Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Mio padre si è scoperto un unto (ma è pazzo)

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Mio padre si è scoperto un unto (ma è pazzo)

Messaggiodi elghorn84 » 20/04/2019, 19:52

Cari, sono anni che non partecipo al forum. La mia vita ha preso altre pieghe per fortuna, direi che quella ferita profonda si è cicatrizzata. Non ho più due genitori e tre fratelli: sono un dissociato, per di più apostata - ovvero: dico apertamente sono una setta -, quindi da anni né li vedo né li sento.

Ma ieri un amico di vecchia data rimasto dentro la congregazione mi ha chiamato per raccontarmi che mio padre ha preso gli emblemi. Ha fatto il discorso dal podio, è sceso, ha mangiato e bevuto. Ha raccontato che se lo sentiva da anni, che va nel bosco a passeggiare parlando con dio. Ora, sono panzane buone giusto per chi vuole crederci, dopodiché la notizia mi ha colpito molto. Ero figlio di un futuro principe e santo nei cieli e non me ne ero mai accorto!

Non me ne ero accorto, no. Non credevo potesse essere santo un uomo che non rispetta il sacro comandamento di onorare il padre e la madre, persone anziane mai state Testimoni ai quali ha negato la parola solo perché contestarono (ripeto, da non Testimoni) l'ostracismo di natura religiosa nei miei confronti. Hanno 89 e 85 anni, vivono da soli in un'altra città, da anni si dividono tra ospedali e bombole di ossigeno, ci pensano sua sorella (non Testimone) e noi nipoti non Testimoni ad onorarli e ad amarli stando loro accanto, nel mentre da anni con dolore si chiedono perché un figlio possa trattarli così - solo per non aver condiviso le sue scelte religiose.

Non credevo potesse essere santo un uomo che si riempie la bocca con la parola "Verità" e che per 31 anni insieme alla moglie (mia madre) ha nascosto a suo figlio - io - la primissima verità che si deve ad un figlio: ovvero dirgli da dove viene. E nel mio caso, dirmi che lui non era mio padre, ma ero figlio di un altro uomo. Una verità indicibile che ho saputo solo grazie al coraggio dei nonni oggi abbandonati, gli unici che da atei hanno dato senso alla parola verità.

Non credevo potesse essere santo un uomo dal carattere spesso iroso e violento, innamorato di se stesso più di qualsiasi altra cosa, un uomo che bramava il podio più di qualsiasi altra cosa, un egocentrico, un complottista credulone che l'ultima volta in cui ci ho parlato era convinto che bastasse portare una card di plastica ionizzata nel portafoglio per dormire meglio e risparmiare il 20 per cento di consumo del carburante.

Era un santo, un principe di Cristo, e non lo sapevo. Sempre bello fare nuove scoperte: in questo caso, la conferma di aver sempre avuto a che fare non con un padre, ma con un malato di mente. Il quale lì dentro, però, ha trovato un accogliente rifugio di yes-man pronti a venerarlo.
elghorn84
Nuovo Utente
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 24/09/2009, 12:07

Messaggiodi deliverance1979 » 20/04/2019, 20:13

Caro Elghorn, innanzi tutto bentornato. Secondariamento, tuo padre, non è l'unico a sentirsi unto ora che la porta in cielo si è riaperta da oltre 10 anni. Ne conosco uno anche io. Penso che questa gente, ormai oltre i 60 - 70 anni, non vedendo arrivare Harmagheddon, danno un senso alla loro vita sentendosi unti. O per meglio dire auto convincendosi o suggestionandosi di essere unti. D'altronde sognare di risogere alla destra di Dio subito dopo morti, è sicuramente più facile e fattibile che aspettare una fine del mondo, con tanto di palle di fuoco che scendono dal cielo.
Penso che il numero degli unti sia destinato a crescere, aumentando una buffonata già di per se grottesca.
Ahh loro prendevano in giro l'Aldilà... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6050
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Socrate69 » 20/04/2019, 21:02

Ciao Eighorn84. La cosa positiva di questa storia è che tuo padre andrà ad ingrossare il numero degli "unti" che stanno da alcuni anni aumentando e dando grattacapi non da meno ai capoccioni.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4255
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Caro elghorn84

Messaggiodi Vieri » 20/04/2019, 21:18

La descrizione della tua situazione e del comportamento di tuo padre (padre ?) è di una tragicità infinita rimanendo onestamente senza parole.

In altro thread avevamo più volte parlato degli "unti" mettendo in dubbio come queste persone ad un certo punto della loro vita, contrariamente agli insegnamenti di umiltà di Cristo che aveva lavato i piedi ai suoi apostoli, si possano sentire in grado di considerarsi talmente perfetti da considerarsi "migliori degli altri" alla faccia della parabola del fariseo e del pubblicano nel tempio....

La cosa potrebbe "indignarmi" ma preferirei parlare di "profonda tristezza" dove le parole "ama il prossimo tuo come te stesso" per questa persona non abbiano alcun senso SOLO per rispettare delle regole imposte da umani e non come secondo comandamento di Cristo.

Mi domando fino a che punto una "religione" che indegnamente si definisce "cristiana" possa arrivare a plagiare fino a questo punto le persone da ottenebrare la loro coscienza fino ad arrivare a rinnegare non solo i propri genitori ma anche i loro stessi figli. Tragico!

Mi spiace per tuo padre ma morirà alla fine solo come un cane e dove anche con le sue tante preghiere, alla fine, "dall'altra parte" non troverà nessuno come gli affetti ai quali ha voluto rinunciare.

Penso poi che a questo punto, con l'idea di sentirsi "unto" e quindi "scelto da Geova",e "superiore" ad ogni miscredente e peccatore,..... possa risultare oggi, impossibile, raggiungere ogni possibilità di dialogo.

Ora che sta bene in salute ma quando avrà bisogno come tutti di un aiuto quanti dei suoi attuali fratelli in Geova avranno la voglia di stargli vicino, di aiutarlo e di accudirlo ?
Magari potrà avere anche una badante ma la presenza di Dio si vede anche nelle persone che ami e che ti amano e non certamente negli stipendiati....

Se lo cercherai allora in questi frangenti, e lo andrai a trovare magari prodigandoti con lui più volte, potrai dimostrargli con i fatti cosa significhi il VERO amore cristiano, cosa che lui a suo tempo non aveva mai fatto nei confronti dei sui stessi genitori e che erano stati accuditi dai "peccatori" come sono io, figlio,"peccatore ed apostata"....che vengo da te.

Dove sono i tuoi "fratelli" ( che magari si degneranno di una semplice ed unica visita di cortesia....) ?

Per esperienza di altri come il mio amico Renato, ( leggi la sua esperienza sul sito) solo con l'amore e la grande disponibilità e non con le prediche era riuscito a far uscire dalla congregazione anche i suoi suoceri che alla fine avevano notato la grande premura che lui "apostata" aveva per loro rispetto alla completa indifferenza di quelli che chiamava "fratelli".

Io non so se credi alla Provvidenza o meno ma spesso in questi casi è stata in grado, tramite il mezzo più "dirompente" che è "l'amore nonostante tutto", di aprire anche gli occhi ai ciechi.

Buona Pasqua.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7562
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

La "untite acuta" sembra stia diventando cosa comune...

Messaggiodi Socrate69 » 21/04/2019, 0:14

https://osservatoreteocratico2.blogspot ... 4243467736

Capitan Kirk20 aprile 2019 08:09
Scusa Virgilio non ho capito nella tua congregazione hanno preso gli emblemi?

Virgilio20 aprile 2019 09:13
Si dei fratelli giovani, e se ciò si verifica anche da altre parti, anche quest'anno ci sarà un aumento di coloro che prendono gli emblemi, aspettiamo, per sapere quanti.

Anonimo bereano20 aprile 2019 10:09
Virgilio fratelli giovani quanto? 20-30 anni? o di piu`? Nella mia congregazione ieri un fratello di oltre 50 ani ha preso gli emblemi per la prima volta. In una congregazione vicina un fratello di 40 ha preso gli emblemi. la tendenza e´chiara. Ci sara´un aumento di unti anche quest anno. E tutti giovani. Poi il perche´ si puo´discutere.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4255
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Ray » 21/04/2019, 7:24

Ma scusate di cosa vi meravigliate?
Ma fa parte di una certa logica, dopo anni di "latte adulterato" dopo aver assorbito
come spugne dottrine escatologiche ravvedimenti ripensamenti
uno pensa (tdg) che sia la normalita credere e pensare alle assurdità e lo sviluppa
inconsciamente con questi risultati .In pratica se vivi e fai parte di una favola fatta di miti
sei portato a svilupparne altri e dopo anni che sei immerso in queste assurdità se ce ne è
una in più cioè la tua che male fa . :spieg:
:PasquaForum:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11503
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi deliverance1979 » 21/04/2019, 8:13

La cosa imbarazzante è come i TDG agiscano da bravi soldatini alle vaccate bibliche propinate loro dalla WTS.
Per 72 anni, dal 1935 al 2007 la WTS aveva detto che il numero degli unti era finito?
Tutto vero, tutto esatto, tutti a pecorina....
Nessuno che prendeva gli emblemi se non in casi eccezionali, ma effettivamente il numero degli unti era man mano diminuito fino a raggiungere gli 8000 membri.

Poi nel 2007 c'è il nuovo intendimento, e come per magia, molti si sentono unti...

Ma non disperate, lo spirito santo protegge e guida questa organizzazione, soprattutto sugli argomenti dottrinali più importanti come i 144000 unti e coeredi di Cristo che dovrebbero guidare quelli della grande folla.... :fronte:

Che buffonate...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6050
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mario70 » 21/04/2019, 11:18

Dalla torre di guardia del 20 aprile 2024:

"per molti anni alcuni hanno sostenuto che il numero degli unti doveva essere circoscritto a 144000 persone, ma a un attento esame Rivelazione 14 parla di soggetti simbolici, l'agnello è simbolico, come lo sono il monte Sion e le acque e le 4 creature viventi, il numero 12 indica completezza, in rivelazione 7 le tribù di Israele sono evidentemente simboliche quindi lo deve essere anche il loro numero di 12000 x 12, questo numero indica quindi completezza totale della classe degli unti.
Alla luce di quanto sopra è evidente che il numero degli unti non può che essere simbolico.
Non possiamo giudicare quindi i nostri cari fratelli che durante la commemorative si sentono di dover prendere gli emblemi e di appartenere a questa classe celeste, solo Geova é il nostro giudice e deciderà quanti dovranno far parte degli unti"

:risatina:
Vediamo quanto sarò profeta...
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5971
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Romagnolo » 21/04/2019, 11:46

Ciao Elghorn84, felice di fare la tua conoscenza. :strettamano: , che dire.....posso solo confermarti che tuo padre non è l' unico pazzo a ritenersi unto, un annetto fa parlando con dei fratelli ad una festicciola si parlò per caso del soggetto Unti, ne venne fuori che nella congregazione di alcuni vi era un fratello di vecchia data che iniziò a prendere regolarmente gli emblemi e questo per diversi anni prima che addirittura mollasse i tdg.
Il problema era che ancor prima che iniziasse a prendere gli emblemi era stato dichiarato con tanto di visite mediche affetto da disturbi mentali ( non ricordo il nome esatto della patologia) tanto da dover essere sottoposto a cura farmacologica.
Mi domando quanti ....matti come questo soggetto vi siano nelle congregazioni. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6057
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Tranqui » 21/04/2019, 13:08

tuo patrigno fece il discorso percio' e' un anziano ?
io conobbi 2 unti erano 2 malati di mente diagnosticati e alcolizzati poi un altra divenne apostata TDG :conf:
Presentazione
Immagine



Anche sul trono più elevato del mondo si è pur sempre seduti sul proprio sedere

Montaigne
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici