Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Cantante "del mondo" fa cover del cantico n°89

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

Cantante "del mondo" fa cover del cantico n°89

Messaggiodi Socrate69 » 08/11/2020, 18:45

Cover



Originale
https://www.jw.org/en/bible-teachings/c ... e-blessed/

Ne parla Cedar (chi potrebbe tradurre e riassumere?)
https://youtu.be/Dlu0LlggTfE

La Watchtower starà tentando qualche "novità" ?
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4374
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Jeff » 08/11/2020, 20:08

Pensavo un arrangiamento più rocchettaro e invece siamo rimasti sul classico :risata:
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/11/2020, 9:55

Breve riassunto:

Da quello che ho capito questo artista ha pubblicato un album "interconfessionale", includendo, tra le cover di brani di varie religioni, anche una delle "Melodie del Regno" dei TdG.

Cedars trova "curioso" il fatto di includere un brano il cui tema è che la "benedizione" (AKA sopravvivenza ad Armageddon, per i TdG) derivi dall'essere ubbidienti non solo a Geova e Gesù ma anche ai suoi "rappresentanti" (non conosco il testo del cantico, quindi non so nello specifico quali siano le parole).

Si chiede anche come sia finito un "cantico" in un album di una "persona del mondo", album che verrà venduto, chi guadagnerà le royalties?

Teorizza tre scenari (fin quando non saprà, se possibile, qualcosa in più):
1. La Warner detiene la proprietà intellettuale del brano e la Watchtower ne ha commissionato la produzione e ottenuto la licenza (scenario che ritiene poco probabile)
2. La Watchtower detiene la proprietà intellettuale del brano e ha concesso la licenza alla Warner Brothers (online si può vedere come WMG detiene i diritti della cover) che pagherà, quindi, delle royalties alla Watchtower.
3. La Warner ha usato il brano senza permesso (altro scenario che ritiene poco probabile)

L'artista ha attualmente in programma un tour in varie Cattedrali (ricordiamo che per i TdG tali luoghi sono luoghi di culto dedicati a Babilonia La Grande, l'impero mondiale della falsa religione, che sarà a breve distrutta) nel 2021, tra Aprile e Giugno.

Nel caso dello scenario 2 avremmo una lampante ipocrisia della Watchtower, che condanna e respinge l'interconfessionalità (c'è una apposita domanda pure per i battezzandi, la 24).

Se fosse il caso dello scenario 3, la Watchtower dovrebbe immediatamente adire vie legali per ottenere la rimozione del brano dall'album, come fa aggressivamente con i vari "apostati" che commentano i vari spezzoni video dei congressi e cose simili, altrimenti, anche qui, avremmo un ipocrita doppio standard, con il copyright fatto valere, fondamentalmente, solo per zittire le critiche.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 09/11/2020, 10:05

ma se semplicemente il brano non fosse registrato (costa e bisogna indicare autori)
chiunque può usarlo
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/11/2020, 10:27

cattivo esempio ha scritto:ma se semplicemente il brano non fosse registrato (costa e bisogna indicare autori)
chiunque può usarlo


Anche questa potrebbe essere un'ipotesi, per quanto ritengo sia improbabile.
Magari in futuro si avranno maggiori informazioni.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Socrate69 » 09/11/2020, 11:28

Sul sito JW.org è scritto:
"Copyright
© 2019 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito è pubblicato e aggiornato da Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc. (“Watchtower”). Salvo diversa indicazione, tutto il testo e le altre informazioni che compaiono nel sito costituiscono proprietà intellettuale di Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania (“Watch Tower”)."

Perciò tutto il contenuto del sito è sotto copiright e proprietà della WT, incluse le musiche di produzione propria.
Per me siamo più nella seconda ipotesi di Cedar.

(Grazie Roberto per il riassunto)
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4374
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

La Watchtower ha denunciato la BMG music per una presunta infrazione di copyright

Messaggiodi nardo » 29/12/2020, 22:33

E' una notizia già di diversi giorni che è stata ampiamente discussa su twitter e su reddit ma non ne ho trovato traccia qui, quindi vi riporto brevemente quello che è successo.

Alad Jones, cantante gallese (https://it.wikipedia.org/wiki/Aled_Jones), a inizio novembre ha pubblicato un album di natale (https://www.amazon.it/Blessings-Aled-Jo ... B08J2LCZJ5) dove vengono presentate canzoni prese da varie tradizioni.
La traccia numero 13 (https://www.youtube.com/watch?v=uxf75u-xOJI) è un adattamento di una "canzone" originale pubblicata dai JW (https://www.jw.org/en/library/videos/#e ... j_89_VIDEO).

Per quasi un mese su twitter io ed altri exJW abbiamo insistentemente continuato a messaggiare Alad Jones chiedendo delucidazioni su come fosse possibile che una canzone JW fosse finita su un album di natale.
Il preconcetto era ovviamente che lui o la casa produttrice non avrebbero mai potuto commettere un errore talmente banale come appropriasi di una canzone senza i relativi diritti d'uso.
Ai messaggi il cantante non ha mai risposto (anzi, ha bloccato diversi exJW) e non ha mai twittato niente al riguardo.

Circa una settimana fa si è scoperto che la WT ha intrapreso una causa contro la BMG music (casa produttrice dell'album) come si legge dagli allegati: https://imgur.com/a/4fdKtsw

E pensare che i messaggi dei JW su twitter erano tutti positivi perchè un cantante stava "diffondendo il loro messaggio" per loro.
Non avevano fatto bene i conti con l'organizzazione.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi Achille » 29/12/2020, 22:57

Ne avevamo parlato qui:

viewtopic.php?f=17&t=26927
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi nardo » 29/12/2020, 23:10

Achille ha scritto:Ne avevamo parlato qui:

https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=17&t=26927


Non avevo visto quel thread. Avevo fatto una ricerca per paroli chiave (Alad e Jones) che in effetti non vengono usate in quella conversazione.
Visto che li però ci si era fermati al pre-denuncia si potrebbe forse unire i 2 threads?
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi Achille » 30/12/2020, 5:11

nardo ha scritto:
Achille ha scritto:Ne avevamo parlato qui:

viewtopic.php?f=17&t=26927


Non avevo visto quel thread. Avevo fatto una ricerca per paroli chiave (Alad e Jones) che in effetti non vengono usate in quella conversazione.
Visto che li però ci si era fermati al pre-denuncia si potrebbe forse unire i 2 threads?
Fatto.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 30/12/2020, 9:03

VictorVonDoom ha scritto:Breve riassunto:

Da quello che ho capito questo artista ha pubblicato un album "interconfessionale", includendo, tra le cover di brani di varie religioni, anche una delle "Melodie del Regno" dei TdG.

Cedars trova "curioso" il fatto di includere un brano il cui tema è che la "benedizione" (AKA sopravvivenza ad Armageddon, per i TdG) derivi dall'essere ubbidienti non solo a Geova e Gesù ma anche ai suoi "rappresentanti" (non conosco il testo del cantico, quindi non so nello specifico quali siano le parole).

Si chiede anche come sia finito un "cantico" in un album di una "persona del mondo", album che verrà venduto, chi guadagnerà le royalties?

Teorizza tre scenari (fin quando non saprà, se possibile, qualcosa in più):
1. La Warner detiene la proprietà intellettuale del brano e la Watchtower ne ha commissionato la produzione e ottenuto la licenza (scenario che ritiene poco probabile)
2. La Watchtower detiene la proprietà intellettuale del brano e ha concesso la licenza alla Warner Brothers (online si può vedere come WMG detiene i diritti della cover) che pagherà, quindi, delle royalties alla Watchtower.
3. La Warner ha usato il brano senza permesso (altro scenario che ritiene poco probabile)

L'artista ha attualmente in programma un tour in varie Cattedrali (ricordiamo che per i TdG tali luoghi sono luoghi di culto dedicati a Babilonia La Grande, l'impero mondiale della falsa religione, che sarà a breve distrutta) nel 2021, tra Aprile e Giugno.

Nel caso dello scenario 2 avremmo una lampante ipocrisia della Watchtower, che condanna e respinge l'interconfessionalità (c'è una apposita domanda pure per i battezzandi, la 24).

Se fosse il caso dello scenario 3, la Watchtower dovrebbe immediatamente adire vie legali per ottenere la rimozione del brano dall'album, come fa aggressivamente con i vari "apostati" che commentano i vari spezzoni video dei congressi e cose simili, altrimenti, anche qui, avremmo un ipocrita doppio standard, con il copyright fatto valere, fondamentalmente, solo per zittire le critiche.
Quindi si è verificato lo scenario 3 che Cedars aveva prospettato. Nulla di nuovo sotto il sole.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 30/12/2020, 9:08

Effettivamente sembrava poco probabile che un artista, o la sua casa produttrice, commettessero un errore così banale... utilizzare un brano i cui diritti sono registrati senza permesso... pare un errore da dilettanti!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 30/12/2020, 9:41

Se ne parla qui:

https://torrentfreak.com/jehovahs-witnesses-file-copyright-lawsuit-in-response-to-blundering-christmas-album-201225/

I Testimoni di Geova presentano una causa per violazione del copyright in risposta a un goffo album di Natale

Il produttore BMG è incappato in una causa sul copyright in una storia così bizzarra che è difficile cercare di capire a cosa stesse pensando l'azienda. Secondo la denuncia, BMG ha utilizzato illegalmente una canzone di proprietà del gruppo religioso Watch Tower in un album natalizio a scopo di lucro, contenente canzoni di altre fedi, che dovrebbero essere cantate nelle cattedrali. Inutile dire che i Testimoni di Geova sono oltraggiati.

Il produttore musicale BMG è conosciuto su queste pagine per la sua aggressiva azione contro la violazione del copyright contro ISP Cox Communications negli Stati Uniti.

Dopo aver intentato una causa accusando l'ISP di fare poco per impedire ai suoi clienti di piratare la musica più e più volte, il caso ha attraversato un processo tortuoso che alla fine ha portato a un "accordo sostanziale".

Data la natura della sua attività e una storia passata a cogliere le complessità della legge sul copyright, questa settimana è stata una sorpresa vedere BMG nominato come imputato in una causa sul copyright negli Stati Uniti. Tuttavia, non è solo l'aspetto del copyright di questo caso a renderlo così insolito e interessante.

Il cantante Aled Jones pubblica l'album a novembre

Il mese scorso, il cantante gallese Aled Jones, diventato famoso da giovane negli anni '80, ha collaborato con BMG per pubblicare un nuovo album intitolato "Blessings". L'album mira ad essere religiosamente inclusivo raccogliendo canzoni associate a cristiani, cattolici, musulmani, buddisti e quaccheri. Ma cercare di includere tutti può nascondere insidie, specialmente per quanto riguarda la religione.

Il problema sta in una canzone dell'album intitolata "Listen, Obey and Be Blessed", un'opera di proprietà della Watch Tower Bible and Tract Society, l'ente di supervisione ed editore del gruppo religioso dei Testimoni di Geova. La comparsa di questa canzone in un album commerciale ha immediatamente fatto suonare un campanello d'allarme tra i seguaci della religione che, a motivo degli insegnamenti della loro religione, sapevano che questa traccia non avrebbe dovuto essere usata in questo modo.

Errori multipli considerati antitetici alla fede

Prima di tutto e nonostante il suo tentativo di essere inclusivo, "Blessings" è abbastanza ovviamente un album rivolto al mercato del periodo Natalizio. Tuttavia, i Testimoni di Geova non celebrano il Natale, credendo che la festa abbia origini pagane. In secondo luogo, il gruppo religioso non consente lo sfruttamento commerciale delle sue opere, secondo la propria interpretazione della Bibbia. Infine, i Testimoni di Geova rifiutano tutte le altre religioni, quindi essere rappresentati come un gruppo associato ad altre religioni nell'album è per loro offensivo, per non dire altro.

In effetti, questi e altri argomenti sono stati oggetto di intense discussioni in vari forum di Testimoni di Geova nelle ultime settimane. Molti seguaci si sono chiesti apertamente perché i loro leader non hanno seguito le regole, o almeno, perché non stessero facendo nulla per contrastare questo affronto alla loro religione.

A quanto pare, quelli al comando sapevano tutto in anticipo e hanno preparato una causa.

Azione legale per violazione del copyright depositata negli Stati Uniti

Archiviata questa settimana in un tribunale distrettuale di New York, la Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania nomina BMG Rights Management (US) LLC, BMG Rights Management (UK) Limited, John Does e varie società come responsabili della violazione dei suoi diritti d'autore.

"Senza autorizzazione, gli imputati hanno incluso la composizione musicale originale e registrata del querelante 'Listen, Obey and Be Blessed' in una registrazione audio, hanno riprodotto, distribuito ed eseguito pubblicamente la composizione musicale del querelante nella registrazione audio in questione e presumibilmente stanno permettendo ad altri di fare lo stesso", si legge.

La denuncia afferma che la canzone è stata pubblicata come parte di una raccolta per la quale i diritti d'autore sono stati ufficialmente registrati negli Stati Uniti. Ad oggi, Watch Tower ha concesso la licenza per l'utilizzo dell'opera solo ad altre parti della sua organizzazione e questo decisamente non include BMG. Tuttavia, BMG ha incluso la canzone nel suo album e si è indicata come titolare del copyright sulla copertina, consentendo al contempo a vari servizi di streaming di eseguire il brano.

Aled Jones era stato avvertito di non usare la canzone

Secondo la denuncia, prima che l'album fosse pubblicato, la Watch Tower aveva contattato il manager di Aled Jones per dire che non era stato concesso alcun permesso per utilizzare la canzone in alcun modo. In una risposta di BMG UK, la società ha affermato di aver ricevuto il permesso di usarlo dalla società tedesca per i diritti GEMA, un'altra entità nota per le proprie cause di violazione del copyright.

Nonostante le affermazioni di entrambi le aziende, Watch Tower insiste sul fatto che non ha mai approvato le licenze. Ciò sembra essere supportato in una risposta da GEMA, che ha detto al gruppo religioso che BMG UK aveva chiesto una licenza ma la richiesta era stata respinta perché GEMA non aveva i diritti di licenza per l'opera.

La palla è poi passata alla BMG negli Stati Uniti, che apparentemente stava per ottenere una licenza obbligatoria per poter utilizzare la canzone. Tuttavia, Watch Tower afferma che le procedure necessarie non sono state seguite e l'opportunità di ottenere la licenza è fallita. Di conseguenza, la BMG è colpevole di violazione del copyright e causa danni alla reputazione dell'intera religione.

"Gli atti di violazione degli imputati potrebbero indurre numerosi Testimoni di Geova e membri del pubblico a credere erroneamente che l'uso da parte degli imputati della composizione nell'album in questione sia stato concesso in licenza o altrimenti autorizzato da Watch Tower", si legge nella denuncia.

"Come notato sopra, tale licenza o autorizzazione sarebbe antitetica agli insegnamenti e alle pratiche dei Testimoni di Geova, inclusa un'interpretazione letterale della Bibbia, inclusa la commercializzazione della Composizione, consentendo alla Composizione di essere usata insieme ad opere di altre fedi nell'Album e consentendo l'utilizzo della composizione in relazione alle festività Natalizie. "

Richiesta di risarcimento danni e ingiunzione

Come risultato di quanto sopra, Watch Tower sta ora chiedendo un'ingiunzione preliminare e permanente per impedire qualsiasi ulteriore distribuzione di "Listen, Obey and Be Blessed" oltre ai danni legali o ai profitti di BMG generati dall'attività illecita.

Se BMG sarà in grado di dimostrare al tribunale di aver effettivamente ottenuto una qualche tipo di licenza e quindi di aver agito legalmente verrà dimostrato a tempo debito. Ma anche se fosse così, l'editore avrebbe dovuto sapere che la religione non è solo estremamente complessa, ma il concetto di album "inclusivo" probabilmente richiede un consenso informato da coloro che vengono inclusi, o almeno di metterli a conoscenza dell'iniziativa.

Purtroppo, come la storia mostra dolorosamente, non è raro che una religione rifiuti tutte le altre. E nemmeno la legge sul copyright può fare molto al riguardo.

Il reclamo completo può essere trovato qui (pdf): https://torrentfreak.com/images/1-20-cv-10844-watchtower-v-BMG-complaint-201222.pdf
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3357
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici