazione professionale: riascoltando, la virgola/pausa non c’è.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Giovanni64 » 04/07/2020, 6:55

Comunque sia, il fatto è che uno un po' i polli li conosce già, altrimenti il video l'avrei giudicato eccessivo anche come caricatura. Se non ricordo male, alcuni fa su questo stesso forum scherzando dissi delle cose simili ma forse senza osare così tanto.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Morpheus » 04/07/2020, 10:04

Mamma mia... Ho visto il video...
Non sembra anche a voi che sia poco convinto?
Forse una mia impressione, ma mi sembra recitare le parole senza il solito fervore...
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Avatar utente
Morpheus
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Tranqui » 04/07/2020, 12:42

Guardatelo senza audio e ditemi come vi sembrano le sue espressioni facciali :test:

Presentazione


Chi ama, crede nell’impossibile.
Elizabeth Barrett Browning


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6214
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Sandro » 04/07/2020, 18:49

Ho lavorato a lungo con diversamente abili. Gli educatori si rivolgevano loro come Lett si rivolge ai Td.G. . Il Corpo Direttivo crede forse di avere a che fare con una massa di Handicappati?
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Giovanni64 » 05/07/2020, 6:49

In precedenza ho detto che il senso (il non senso) della frase di Lett era lo stesso anche con la traduzione "in breve". In In realtà l'ultima affermazione, più che un riassunto delle precedenti, rappesenta un'ulteriore grottesca pretesa di dettagliare una scadenza temporale.

Ma ricapitoliamo brevemente il "crescendo" del ridicolo:

Viviamo nella parte finale degli ultimi giorni

Si parte già con nella parte finale perché, in un contesto come quello Watchtower, anche solo cominciare col dire viviamo negli ultimi giorni poteva sembrare una presa per i fondelli persino a Lett stesso.


senza dubbio

Perché in effetti potrebbe venire il dubbio che la parte finale degli ultimi giorni sia già abbastanza indicativa. Invece bisogna specificare molto meglio per indicare in maniera sempre più precisa una scadenza temporale.

la parte finale della parte finale degli ultimi giorni,

Appunto

poco prima dell'ultimo giorno degli ultimi giorni


Bisogna cioè specificare ancora, perché la parte finale della parte finale non dà ancora il senso, allora si passa dal plurale al singolare, si tenta cioè di svincolarsi dalla genericità degli ultimi giorni, genericità percepita dai tdg proprio a causa della svalutazione delle parole operata di fatto dalla Watchtower, e si pensa quindi di rincarare la dose con poco prima dell'ultimo giorno, contando sul fatto che almeno giorno e poco prima possano riacquistare così un minimo di senso.

In realtà resta solo il ridicolo, perché una volta che le parole in un certo contesto sono state abusate e riabusate continuamente, tutte le parti finali delle parti finali delle parti finali... non servono certo a ridare loro un qualche significato.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 05/07/2020, 9:19

Però si è mantenuto basso dai, ha detto che siamo poco prima dell'ultimo giorno, non l'ultimo, quindi ancora si sono dati un po' di margine.
Poi ci sarà l'alba dell'ultimo giorno, la mattina, la mattina inoltrata, poco prima di mezzogiorno, a metà dell'ultimo giorno, poco dopo mezzogiorno, primo pomeriggio, dopo la pennichella.... E così via.
Possono stare freschi i TdG :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 05/07/2020, 9:36

Ma guardano in faccia questo cialtrone mi viene solo da sorridere per non piangere...

Bene, dopo 150 anni di prese per il culo, visto che C. T. Russell scrisse nero su bianco dell'importanza dell'anno 1914 già nel lontano 1876, dopo 144 anni di attesa, bisognerebbe chiedergli:

1 - quando durano gli ultimi giorni, 150 anni? :ironico: :fronte: :mirror: :ciuccio:

2 - Con le vostre buffonate della fine imminente, contornate sempre da frasi motivazionali come queste, "Ultimo giorno degli ultimi giorni", che poi ha sostituito l'altra dicitura che era "La parte finale degli ultimi giorni" in voga fino a qualche anno fa, c'è da chiersi e da chiedervi (al Corpo Direttivo), quale è la data ultima finale per dire....."abbiamo sparato una marea di vaccate e vi abbiamo preso per il c..o?" nel 2050, nel 2075, o arriveremo anche a queste date, dopo 200 anni di attesa, per vedere il nipote o pronipote di Lett o di chi per lui, sparare altre boiate del genere, con una faccia da tolla peggiore di quella di Lett?

No per capire.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Giovanni64 » 05/07/2020, 10:35

VictorVonDoom ha scritto:Però si è mantenuto basso dai, ha detto che siamo poco prima dell'ultimo giorno, non l'ultimo, quindi ancora si sono dati un po' di margine.
Poi ci sarà l'alba dell'ultimo giorno, la mattina, la mattina inoltrata, poco prima di mezzogiorno, a metà dell'ultimo giorno, poco dopo mezzogiorno, primo pomeriggio, dopo la pennichella.... E così via.
Possono stare freschi i TdG :risata:

Mentre scrivevo avevo pensato, tra il serio e il faceto, cose simili a quelle che dici tu.
Però secondo me c'è una "logica" che è conseguente a quello che dicevo prima: se per accentuare l'imminenza imminentissima passi a parlare di giorno lo fai per evocare il senso stretto della parola giorno. Per mantenere questo senso stretto non puoi dire "viviamo nell'ultimo giorno" perché se no la mente di chi ascolta commuta automaticamente sul significato vago e generico che si attribuisce in un certo contesto al termine giorno. Cioè se non si resta ancorati al significato stretto del termine giorno, avrebbe un significato più stringente e circostanziato dire "viviamo nell'ultimo anno" che "viviamo nell'ultimo giorno".

Solo che, appunto, una volta evocato l'ultimo giorno in senso stretto, e volendolo mantenere, non resta che rifugiarsi in quel poco prima.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Malcico71 » 06/07/2020, 12:40

VictorVonDoom ha scritto:Però si è mantenuto basso dai, ha detto che siamo poco prima dell'ultimo giorno, non l'ultimo, quindi ancora si sono dati un po' di margine.
Poi ci sarà l'alba dell'ultimo giorno, la mattina, la mattina inoltrata, poco prima di mezzogiorno, a metà dell'ultimo giorno, poco dopo mezzogiorno, primo pomeriggio, dopo la pennichella.... E così via.
Possono stare freschi i TdG :risata:




... e poi si arriva a sera e comincia un altro giorno, ed ecco un nuovo intendimento che sarà quello dell'ultimo giorno che si sovrappone al secondo ultimo giorno e così via ... :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
La verità è solo quello che il Partito ritiene vero. Non è possibile discernere la realtà se non attraverso gli occhi del Partito. - George Orwell - 1984



Presentazione: prima parte - seconda parte
Avatar utente
Malcico71
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1387
Iscritto il: 01/07/2010, 22:18

Messaggiodi Franci94 » 08/07/2020, 10:37

Mi fanno morire dal ridere i vostri commenti!
Qualcuno sa se c'è in italiano? Lo voglio fare ascoltare a mio marito!!
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Messaggiodi Socrate69 » 08/07/2020, 15:32

Franci94 ha scritto:Mi fanno morire dal ridere i vostri commenti!
Qualcuno sa se c'è in italiano? Lo voglio fare ascoltare a mio marito!!

Ciao Franci94! Qui, dal minuto 2 circa https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... 78_1_VIDEO

Vedi anche qui viewtopic.php?f=17&t=26232&hilit=ultimi+giorni
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Giovanni64 » 08/07/2020, 16:47

Socrate69 ha scritto:
Franci94 ha scritto:Mi fanno morire dal ridere i vostri commenti!
Qualcuno sa se c'è in italiano? Lo voglio fare ascoltare a mio marito!!

Ciao Franci94! Qui, dal minuto 2 circa https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... 78_1_VIDEO

La traduzione non rende di preciso l'originale. Le differenze sarebbero di per sé irrilevanti ma nel nostro specifico caso possono alterare il modo di suscitare il ridicolo. Non so se il traduttore ha modificato un po' le cose pensando di metterci qualche pezza (e forse peggiorando le cose) oppure se è tutto avvenuto senza intenzioni particolari.
Socrate69 ha scritto:Vedi anche qui viewtopic.php?f=17&t=26232&hilit=ultimi+giorni

Mi ero perso questa discussione.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Socrate69 » 08/07/2020, 17:31

Giò, e come dovrebbe essere tradotto ?
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Giovanni64 » 08/07/2020, 19:28

Socrate69 ha scritto:Giò, e come dovrebbe essere tradotto ?

Come già dicevo, non sono differenze sostanziali, almeno non lo sarebbero in contesti meno contorti di quello in oggetto.

Provo a riportare le differenze:

Originale (secondo me)
Stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni, senza dubbio la parte finale della parte finale degli ultimi giorni, poco prima dell'ultimo giorno degli ultimi giorni.


Traduzione del traduttore Watchtower
Stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni, anzi gli ultimi giorni della parte finale degli ultimi giorni, siamo vicini all'ultimo giorno degli ultimi giorni


Per inciso, ma non ha molta importanza, ho tradotto anch'io stiamo vivendo tanto per non mettere ulteriori differenze e perché va bene lo stesso ma, come è ben noto anche a chi come me sa poco di inglese, non è detto che la forma progressiva inglese corrisponda per forza a una forma col gerundio in italiano.

In genere in Italiano tenderei per esempio più a dire viviamo in un momento difficile. La forma col gerundio la vedo, al limite, più appropriata nella frase stiamo vivendo un momento difficile.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Quixote » 08/07/2020, 21:19

Vero quanto dici, ma direi che in questo caso hai tradotto bene come hai tradotto: l’italiano è più libero, ma il presente è più generico, il costrutto perifrastico più puntuale, quindi meglio si adatta a rendere quel punto preciso (la fine della fine ecc.) che Lett così graziosamente ci elargisce. Piuttosto sono anch’io d’accordo con te che il traduttore geovista abbia cercato di metterci una pezza: inconsciamente o meno, deve risultare puerile anche a lui l’originale; d’altronde in linea con i canoni della nuova NTM, più libera di un tempo, spesso anche troppo, nel rendere l’equivalente inglese (cioè la NWT 2013).
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4645
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Lett, non ti abbiamo dimenticato!

Messaggiodi Socrate69 » 16/03/2021, 20:42

Ogni tanto va ricordato il superprofeta Lett, e la sua superprofezia...
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Piccola nota del suo discorso

Messaggiodi Vieri » 16/03/2021, 21:34

Prendendo un brano del Vangelo dice: "Questo RAPPRESENTA IL MIO CORPO" prendete e mangiatene tutti....

A me risulta invece
Matteo 26:26-29
26 Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo». 27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati. 29 Io vi dico che da ora non berrò più di questo frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio».

Marco 14:22-25
22 Mentre mangiavano prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo». 23 Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. 24 E disse: «Questo è il mio sangue, il sangue dell'alleanza versato per molti. 25 In verità vi dico che io non berrò più del frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo nel regno di Dio».

Luca 22:19-20
19 Poi, preso un pane, rese grazie, lo spezzò e lo diede loro dicendo: «Questo è il mio corpo che è dato per voi; fate questo in memoria di me». 20 Allo stesso modo dopo aver cenato, prese il calice dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue, che viene versato per voi».

Giovanni 6:53-58
53 Gesù disse: «In verità, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non avrete in voi la vita. 54 Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. 55 Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda. 56 Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me e io in lui. 57 Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia di me vivrà per me. 58 Questo è il pane disceso dal cielo, non come quello che mangiarono i padri vostri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».

1Corinzi 11:23-29
23 Io, infatti, ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane 24 e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». 25 Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». 26 Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga. 27 Perciò chiunque in modo indegno mangia il pane o beve il calice del Signore, sarà reo del corpo e del sangue del Signore. 28 Ciascuno, pertanto, esamini se stesso e poi mangi di questo pane e beva di questo calice; 29 perché chi mangia e beve senza riconoscere il corpo del Signore, mangia e beve la propria condanna.

Sbaglio o è una traduzione "farlocca".

PS. ho tolto l'audio dal filmato ed il risultato è stato "divertente"....
ho trovato su Youtube anche questo suo "concorrente....
https://www.youtube.com/watch?v=NH3a874RcNo
Ma in America nascono santoni come i funghi...?
Tutti attaccati al lastminute ma non per le Maldive ma per la fine del mondo.... :piange:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8470
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Socrate69 » 17/03/2021, 0:41

Vieri, solo per rispondere al tuo post: la traduzione da te rilevata sarà pure farlocca, ma per me non cambia il fatto che quel pane rimase pane, e che Gesù stava solo indicandone il valore altamente simbolico a cui i suoi discepoli dovevano pensare ogniqualvolta tenevano la loro Cena (ma con questo siamo OT).

Ritornando in tema... Ricordo nel 1999 il noto stilista Paco Rabanne che scrisse un libro in cui, interpretando a modo suo le profezie di Nostradamus, predisse che l'11 agosto 1999 ore 11.22 una strage avrebbe avuto luogo sulla terra con la caduta su Parigi della stazione spaziale Mir, caduta che avrebbe causato grandi incendi...
Inutile dire che passata la data senza che nulla accadesse fù preso in giro, e fù così costretto a scusarsi pubblicamente. Riconobbe apertamente di essersi sbagliato e chiese scusa a chi lo credette. Da lì non ci riprovò mai più.
I vertici dei TdG sono 140 anni che parlano di "fine imminente". Mai hanno chiesto scusa per essersi palesemente sbagliati. E stoltamente molti continuano a seguirli. :fronte:
Sappiamo che questa è una delle tecniche di condizionamento che tengono gli adepti a bada.
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4401
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Testimone di Cristo » 17/03/2021, 9:25

Socrate69 ha scritto:Vieri, solo per rispondere al tuo post: la traduzione da te rilevata sarà pure farlocca, ma per me non cambia il fatto che quel pane rimase pane, e che Gesù stava solo indicandone il valore altamente simbolico a cui i suoi discepoli dovevano pensare ogniqualvolta tenevano la loro Cena (ma con questo siamo OT).

Ritornando in tema... Ricordo nel 1999 il noto stilista Paco Rabanne che scrisse un libro in cui, interpretando a modo suo le profezie di Nostradamus, predisse che l'11 agosto 1999 ore 11.22 una strage avrebbe avuto luogo sulla terra con la caduta su Parigi della stazione spaziale Mir, caduta che avrebbe causato grandi incendi...
Inutile dire che passata la data senza che nulla accadesse fù preso in giro, e fù così costretto a scusarsi pubblicamente. Riconobbe apertamente di essersi sbagliato e chiese scusa a chi lo credette. Da lì non ci riprovò mai più.
I vertici dei TdG sono 140 anni che parlano di "fine imminente". Mai hanno chiesto scusa per essersi palesemente sbagliati. E stoltamente molti continuano a seguirli. :fronte:
Sappiamo che questa è una delle tecniche di condizionamento che tengono gli adepti a bada.


Caro Socrate, ti sfugge che ,sebbene quanto, per i zelanti tdwts, i loro sono i veri """unti""", perchè non hanno mai detto: Il Signore tarda..
Ti rendi conto...? :saggio:
Saluti
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1359
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta


Torna a Umorismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici