Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Dentro ed emarginati: la vita dei testimoni di Geova gay e lesbiche

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

Dentro ed emarginati: la vita dei testimoni di Geova gay e lesbiche

Messaggiodi Achille » 19/03/2021, 10:09

https://www.tandfonline.com/doi/abs/10. ... ode=wjhm20

Traduzione automatica:

L'omosessualità è diventata una questione di divisione in molte religioni e congregazioni. Come molte altre denominazioni fondamentaliste, i testimoni di Geova condannano atti, pensieri e sentimenti omosessuali. Di conseguenza, i Testimoni gay e lesbiche sperimentano non solo la stigmatizzazione e il conflitto tra le loro identità sessuali e religiose nel mondo sociale, ma anche un compito quasi impossibile nel loro mondo interiore. Questo compito interiore aggiunge un nuovo aspetto alla nostra comprensione dello stigma ( Goffman, 1963). Questo studio esplora le narrazioni scritte di un sottoinsieme di ex Testimoni di Geova gay e lesbiche che sono stati in grado di comprendere, negoziare e, nella maggior parte dei casi, risolvere i loro sfaccettati stigmi e conflitti attraverso la lotta, l'autodeterminazione e, infine, il collegamento con reti di coetanei che hanno affrontato o stanno affrontando stigmi simili. Questa ricerca contribuisce ad altri lavori sull'intersezione tra religione, famiglia e omosessualità; in particolare, i risultati hanno implicazioni per lo studio di altre religioni rigorose fondamentaliste.

Le versioni precedenti di questo articolo sono state presentate alla riunione annuale del 2004 dell'Associazione per la sociologia della religione e alla riunione del 2006 della International Cultic Studies Association. Gli autori ringraziano Miriam Boeri, Andy Dick, Liahna Gordon, Laurie Wermuth e revisori anonimi, che hanno tutti fornito commenti perspicaci e suggerimenti utili.

Appunti

1. Secondo il sito Web che lo sponsorizza, Watchtower Crucial Criteria, "la Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania controlla rigorosamente questo libro ed è noto che utilizza l'intera estensione della legge sul copyright, o almeno, la minaccia di contenzioso, per impedire qualsiasi uso, studio o visualizzazione autorizzati dei suoi contenuti segreti. I tentativi di alcuni di pubblicare questo libro sul World Wide Web sono sfociati in contenziosi da parte dell'ufficio legale della Società. Chiaramente, questo libro è unico nella vasta biblioteca di libri della Watch Tower Society, poiché non viene distribuito agli angoli delle strade e non viene consegnato porta a porta ". Il sito Web rivendica la protezione ai sensi della legge federale in materia di copyright.

2. Sebbene esista almeno una comunità di supporto online per TdG gay e lesbiche ancora in WTS (vedi http://www.witnessesplus.com ), l'attenzione non è quella di sostenere il cambiamento all'interno di WTS, ma di trovare modi per negare o fermare pensieri e sentimenti omosessuali per inserirsi con più successo nella comunità WTS. Le 24 narrazioni analizzate in questo articolo contenevano il tipo di materiale trovato sul sito Web WTS.plus.com, ma avevano l'aspetto specifico e importante dello studio dell'eventuale separazione dei narratori da WTS. La prospettiva goffmaniana in questo articolo include sia la stigmatizzazione interna al gruppo che gli individui di testimonianze.plus.com sembrano sperimentare, sia la stigmatizzazione esterna che i 24 narratori hanno sperimentato quando hanno lasciato WTS.

3. Un'altra posizione è guardare con sospetto ai racconti degli apostati. Questa sfortunata tendenza a diffidare di persone come queste, rese apostate attraverso la stigmatizzazione culturalmente codificata, serve a privilegiare l'entità corporativa del gruppo sui conti delle persone che effettivamente vivevano al suo interno e le cui esperienze di espulsione hanno portato alla miseria più intensa. È importante ricordare che questi narratori sono "veri" Testimoni di Geova che hanno tutto il diritto di essere considerati veri membri della WTS, poiché la maggior parte, se non tutti, avrebbe preferito rimanere nella WTS con le proprie famiglie e i propri cari piuttosto che diventare apostata. L'idea che queste voci di dissenso non siano parti importanti della totalità dell'esperienza WTS è, ancora una volta, privilegiare l'azienda e ignorare il negativo, conseguenze nella vita reale dell'intolleranza basata sulla religione nei confronti dell'omosessualità. Inoltre, mentre alcuni studiosi (Bromley, 1998 ; Wright, 1998 ) screditano le testimonianze degli ex membri come "storie di atrocità" apostate, ritenendole inaffidabili, altri studiosi ( Balch & Langdon, 1998 ; Lalich, 2001 ; Zablocki, 1996 ) attestano l'affidabilità e il valore delle informazioni raccolte dagli ex membri. In questo senso, BR Wilson (1988 ) osserva che i leader e gli attuali membri possono non collaborare e tendono a trattenere e distorcere, limitando in tal modo " ciò che può essere scoperto e come ciò che viene scoperto viene compreso" (p. 230).

4. Recentemente, nel 2005, un articolo sulla rivista Watchtower sottolineava che l'istruzione superiore non ha posto nella vita dei Testimoni devoti (vedere http://www.religioustolerance.org/anon03.htm ). Tuttavia, alcuni JW frequentano il college; infatti, le organizzazioni studentesche JW sono attive in un certo numero di campus in tutto il paese. Questo è uno sviluppo recente notevole, mentre l'istruzione superiore era piuttosto rara tra i Testimoni durante il periodo in cui la maggior parte dei narratori di questo studio erano nell'organizzazione.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 19/03/2021, 11:48

Molto interessante anche il punto 3, sull'attendibilità delle testimonianze degli "apostati":

3. Un'altra posizione è guardare con sospetto ai racconti degli apostati. Questa sfortunata tendenza a diffidare di persone come queste, rese apostate attraverso la stigmatizzazione culturalmente codificata, serve a privilegiare l'entità corporativa del gruppo sui conti delle persone che effettivamente vivevano al suo interno e le cui esperienze di espulsione hanno portato alla miseria più intensa. È importante ricordare che questi narratori sono "veri" Testimoni di Geova che hanno tutto il diritto di essere considerati veri membri della WTS, poiché la maggior parte, se non tutti, avrebbe preferito rimanere nella WTS con le proprie famiglie e i propri cari piuttosto che diventare apostata. L'idea che queste voci di dissenso non siano parti importanti della totalità dell'esperienza WTS è, ancora una volta, privilegiare l'azienda e ignorare il negativo, conseguenze nella vita reale dell'intolleranza basata sulla religione nei confronti dell'omosessualità. Inoltre, mentre alcuni studiosi (Bromley, 1998 ; Wright, 1998 ) screditano le testimonianze degli ex membri come "storie di atrocità" apostate, ritenendole inaffidabili, altri studiosi ( Balch & Langdon, 1998 ; Lalich, 2001 ; Zablocki, 1996 ) attestano l'affidabilità e il valore delle informazioni raccolte dagli ex membri.

Per quanto riguarda invece l'affidabilità degli affiliati e dei leader:

In questo senso, BR Wilson (1988 ) osserva che i leader e gli attuali membri possono non collaborare e tendono a trattenere e distorcere, limitando in tal modo " ciò che può essere scoperto e come ciò che viene scoperto viene compreso" (p. 230)

Mi sembra tutto molto corretto: evidentemente gli autori di questo studio non sono come vari apologeti dei culti, che trasformano le vittime (gli ex) in carnefici.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici