Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture: è o non è una Bibbia?

La Bibbia dei Testimoni di Geova è davvero una traduzione fedele ed accurata delle Sacre Scritture?

Moderatore: polymetis

La Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture: è o non è una Bibbia?

Messaggiodi Sandro » 21/02/2021, 13:50

Ricordo che tempo fa la Watchtower indisse una campagna capillare per la distribuzione della TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE.
Una signora mi chiese se fosse una Bibbia perché agli alunni della classe della figlia era stato chiesto di portarne una.
Risposi di si.
Rivisitai la gentilissima famiglia un po' di tempo dopo e la signora mi disse che l'insegnante obbiettò dicendo che quella non era una vera Bibbia, ma una traduzione stampata ad uso e consumo dei Testimoni Di Geova con annesse tutte le imprecisioni ed incongruenze fornite dalla loro dottrina. In effetti in copertina non compariva il termine BIBBIA, bensì TRADUZIONE.
COME DARLE TORTO? Per gentile concessione di infotdgeova leggete quanto è riportato sotto.

https://www.infotdgeova.it/la-traduzion ... mondo.html
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Tranqui » 21/02/2021, 16:07

nemmeno bibbia si chiama :lovebibbia:

Presentazione


Dicono che la distanza fortifichi, non lo so se è così, so solo che la voglia di rivederti è tanta, di stringerti a me e non lasciarti andare più


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6280
Iscritto il: 14/02/2013, 17:32

Messaggiodi Sandro » 21/02/2021, 16:58

Tranqui ha scritto:nemmeno bibbia si chiama :lovebibbia:

Certo! Se io dovessi tradurre il Macbeth di Shakespeare a mio proprio uso e consumo e lo chiamassi Macbeth di "Scespir" perché penso che si scriva così, e lo riempissi di innumerevoli strafalcioni linguistici e sintattici , pensate che il comitato scientifico - letterario mondiale avrebbe tollerato la mia opera e mi avrebbe dato ragione?
Come minimo avrei dovuto sostituire il titolo "Macbeth" con un altro per non infangarlo con la mia "traduzione" (ma comunque avrei commesso ugualmente un reato). Ed è ciò che la Watchtower ha fatto con la Bibbia.
A questo punto non so come avrebbe reagito Shakespeare.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Achille » 21/02/2021, 17:23

sandrosolustri ha scritto:In effetti in copertina non compariva il termine BIBBIA, bensì TRADUZIONE.
COME DARLE TORTO?
Il fatto che non ci sia il termine Bibbia in copertina non significa che la TNM non sia una bibbia.
La WTS preferisce usare il termine "Sacre Scritture" in quanto questa locuzione si trova nella Bibbia (2 Tim. 3:14-16) mentre il termine "bibbia" non vi ricorre.
Tutto qui.

Achille

Vorrei approfittare di questo messaggio per chiedere agli utenti di evitare il maiuscolo nei titoli.
Non c'è alcun bisogno di "urlare" usando il maiuscolo.

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi Sandro » 21/02/2021, 21:20

E' vero Achille. Siamo in pochi ad usare il maiuscolo. Se in effetti è sinonimo di gridare sarebbe meglio limitarlo al solo scopo evidenziativo.
Comunque Grazie.
Per ciò che riguarda le Sacre Scritture, per noi potrebbero considerarsi sinonimo di Bibbia, ma per gli indiani sono i Veda.
Ma esistono testi sacri o sacre scritture per l'Islam, Buddismo, confucianesimo, Shintoismo, Taoismo e tanti altri compreso lo Zoroastrismo.
Quindi la Bibbia è universalmente conosciuta come testo sacro ebraico-cristiano senza compromessi interpretativi.
Se poi qualcuno vuole identificarla come Traduzione del Nuovo Mondo (quale) americano? e bla bla bla...Bibbia è senz'altro più comprensibile.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 22/02/2021, 11:53

sandrosolustri ha scritto:Se poi qualcuno vuole identificarla come Traduzione del Nuovo Mondo (quale) americano? e bla bla bla...Bibbia è senz'altro più comprensibile.


Ma esiste una "Bibbia" che non sia una traduzione? Cosa ci vedi di strano in chiamarla Traduzione delle Sacre Scritture? Non comprendo...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3550
Iscritto il: 14/05/2016, 20:25

Messaggiodi Sandro » 22/02/2021, 12:23

VictorVonDoom ha scritto:
sandrosolustri ha scritto:Se poi qualcuno vuole identificarla come Traduzione del Nuovo Mondo (quale) americano? e bla bla bla...Bibbia è senz'altro più comprensibile.


Ma esiste una "Bibbia" che non sia una traduzione? Cosa ci vedi di strano in chiamarla Traduzione delle Sacre Scritture? Non comprendo...

Vedi caro Victor, La Bibbia è un testo universale, ma come ti ripeto ci sono altre traduzioni di scritture considerate "sacre" che non sono la Bibbia. Per gli Indù ad esempio sono i Veda, per i musulmani il Corano e via discorrendo. Poi Traduzione del Nuovo Mondo. Il Mondo in quanto Terra ha 4,543 x 10^9 anni che equivalgono a circa 4,5 miliardi: Quindi Nuovo? Direi vecchio (e pure parecchio). Oppure il Nuovo Mondo in quanto America, perché scoperta di "recente"? E che c'entra! <Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture> Non sarebbe più coerente scrivere come tutti Bibbia? Oppure i Testimoni di Geova vogliono distinguersi anche lì ?
"Qualcuno" sostiene che quanto scrivo non abbia senso, ma io credo di farmi comprendere abbastanza bene e poi se qualcuno non è d'accordo ha tutti i diritti per non esserlo.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 22/02/2021, 13:19

Scusami, ma fatico a capire il filo logico di quello che scrivi. Cosa c'entrano ora i veda con l'incipit del thread? Tu hai esordito con:

"'l'insegnante obbiettò dicendo che quella non era una vera Bibbia, ma una traduzione stampata ad uso e consumo dei Testimoni Di Geova con annesse tutte le imprecisioni ed incongruenze fornite dalla loro dottrina. In effetti in copertina non compariva il termine BIBBIA, bensì TRADUZIONE."

Quindi la mia domanda: cosa ci trovi di strano? Non sono forse tutte le Bibbie delle traduzioni? Cosa cambia mettere in copertina "Bibbia" o "Traduzione delle Sacre Scritture"? Non comprendo il punto della critica.

Semmai bisognerebbe entrare in merito di COME sia stata fatta la traduzione, avendone le dovute competenze, certo.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3550
Iscritto il: 14/05/2016, 20:25

Messaggiodi Sandro » 22/02/2021, 14:27

VictorVonDoom ha scritto:Scusami, ma fatico a capire il filo logico di quello che scrivi. Cosa c'entrano ora i veda con l'incipit del thread? Tu hai esordito con:

"'l'insegnante obbiettò dicendo che quella non era una vera Bibbia, ma una traduzione stampata ad uso e consumo dei Testimoni Di Geova con annesse tutte le imprecisioni ed incongruenze fornite dalla loro dottrina. In effetti in copertina non compariva il termine BIBBIA, bensì TRADUZIONE."

Quindi la mia domanda: cosa ci trovi di strano? Non sono forse tutte le Bibbie delle traduzioni? Cosa cambia mettere in copertina "Bibbia" o "Traduzione delle Sacre Scritture"? Non comprendo il punto della critica.

Semmai bisognerebbe entrare in merito di COME sia stata fatta la traduzione, avendone le dovute competenze, certo.

A questo punto se fatichi a capire il filo logico non so cosa farci.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Quixote » 22/02/2021, 21:40

Prima di postare e scrivere post e thread controproduttivi, perché irrazionalmente geovofobici, dovreste contare sino a dieci e poi evitare di digitare facezie: capisco che il geovismo abbia inferto ferite non facilmente rimarginabili, ma questa non è una buona ragione per scrivere corbellerie:

l'insegnante obbiettò dicendo che quella non era una vera Bibbia, ma una traduzione stampata ad uso e consumo dei Testimoni Di Geova con annesse tutte le imprecisioni ed incongruenze fornite dalla loro dottrina. In effetti in copertina non compariva il termine BIBBIA, bensì TRADUZIONE.


Se mai esistesse, cotesta insegnante sarebbe al più agglomerato di ignoranza, perché talmente insipiente da ignorare che il titolo della TNM, sia 1987 che 2017 è Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture, Quindi non tace affatto l’equivalente italiano del titolo greco, ergo a tutti i gli effetti bibbia, non femm. sing., ma originale plurale neutro che vale ‘i libri’, vale a dire anche scritture, e in questo certo più onesta, a rigor di termini della mia Bibbia CEI del 1974, che si intitola impropriamente (filologicamente parlando) La sacra bibbia, tacendo non solo di essere anch’essa una traduzione, e illudendoci con un aggettivo che certo non fa parte del titolo originale, ma è apposto dai suoi lettori (come Divina commedia è opera del Boccaccio e non di Dante, che aveva chiamato il suo poema o Comedía o Poema sacro).

Come disse anche Poly anni fa in un suo splendido thread, che merita ancor oggi di essere letto, la Bibbia non esiste (e men che mai come titolo): esistono i suoi libri, senza il NT nella tradizione ebraica, coi deuterocanonici in quella cattolica, senza gli stessi in quella protestante; bibbia è anche quella di Mormon, e genericamente parlando, perfino il Corano. Mi auguro davvero che non esistano insegnanti, nemmeno alle elementari, privi di queste nozioni di base, o peggio, faziosi tendenziozi intolleranti.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4651
Iscritto il: 15/08/2011, 23:26
Località: Cesena

@quixote

Messaggiodi Sandro » 22/02/2021, 22:07

Evidentemente io e l'insegnante non siamo intelligenti come te.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

La Bibbia dei T.d.G.

Messaggiodi Sandro » 23/02/2021, 11:28

Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 23/02/2021, 12:01

sandrosolustri ha scritto:http://bibbia.sentieriantichi.org/varie/torre.html


E quindi? Ti ricordo che, come da titolo del thread, hai iniziato parlando di una cosa e ora hai deviato su un altro argomento.
La tua dichiarazione iniziale era che quella dei TdG non è una Bibbia ma una traduzione.
Ora ti riferisci alle manomissioni nella traduzione, se mai quel link che hai indicato parli, e con competenza, di questo.
Forse dovresti essere meno confusionario.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3550
Iscritto il: 14/05/2016, 20:25

ultimo tentativo

Messaggiodi Sandro » 23/02/2021, 13:00

VictorVonDoom ha scritto:
sandrosolustri ha scritto:http://bibbia.sentieriantichi.org/varie/torre.html


E quindi? Ti ricordo che, come da titolo del thread, hai iniziato parlando di una cosa e ora hai deviato su un altro argomento.
La tua dichiarazione iniziale era che quella dei TdG non è una Bibbia ma una traduzione.
Ora ti riferisci alle manomissioni nella traduzione, se mai quel link che hai indicato parli, e con competenza, di questo.
Forse dovresti essere meno confusionario.

Mettiamo il caso che io fossi un "sufficientemente preparato" traduttore del greco e mi cimentassi nella traduzione della Poetica di Aristotele in cui inserissi anche una qualche mia libera interpretazione. Poi fornissi la mia opera all'editore per la stampa con il titolo di: <Traduzione del vecchio continente del trattato di Aristotele ad uso didattico> sottointendendo trattasi della Poetica. Poi qualora un professore di greco chiedesse alla classe di portare la Poetica, qualcuno si presentasse col mio testo:< Traduzione del ecc. ecc. >
Il prof. dopo averla esaminata accuratamente potrebbe sentenziare: "Acconsentiamo la "dicitura": "(Libera) Traduzione del vecchio continente del trattato ecc. ecc." Ma non POETICA di Aristotele poiché, non contenendo il pensiero esteso del filosofo: Il termine POETICA non le si addice.
PS. E poi semmai qualcuno dà dell'ignorante al professore.
Victor, comunque scusami tanto se poi non ti rispondo più.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi enkidu » 23/02/2021, 20:13

Volevo da qualcuno di voi una delucidaIone.
Io in 40 anni NON sono sicuro di aver capito cosa voglia dire il " nome della Bibbia dei TdG. Cioè cosa vuol dire
"traduzione del nuovo mondo delle sacre scritture"" ?
A occhio l ho sempre interpretato : " questo testo contiene il nuovo mondo promesso dalle sacre scritture tradotto"
È giusto?


Mi sembra un po' cervellotico. A questo punto bastava ( come il riferimento di Achille) " Sacre scritture" ( tanto il termine Cristiano o di Geova non c'è neanche nel loro testo).
enkidu
Utente Junior
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 09/05/2011, 20:11

Messaggiodi Achille » 23/02/2021, 20:24

enkidu ha scritto:Volevo da qualcuno di voi una delucidaIone.
Io in 40 anni NON sono sicuro di aver capito cosa voglia dire il " nome della Bibbia dei TdG. Cioè cosa vuol dire
"traduzione del nuovo mondo delle sacre scritture"" ?
A occhio l ho sempre interpretato : " questo testo contiene il nuovo mondo promesso dalle sacre scritture tradotto"
È giusto?


Mi sembra un po' cervellotico. A questo punto bastava ( come il riferimento di Achille) " Sacre scritture" ( tanto il termine Cristiano o di Geova non c'è neanche nel loro testo).
Da un post de Ilnonnosa di qualche anno fa:

A pagina 3 della “Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture” troviamo scritto:

“Il SOVRANO SIGNORE GEOVA HA DETTO QUESTO:
‘… ECCO, IO CREO NUOVI CIELI E NUOVA TERRA;
E LE COSE PRECEDENTI NON SARANNO
RICORDATE, NÉ SALIRANNO IN CUORE’”.
(Isaia 65:13, 17 e 2° Pietro 3:13)

Molti si sono chiesti come mai nelle loro Bibbie cattoliche o protestanti in copertina ci sia scritto "BIBBIA" o "Sacra Bibbia", mentre in quella edita dai tdG c'è scritto "Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture”. Si poneva l’accento su “Nuovo Mondo” perché Il Corpo Direttivo dei testimoni di Geova intendeva usarla anche dopo, in quel “Nuovo Mondo” che ritengono stanno preparando e a cui si accenna in Isaia 65:17 e 2 Pietro 3:13.

Ed ecco la risposta della Società Torre di Guardia sul perché si chiama “Traduzione del Nuovo Mondo”:

“Poiché allora darò in cambio ai popoli una lingua pura, perché tutti invochino il nome di Geova, perché lo servano a spalla a spalla” Sofonia 3:9 (TNM ed. 1987)

“Qual è questa lingua e quale ne è il libro di testo? La risposta a questa domanda è comprensibilissima. Poiché è il Signore Geova che rivolge ai popoli la lingua pura, dobbiamo ricorrere alla sua Parola, la Sacra Bibbia, perché di questa egli vuole che parliamo. La Bibbia è il libro di testo che insegna questa lingua nel giusto nuovo mondo. … nessuna tradizione scritta delle Scritture fino a questo giorno è ispirata. Inoltre, essendo fatte da copie imperfette delle Scritture originali, le traduzioni in lingue estere sono rese sovente più incapaci di presentare perfettamente il pensiero o significato originario. Quindi nessuna delle presenti traduzioni delle Sacre Scritture deve essere venerata come ispirata, neppure la più popolare traduzione inglese della Bibbia, la Versione del re Giacomo, né la Volgota latina o la versione di Martin Lutero. … Il traduttore non dovrebbe pensare di farsi un nome facendo riportare il suo nome sulla sua traduzione. Egli dovrebbe essere assorbito dal desiderio di presentare la “lingua pura” della verità divina affinché i lettori della sua traduzione possono invocare il nome di Dio, il cui nome è Geova, e possono unirsi a persone cha parlano altre lingue e dialetti nel servizio dell’unico vero Dio di comune accordo. In questo modo il traduttore serve il proposito di Dio e opera per la propria salvezza e per quella di coloro che adoperano la sua traduzione. … Per mezzo dell’organizzazione teocratica dei suoi unti testimoni egli (Dio) ha reso sempre più chiara la verità della Bibbia purificando il loro linguaggio. Così oggi essi parlano e vivono in armonia con la lingua del prossimo nuovo mondo. E fin d’ora, in quest’anno 1950, la sua provvidenza produce questa traduzione del Nuovo Mondo delle Scritture greche cristiane come un’ulteriore purificazione del discorso del suo popolo. Egli l’ha benignamente provveduta come un’ulteriore, potente mezzo per rivolgere ai popoli una ‘lingua pura’”. (La Torre di Guardia 1° maggio 1951 pp. 132, 133, 134, 139)

https://geovainforma.freeforumzone.com/ ... o%E2%80%9D.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi Sandro » 23/02/2021, 20:27

enkidu ha scritto:Volevo da qualcuno di voi una delucidaIone.
Io in 40 anni NON sono sicuro di aver capito cosa voglia dire il " nome della Bibbia dei TdG. Cioè cosa vuol dire
"traduzione del nuovo mondo delle sacre scritture"" ?
A occhio l ho sempre interpretato : " questo testo contiene il nuovo mondo promesso dalle sacre scritture tradotto"
È giusto?


Mi sembra un po' cervellotico. A questo punto bastava ( come il riferimento di Achille) " Sacre scritture" ( tanto il termine Cristiano o di Geova non c'è neanche nel loro testo).

No Enkidu. E' cervellotico chi lo fa notare.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi MatrixRevolution » 23/02/2021, 20:36

Come detto già altre volte, tecnicamente è un semplice Commentario alla Bibbia, in quanto riporta migliaia di aggiunte non presenti nel testo originale.
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1819
Iscritto il: 14/06/2009, 19:42
Località: Roma

Messaggiodi Achille » 23/02/2021, 20:56

VictorVonDoom ha scritto:
sandrosolustri ha scritto:http://bibbia.sentieriantichi.org/varie/torre.html


E quindi? Ti ricordo che, come da titolo del thread, hai iniziato parlando di una cosa e ora hai deviato su un altro argomento.
La tua dichiarazione iniziale era che quella dei TdG non è una Bibbia ma una traduzione.
Ora ti riferisci alle manomissioni nella traduzione, se mai quel link che hai indicato parli, e con competenza, di questo.
Una pagina di Giacinto Butindaro...
Dalla padella alla brace...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi Sandro » 23/02/2021, 21:10

Achille ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:
sandrosolustri ha scritto:http://bibbia.sentieriantichi.org/varie/torre.html


E quindi? Ti ricordo che, come da titolo del thread, hai iniziato parlando di una cosa e ora hai deviato su un altro argomento.
La tua dichiarazione iniziale era che quella dei TdG non è una Bibbia ma una traduzione.
Ora ti riferisci alle manomissioni nella traduzione, se mai quel link che hai indicato parli, e con competenza, di questo.
Una pagina di Giacinto Butindaro...
Dalla padella alla brace,

Vedi Achille, tu dici: E' di Giacinto Butindoro. Dalla padella alla brace.
Io non lo direi Mai.
C'è chi dice: Achille Lorenzi? Dio ce ne scampi. Dalla brace alla fiamma ossidrica.
Sandro Solustri? Leggi i suoi Thread. E' un povero idiota.
E allora?
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Achille » 23/02/2021, 21:24

sandrosolustri ha scritto:Vedi Achille, tu dici: E' di Giacinto Butindoro. Dalla padella alla brace.
Io non lo direi Mai.
Butindaro, non Butindoro.
Evidentemente non sai chi sia questo signore.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi Sandro » 23/02/2021, 21:29

Achille ha scritto:
sandrosolustri ha scritto:Vedi Achille, tu dici: E' di Giacinto Butindoro. Dalla padella alla brace.
Io non lo direi Mai.
Butindaro, non Butindoro.
Evidentemente non sai chi sia questo signore.

E' questo. Ma non mi tocca. Perché come scrivono di lui potrebbero scrivere di noi.
https://genesi65.wordpress.com/2010/10/ ... ppartiene/
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Quixote » 24/02/2021, 2:08

È deludente fare questione personale dei propri problemi con la WTS, criticando singoli aspetti, o meglio inezie, della TNM o NWT, senza minimamente vi sfiori che il problema reale si situi a tutt’altra quota:

Achille ha scritto:

Ed ecco la risposta della Società Torre di Guardia sul perché si chiama “Traduzione del Nuovo Mondo”:

“Poiché allora darò in cambio ai popoli una lingua pura, perché tutti invochino il nome di Geova, perché lo servano a spalla a spalla” Sofonia 3:9 (TNM ed. 1987)

“Qual è questa lingua e quale ne è il libro di testo? La risposta a questa domanda è comprensibilissima. Poiché è il Signore Geova che rivolge ai popoli la lingua pura, dobbiamo ricorrere alla sua Parola, la Sacra Bibbia, perché di questa egli vuole che parliamo. La Bibbia è il libro di testo che insegna questa lingua nel giusto nuovo mondo. … nessuna tradizione scritta delle Scritture fino a questo giorno è ispirata. Inoltre, essendo fatte da copie imperfette delle Scritture originali, le traduzioni in lingue estere sono rese sovente più incapaci di presentare perfettamente il pensiero o significato originario. Quindi nessuna delle presenti traduzioni delle Sacre Scritture deve essere venerata come ispirata, neppure la più popolare traduzione inglese della Bibbia, la Versione del re Giacomo, né la Volgota latina o la versione di Martin Lutero. … Il traduttore non dovrebbe pensare di farsi un nome facendo riportare il suo nome sulla sua traduzione. Egli dovrebbe essere assorbito dal desiderio di presentare la “lingua pura” della verità divina affinché i lettori della sua traduzione possono invocare il nome di Dio, il cui nome è Geova, e possono unirsi a persone cha parlano altre lingue e dialetti nel servizio dell’unico vero Dio di comune accordo. In questo modo il traduttore serve il proposito di Dio e opera per la propria salvezza e per quella di coloro che adoperano la sua traduzione. … Per mezzo dell’organizzazione teocratica dei suoi unti testimoni egli (Dio) ha reso sempre più chiara la verità della Bibbia purificando il loro linguaggio. Così oggi essi parlano e vivono in armonia con la lingua del prossimo nuovo mondo. E fin d’ora, in quest’anno 1950, la sua provvidenza produce questa traduzione del Nuovo Mondo delle Scritture greche cristiane come un’ulteriore purificazione del discorso del suo popolo. Egli l’ha benignamente provveduta come un’ulteriore, potente mezzo per rivolgere ai popoli una ‘lingua pura’”. (La Torre di Guardia 1° maggio 1951 pp. 132, 133, 134, 139)

https://geovainforma.freeforumzone.com/ ... o%E2%80%9D.


A questo ho già risposto in dettaglio nel 2013, e quanto allora scritto vale tuttora:

https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?p=248677#p248677

Salvo che ora i tempi sono cambiati, e approfittando della sua noncuranza storica, mai ora la WTS o il CD sosterrebbero prese di posizioni così ridicole. Del resto la nuova TNM è realmente una ritrattazione/palinodia della prima, quella troppo letterale, questa troppo libera. L’una nega l’altra, e ne l’una né l’altra è tenuta in alcun conto in qualsiasi circuito scientifico. D’avvero non vedo il senso di stare a discutere se sia o meno una traduzione: persino mie traduzioni di Catullo e Ovidio fatte a quattordici anni sono traduzioni, di sicuro pessime, ma sempre tali, davvero non comprendo il problema, se non nell’ottica di revanche da parte di persone ferite dal cult geovista, che non sono ancora riuscite a metabolizzare l’entità dei danni, presunti o reali, subiti.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4651
Iscritto il: 15/08/2011, 23:26
Località: Cesena

Messaggiodi Achille » 24/02/2021, 7:54

sandrosolustri ha scritto:
Butindaro, non Butindoro.
Evidentemente non sai chi sia questo signore.

E' questo. Ma non mi tocca. Perché come scrivono di lui potrebbero scrivere di noi.
https://genesi65.wordpress.com/2010/10/ ... ppartiene/
Questo è vero. In effetti la mia critica a Butindaro, in questo contesto, potevo anche evitarla.

Ma la tua citazione della pagina di Butindaro comunque, come ti ha fatto notare anche Victor, è piuttosto off topic.
Non si parlava di come la TNM traduce ma se la TNM può essere considerata una Bibbia.

La risposta alla domanda sul perché si chiama "Traduzione del Nuovo Mondo" è stata data nel post che ho citato de ilnonnosa.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi Achille » 24/02/2021, 10:31

Ho pubblicato nel sito una paginetta in cui si spiega il motivo per cui la Bibbia dei TdG si chiama "Traduzione del Nuovo Mondo":

https://www.infotdgeova.it/perche-si-chiama-tnm.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Tagliamo una volta per tutte la testa al toro

Messaggiodi Sandro » 24/02/2021, 11:40

Rispondetemi: La mia "Traduzione" della Poetica potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Poetica di Aristotele?
" " :La "Traduzione del Nuovo Mondo" potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Bibbia ?
SI o NO ?



Mettiamo il caso che io fossi un "sufficientemente preparato" traduttore del greco e mi cimentassi nella traduzione della Poetica di Aristotele in cui inserissi anche una qualche mia libera interpretazione. Poi fornissi la mia opera all'editore per la stampa con il titolo di: <Traduzione del vecchio continente del trattato di Aristotele ad uso didattico> sottointendendo trattasi della Poetica. Poi qualora un professore di greco chiedesse alla classe di portare la Poetica, qualcuno si presentasse col mio testo:< Traduzione del ecc. ecc. >
Il prof. dopo averla esaminata accuratamente potrebbe sentenziare: "Acconsentiamo la "dicitura": "(Libera) Traduzione del vecchio continente del trattato ecc. ecc." Ma non POETICA di Aristotele poiché, non contenendo il pensiero esteso del filosofo: Il termine POETICA non le si addice.
PS. E poi semmai qualcuno dà dell'ignorante al professore.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 12:55

Messaggiodi Achille » 24/02/2021, 12:09

sandrosolustri ha scritto:La "Traduzione del Nuovo Mondo" potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Bibbia ?
SI o NO ?
Io mi domando: la Bibbia del Re Giacomo, con tutti gli errori che conteneva e che sono stati universalmente riconosciuti come tali dagli eruditi, potrebbe essere definita LA Bibbia?

Esiste una traduzione che può considerarsi LA Bibbia?

Mi pare che nessuno pretenda questa esclusività.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi brisa » 24/02/2021, 13:15

Oppure, può definirsi Bibbia la Diodati che in 1 Giovanni 5:7 aggiunge le parole "Poiché tre sono quelli che rendono testimonianza nel cielo: il Padre, la Parola e lo Spirito Santo; e questi tre sono uno"? La risposta è sì.
sandrosolustri ha scritto:La "Traduzione del Nuovo Mondo" potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Bibbia ? SI o NO ?
SI
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 862
Iscritto il: 24/01/2011, 11:24

Messaggiodi Achille » 24/02/2021, 14:17

brisa ha scritto:
saendrosolustri ha scritto:La "Traduzione del Nuovo Mondo" potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Bibbia ? SI o NO ?
SI
Be', proprio LA Bibbia non direi.
Una Bibbia, non LA Bibbia.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15495
Iscritto il: 10/06/2009, 17:22

Messaggiodi brisa » 24/02/2021, 18:27

Achille ha scritto:
brisa ha scritto:
saendrosolustri ha scritto:La "Traduzione del Nuovo Mondo" potrebbe definirsi a tutti gli effetti LA Bibbia ? SI o NO ?
SI
Be', proprio LA Bibbia non direi.
Una Bibbia, non LA Bibbia.
Bè, io l'avevo inteso come semplice titolo :risata: Se invece la intendeva come "il non plus ultra delle Bibbie" direi che allora la domanda sarebbe capziosa, sarebbe impossibile rispondere di sì. Ma come hai scritto tu sarebbe probabilmente impossibile per qualsiasi Bibbia.
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 862
Iscritto il: 24/01/2011, 11:24

Prossimo

Torna a La Traduzione del Nuovo Mondo, la Bibbia dei Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici