Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La Corte Suprema del Montana autorizza un riesame del caso Nunez

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

La Corte Suprema del Montana autorizza un riesame del caso Nunez

Messaggiodi Achille » 28/01/2021, 11:04

Un riepilogo dei fatti: l'attore in quel caso, Alexis Nunez, è stato abusato dal suo nonno adottivo, Maximo Reyes, che è stato disassociato per un anno per aver abusato dei suoi figli. Ha citato in giudizio l'organizzazione per non aver denunciato l'abuso alla polizia e ha ricevuto $ 35 milioni da una giuria mentre un'altra querelante (sua zia) ha perso la causa. La Corte Suprema del Montana ha annullato il lodo, osservando che la congregazione e gli anziani della Betel erano esentati dal dovere di fare rapporto.

La querelante ha quindi chiesto al tribunale distrettuale di consentirle di citare nuovamente in giudizio l'organizzazione sulla base di un'altra teoria giuridica - negligenza di diritto comune - che è stata volontariamente abbandonata dal suo avvocato prima del processo. Il tribunale distrettuale ha concesso la mozione.
La Watchtower si era appellata.

Ieri la Corte Suprema del Montana ha respinto il ricorso. La Corte, all'unanimità, ha dichiarato che la regola dell'autorità di cosa giudicata non si applica qui; con quattro voti contro tre, ha anche riscontrato che il tribunale distrettuale non ha abusato della sua discrezionalità poiché esisteva una buona causa per non perseguire la teoria della negligenza di diritto comune nel primo processo. Il ragionamento della maggioranza su questa questione chiave è contenuto in un singolo (¶ 23) paragrafo del parere di 25 paragrafi.

Immagine

Tre giudici dissentirono, affermando che "le motivazioni fattuali e legali asserite dalla Corte distrettuale e da questa Corte per non aver tenuto Nunez alla sua decisione puramente tattica di abbandonare la sua pretesa di negligenza di diritto comune alternativo sono infondate e indifendibili nelle particolari circostanze di questo caso". Nel concludere il suo dissenso, il giudice Sandefur ha scritto:

«L'empatia non è una base giuridica su cui ignorare le norme di procedura civile in vigore, universalmente adottate allo scopo di garantire un trattamento e una protezione equi e uguali a tutti i contendenti civili, attori e imputati allo stesso modo. Sebbene comprensibile, l'attuale partecipazione della Corte orientata all'empatia e ai risultati non solo è errata e indifendibile nelle circostanze di questo caso, ma stabilisce ulteriormente un terribile precedente che sicuramente promuoverà simili pratiche ingiuste di processi civili fino a quando non saremo inevitabilmente costretti a invertire o limitare come anomalo in futuro sotto un modello di fatto meno emotivamente avvincente. Questo è un classico caso del vecchio adagio che i fatti cattivi fanno la cattiva legge».

Spetta ora al tribunale distrettuale occuparsi del caso.

Giudizio: https://juddocumentservice.mt.gov/getDo ... cId=343605

Documenti del caso: https://courts.mt.gov/Portals/189/order ... %2020-0417
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 28/01/2021, 11:25

Stavo giusto leggendo il post FB di John Redwood sull'argomento (un ex anziano TdG, mi sembra, che segue molto da vicino i problemi legali della Watchtower sui casi di pedofilia).

Riporto qui la traduzione del post:

Ultime notizie dal Montana:

La Corte Suprema del Montana si è pronunciata, con 4 voti contro 3, a sfavore dei Testimoni di Geova.

I Testimoni di Geova avevano fatto appello alla corte suprema del Montana a seguito del deposito di una modifica di denuncia da parte di Lexi Nunez, la quale sosteneva che le sue accuse di negligenza di diritto comune non erano state adeguatamente giudicate dal tribunale distrettuale.

Un anno fa questa stessa corte aveva annullato la sentenza da 35 milioni di dollari contro la Watchtower sulla base del fatto che la sede della Watchtower era tecnicamente autorizzata per legge a dire agli anziani di non denunciare le accuse di abusi sessuali alla polizia del Montana.

La negligenza della Watchtower ai sensi della legge è chiamata "negligenza di per sé" e il tribunale si era pronunciato contro i Testimoni. Tuttavia, la Corte Suprema era stata costretta ad ammettere che gli anziani Testimoni potevano eludere l'obbligo di denuncia a causa di una sottile scappatoia che dice che una religione può ignorare la legge se le sue regole interne costituiscono "una pratica religiosa accettata".

Una volta annullato il verdetto della giuria, Nunez è tornata in tribunale e ha sostenuto di non aver mai ricevuto il processo per negligenza di diritto comune, che è un'accusa diversa dalla negligenza di per sé.

La negligenza di diritto comune ha una portata più ampia della negligenza legale (negligenza di per sé).

In effetti, ciò significa che anche se la Watchtower è riuscita a eludere l'obbligo legale di denunciare gli abusi, potrebbe comunque essere ritenuta responsabile di ciò che ha fatto.

Ricordate, sia il giudice distrettuale che la giuria hanno giudicato la Watchtower e gli anziani locali colpevoli di aver intenzionalmente omesso di denunciare l'abuso di Lexi.

A questo punto, il caso continuerà riguardo l'argomento che quello che i Testimoni di Geova hanno fatto a Lexi è stato gravemente negligente e che devono essere ritenuti responsabili delle loro azioni.

La sentenza odierna, sebbene contestata anche dai membri della Corte Suprema del Montana, è una vittoria legale per le vittime di ogni luogo e invia un altro messaggio forte alla Watchtower, un messaggio che dice che anche se puoi eludere le leggi sulla denuncia obbligatoria usando ogni scappatoia che riesci a trovare, verrai comunque ritenuto responsabile per negligenza e incapacità di proteggere i bambini.

Voglio ringraziare tutti per la vostra pazienza nell'ultimo anno, dal momento che non ho pubblicato tanto su Facebook.

Il numero di casi di abusi continua a crescere come anche il numero di accordi da parte della Watchtower è in aumento. Molti di questi casi vengono risolti in maniera extragiudiziale, con importi molto elevati.

Alla fine del discorso, parliamo di responsabilità. Si tratta di reagire ad un'organizzazione che crede di avere il diritto religioso e costituzionale di nascondere le informazioni alle autorità, indipendentemente dall'impatto che ciò ha sui bambini e su altre vittime.

Ciò che è importante ora è che manteniamo la pressione sui legislatori affinché applichino e promulghino leggi che impongano la denuncia degli abusi sui minori e che permettano ai sopravvissuti di ottenere le loro vittorie legali e ritenere le istituzioni responsabili delle loro pratiche.

Questo sarà un altro grande anno per molte ragioni e non vedo l'ora di condividere di più con tutti molto presto. Grazie a tutti.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici