Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Quando dalla bibbia si estrapola di ogni

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Quando dalla bibbia si estrapola di ogni

Messaggiodi Romagnolo » 22/07/2021, 11:51

Guardando questo video mi sono ulteriormente convinto che alla bibbia le si può far dire qualunque cosa :blu:

https://www.youtube.com/watch?v=c0ysqcWFdBk
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6799
Iscritto il: 27/07/2014, 12:08

Messaggiodi Peter » 22/07/2021, 19:05

Quante scemenze che ha detto fra Gesù che parla di alieni e angeli uguali a noi uomini perchè non hanno le ali...mi ha strappato una risata che Romolo e Remo erano figli di mignotta...tornando seri probabilmente la fortuna della bibbia è proprio che ognuno ci può trovare quello che vuole estrapolando qua e là quello gli serve per sostenere le proprie tesi; basti pensare che dai tempi di russel ad oggi sono cambiati tanti intendimenti che sono più le differenze che le analogie tra studenti biblici del xix secolo e i tdg attuali, per non parlare delle differenze tra tutte le varie confessioni religiose.
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 23/05/2021, 16:13

Messaggiodi Romagnolo » 22/07/2021, 20:47

Anche a me ha fatto sorridere quando ha divagato su Romolo e Remo :risata: e per lo meno ho imparato da dove nasce quel termine ingiurioso oggi tanto comune. :blu:
Comunque non vorrei che passasse L' idea che secondo me i vari libri biblici non abbiano una loro corretta possibile interpretazione, ma solo che è possibile rigirarseli a piacere per sostenere qualsiasi tesi anche la più bislacca.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6799
Iscritto il: 27/07/2014, 12:08

Messaggiodi Quixote » 22/07/2021, 21:16

Guarda, non ho proprio tempo per guardare video inconsistenti, quindi parlo per pura – e magari errata – intuizione; già m’immagino che lupa stia per ‘prostituta’, come in lat. class. (cfr. lupanare = bordello). Vd. anche la celebre e bronzea Lupa capitolina, si crede etrusca, mentre i due gemelli sottocollocati risalgono al Rinascimento. Fossi in voi m’interrogherei perché nel mito i due neonati fossero affidati, in una cesta, alle acque del Tevere, come Mosè; invece di indulgere a video demenziali.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4648
Iscritto il: 15/08/2011, 21:26
Località: Cesena

Messaggiodi Romagnolo » 23/07/2021, 11:22

Esatto quixi, Caria tira in ballo la terminologia riferita ai Lupanari :ok:
Ma la cosa che non conoscevo era la spiegazione del termine "Figlio di Mignotta" che non sarebbe una parolaccia ma una deformazione della terminologia in uso in epoca fascista quando sui documenti di identità veniva scritto in assenza di certezze sulla madre dell' intestatario la voce "M.ignota" che starebbe per madre ignota; nel tempo divenne poi nel parlato comune tutta un unica parola quella per l' appunto in uso ancora oggi.
Poi dato che generalmente i casi di figli di madre ignota erano quelli delle prostitute il termine così creatosi è presto finito per essere impiegato in termini offensivi.
Come vedi anche dai video insulsi a volte si può imparare qualcosa :blu:
Detto questo hai fatto bene a ricordare l' analogia con Mosè messo nella cesta con quella dei due fondatori di Romae, analogia che si ritrova anche in merito ad un antico sovrano Accadico.....Sargon se non ricordo male.
Hai materiale o link a siti utili relativi a queste similitudini?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6799
Iscritto il: 27/07/2014, 12:08

Messaggiodi Quixote » 23/07/2021, 14:04

Romagnolo ha scritto:
Hai materiale o link a siti utili relativi a queste similitudini?


In realtà no, ho alcuni repertori generali, dizionari di mitologia, ecc., quando mi capita di interessarmene cerco in rete i nomi relativi per vedere di scoprire qualcos’altro. Ma giusto per divertirvi, facendo un po’ di comparativismo selvaggio, anche Romolo nacque da una vergine, ovvero una vestale, resa incinta dal Dio Marte. E alla sua morte, “come Gesú”, venne assunto fra gli dèi, col nome di Quirino.

Ancor piú sorprendente quello che trovi nelle parti del Talmud ostili a Gesú, con corrispondenti nella letteratura pagana (lo troviamo in Celso, credo citato poi da Origene): Gesú vi veniva detto figlio del soldato Panther, e di una prostituta (torniamo quindi alla lupa di Romolo…). Al solito ne esistono varianti, ma il succo è questo. Ne avevo già parlato, sul forum, in due post.

Andiamo sul serio: mi scuso se possa aver dato l’impressione di ironizzare su di voi. Ma in realtà quel video sembrerebbe essere davvero spazzatura, e quell’etimologia di ‘mignotta’ che ti hanno passata è falsa, è solo un gioco di parole: controllate il dizionario etimologico di Panigiani (1907) in rete, che lo fa derivare dal francese (ma anche il mio DELI in 5 voll., acquistato negli anni Ottanta). Già il Fanfani, nel suo vocabolario del 1863 (v. 1 p. 588-9, scrive: «Voce, credo, romagnuola [starà per romanesca], ma usata anche in qualche luogo di Toscana per Meretrice»; e rimanda a D. Batacchi (1744-1802), che l’aveva usata in un suo poema. Io poi l’ho trovata in un commento a Benedetto Menzini (1646-1704) del 1763:

https://www.google.it/books/edition/Le_ ... =it&gbpv=0

a p. 276 trovi «In Roma le Meretrici occulte […] si chiamano Mignotte.
a p. 426 «Mignotta, voce usitatissima in Roma […] per accennare una Meretrice affatto plebea».

Ne esistono poi varie attestazioni nell’Ottocento, fra cui la piú carina è una storiella del bizzarro Vittorio Imbriani (1865, ma ristampa), che in sostanza mi sembra una ripresa di Andersen (I vestiti nuovi dell’imperatore):

https://www.google.it/books/edition/Sul ... frontcover
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4648
Iscritto il: 15/08/2011, 21:26
Località: Cesena


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici