Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Un giovane si è suicidato e la famiglia incolpa i TdG

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Un giovane si è suicidato e la famiglia incolpa i TdG

Messaggiodi Achille » 24/01/2021, 12:19

Un giovane si è suicidato e la famiglia accusa una chiesa per questo

Si tratta di un uomo di 29 anni che è stato trovato morto nel suo dipartimento a Porto Rico, i test preliminari indicano che si è trattato di un suicidio. La famiglia incolpa i testimoni di Geova.

https://misionescuatro.com/policiales/u ... a-iglesia/

PUERTO RICO. La famiglia di Federico Gómez, il defunto, accusa una chiesa e assicura che la vittima ha subito persecuzioni da parte dei testimoni di Geova, una religione che praticava ma che ha deciso di lasciare. Il giovane è stato ritrovato il 19 gennaio, dopo essere stato assente per diversi giorni, senza rispondere ai messaggi e senza dare segni di vita, è stata allertata una delegazione di polizia che si è recata a casa.
Sulla scena, gli agenti hanno potuto confermare che l'appartamento era chiuso a chiave dall'interno e che, chiamando il cellulare della vittima, si poteva sentire il suono del telefono dall'interno della proprietà. Di fronte a questa situazione, su ordine di un giudice, hanno proceduto ad abbattere la porta e hanno subito trovato il corpo dell'uomo senza vita.
Il corpo è stato sottoposto ad autopsia e successivamente consegnato alla famiglia per la sepoltura. Tuttavia, a causa delle condizioni in cui è stato trovato, i ricercatori ritengono che la morte sia stata il risultato di un suicidio.
La vittima apparteneva alla religione dei Testimoni di Geova, però da tempo aveva deciso di smettere di partecipare alle riunioni, motivo per cui è stato sottoposto a pressioni e vessazioni da parte della chiesa, al fine di renderlo nuovamente partecipe. Per tutto questo, la famiglia incolpa questo culto per la morte del giovane, dal momento che dicono che non poteva sopportare la pressione che hanno esercitato su di lui.
Inoltre, per sostenere questa teoria, hanno pubblicato una lettera sulla loro pagina Facebook, in cui i Testimoni di Geova avevano convocato Federico ad una “udienza giudiziaria” per affrontare la sua “condotta spudorata”, riferendosi allo stile di vita che il giovane conduceva, contrario a quello voluto dalla chiesa.

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Sandro » 27/01/2021, 19:59

Udienze giudiziarie ? Con quale criterio? Quello deciso dal Corpo Direttivo? E chi sarebbero i potentati "giudici" da poter avviare un processo? E se uno volesse abbandonare l'organizzazione perché gli sarebbe vietato? Dove sta scritto? Prima tante false moine appena metti un piede nella sala del regno e poi appena torni sui tuoi passi diventi un reietto, al massimo dovresti tornare quel che eri prima, ma tutto va a scatafascio. Pensieri suicidi? Non suicidatevi figlioli, godetevi gioiosamente la vita senza le catene W.T. E ricordatevi che Gesù Cristo vi ha chiamati a libertà (altro che udienze giudiziarie).
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Metallo Pesante » 28/01/2021, 13:03

Achille ha scritto:Un giovane si è suicidato e la famiglia accusa una chiesa per questo

Si tratta di un uomo di 29 anni che è stato trovato morto nel suo dipartimento a Porto Rico, i test preliminari indicano che si è trattato di un suicidio. La famiglia incolpa i testimoni di Geova.

https://misionescuatro.com/policiales/u ... a-iglesia/

PUERTO RICO. La famiglia di Federico Gómez, il defunto, accusa una chiesa e assicura che la vittima ha subito persecuzioni da parte dei testimoni di Geova, una religione che praticava ma che ha deciso di lasciare. Il giovane è stato ritrovato il 19 gennaio, dopo essere stato assente per diversi giorni, senza rispondere ai messaggi e senza dare segni di vita, è stata allertata una delegazione di polizia che si è recata a casa.
Sulla scena, gli agenti hanno potuto confermare che l'appartamento era chiuso a chiave dall'interno e che, chiamando il cellulare della vittima, si poteva sentire il suono del telefono dall'interno della proprietà. Di fronte a questa situazione, su ordine di un giudice, hanno proceduto ad abbattere la porta e hanno subito trovato il corpo dell'uomo senza vita.
Il corpo è stato sottoposto ad autopsia e successivamente consegnato alla famiglia per la sepoltura. Tuttavia, a causa delle condizioni in cui è stato trovato, i ricercatori ritengono che la morte sia stata il risultato di un suicidio.
La vittima apparteneva alla religione dei Testimoni di Geova, però da tempo aveva deciso di smettere di partecipare alle riunioni, motivo per cui è stato sottoposto a pressioni e vessazioni da parte della chiesa, al fine di renderlo nuovamente partecipe. Per tutto questo, la famiglia incolpa questo culto per la morte del giovane, dal momento che dicono che non poteva sopportare la pressione che hanno esercitato su di lui.
Inoltre, per sostenere questa teoria, hanno pubblicato una lettera sulla loro pagina Facebook, in cui i Testimoni di Geova avevano convocato Federico ad una “udienza giudiziaria” per affrontare la sua “condotta spudorata”, riferendosi allo stile di vita che il giovane conduceva, contrario a quello voluto dalla chiesa.

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


Mi chiedo perché, pur avendo una famiglia fuori che poteva usare come base per poter rifarsi una vita, ha optato per il suicidio. Capisco se avesse la famiglia TdG, ma se era "del mondo" perché semplicemente, se non voleva più essere TdG, dimettersi e farla finita con la setta?
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 277
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Achille » 28/01/2021, 18:22

Metallo Pesante ha scritto:Mi chiedo perché, pur avendo una famiglia fuori che poteva usare come base per poter rifarsi una vita, ha optato per il suicidio. Capisco se avesse la famiglia TdG, ma se era "del mondo" perché semplicemente, se non voleva più essere TdG, dimettersi e farla finita con la setta?
Chissà cosa è passato per la mente di questo poveretto.
Magari, da zelante TdG, non aveva contatti con la familgia "del mondo" e, temendo di essere disassociato, ha avuto un crollo emotivo...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici