Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

geova ? ma non raccontatemi bugie.

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

geova ? ma non raccontatemi bugie.

Messaggiodi luca(68) » 02/09/2011, 21:10

Qui ci sono tanti ex e vorrei chiedere delle informazioni sincere .
Avete mai organizzato incontri per far "incontrare" la gente ?
Avete mai organizzato/partecipato a feste dove il vero obbiettivo non era quello della convivialità ma altro ?
Lo scrivo solo perchè sono un pò dispiaciuto delle cose a cui sono obbligati i miei figli . Ne stanno già pagando le conseguenze e sono al punto di credere che stiano vivendo esperienze premature spinte dal gruppo testimoni che sono obbligati a frequentare.
Un conto sono le cose da ragazzini ed un conto sono le cose costruite ad arte (ma neanche tanto) dagli adulti.
Spero proprio mi diciate che sono un pazzo anche se qui i fatti mi invitano a preoccuparmi.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Tiziano » 02/09/2011, 21:44

non puoi essere più esplicito nelle tue preoccupazioni?
no...perchè così si arriva a pensare di tutto e di più
:strettamano:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

per opepo

Messaggiodi luca(68) » 02/09/2011, 22:02

Non voglio raccontare fatti di minorenni per destare interessi . Mi interessa sapere se c'è qualche onesto che mi può dare testimonianza di quanto richiesto.Temo che tra i tdg ci siano in uso , oltre ai soliti falsi strumenti che tutti conoscono , anche metodi sporchi e pericolosi per accattivarsi i più indifesi.
Sono cose che vivo sulla mia pelle , come si suol dire , ma necessito di riscontri oggettivi.
Poi si può approfondire.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Naaman » 02/09/2011, 22:19

in effetti non è chiaro cosa vuoi sapere. ad ogni modo nella comunità dei tdG non mi risulta si faccia opera di "ruffianeria" e sebbene ci possano essere fidanzamenti tra minorenni...le "coppie" di fidanzati vengono sempre sorvegliate...affinchè non abbiano occasione di avere rapporti prematrimoniali. Tra i "suggerimenti" per le coppie fidanzate c'è quello di uscire sempre in gruppo ed in presenza di "cristiani maturi".
resta comunque il fatto che non si capisce bene a cosa tu voglia alludere...
Naaman
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1026
Iscritto il: 27/04/2011, 13:11

Messaggiodi Dnick » 02/09/2011, 23:09

luca(68) ha scritto:Lo scrivo solo perchè sono un pò dispiaciuto delle cose a cui sono obbligati i miei figli .


Un pò dispiaciuto o un pò di più dispiaciuto.
Si è già dispiaciuti, se un familiare decide di far parte di tale culto, quando poi incominciano i problemi si aggiungono i più.
Quest'organizzazione tende a limitare la libertà individuale,
ed a considerare come famiglia i fratelli spirituali, e a far passare i consigli come obblighi,
di conseguenza dividono i familiari se hanno una fede diversa, probabilmente
potranno prendere la decisione di effettuare un servizio dove c'è più bisogno e quindi vivere con altri fratelli,
non sentendo ragione dai genitori infedeli .
I problemi potrebbero essere molteplici.
luca(68) ha scritto:Spero proprio mi diciate che sono un pazzo anche se qui i fatti mi invitano a preoccuparmi.


Se questo serve a farti sentire meglio va bene SEI UN PAZZO
ma mi sa che la tua coscienza sa bene che è una presa in giro.

Ascoltami per non sapendo di cosa parli,
dico solo
ascolta la tua coscienza.
Avatar utente
Dnick
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Cogitabonda » 03/09/2011, 0:10

Luca, da quello che scrivi non si riesce a capire niente. Però una cosa è chiarissima: quando un genitore ha la sensazione che c'è qualcosa che non va VUOL DIRE CHE E' PROPRIO COSI'! Magari si tratta di qualcosa di diverso da quello che sospetti, MA QUALCOSA NON VA!
La cosa peggiore che puoi fare è stare fermo e zitto a sperare che sia tutta una tua fantasia. Quindi invece di preoccuparti e basta, indaga e scopri cosa succede veramente, poi agisci.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8564
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi mauroz » 03/09/2011, 8:21

luca(68) ha scritto:Non voglio raccontare fatti di minorenni per destare interessi . Mi interessa sapere se c'è qualche onesto che mi può dare testimonianza di quanto richiesto.Temo che tra i tdg ci siano in uso , oltre ai soliti falsi strumenti che tutti conoscono , anche metodi sporchi e pericolosi per accattivarsi i più indifesi.
Sono cose che vivo sulla mia pelle , come si suol dire , ma necessito di riscontri oggettivi.
Poi si può approfondire.


se ti riferisci a festini stile "bunga-bunga" la denuncia e' preoccupante(organizzati da adulti poi...ma dài!!!) anche se bisogna dire che se qualcosa del genere succede in una congregazione non e' detto che sia una tendenza comune a tutte le congregazioni!
Se non puoi volare,corri.
Se non puoi correre, cammina.
Se non puoi camminare,striscia...
ma con tutti i mezzi, continua a muoverti sempre!!!
Avatar utente
mauroz
Utente Junior
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 17/07/2009, 18:15
Località: Cagliari

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/09/2011, 8:40

Se per metodi subdoli per accattivarsi le simpatie degli innocenti e/o sprovveduti intendi il cercar di far nascere simpatie o casti amori tra adolescenti, è pratica normale in qualsiasi clan o casta, quando si vietino contatti con clan nemici o caste ritenute inferiori per censo o credo.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi CignoNero » 03/09/2011, 8:45

luca(68) ha scritto:Qui ci sono tanti ex e vorrei chiedere delle informazioni sincere .
Avete mai organizzato incontri per far "incontrare" la gente ?
Avete mai organizzato/partecipato a feste dove il vero obbiettivo non era quello della convivialità ma altro ?
Lo scrivo solo perchè sono un pò dispiaciuto delle cose a cui sono obbligati i miei figli . Ne stanno già pagando le conseguenze e sono al punto di credere che stiano vivendo esperienze premature spinte dal gruppo testimoni che sono obbligati a frequentare.
Un conto sono le cose da ragazzini ed un conto sono le cose costruite ad arte (ma neanche tanto) dagli adulti.
Spero proprio mi diciate che sono un pazzo anche se qui i fatti mi invitano a preoccuparmi.


Scusa luca, potresti essere semplicemente più chiaro ?
Avatar utente
CignoNero
Nuovo Utente
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 07/08/2011, 14:40

Messaggiodi Naaman » 03/09/2011, 8:55

mauroz ha scritto: se ti riferisci a festini stile "bunga-bunga" la denuncia e' preoccupante(organizzati da adulti poi...ma dài!!!) anche se bisogna dire che se qualcosa del genere succede in una congregazione non e' detto che sia una tendenza comune a tutte le congregazioni!


scarto decisamente l'ipotesi bunga bunga geovista!!!
Naaman
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1026
Iscritto il: 27/04/2011, 13:11

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 03/09/2011, 10:10

Luca dice.
Avete mai organizzato incontri per far "incontrare" la gente ?


Diciamo che la congregazione non è un'agenzia matrimoniale oppure incontri tra single, dire questo significa fare un'affermazione non veritiera.

Detto questo, non era e non è da escludere che qualche famiglia vedeva o vede di buon occhio un certo "partito" per suo figlio/a, ma questo è patrimonio di ogni cultura.

Comprendo la tua riservatezza, ma ha volte si possono porre i quesiti usando la terza persona, così da articolare meglio la domanda.
Ciao
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Amore e Psiche » 03/09/2011, 12:45

luca(68) ha scritto:Qui ci sono tanti ex e vorrei chiedere delle informazioni sincere .
Avete mai organizzato incontri per far "incontrare" la gente ?
Avete mai organizzato/partecipato a feste dove il vero obbiettivo non era quello della convivialità ma altro ?
Lo scrivo solo perchè sono un pò dispiaciuto delle cose a cui sono obbligati i miei figli . Ne stanno già pagando le conseguenze e sono al punto di credere che stiano vivendo esperienze premature spinte dal gruppo testimoni che sono obbligati a frequentare.
Un conto sono le cose da ragazzini ed un conto sono le cose costruite ad arte (ma neanche tanto) dagli adulti.
Spero proprio mi diciate che sono un pazzo anche se qui i fatti mi invitano a preoccuparmi.


quali scopi pensi abbiamo ?
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Utente Master
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Corretto , non vorrei essere chiro.

Messaggiodi luca(68) » 03/09/2011, 18:44

La questione è semplice. Io non subisco le vessazioni solo di una singola persona che ha deciso di fare il possibile per danneggiarmi (ma danneggia solo se stessa) - in quanto ho più volte dimostrato che i testimoni di geova non sono quello che vogliono far credere - ma devo "tener botta " ad un gruppo di aderenti a sta XXXXX di wt$.
Queste persone non vedono l'ora di sfogare le loro incapacità sociali/mentali immischiandosi in affari familiari che non li dovrebbero lontanamente toccare. Di fatto hanno insegnato l'arte del ricatto e delle vessazioni disgregando una famiglia anzichè dimostrare CON LA BIBBIA come fare per mantenerla unita e dimostrando che solo Dio può intervenire. Ma sono dei poveri inetti e riescono meglio a seguire insegnamenti satanici dividendo ( ed imperando direbbe un certo Cesare) e sguazzando in cose cattive che creano a seconda delle esigenze .
Non posso arrischiarmi a scrivere la realtà dei miei rapporti con i miei figli in quanto voi stessi mi insegnate che questo sito è monitorato da sedicenti tdg che non vedono l'ora di inquisire e giudicare (... ma dove stà scritto questo nella Bibbia ?). Queste inquisizioni valgono tra camerati (tdg) e valgono pure per estranei a quanto comprendo. I pochi che si sono arrischiati a scrivere sciocchezze in questo forum sono sempre stati smascherati dal loro primo post dimostrando di essere persone inattendibili sotto ogni punto di vista.
Rimane il fatto che la mia domanda mirava a comprendere sin dove arrivino gli sforzi per imporre compagni/compagne ai giovanissimi i9n base ad altre esperienze "dirette".
Nel mio caso , se è vero che i genitori mantengono monitorate le "situazioni" , sono convino che la cosa sia sfuggita di mano .
I ragazzi ne hanno le tasche piene di pasqualini vari che impongono loro delle volontà che appartengono ad anonimi e dettate da incapaci. Ho saputo di alcune ribellioni e quindi oltre a cecare di "non mandarle a dire" - con le dovute conseguenze - si arrangiano a vivere la loro età con i mezzi di cui dispongono.Ma poi si rganizzano belle feste per dimostrare che è tutto a posto !... e si organizzano altre belle feste/incontri per continuare sulla vecchia strada.
Il fatto che si trovino di nascosto a fumare fà parte dell'età e mi auguro per tutti loro che sappiano chiudere questa esperienza al più presto ma i continui incontri agevolati da genitori consenzienti tra loro che si voltano per la maggior parte del tempo e controllonano solo per pro forma mi fanno un pò imbestialire.
Li paragono a dei secondini che lasciano le porte delle carceri aperte e minacciano i detenuti con ramanzine per non farli fuggire.
Di fatto testimonianze varie mi hanno dato conferma che questi fatti scritti in modo poco chiaro stanno accadendo e sono agevolati solo per cercare di catturare dei giovanissimi che attraversano una età particolare.

Continuo più tardi.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

ma chi mi ha IMPARATO l'italiano ? non ricordo.

Messaggiodi luca(68) » 03/09/2011, 21:42

Ok. Rileggendo il mio ultimo post dichiaro di essere molto stanco ed aver bisogno di un pò di ferie. Le idee/esperienze non cambiano ma la forma di espressione è orribile.
Cerco di non dire troppe cose e faccio una fatica incredibile.
Rimane il fatto che alcune risposte prevedibili quanto sincere le davo per scontate (è normale che una setta/clan/religione qualsiasi faccia il possibile per combinare le cose al proprio interno )ma ringrazio comunque della notifica perchè non ho dato per scontate queste cose nel primo scritto.
Che dire di più ? Mi aspettavo di leggere qualche esperienza inerente al tema proposto ma mi rendo conto solo ora che è chiedere troppo comunque.
Ci sono dei limiti oltre i quali si sconfina in tabù . Non mi resta che continuare per la mia strada sperando di essere l'unico disgraziato incappato in personaggi così meschini .
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Volevo scrivere : non posso essere CHIARO

Messaggiodi luca(68) » 03/09/2011, 21:50

luca(68) ha scritto:La questione è semplice..........
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi luca(68) » 03/09/2011, 22:05

mauroz ha scritto:
se ti riferisci a festini stile "bunga-bunga" la denuncia e' preoccupante(organizzati da adulti poi...ma dài!!!) anche se bisogna dire che se qualcosa del genere succede in una congregazione non e' detto che sia una tendenza comune a tutte le congregazioni!


No , non sò niente di festini "bunga bunga" anche se ormai mi aspetterei di tutto . Dalle esperienze lette sin ora si può facilmente percepire che esperienze particolari (che alla fine fanno comunque parte del vivere comune) siano legate a piccoli nuclei dove si spera che tutto riesca rimanere segreto e se tale non rimene basta coprire di infamia il più debole così tutto viene insabbiato.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi luca(68) » 03/09/2011, 22:09

Amore e Psiche ha scritto:
quali scopi pensi abbiamo ?



Le risposte sono nei post di risposta sopra : cercare di non fare trovare vie di fuga dal clan ai giovani ribelli.
La cosa sarebbe anche comprensibile.
Le modalità no.
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 04/09/2011, 5:51

luca(68) ha scritto:Le risposte sono nei post di risposta sopra : cercare di non fare trovare vie di fuga dal clan ai giovani ribelli.
La cosa sarebbe anche comprensibile.
Le modalità no.

Vedi Luca, oramai la WTS vive sulle famiglie, s'eredita il culto così come altro, i tempi delle conversioni dei "gentili" sono oramai esauriti e allora si cerca che giovani figli di Testimoni (anche un solo genitore nella "verita'" è utile allo scopo) simpatizzino per giovani figlie di Testimoni.
Comprendi il meccanismo ma non la modalita' o, quantomeno, ti turba ciò che consideri amoralita' nella modalita'.
Bisognerebbe vedere, innanzitutto, se nella mentalia' di chi organizza tali svaghi pro incontri, è contemplata la volonta' che ciò avvenga o se, tuttosommato, non venga considerato normale, anzi, lecito far si che giovani che condividono il medesimo credo simpatizzino.
Per molti genitori l'appartenenza al culto e la sicurezza che i figli frequentino solo persone col medesimo credo, vuol dire esser certi che le "cattive" compagnie non sono in grado di corromperli.
Mentre, probabilmente, per i vertici del movimento vuol dire adepti in più, legati sentimentalmente al punto d'esser messi in condizione d'abbracciare a loro volta il credo (anche per i più riottosi) e non lasciarlo.
Il vero problema non sta tanto nell'impedire che ciò avvenga, ma come impedirlo, soprattutto quando le idee religiose dei genitori non collimano e quindi ogni colloquio sulle strategie genitoriali è interrotto.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mario70 » 04/09/2011, 8:34

Cominciamo a dividere le domande in due:
1) i tdg cercano di portare i giovani a battezzarsi?
Ovvio, o meglio, sarebbe più bello che si limitassero ad un insegnamento 'asettico' ma questo è impossibile, come mi è stato rimproverato di non avere, esiste anche il cuore, i sentimenti, l'emotività ecc e queste influiscono per il raggiungimento dello scopo finale ovvero il battesimo.
2) i tdg cercano di far fidanzare i giovani tdg tra di loro?
Sappiamo bene che non possono fare altrimenti, ci si fidanza e sposa solo tra di loro, ma cercano di scoraggiare i giovani adolescenti a farlo, le numerose separazioni e divorzi gli hanno insegnato qualcosa, inoltre ricordiamoci che la fornicazione è la principale causa di disassociazione e fanno di tutto per scoraggiarla.
Veniamo ora ai 'festini', ogni tanto una famiglia di tdg invita altre famiglie e stanno insieme, si gioca si fanno ballii ecc... con la super visione degli adulti, stai tranquillo perchè non c'è nulla di strano o di male, le ricordo con nostalgia, nulla a che vedere con i veri 'festini' di quelli che loro chiamano 'del mondo' dove spesso ci si ubriaca se ti va bene...
Spero di aver risposto alle tue domande.
ciao
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6103
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi mauroz » 04/09/2011, 9:04

Uno dei terreni più fertili su cui la violenza psicologica attecchisce e' proprio il bambino/ragazzo/adolescente. Praticata ripetutamente, subdolamente e' perversa nella forma, col tempo, tende ad annullare la personalità della vittima fino al suo annientamento.
È un mondo poco esplorato all'interno delle congregazioni per le difficoltà di individuazione di tali situazioni che raramente vengono denunciate e anche quando sono portate all’attenzione, i relativi provvedimenti, a meno che non trattasi di violenza fisica facilmente accertabile, si concludono con un banale "ammiccamento" o "sorrisetto da ebete", proprio per la difficoltà di prova e per i comportamenti manipolatori che tendono a far apparire le vittime quali visionarie e comunque poco credibili. Le vittime di questi "sopprusi, non si rendono conto e non sono coscienti di trovarsi a che fare con delle “Molestie morali" ignorando che sono le caratteristiche principali individuate nelle organizzazioni settarie. Il consiglio e' sempre il medesimo, caro Luca, "conoscerete la verita' e la verita' vi rendera' liberi"; e la verita e' proprio questa, che stare li dentro "nuoce gravemente la salute". Dal momento che ci si aprono gli occhi e che individuaiamo i pericoli che stiamo correndo noi e i nostri figli, la strada e' una sola, per il bene di tutti: fuggire via al piu' presto!
Se non puoi volare,corri.
Se non puoi correre, cammina.
Se non puoi camminare,striscia...
ma con tutti i mezzi, continua a muoverti sempre!!!
Avatar utente
mauroz
Utente Junior
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 17/07/2009, 18:15
Località: Cagliari

Messaggiodi luca(68) » 04/09/2011, 21:09

Gabriella Prosperi ha scritto:
Gabriella


Sono convinto delle vostre affermazioni (come già accennato) . Dico vostre perchè anche Mario e Mauro mi confermano teorie che mi ero già fatto in quanto logiche e deducibili dalle esperienze varie.
Rimane il fatto che credo di trovarmi in una situazione che stanno esasperando e , questo , a danno di tutti . Quindi oltre a trovarmi in estrema difficoltà a fare il mio mestiere di padre (che e che insegnino ai miei figli contro di me) devo anche prevedere a compensare delle esperienze indotte da personaggi scellerati che non hanno alba di che dementi stiano dimostrando di essere. SCUSATE i termini.... chissà che scriveranno loro di mè in altri lidi che purtroppo non ho il tempo , la voglia ecc di seguire.
Ma non è questo il tema . Il tema è : per l'ennesima volta dove si può intravedere un dio in tutto questo.Scrivo dio con la minuscola perchè di questo si tratta per loro. Geova o Giove non ha nessuna differenza per loro . Potrebbero anche aver deciso con un nuovo intendimento che deve chiamarsi Marcaurelio ma il succo è sempre lo stesso .... sono anni luce dagli insegnamenti cristiani. Non sanno cosa siano gli insegnamenti cristiani. Sanno solo barcamenarsi con i più deboli e con i più ignoranti (i bambini sono ignoranti nel senso che ignorano) per proprio vanto . Chi vuole vantarsi affronta i più forti ma da quelli ci girano al lago !
Ergo : di quanto ho letto sin ora nulla di nuovo sotto il sole devo solo affrontare dei fantasmi - perchè così si comportano-un gruppetto che ho abbondantemente descritto nelle due righe sopra e che evidentemente si discosta dalla normalità (ma non ci credo , ritengo che siano in molti ).
Rimane comunque il fatto che degli indifesi pagheranno per la demnza di altri e questo non mi stà bene .
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi mauroz » 05/09/2011, 7:53

Si puo' dare un consiglio piu' specifico quando e' piu' specifico il problema. Capisco che non puoi esporti piu' di tanto ma in questo modo continuiamo a immaginare di tutto fuorche' il problema vero e proprio; che consigli possiamo darti? Si e' capito che hai le mani legate e non puoi esporti, che sei imprigionato in una sorta di "giogo", ma questo e' un problema comune a tanti TDG. La "verita' che doveva renderci liberi ha sortito un' effetto opposto purtroppo, ci ha resi schiavi. Il grido di liberta' che doveva echeggiare si e' tramutato in un un urlo di dolore soffocato in gola. Ricordi la scrittura di Galati 5:1, quante volte l'abbiamo letta in predicazione?:"State dunque fermi nella libertà della quale Cristo vi ha liberati, e non vi piegate di nuovo sotto un giogo di schiavitù"...purtroppo e' quello che invece abbiamo fatto!
Se non puoi volare,corri.
Se non puoi correre, cammina.
Se non puoi camminare,striscia...
ma con tutti i mezzi, continua a muoverti sempre!!!
Avatar utente
mauroz
Utente Junior
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 17/07/2009, 18:15
Località: Cagliari

Messaggiodi combattiva » 05/09/2011, 18:07

é palpabile la rabbia che hai dentro, ma poco chiara è la situazione che hai descritto... posso brevemente parlarti della mia esperienza personale nei tdg, che ho frequentato dall'età di 10 anni fino a 18 circa... per cui tutta l'adolescenza. posso dirti che la feste da loro organizzate sotto la sorveglianza dei genitori avevano la scopo di far svagare i ragazzi con sane attività( giochi di società, balli di gruppo ect...), non ho mai assistito ad una festa che avesse altro scopo.... poi i ragazzi se vogliono fare qualcosa di sbagliato (secondo loro) come fumarsi una sigaretta, lo fanno di nascosto e non sicuramente davanti ai genitori... se poi il problema che poni è che si cerca di coprire e giustificare i propri figli quando commettono azioni poco carine, bè quella, come tu ben sai ,dovrebbe essere la natura di qualsiasi genitore amorevole. posso inoltre dirti con certezza che scoraggiano i giovani che vogliono sposarsi fuori dalla verità, che vogliono studiare poichè ritengono sia più importante perseguire mete spirituali che mondane...... spero che ti possa servire a qualcosa questa mia esperienza.... in bocca al lupo :non mollare:
combattiva
Nuovo Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 09/08/2011, 19:11

Messaggiodi daniela47 » 05/09/2011, 18:39

Luca, come le persone che hanno la famiglia nell’organizzazione W.T. non ha più la possibilità adeguata per seguire i propri familiari, è vero che non possiamo arguire meglio quello che sono i problemi specifici, che lui non può dire per non farsi riconoscere.
Io capisco bene quale sia il suo stato d’animo e la sua impotenza per non poter agire con pienezza verso i suoi figli.
Quando una moglie o un marito è TDG, le problematiche familiari passano sopra la testa del coniuge incredulo che ha poca voce in capitolo, tutta la voce in compenso se la prendano gli ANZIANI di turno, i soli che hanno la fiducia della TDG.
Spero che possa parlare, almeno in privato con persone come Achille o Mario che potranno consigliarlo meglio in separata sede.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi luca(68) » 05/09/2011, 22:08

daniela47 ha scritto:.....

E si ... Daniela sà bene molte cose di me ( a parte il fatto dell'anonimato ... sono troppo anonimo ? Non farmi mettere un primo piano che non mi piaccio ! :verde: ).
Ma mentre Mauro rimarca la doppiezza dei tdg Combattiva scrive che le feste a cui partecipava erano solo per "distrarre" i più giovani ? Non mi tornano alcune cose !
Poco tempo fà leggevo che alle "convention", quelle delle grandi masse radunate negli stadi a sudare , uno dei passatempi preferiti erano le sfilate delle aspiranti mogli perfette- solo quelle carine-.
Boh ! Si , è normale . Il mondo e la vita si basano su queste umane cose e non ci vedo nulla di male. Ma è più sincero Mauro con la sua affermazione o Combattiva con la sua buona fede ?
No , Combattiva ha avuto esperienze positive ed io faccio di tutta un'erba un fascio . La situazione attuale mi porta a fare questo. Eppure ci sono cose che non sono ancora emerse ed io aspetto con pazienza quelle.
Daniela ha super azzeccato il problema anziani VS genitori non tdg . Sfide tra ignoti e genitori di figli. Ma fino a dove si spingono o si sono spinti nelle vostre varie espsrienze ? Come fermarli ?
Non voglio affrontare il problema delle migliaia di casi di pedofilia sommersi dai tdg o altro. Voglio affrontare il problema della doppiezza di queste persone con i più deboli. Voglio capire fino a che punto guidati dalla loro ceca ignoranza formano le coppie prima del tempo invogliando i ragazzini a cercare il compagno e il vincolo futuro fuori dalla famiglia sapendo benissimo che una volta creato un certo rapporto nessun controllo può servire.
Fino a che punto insegnare disprezzo per i genitori (perchè anche una madre che pende dalle labbra di quattro ignoranti patentati - patente falsa ovviamente- è automaticamente da disprezzare anche se non detto palesemente).Poveri ragazzi ; un genitore è da disprezzare perchè del mondo e l'atro perchè non è autosufficiente .
Quindi i ragazzi trovano conforto tra di loro .... se tutto và bene. E il conforto include esperienze premature di ogni genere. E il conforto include buttarsi nella prima esperienza che offre il caso . Il passo verso cose ignote non positive è facile e rapido.
Quindi chiedo a voi tutti : questi "anziani" , questi "saccenti" che in base alle vostre testimonianze spesso non sanno neanche allacciarsi le scarpe quante ne stanno combinando ? Gente che si sente potente perchè comanda un gruppetto di poveri inebetiti mi organizza gite e feste adattando le varie presenze in funzione dei propri calcoli ..... ma dovè un Dio in tutto questo ?
Si , è vero che si può intravedere un pò di ira nei miei balenghi scritti . Io penso che sia pena perchè sò che questi personaggi non hanno ne orecchi ne coscienza . Son certo che un giorno si renderanno conto di ciò che sono (e forse lo sanno già) ma sarà sempre e comunque troppo tardi .
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi daniela47 » 06/09/2011, 11:13

Caro Luca
Vorrei poterti rassicurare e renderti un po’ più tranquillo per la vita e le scelte dei tuoi figli, ma anch’io come te dal geovismo ho avuto solo esperienze negative, dunque mi è difficile poter essere rassicurante.
Certamente è verissimo che non si può fare di tutta l’erba un fascio, e quindi molti casi, molte persone TDG agiscono bene e in buona fede.
Quello che è certo e assodato è che i genitori per così dire “increduli” e non assoggettabili al geovismo vengono demonizzati soprattutto nell’educazione, e dato che l’altro coniuge TDG, proprio nello stato di unico genitore geovista viene oltremodo “CONSIGLIATO” o per essere più chiari “ADDESTRATO” dagli Anziani che non solo interferiscono nell’educazione dei figli di genitori religiosamente divisi e in alcuni casi anche separati, ma si sentono oltremodo investiti di autorità nei confronti dei figli degli altri, complice o addirittura succube il genitore geovista che pende dalle labbra di questi Anziani.
Questo è la grande preoccupazione di un genitore separato che perde autorità e credito verso i propri figli a beneficio dell’organizzazione W.T.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

BRAVA! DANIELA!

Messaggiodi Xena67 » 06/09/2011, 14:28

daniela47 ha scritto:Caro Luca
Vorrei poterti rassicurare e renderti un po’ più tranquillo per la vita e le scelte dei tuoi figli, ma anch’io come te dal geovismo ho avuto solo esperienze negative, dunque mi è difficile poter essere rassicurante.
Certamente è verissimo che non si può fare di tutta l’erba un fascio, e quindi molti casi, molte persone TDG agiscono bene e in buona fede.
Quello che è certo e assodato è che i genitori per così dire “increduli” e non assoggettabili al geovismo vengono demonizzati soprattutto nell’educazione, e dato che l’altro coniuge TDG, proprio nello stato di unico genitore geovista viene oltremodo “CONSIGLIATO” o per essere più chiari “ADDESTRATO” dagli Anziani che non solo interferiscono nell’educazione dei figli di genitori religiosamente divisi e in alcuni casi anche separati, ma si sentono oltremodo investiti di autorità nei confronti dei figli degli altri, complice o addirittura succube il genitore geovista che pende dalle labbra di questi Anziani.
Questo è la grande preoccupazione di un genitore separato che perde autorità e credito verso i propri figli a beneficio dell’organizzazione W.T.


Probabilmente Luca nota aspetti di queste persone (anziani e mogli di anziani) come in realtà sono, non sono offuscati da quel velo di perbenismo degli altri Testimoni convinti che sono persone a modo e perfette. Non riescono a distinguere, invece Luca sì, lo capisce bene e anche direi alla lontana vede che c'è qualcosa che non va in questi metodi di addestramento.....spacciati per consigli cristiani, quelle che penso ed è un mio personale parere che LUCA dovrebbe lottare con informazione e ricerca, per RIAPPROPRIARSI DEL SUO RUOLO DI PADRE...Mettendo a tacere queste influenze da parte degli anziani con l'appoggio e l'aiuto di persone che hanno conoscenze specifiche.....Un saluto da Xena67 :fiori e bacio: :ok:

P.S.- Un saluto anche a Luca68 :ok: :non mollare:
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi luca(68) » 06/09/2011, 23:51

Xena67 ha scritto:
daniela47 ha scritto:Caro Luca
Vorrei poterti rassicurare e renderti un po’ più tranquillo per la vita e le scelte dei tuoi figli, ma anch’io come te dal geovismo ho avuto solo esperienze negative, dunque mi è difficile poter essere rassicurante.
Certamente è verissimo che non si può fare di tutta l’erba un fascio, e quindi molti casi, molte persone TDG agiscono bene e in buona fede.
Quello che è certo e assodato è che i genitori per così dire “increduli” e non assoggettabili al geovismo vengono demonizzati soprattutto nell’educazione, e dato che l’altro coniuge TDG, proprio nello stato di unico genitore geovista viene oltremodo “CONSIGLIATO” o per essere più chiari “ADDESTRATO” dagli Anziani che non solo interferiscono nell’educazione dei figli di genitori religiosamente divisi e in alcuni casi anche separati, ma si sentono oltremodo investiti di autorità nei confronti dei figli degli altri, complice o addirittura succube il genitore geovista che pende dalle labbra di questi Anziani.
Questo è la grande preoccupazione di un genitore separato che perde autorità e credito verso i propri figli a beneficio dell’organizzazione W.T.


Probabilmente Luca nota aspetti di queste persone (anziani e mogli di anziani) come in realtà sono, non sono offuscati da quel velo di perbenismo degli altri Testimoni convinti che sono persone a modo e perfette. Non riescono a distinguere, invece Luca sì, lo capisce bene e anche direi alla lontana vede che c'è qualcosa che non va in questi metodi di addestramento.....spacciati per consigli cristiani, quelle che penso ed è un mio personale parere che LUCA dovrebbe lottare con informazione e ricerca, per RIAPPROPRIARSI DEL SUO RUOLO DI PADRE...Mettendo a tacere queste influenze da parte degli anziani con l'appoggio e l'aiuto di persone che hanno conoscenze specifiche.....Un saluto da Xena67 :fiori e bacio: :ok:

P.S.- Un saluto anche a Luca68 :ok: :non mollare:



Si , grazie , giusto ... quasi.
Io , ad esmpio , ho difficoltà a continuare a cercare "l'aiuto di persone esterne" . Perchè in passato non le ho trovate , perchè ho sempre poco tempo (sono spesso via ) e perchè non lo ritengo il metodo migliore .
Qui ho sempre trovato persone disponibili e prodighe nel venirmi incontro in tutti i modi possibili , che io non ho mai saputo contraccambiare(bella cosa la messaggistica privata).
Forse troverei la soluzione o l'aiuto al mio singolo caso "all'esterno"ma non mi sarebbe sufficientemente appagante , anzichè vincere con le mie forze sarei come la "concorrenza" che studia mosse e contromosse in equipe per compiere i loro misfatti impunemente , anzi , cercando di riversare su di me qualsiasi eventuale resposabilità ... perchè son proprio forti in questo.
Lotto con le informazioni che riesco a raccogliere (soprattutto qui) ma non trovo le conferme specifiche che cerco. Come è possibile che se gli "ANZIANI" si comportano come ho appena letto sopra e come è possibile che se gli "ANZIANI" sono quella miseria che ho sempre letto ( dico appena ma è da anni che leggo queste cose) io non riesco a trovare qualcuno che mi dica di casi simili a quanto vagamente esposto inizialmente e di come è andata a finire ?
Forse è una nota dolente della quale è meglio far finta di non sapere nulla ?
Mmmmmmmmmmm ...
Non saprei , mi fermo un pò .
Avatar utente
luca(68)
Utente Junior
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 27/08/2009, 23:56
Località: S.Vito al Tagliamento

Messaggiodi Mario70 » 07/09/2011, 7:45

luca(68) ha scritto:
Xena67 ha scritto:
daniela47 ha scritto:Caro Luca
Vorrei poterti rassicurare e renderti un po’ più tranquillo per la vita e le scelte dei tuoi figli, ma anch’io come te dal geovismo ho avuto solo esperienze negative, dunque mi è difficile poter essere rassicurante.
Certamente è verissimo che non si può fare di tutta l’erba un fascio, e quindi molti casi, molte persone TDG agiscono bene e in buona fede.
Quello che è certo e assodato è che i genitori per così dire “increduli” e non assoggettabili al geovismo vengono demonizzati soprattutto nell’educazione, e dato che l’altro coniuge TDG, proprio nello stato di unico genitore geovista viene oltremodo “CONSIGLIATO” o per essere più chiari “ADDESTRATO” dagli Anziani che non solo interferiscono nell’educazione dei figli di genitori religiosamente divisi e in alcuni casi anche separati, ma si sentono oltremodo investiti di autorità nei confronti dei figli degli altri, complice o addirittura succube il genitore geovista che pende dalle labbra di questi Anziani.
Questo è la grande preoccupazione di un genitore separato che perde autorità e credito verso i propri figli a beneficio dell’organizzazione W.T.


Probabilmente Luca nota aspetti di queste persone (anziani e mogli di anziani) come in realtà sono, non sono offuscati da quel velo di perbenismo degli altri Testimoni convinti che sono persone a modo e perfette. Non riescono a distinguere, invece Luca sì, lo capisce bene e anche direi alla lontana vede che c'è qualcosa che non va in questi metodi di addestramento.....spacciati per consigli cristiani, quelle che penso ed è un mio personale parere che LUCA dovrebbe lottare con informazione e ricerca, per RIAPPROPRIARSI DEL SUO RUOLO DI PADRE...Mettendo a tacere queste influenze da parte degli anziani con l'appoggio e l'aiuto di persone che hanno conoscenze specifiche.....Un saluto da Xena67 :fiori e bacio: :ok:

P.S.- Un saluto anche a Luca68 :ok: :non mollare:



Si , grazie , giusto ... quasi.
Io , ad esmpio , ho difficoltà a continuare a cercare "l'aiuto di persone esterne" . Perchè in passato non le ho trovate , perchè ho sempre poco tempo (sono spesso via ) e perchè non lo ritengo il metodo migliore .
Qui ho sempre trovato persone disponibili e prodighe nel venirmi incontro in tutti i modi possibili , che io non ho mai saputo contraccambiare(bella cosa la messaggistica privata).
Forse troverei la soluzione o l'aiuto al mio singolo caso "all'esterno"ma non mi sarebbe sufficientemente appagante , anzichè vincere con le mie forze sarei come la "concorrenza" che studia mosse e contromosse in equipe per compiere i loro misfatti impunemente , anzi , cercando di riversare su di me qualsiasi eventuale resposabilità ... perchè son proprio forti in questo.
Lotto con le informazioni che riesco a raccogliere (soprattutto qui) ma non trovo le conferme specifiche che cerco. Come è possibile che se gli "ANZIANI" si comportano come ho appena letto sopra e come è possibile che se gli "ANZIANI" sono quella miseria che ho sempre letto ( dico appena ma è da anni che leggo queste cose) io non riesco a trovare qualcuno che mi dica di casi simili a quanto vagamente esposto inizialmente e di come è andata a finire ?
Forse è una nota dolente della quale è meglio far finta di non sapere nulla ?
Mmmmmmmmmmm ...
Non saprei , mi fermo un pò .


Vedi Luca, quando leggi certe esperienze le devi circoscrivere all'esperienza che leggi, non puoi e non devi generalizzare, come hai letto in questo stesso post in linea generale non ti devi preoccupare più di tanto, la maggioranza degli anziani sono brave persone e credono in quello che fanno, dal mio punto di vista e dal punto di vista morale, è sicuramente meglio mille volte che i tuoi figli frequentano per svago i tdg che altre realtà, se invece la tua ansia riguarda il fatto che frequentando i tdg alla fine possono battezzarsi allora è un'altra storia, ovviamente il rischio c'è e solo con un sano dialogo puoi cercare di distoglierli dal farlo, la forza è controproducente e li spingerebbe diritti nelle loro mani, con i figli ci vuole tempo Luca e il tempo lo dobbiamo trovare.
Ciao
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6103
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 07/09/2011, 11:24

luca(68) ha scritto: io non riesco a trovare qualcuno che mi dica di casi simili a quanto vagamente esposto inizialmente e di come è andata a finire ?
Forse è una nota dolente della quale è meglio far finta di non sapere nulla ?

Ah, non c'è mica una ricetta, sai, ogni caso è a sè.
Come dice Mario, con i figli ci vuole tempo e dedicazione (non quella TdG), quindi il come andra' a finire dipende sostanzialmente da come sapra' agire il genitore non Testimone, quanta fiducia, affetto, capacita' di comprensione, fantasia, inventiva, complicita' e autorevolezza sara' capace di esplicitare con e verso i suoi figli.
Un carico da 90, vero? Ma vale la pena di portarlo, fino alla fine, fin quando, cioè, adulti, potranno scegliere....liberamente.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Prossimo

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici