Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Visita pastorale... un vostro pensiero

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Visita pastorale... un vostro pensiero

Messaggiodi Liberamente » 23/02/2019, 18:37

Da quando si prende coscienza e si decide di vedere con occhio critico e non con smielata e indiscussa accondiscendenza quello che viene detto dai vertici dell’organizzazione ci si rende conto delle palesi assurdità con cui spacciano le loro pretese verità.
In passato un sorvegliante di circoscrizione venne a fare una visita d‘ incoraggiamento vista la decisione di un fratello di divenire inattivo.
Fece un esempio a “effetto” che avrebbe dovuto avere una reazione propositiva se non che era mutilato da un vizio di forma.
Ipotizziamo diceva: “Che quando eri appena nato, un gruppo di criminali ti hanno rapito per venderti a una famiglia che non poteva avere figli dall’altra parte della terra, quindi sei cresciuto con loro hai imparato la loro lingua le loro abitudini insomma sei divenuto adulto con quella cultura. Ora però i tuoi veri genitori non hanno mai smesso di cercati, e grazie a intense e profonde indagini sono riusciti a ritrovarti, dimostrandoti anche tramite il test del DNA che il tuo vero padre è un altro e le tue origini e la tua famiglia e ben diversa, ora hai due possibilità ignorare il tuo vero padre (Geova) e continuare a vivere la vita come hai sempre fatto (nel mondo) o accettare la verità è cambiare così la tua vita seguendo la tua vera famiglia? Ricorda però che se decidi di non cambiare vivrai comunque col fardello di aver conosciuto la verità ma di non averla accettata ”. E questa storia l’applicava al aver conosciuto la “verità” religiosa ma di aver rifiutato di applicarla nella propria vita.
Concluse poi con sarcastica mimica dicendo, buona permanenza nella falsità.
Riflettendoci è l’esempio più insensato e incoerente che si possa fare a qualcuno per ritornare sui suoi passi.
Innanzitutto c’è quel vizio di forma alla base, ovvero dare per scontata una verità che tale e assoluta non è. Ossia che loro sono gli unici portatori delle verità bibliche. Quel DNA del esempio quindi non può essere preso per nulla come verità inoppugnabile a differenza di come può essere la realtà, quindi anche la conseguente minaccia di vivere eternamente col fardello di una vita menzognera decade completamente. E pensare che costui (il sorvegliante) girava voce fosse quasi sicuramente una persona edotta in psicologia ma che egli non sbandierava questa cosa per non far inciampare i fratelli incoraggiandoli così a fargli frequentare l’università... cosa per loro abbietta!
Se ciò è vero credo l’abbia usata proprio male questa sua esperienza perché non ha affatto avuto nessun effetto positivo!
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Messaggiodi deliverance1979 » 23/02/2019, 20:06

Liberamente ha scritto:Che quando eri appena nato, un gruppo di criminali ti hanno rapito per venderti a una famiglia che non poteva avere figli dall’altra parte della terra, quindi sei cresciuto con loro hai imparato la loro lingua le loro abitudini insomma sei divenuto adulto con quella cultura.


Che potrebbero avermi dato una vita migliore sia economicamente che culturalmente rispetto a quella che avrebbe mai potuto darmi la famiglia di nascita, che uno non si sceglie tra l'altro...

Liberamente ha scritto:ra però i tuoi veri genitori non hanno mai smesso di cercati, e grazie a intense e profonde indagini sono riusciti a ritrovarti, dimostrandoti anche tramite il test del DNA che il tuo vero padre è un altro e le tue origini e la tua famiglia e ben diversa, ora hai due possibilità ignorare il tuo vero padre (Geova) e continuare a vivere la vita come hai sempre fatto (nel mondo) o accettare la verità è cambiare così la tua vita seguendo la tua vera famiglia?


Quindi se la mia nuova famiglia mi ha dato molto, e la mia vecchia famiglia è fatta di sfigati, una volta conosciuta questa verità cosa dovrei dire.... che culo torno dove si sta peggio?

Ma perchè continuano a fare questi esempi alla organo riproduttivo di cane, pieni di retorica inutile, pieni di politically correct nei confronti della verità, facendola sempre apparire come la scelta migliore che ogni individuo potrebbe, anzi, dovrebbe fare.

Hanno spacciato per anni la famosa verità come unica fonte di salvezza per la fine imminente e come migliore vita possibile, salvo poi, trovarsi a decenni di distanza, a ripetersi queste vaccate per auto convincersi che:

Tutte le storie d'amore o di conoscenza socio culturale perse del mondo sono state fatte grazie alle imposizioni della verità sul non frequentare quelli del mondo
Tutti i treni persi in campo culturale, lavorativo, politico e sportivo sono stati fatti per mettere la verità al primo posto
Tutte le passioni ed ambizioni lecite che si potevano fare ed avere, ma in contrasto con la mentalità congregazionale, sono state castrate sempre per assecondare una tale vita.
Tutto il tempo perso alle adunanze ed in servizio è stato svolto perchè "esortato-imposto" da questa religione...

e si potrebbe continuare all'infinito...

Quindi ora che la fine non è venuta, cosa dovremmo beverci, la vaccata che non poteva esserci scelta migliore da fare?

Si possono dire parolacce? :inca:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5954
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 23/02/2019, 22:14

I veri genitori...e i veri famigliari sono quelli che ti hanno cresciuto!
Detto da una persona che conosco molto bene che è stata cresciuta da una famiglia che non era la sua,...conobbe poi anche la sua vera madre.
Per lei chi la adottò rimane e rimarrà sempre la sua "vera" famiglia.
Detto questo quell' oratore partiva da un presupposto...il sapere che Geova era il vero dimostrato padre spirituale ( per così dire) dell' inattivo in questione...l' esempio e l' applicazione avevano senso solo se il soggetto in questione avesse confermato che ancora credeva in Geova quale unico vero Dio,...ma questo non lo sappiamo...tu Liberamente hai dettagli al riguardo?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5953
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Liberamente » 23/02/2019, 23:13

Romagnolo ha scritto:I veri genitori...e i veri famigliari sono quelli che ti hanno cresciuto!
Detto da una persona che conosco molto bene che è stata cresciuta da una famiglia che non era la sua,...conobbe poi anche la sua vera madre.
Per lei chi la adottò rimane e rimarrà sempre la sua "vera" famiglia.
Detto questo quell' oratore partiva da un presupposto...il sapere che Geova era il vero dimostrato padre spirituale ( per così dire) dell' inattivo in questione...l' esempio e l' applicazione avevano senso solo se il soggetto in questione avesse confermato che ancora credeva in Geova quale unico vero Dio,...ma questo non lo sappiamo...tu Liberamente hai dettagli al riguardo?


Di per certo so che ora sta facendo la sua vita “mondana” ma che abbia messo in dubbio che Geova è l’unico vero Dio non saprei
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 25/02/2019, 11:33

Liberamente ha scritto:grazie a intense e profonde indagini sono riusciti a ritrovarti, dimostrandoti anche tramite il test del DNA che il tuo vero padre è un altro e le tue origini e la tua famiglia e ben diversa


Ma guarda... l'esempio potrebbe invece calzare a pennello e ritorcersi contro il malcapitato sorveglione!

"Grazie a intense e profonde indagini e test DNA" (alias... enciclopedie, libri di storia, studiosi, scoperte scientifiche, ecc, ecc) si dimostra che la teologia JW.ORG fa acqua da tutte le parti.
Si scopre che il significato di certi passi biblici viene travisato perchè citato fuori dal contesto storico e biblico stesso.
Si scopre che anche citazioni di studiosi e letterature vengono tagliate ad arte tramite puntini di sospensione per far dire il contrario di quello che l'autore voleva dire.
Si scopre che si crede ancora a Babbo Natale (Adamo ed Eva, Diluvio Universale e via dicendo).
Si scopre che si inventano date storiche (ad es. 607).
Si scopre che la Verità di ieri non è più verità oggi.
Si scoprono tante altre belle cose che ora non sto qui ad elencare... ma ci siamo capiti.

"Scoperto" tutto questo, si dovrebbe dire al Sorveglione, cosa fai?

Buona permanenza nella falsità!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2622
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 25/02/2019, 12:45

Bella riflessione Victor. :ok:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5953
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Liberamente » 25/02/2019, 18:53

Concordo con la riflessione di Victor
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici