Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

TdG rifiuta trasfusione: appello della figlia

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

TdG rifiuta trasfusione: appello della figlia

Messaggiodi Achille » 09/03/2011, 17:48

17:04 09 MAR 2011

(AGI) - Imperia, 9 mar. - Un appello per salvare la madre, Testimone di Geova, che rifiuta di essere sottoposta ad una trasfusione di sangue. Accade a Bordighera, dove A.I., 68 anni, e' ricoverata dal 24 febbraio scorso. L'altra notte e' stata colta da una emorragia interna e ora rischia di morire se non verra' sottoposta ad una trasfusione.
"Aiutatemi a salvare mia madre - e' l'appello della figlia - non vuole alcuna trasfusione e ormai e' in pericolo di vita". Dalla Asl 1 imperiese avvertono che i medici, in questo caso, non possono intervenire e l'unico modo per sostituirsi alla volonta' della paziente e' quello di interpellare l'autorita' giudiziaria. La donna era entrata in ospedale per dei bruciori di stomaco e pochi giorni fa e' stata colta da un attacco cardiorespiratorio Si e' ripresa, ma poi le sue condizioni sono precipitate e ora rischia la vita. (AGI)

Link: http://www.agi.it/genova/notizie/201103 ... lla_figlia
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 09/03/2011, 17:49

Altri articoli sul caso:

http://www.riviera24.it/articoli/2011/0 ... ta-morendo

Qui si legge che la donna avrebbe poi dato l'assenso alla trasfusione:

http://www.sanremonews.it/2011/03/09/le ... urata.html

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Direi che è andata a finire bene

Messaggiodi Katia » 09/03/2011, 18:12

Meno male che la signora alla fine ha dato il consenso per la trasfusione... e ora sta molto meglio.
Katia
 

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 09/03/2011, 18:18

Sono proprio contento che alla fine questa TdG abbia deciso "per la vita", fa piacere leggere queste notizie, a prescindere il poi.
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3848
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi daniela47 » 09/03/2011, 18:31

Finalmente una persona che ha usato il buon senso.
Certamente non deve essere stato una scelta facile per questa signora, considerando il terribile sistema adottato in certi casi dall’organizzazione di geova, cioè gli AVVOLTOI che stanno lì, a guardia della preda.
La presenza inquietante dei comitati sanitari geovisti provocano una sudditanza ed un timore non da poco, specialmente nello stato di fragilità in cui si trova una persona nelle sue condizioni.
Ammiro molto la figlia che ha fatto in modo da allertare l’opinione pubblica sul caso, forse anche questo ha avuto un ruolo abbastanza importante nella situazione.

Loro i TDG, non mollano tanto facilmente, certamente hanno timore dell’opinione pubblica che in queste circostanze si sarebbe scatenata e non certo a LORO VANTAGGIO.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

SAGGIA DECISIONE

Messaggiodi Giovanni da Fasano » 09/03/2011, 18:49

complimenti alla signora, probabilmente si è liberata dalla schiavitù della wt, saggia decisione :appl:
Avatar utente
Giovanni da Fasano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1145
Iscritto il: 21/09/2009, 14:53
Località: Fasano (BR)

Messaggiodi lovelove84 » 09/03/2011, 18:57

Che meravigliaaaa... complimenti anche alla figlia

ma ora sul lato "fede" cosa succederà alla madre?
SI DEVE INSEGNARE A PENSARE, E NO A COSA PENSARE..
Margaret Mead


Lovelove84
Avatar utente
lovelove84
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1660
Iscritto il: 27/07/2009, 14:18

Messaggiodi Mario70 » 09/03/2011, 19:00

lovelove84 ha scritto:Che meravigliaaaa... complimenti anche alla figlia

ma ora sul lato "fede" cosa succederà alla madre?


Sarà considerata dissociata (e non verrà quindi disassociata da un comitato giudiziario) per non avere ripercussioni legali.
Essendo la vicenda diventata pubblica non credo che accettino eventuali "petimenti", quindi sarà come uno di noi, reietto e ostracizzato a vita dagli altri tdg a meno che non decida di rientrare.
ciao
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6085
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Katia » 09/03/2011, 19:04

Quelli del Comitato Sanitario sono terribili. Li ho dovuto subire quando assistevo mio nonno e l'anno dopo sono stata ricoverata io in fase anoressica (anche se ora non si direbbe proprio che ho passato quella fase). Non ho visto nessun atteggiamento amorevole, benevolo e vero interesse per chi è malato. Li ho visti piuttosto dittatoriali e superbi. Un giorno, mia cognata, cattolica fervente, li ha cacciati via dicendo loro di lasciarmi stare e io dovetti dire ai medici di fare in modo che non venissero più a "trovarmi". Benché non fossi cattolica, mia cognata mi ha fatto benedire da un prete... Ho trovato quel gesto molto più genuino dei tanti giri di parole dei membri del Comitato Sanitario di dove vivo.
Ultima modifica di Katia il 09/03/2011, 19:06, modificato 1 volta in totale.
Katia
 

Messaggiodi Katia » 09/03/2011, 19:06

Sarà considerata dissociata (e non verrà quindi disassociata da un comitato giudiziario) per non avere ripercussioni legali.
Essendo la vicenda diventata pubblica non credo che accettino eventuali "petimenti", quindi sarà come uno di noi, reietto e ostracizzato a vita dagli altri tdg a meno che non decida di rientrare.
ciao


Scusa Mario, sono rimasta indietro per quanto riguarda le dissociazioni "automatiche". Pensavo ancora che scaturissero quando uno va a votare e fa il servizio militare di leva....
Katia
 

Messaggiodi Mario70 » 09/03/2011, 19:08

Katia ha scritto:
Sarà considerata dissociata (e non verrà quindi disassociata da un comitato giudiziario) per non avere ripercussioni legali.
Essendo la vicenda diventata pubblica non credo che accettino eventuali "petimenti", quindi sarà come uno di noi, reietto e ostracizzato a vita dagli altri tdg a meno che non decida di rientrare.
ciao


Scusa Mario, sono rimasta indietro per quanto riguarda le dissociazioni "automatiche". Pensavo ancora che scaturissero quando uno va a votare e fa il servizio militare di leva....


Infatti hai citato altri due casi che se disassociassero incorrerebbero in ripercussioni legali...
Ne parla anche il libro degli anziani, vai a dargli un'occhiata:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?style=10&p=92449#p92449
ciao
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6085
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Katia » 09/03/2011, 19:35

Scusa Mario, sono rimasta indietro per quanto riguarda le dissociazioni "automatiche". Pensavo ancora che scaturissero quando uno va a votare e fa il servizio militare di leva....


Infatti hai citato altri due casi che se disassociassero incorrerebbero in ripercussioni legali...
Ne parla anche il libro degli anziani, vai a dargli un'occhiata:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?style=10&p=92449#p92449
ciao


Il bello è che l'avevo pure letto! Comincio a far concorrenza alla nonna di Axl :risatina:

Però viene comunque valutata la possibilità che la persona si penta e allora andrà incontro ad una riprensione pubblica con tanto di restrizioni, il che non è il massimo da affrontare dopo essere stati malati.
Katia
 

Messaggiodi Patrizia-B » 09/03/2011, 20:23

Meno male che la signora alla fine ha dato il consenso per la trasfusione... e ora sta molto meglio.
grandissima donna...il suo esempio serva per insegnare a difendere la vita come un dono prezioso... :fiori:
Patrizia-B
Utente Junior
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 02/01/2011, 17:30

Messaggiodi Tiziano » 09/03/2011, 20:51

visto che ...Bordighera non è molto lontano da casa mia ho già contattato la Riviera 24 lasciando i miei dati che può renderli disponibili alla figlia della signora tdg per...diciamo... un eventuale aiuto
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

mi auguro.....

Messaggiodi Dingus JJ » 09/03/2011, 21:58

Mi auguro,che l'aver sperimentato in prima persona una scelta di questo genere contribuisca a far riflettere questa donna su tutti i giudizi ed ostracismi che probabilmente in quanto testimone avra' operato su altri "dissidenti".In seguito che la societa' civile le sia vicino pronta a fare da eco al subdolo e strisciante ostracismo di cui sara' sicuramente oggetto.
E QUESTO IL CASO CHE LA STAMPA DOVREBBE SEGUIRE PASSO DOPO PASSO,non quando il paziente si lascia morire confermando l'idea di un popolo pervaso da un'omogenea follia,ma a cosa porta la scelta di vivere di un'adepto contro le indicazioni dell'organizzazione.
QUESTA ECO,MAGARI,come ha suggerito Opepo,potremmo essere noi!!!
CHIAMIAMO CINICO CHI NON CONDIVIDE LE NOSTRE ILLUSIONI.
IL CINICO E' COLUI CHE CONOSCE IL PREZZO DI TUTTE LE COSE MA IL VALORE DI NESSUNA.
LA VERITA STA SPESSO NEL MEZZO, MA MAI NELLE SALE DEL REGNO!

Le origini del Dingus
Avatar utente
Dingus JJ
Utente Master
 
Messaggi: 3614
Iscritto il: 07/02/2010, 17:02

Messaggiodi geovologo » 10/03/2011, 5:52

Achille Lorenzi ha scritto:Altri articoli sul caso:

http://www.riviera24.it/articoli/2011/0 ... ta-morendo" target="_blank" target="_blank" target="_blank" target="_blank

Qui si legge che la donna avrebbe poi dato l'assenso alla trasfusione:

http://www.sanremonews.it/2011/03/09/le ... urata.html" target="_blank" target="_blank" target="_blank" target="_blank

Achille


Qui si legge la smentita della figlia circa l'assenso della madre all'emotrasfusione:
http://www.riviera24.it/articoli/2011/0 ... ella-madre" target="_blank" target="_blank" target="_blank
Cordialmente
geovologo
Presentazione: https://infotdgeova.freeforumzone.com/d ... dd=4592011

Sii tu il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo - Gandhi
Avatar utente
geovologo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 13/06/2009, 20:39

Messaggiodi Lidia » 10/03/2011, 6:15

geovologo ha scritto:Qui si legge la smentita della figlia circa l'assenso della madre all'emotrasfusione:
http://www.riviera24.it/articoli/2011/0 ... ella-madre" target="_blank" target="_blank" target="_blank


Se la signora è in grado di intendere e di volere, ha tutto il diritto di rifiutare, ma solo per se stessa, un trattamento medico che ritiene lesivo del diritto di seguire i dettami della sua religione. Purchè non si verifichino pressioni esterne ,vedi comitati sanitari che mi ricordano molto il modus operandi dei catari nei confronti dei moribondi, tali da influire sulle sue decisioni.
Pochi anni fa è avvenuto il caso di quella signora che si è lasciata morire per non subire l' amputazione della gamba. Per quanto siano scelte infelici, rientrano nel diritto di ciascuno di rifiutare in piena coscenza, cure che riteniamo di non dover accettare.
Avatar utente
Lidia
Utente Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi tartuca » 10/03/2011, 10:16

Mario70 ha scritto:
lovelove84 ha scritto:Che meravigliaaaa... complimenti anche alla figlia

ma ora sul lato "fede" cosa succederà alla madre?


Sarà considerata dissociata (e non verrà quindi disassociata da un comitato giudiziario) per non avere ripercussioni legali.
Essendo la vicenda diventata pubblica non credo che accettino eventuali "petimenti", quindi sarà come uno di noi, reietto e ostracizzato a vita dagli altri tdg a meno che non decida di rientrare.
ciao


Dici? Io credo che lo considereranno un momento di "incapacità mentale" causato dalla figlia.............
Avatar utente
tartuca
Utente Senior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi Chopin » 10/03/2011, 15:49

Ed ecco un articolo su La Repubblica:

http://genova.repubblica.it/cronaca/201 ... ef=HREC2-5
Chopin
Nuovo Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 29/06/2010, 20:08

Messaggiodi Mario70 » 10/03/2011, 16:09

tartuca ha scritto:
Mario70 ha scritto:
lovelove84 ha scritto:Che meravigliaaaa... complimenti anche alla figlia

ma ora sul lato "fede" cosa succederà alla madre?


Sarà considerata dissociata (e non verrà quindi disassociata da un comitato giudiziario) per non avere ripercussioni legali.
Essendo la vicenda diventata pubblica non credo che accettino eventuali "petimenti", quindi sarà come uno di noi, reietto e ostracizzato a vita dagli altri tdg a meno che non decida di rientrare.
ciao


Dici? Io credo che lo considereranno un momento di "incapacità mentale" causato dalla figlia.............


Mah... se fosse una cosa locale e senza aver suscitato scalpore, potrei anche crederci, ma a questo livello non credo proprio, a parte tutto spero per la vita di questa poveraccia che accetti sta benedetta trasfusione o che il giudice gli tolga il problema decidendo per lei.
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6085
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi daniela47 » 10/03/2011, 16:56

Anch'io mi auguro davvero tanto che si salvi prndendo il sangue o volente o nolente.

Resta però sempre il grave problema, che come dice la figlia, queste scelte personali rappresentano per i familiari delle sofferenze inimmaginabili, che non è possibile descrivere.

La cosa, per il momento più fattibile, è rendere pubbliche queste situazioni, darle in pasto alla stampa, che si sappia che certe scelte personali sono indotte ed alimentate dalla continua ingerenza, ancora più insidiosa e macabra dei comitati sanitari, con cui i familiari si devono misurare.
Fino a che punto sono scelte personali in questi momenti di fortissima fragilità del paziente, e fino a dove arriva l'ascendente insinuante e ingombrante, proprio in quei momenti delle
pressioni psicologiche dei geovisti impalati lì attorno al malato.
Si deve mettere bene in risalto pubblicamente queste cose, affinchè si sappia quale pericolo per la Società sono queste assurde regole geoviste.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Mamy » 10/03/2011, 18:38

Ma questi comitati sanitari che legittimità hanno in ambito ospedaliero?
Da noi c'è una circolare che dice (sulla privasi)le notizie dello stato di salute del paziente non no si devono dare se non ai famigliari stretti, (coniuge,genitori e fratelli)
salvo diversa richiesta dell'interessato.

Quindi che ruolo hanno stì personaggi ?
Mamy
 

Messaggiodi daniela47 » 10/03/2011, 18:56

E’ bene ribadire, per chi conosce ancora poco dei TDG, che nonostante le evoluzioni che mettono in campo e sbandierano sulle tecniche innovative riguardo all’evitare le trasfusioni, come si può vedere in alcuni casi, queste tecniche non possono essere sufficienti, e che ancora si registrano in molte parti del mondo MORTI PER RIFIUTO ALLE TRASFUSIONI da parte di aderenti ai TDG..

E’ una loro scelta di morire ?.
Bene !, ognuno si può suicidare come meglio crede.
Ma è giusto far sapere che di queste morti la responsabilità primaria è dell’organizzazione geovista,non solo per i convincimenti che attua negli aderenti e che fa radicare ben bene, ma anche comprimendo psicologicamente , sempre attraverso i Comitati Sanitari geovisti, fino all’ultimo momento di vita il povero malcapitato TDG, che magari all’ultimo potrebbe anche scegliere di vivere e di prendere il sangue per vivere, ma LORO, i TDG usano bene i sistemi di PERSUASIONE, ancor più forti e vincenti nei momenti così delicati per una persona indebolita e prostrata dal male.

Capisco che ai TDG crei fastidio che questo si sappia, e si riporti all’attenzione!!!!
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Lidia » 10/03/2011, 19:42

daniela47 ha scritto:E’ una loro scelta di morire ?.
Bene !, ognuno si può suicidare come meglio crede.

Rifiutare un trattamento non è suicidarsi. Certo che ricevere il sangue non è che si possa chiamare accanimento terapeutico.

daniela47 ha scritto:ma anche comprimendo psicologicamente , sempre attraverso i Comitati Sanitari geovisti, fino all’ultimo momento di vita il povero malcapitato TDG, che magari all’ultimo potrebbe anche scegliere di vivere e di prendere il sangue


Ecco, questo sì! Cosa ci stanno a fare questi comitati negli ospedali? Contro questa presenza bisognerebbe lottare. Anche il tdg ha diritto di cambiare opinione o credo e questo gli deve essere garantito fino all' ultimo momento di vita. Le ingerenze dei comitati sanitari, come ho detto sopra, mi ricordano dei Catari i quali credevano che il Sacramento dell' estrema unzione si dovesse somministrare solo una volta nella vita, per cui una volta ricevuto, si assicuravano che il malato morisse sul serio anche se fosse sopravvenuta una possibilità di guarigione. :inca:
Avatar utente
Lidia
Utente Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi daniela47 » 11/03/2011, 7:43

X l'attenta e saggia Lidia

In merito alle domande che poni sui Comitati Sanitari geovisti:
Io non so esattamente a quale principio delle LORO manovrate scritture, si attengono per questi Comitati, non so quale tipo di autorizzazione abbiano per poter essere presenti al letto di un TDG, in gravi condizioni che necessita del sangue.
Non so, ora attualmente, come si siano organizzati in questo campo.
So però quale presenza nociva, macabra e altamente insidiosa rappresentano.
E’ importante però che i familiari, come in questo caso la figlia, agiscano di conseguenza facendo conoscere, anche pubblicamente, la loro volontà di non rendersi partecipi di questo scempio disumano, ma anzi di intentare tutto per salvare la congiunta dalla morte.
Aggiungerei che chi si trovasse in simili circostanze, intendo i familiari non geovisti, di fare di tutto per tenere a debita distanza questi personaggi ambigui e pericolosi che esercitano un malevolo potere psicologico e di macabra sudditanza sul TDG in pericolo di vita.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Patrizia-B » 11/03/2011, 8:10

Io non so esattamente a quale principio delle LORO manovrate scritture, si attengono per questi Comitati, non so quale tipo di autorizzazione abbiano per poter essere presenti al letto di un TDG, in gravi condizioni che necessita del sangue.
Non so, ora attualmente, come si siano organizzati in questo campo.
So però quale presenza nociva, macabra e altamente insidiosa rappresentano.
E' veramente spaventoso! controllano, agiscono al fine di mantenere tutto nelle regole prestabilite. Nulla può essere trasgredito, non tanto per devozione religiosa quanto per irreprensibile e solida condotta sociale che deve dimostrarsi fedele al potere fino alla morte...e questa, statene certi, non è fede religiosa!!!!!!
Patrizia-B
Utente Junior
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 02/01/2011, 17:30

Si tratta della Vita

Messaggiodi vitale » 11/03/2011, 22:43

Non ci sono vie + giuste;
non ci sono vie + rapide.
Si tratta della Vita.
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Utente Master
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi daniela47 » 14/03/2011, 16:15

opepo ha scritto:visto che ...Bordighera non è molto lontano da casa mia ho già contattato la Riviera 24 lasciando i miei dati che può renderli disponibili alla figlia della signora tdg per...diciamo... un eventuale aiuto





Una persona che si trova nelle terribili circostanze di questa figlia, può avere una necessità davvero grande, di avere conforto da persone che la capiscano e la sostengano.

Auspico una possibilità di contatto come bene ha fatto Opepo, ad offrire.

Non è certo facile trovarsi ad essere ostacolati oltre che dalle "terribili scelte del congiunto, in questo caso la madre" anche dal gruppo ben astuto e ben "navigato" in simili casi, dei "fratelli geovisti".
LORO i cossidetti portavoce del paziente TDG, trattano con i medici, si permettono di suggerire scelte, frasi, all'orecchio del paziente, tutto questo ben forti e tracotanti del paravento del malato geovista a cui fanno dire ciò che LORO stabiliscono.
Perciò poter avere vicino qualcuno che LI CONOSCE BENE e ha la possibilità almeno di poter dare dei consigli ai parenti cosiddetti "increduli" che sono certamente sprovvisti delle astuzie e dei raggiri geovisti potrebbe procurare una difesa ed un aiuto non indifferente.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

La donna è morta

Messaggiodi Achille » 16/04/2011, 18:46

Un'altra vittima delle deliranti interpretazioni fondamentaliste del corpo direttivo:

http://www3.lastampa.it/cronache/sezion ... tp/398195/
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15283
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 16/04/2011, 19:45

Una delle innumerevoli vittime delle assurde, incivili, anticristiane dottrine del CD, di quei pochi che tengono in pugno la vita dei loro seguaci, e questa donna si aggiunge alle morti come i "Trapianti", i "Vaccini" e il "Sangue", per quanto ancora dobbiamo leggere di queste assurde morti?
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3848
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Prossimo

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici