Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I TESTIMONI DI GEOVA E I DIVIETI

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

I TESTIMONI DI GEOVA E I DIVIETI

Messaggiodi Katia » 27/12/2010, 22:37




CHE MAREA DI CAVOLATE! La conoscenza apre la mente, e naturalmente i tdg la temono...
Katia
 

l'ignoranza è a beneficio di chi ha il potere

Messaggiodi marcos » 28/12/2010, 8:35

avete notato che paragone assurdo per scoraggiare l'istruzione universitaria?
Avatar utente
marcos
Utente Junior
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Esempio assurdo

Messaggiodi Katia » 28/12/2010, 9:09

L'ho notato, fa veramente cagare.... Non puoi paragonare una fucilata all'andare all'università. Non rischi di morire con l'istruzione. PIuttosto rischiano loro che gli studenti aprano gli occhi e scoprano le vaccate che insegnano....
Katia
 

Messaggiodi arwen » 28/12/2010, 9:50

Katia ha scritto:L'ho notato, fa veramente cagare.... Non puoi paragonare una fucilata all'andare all'università. Non rischi di morire con l'istruzione. PIuttosto rischiano loro che gli studenti aprano gli occhi e scoprano le vaccate che insegnano....

Quotissimo!!! sapere è potere e chi tiene le fila di una setta lo sa benissimo!!! il sapere ti apre gli occhi!!!! sulle loro stronzate! scusate il termine ma non saprei come definirle in altra maniera..... :mi sono spieg:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Gold
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi spoonriver » 28/12/2010, 11:27

La fucilata è niente! E degli applausi scroscianti che ne dite? Una vera follia! Siamo al delirio totale. :fronte:
spoonriver
Nuovo Utente
 
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/11/2010, 12:40
Località: DA DOMANI

Messaggiodi Katia » 28/12/2010, 14:08

Ho appena finito di parlare con mia madre al telefono....Le ho raccontato di questo video e le ho raccomandato di stare attenta visto che lei frequenta l'università della terza età :risata:
Katia
 

Messaggiodi gocciadistella » 28/12/2010, 16:04

Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel! Non si finisce mai di scoprire cose pazzesche... questi sono pazzi :conf: :conf: :test: :test:
Tra un po tra musulmani e geoviani nei supermercati non venderanno nemmeno più la carne di maiale. :uffa:
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi Mario70 » 15/01/2011, 11:02

gocciadistella ha scritto:Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel! Non si finisce mai di scoprire cose pazzesche... questi sono pazzi :conf: :conf: :test: :test:
Tra un po tra musulmani e geoviani nei supermercati non venderanno nemmeno più la carne di maiale. :uffa:


Il video non è più disponibile, quindi non l'ho potuto esaminare, ma vorrei sapere dove l'autore abbia preso questa scemenza della mortadella e wurstel, io sono cresciuto a pane e mortadella e non ho mai sentito parlare di un simile divieto o consiglio, prima di fare certe ipotesi bisognerebbe informarsi bene altrimenti se si sbaglia in un punto come questo, tutto il resto (magari vero), ne risente.
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6079
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/01/2011, 11:12

Può essere che l'abbia interpretata da qui:
http://www.infotdgeova.it/question4.php#_ftn41" target="_blank
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mario70 » 15/01/2011, 11:27

Gabriella Prosperi ha scritto:Può essere che l'abbia interpretata da qui:
http://www.infotdgeova.it/question4.php#_ftn41" target="_blank" target="_blank
Gabriella

Se ci si riferisce a questo:

"NELL'ALIMENTAZIONE:
Il decreto del 9.6.83 il Ministero della Sanità dettando le Norme igienicosanitarie concernenti la produzione, il commercio e l'impiego di proteine plasmatiche, ha ampliato le possibilità di utilizzo del sangue per uso alimentare. Il sangue può essere utilizzato oltre che in toto, anche frazionato. La suddetta norma permette di impiegare il plasma nella produzioni di alimenti. È impiegato generalmente come legante nella preparazione di insaccati carnei cotti, come la mortadella, il prosciutto cotto, vari insaccati stagionali, ecc. Il decreto comunque prevede che nel caso sia usato il plasma come legante, sulle confezioni destinate al consumatore tra gli ingredienti deve figurare l'indicazione "proteine plasmatiche". Questa indicazione può quindi essere utile nell'identificare i prodotti contenenti proteine provenienti dal sangue. (C CODO 30.1.84)"

All'epoca io avevo 14 anni e non mi ricordo affatto che in sala si fosse incoraggiato di non mangiare insaccati o altro, quanto sopra serviva a quei tdg la cui coscienza chiedeva spiegazioni sulle frazioni di sangue usate nell'alimentazione, nella circolare è specificato che i problemi ci sarebbero potuti essere se negli ingredienti fossero menzionati frazioni di sangue, del resto la circolare sopra menzionata non riporta provvedimenti disciplinari o altro, ripeto: Non ho mai avuto problemi (da tdg) nel mangiare insaccati ne ho mai ascoltato direttive pubbliche al riguardo.
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6079
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Katia » 15/01/2011, 12:11

Io invece, quando abitavo in Toscana, ricordo una sorella che ubbidiva ancora al comando di non mangiare mortadella. Me la ricordo controllare minuziosamente gli ingredenti dei tortellini.

Leggendo una pagina del libro di Achille Aveta "I testimoni di Geova, una dottrina che logora" si fa riferimento ad una pubblicazione (bq pagina 12).
Katia
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/01/2011, 12:31

Neppure io ho mai sentito di divieti su carne e/o insaccati, ma come dice Mario, può essere che alcuni si tutelino anche in questo modo.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Lucio » 15/01/2011, 13:01

Ho sentito anche io tutto il casino che qualcuno ha tirato in ballo sul fatto che qui è stato scritto che i tdg non possono mangiare la mortadella (come se fosse l'unico aspetto trattato verso i tdg da criticare, ma lasciamo perdere).

Quando avevo circa 15 anni mi ricordo che tra alcuni fratelli serpeggiava l'idea, non so su cosa fosse fondata, che nei wurstel (non che io sappia nella mortadella) di certe marche, quasi tutte del discount LIDL ci fossero tracce di sangue. Mi ricordo che la mia famiglia aveva approfondito la cosa e aveva visto che non era vero, però mi ricordo che per non far inciampare quei fratelli mio padre raccomandava a mia mamma quando facevamo dei picnic o simili di non prendere i wurstel e per esempio di non metterli nel riso freddo.

Poi l'allarme è rientrato, ma non ricordo ci fossero state pubblicazioni o simili che ne vietassero l'uso. Era stata la scarsa cultura di qualcuno che aveva messo in giro la voce, e come al solito, visto l'esempio dell'apostolo che Paolo non avrebbe più mangiato carne per non far inciampare i più deboli, alcuni si sono adattati rifiutando di mangiare in pubblico un cibo per la debolezza della coscienza di altri.

Non ci vedo niente di drastico, come per esempio non è drastico che non si vadano a vedere certi film invitando altri fratelli, magari perchè un po' violenti, per non turbare la loro coscienza.

Credo che tra gli aspetti del video, che nemmeno io ho visto, magari quello dell'università forse era più realistico. Ma su questo gli internettiani non si sbilanciano, ovviamente.
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/01/2011, 13:07

E comunque sia, per chi vuol rispettare alla lettera, oggi è più facile reperire alimenti idonei nelle macellerie islamiche.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Luciano » 15/01/2011, 13:08

gocciadistella ha scritto:Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel!

Io ho capito questo desunto dalla pubblicazione:
1) mangiare la mortadella e insaccati che non contengono sangue..... Permesso
)) mangiare la mortadella e insaccati che contengono sangue.................. Vietato


State attenti alle indicazione sugli ingredienti
Luciano
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Lucio » 15/01/2011, 13:14

Luciano ha scritto:
gocciadistella ha scritto:Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel!

Io ho capito questo desunto dalla pubblicazione:
1) mangiare la mortadella e insaccati che non contengono sangue..... Permesso
)) mangiare la mortadella e insaccati che contengono sangue.................. Vietato


State attenti alle indicazione sugli ingredienti
Luciano


Mi sa Luciano che avevamo capito tutti così. Ma qualche internettiano casinista ha voluto leggere la frase in chiave critica ed esagerata, ecco da dove è nata la doverosa precisazione di Mario.

Se io scrivessi che ti adoro questi penserebbero che ho in auto la tua foto-santino con scritto sotto "Lucio non correre pensa a me" :sorriso:
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi ilnonnosa » 15/01/2011, 15:17

Mario70 ha scritto:
gocciadistella ha scritto:Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel! Non si finisce mai di scoprire cose pazzesche... questi sono pazzi :conf: :conf: :test: :test:
Tra un po tra musulmani e geoviani nei supermercati non venderanno nemmeno più la carne di maiale. :uffa:


Il video non è più disponibile, quindi non l'ho potuto esaminare, ma vorrei sapere dove l'autore abbia preso questa scemenza della mortadella e wurstel, io sono cresciuto a pane e mortadella e non ho mai sentito parlare di un simile divieto o consiglio, prima di fare certe ipotesi bisognerebbe informarsi bene altrimenti se si sbaglia in un punto come questo, tutto il resto (magari vero), ne risente.
Ciao


“La mancanza di rispetto per la legge di Dio è così diffusa che in numerosi prodotti che si vendono come cibo sono usati liberamente sangue intero, plasma sanguigno e frazioni di sangue. Per esempio, si comunica che alcuni prodotti di carne in scatola aggiungono il sangue alla loro regolare ricetta di wurstel, salsicce e altre carni insaccate. Essi possono non chiamarlo affatto sangue; ma, indipendentemente da come lo chiamano, se è sangue non si dovrebbe mangiare. … E’ quindi necessario esser desti e conoscere le abitudini della propria comunità, facendo domande ragionevoli nei luoghi dove si compra la carne, e leggere e capire le etichette dei cibi impacchettati. Mentre il vecchio mondo diviene più incurante nel suo atteggiamento verso la legge di Dio relativa al sangue, è importante che i cristiani esercitino maggior vigilanza per mantenersi “senza macchia dal mondo”. – Giac. 1:27”. (La Torre di Guardia, 1/3/62, pp.141, 142) Vedi anche TdG 1/11/78, p. 31).

“Alcune case di carni conservate mettono sangue intero o plasma sanguigno nelle loro salsicce, nelle loro mortadelle e nei loro polpettoni di carne.”
(Sangue, medicina e la legge di Dio, 1969, p. 12)

“Per quanto riguarda ciò che ci chiedi riteniamo sia una questione personale stabilire se fare uso di determinati cibi circa i quali c’è il dubbio che siano stati trattati con sangue o meno. Da quanto ci è dato di sapere il vino “Marsala” è filtrato con sangue. Per questo chi vuole fare uso di questo prodotto è bene che si accerti per sapere se è stato effettivamente filtrato con sangue o meno. E’ evidente che se si sa che determinati cibi sono stati cucinati con questo “Marsala”, come ad esempio fanno molte ditte nel cucinare i prosciutti cotti, il cristiano farebbe bene a non fare uso di tali cibi, o altrimenti assicurarsi che il prosciutto cotto non sia stato cucinato con il “Marsala”. Sappiamo che anche nella mortadella molte ditte mettono il sangue. Per questo, prima di fare uso di tale prodotto, è bene assicurarsi direttamente dalla ditta produttrice se è stato fatto uso di sangue o di parte di esso nella preparazione del prodotto stesso. Questo è quanto facciamo anche noi.
Alle assemblee, per i prodotti che sono dubbi, come il prosciutto cotto ci assicuriamo prima di sapere presso il produttore il sistema usato nel cucinarlo. Non facciamo uso di mortadella alle assemblee per evitare equivoci. Però facciamo uso di altri insaccati che per quanto sappiamo non sono lavorati con sangue”.
(Sussidio per rispondere alla corrispondenza indirizzata alle Filiali: SCA:SSC 23/12/77)
Ciao. Ilnonnosa
Presentazione

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)
Avatar utente
ilnonnosa
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: 26/08/2009, 12:03

Grazie nonno

Messaggiodi Katia » 15/01/2011, 15:41

Ho inserito quella parte del testo nel mio libro.
:strettamano:
Katia
 

Messaggiodi Luciano » 15/01/2011, 16:31

Le riviste dicono:
Mentre il vecchio mondo diviene più incurante nel suo atteggiamento verso la legge di Dio relativa al sangue


Però facciamo uso di altri insaccati che per quanto sappiamo non sono lavorati con sangue”.




A parte che bisogna stabilire chi è "il vecchio mondo", e non mi sembra che i tdg siano un esempio di modernità, mentre il nuovo mondo non si è ancora insediato,; dico, allora dipende dalla conoscenza che si ha sulla presenza o non del sangue nel cibo?
Non si può risolvere il problema semplicemente non indagando?
Luciano
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Katia » 15/01/2011, 17:27

A parte che bisogna stabilire chi è "il vecchio mondo", e non mi sembra che i tdg siano un esempio di modernità, mentre il nuovo mondo non si è ancora insediato,; dico, allora dipende dalla conoscenza che si ha sulla presenza o non del sangue nel cibo?
Non si può risolvere il problema semplicemente non indagando?
Luciano


Dovresti sapere che i tdg non stanno bene se non si fanno assurde seghe mentali....
Katia
 

non mi è chiaro...

Messaggiodi Patrizia-B » 15/01/2011, 17:39

non capisco e cercherò di spiegarmi al meglio.Se il comandamento biblico è non mangiare sangue allora è giusto nn fare uso di alimenti contenenti sangue...ma che c'entra con le trasfusioni? ciò che si mangia va nello stomaco, il nutrimento è ben altra cosa...quindi vietata la mortadella e via libera alle trasfusioni, oppure via libera alla mortadella e vietate le trasfusioni!!!secondo me nn possono stare sullo stesso piano...mangiare e trasfondere nn possono considerarsi sullo stesso piano!!!! mangiare sangue invece di trasfonderlo nn credo darebbe gli stessi risultati...spero di essermi spiegata... :conf:
Patrizia-B
Utente Junior
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 02/01/2011, 17:30

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 15/01/2011, 17:48

bellum5 ha scritto:non capisco e cercherò di spiegarmi al meglio.Se il comandamento biblico è non mangiare sangue allora è giusto nn fare uso di alimenti contenenti sangue...ma che c'entra con le trasfusioni? ciò che si mangia va nello stomaco, il nutrimento è ben altra cosa...quindi vietata la mortadella e via libera alle trasfusioni, oppure via libera alla mortadella e vietate le trasfusioni!!!secondo me nn possono stare sullo stesso piano...mangiare e trasfondere nn possono considerarsi sullo stesso piano!!!! mangiare sangue invece di trasfonderlo nn credo darebbe gli stessi risultati...spero di essermi spiegata... :conf:


Ecco come lo spiegano:
"Prendiamo il caso di una persona a cui il medico abbia detto di astenersi dall'alcool. Rispetterebbe il divieto se smettesse di bere alcool ma se lo facesse trasfondere direttamente nelle vene?» "(Ragioniamo, p.337, § 2)

http://www.infotdgeova.it/trasfusioni.php" target="_blank
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi gocciadistella » 16/01/2011, 11:31

Mario70 ha scritto:
gocciadistella ha scritto:Pazzesco non possono nemmeno mangiare la mortadella e i wurstel! Non si finisce mai di scoprire cose pazzesche... questi sono pazzi :conf: :conf: :test: :test:
Tra un po tra musulmani e geoviani nei supermercati non venderanno nemmeno più la carne di maiale. :uffa:


Il video non è più disponibile, quindi non l'ho potuto esaminare, ma vorrei sapere dove l'autore abbia preso questa scemenza della mortadella e wurstel, io sono cresciuto a pane e mortadella e non ho mai sentito parlare di un simile divieto o consiglio, prima di fare certe ipotesi bisognerebbe informarsi bene altrimenti se si sbaglia in un punto come questo, tutto il resto (magari vero), ne risente.
Ciao



era il video che lo diceva, scusate :triste:
----------------------------------------
Nel Nome Santo e glorioso di Gesù Cristo, nella potenza del Suo preziosissimo Sangue, sia distrutta ogni contaminazione occulta penetrata dentro di me per effetto di qualsiasi rito magico, fattura, sortilegio, maleficio, magia o cose del genere. Amen.
Avatar utente
gocciadistella
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 17/12/2010, 14:16

Messaggiodi Lucio » 16/01/2011, 23:20

E' bello notare come le interessanti citazioni del Nonno fanno capire a che livello il cristiano dovrebbe interessarsi del contenuto dei sangue dei cibi, quasi da laboratorio dei NAS.
Mentre invece può abilmente evadere con lavori in nero senza nessun tipo di riprensione dalla congregazione: due pesi e due misure?
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Katia » 17/01/2011, 9:15

Lucio ha scritto:E' bello notare come le interessanti citazioni del Nonno fanno capire a che livello il cristiano dovrebbe interessarsi del contenuto dei sangue dei cibi, quasi da laboratorio dei NAS.
Mentre invece può abilmente evadere con lavori in nero senza nessun tipo di riprensione dalla congregazione: due pesi e due misure?


Io so che alcuni anni fa, nel Nord Italia i tdg vietavano o comunque facevano storie se si lavorava in nero. Ho conosciuto alcuni che hanno rifiutato un lavoro non messo in regola. Ora penso che con la crisi che c'è anche i Tdg si siano "aggiornati" e accettano il lavoro in nero.
Katia
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 17/01/2011, 9:19

Il lavoro in nero è una costante, anche prima dell'attuale crisi.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Lucio » 17/01/2011, 9:51

Gabriella Prosperi ha scritto:Il lavoro in nero è una costante, anche prima dell'attuale crisi.
Gabriella


Già soprattutto se giustificato con pionierati o cose simili. E anche se risaputo e noto alla comunità non ho mai visto sanzionarlo.
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1751
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Achille » 23/06/2020, 6:50



Interessante (e anche divertente) video dell'amico Stefano Martella.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15213
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici